Il Giorno – Bar dello Sport 39

Pubblicato su Il Giorno, giovedì 7 ottobre 2016

L’anti-Juve della settimana è il Milan
Al Bar dello Sport l’assicuratore interista Walter da giorni non dà più segni di vita. Bastonato in Europa League e in campionato, pare un ameba, con lo sguardo perso dentro l’ennesimo bicchiere di spruzzato. L’impiegato delle poste Tiberio, ‘core giallorosso’, ha provato addirittura a consolarlo dopo la sconfitta della sua Inter all’Olimpico, con la classica frase di Via col Vento ‘domani è un altro giorno’, ma in cambio non ha ricevuto che qualche scimmiesco suono gutturale.
Parla invece di festa-scudetto bianconera già a Natale il carrozziere juventino Ignazio sbertucciando tutti: “Inter e Napoli sono finite a inizio ottobre – sbeffeggia senza pietà, mentre l’idraulico partenopeo Gennaro digrigna i denti di rabbia. La sconfitta di Napoli gli ha già fatto cadere il mondo addosso e si sfoga solitario in strettissimo dialetto partenopeo con concetti incomprensibili per tutti.
Da quest’ecatombe di sentimenti si distingue però il tassista milanista Gianni: “Finalmente siamo tornati – annuncia dopo aver tirato fuori un autentico cimelio. E’ la sciarpa rossonera usata davanti alla Tv più di un quarto di secolo fa, quando il Milan di Berlusconi conquistò a Barcellona la sua prima Coppa dei Campioni. Da molto tempo il buon Gianni non si proponeva con tanto ottimismo: “E se il mio giovane Milan quest’anno vi sorprendesse tutti?” – domanda e si domanda.
A guidare il coro di irrispettose risate in risposta al timido Gianni è come al solito il crudele Ignazio, mentre quella vecchia sagoma dell’Ambrogio, che a detta sua di campionati ne ha visti quasi un centinaio, prova a mediare: “Vuoi dire che il tuo Milan è l’anti-Juve della settimana?” – sorride quasi paterno
Insomma anche qui, verrebbe da dire, ne ha uccisi più l’ironia dell’alcol.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili