Il Giorno – Bar dello Sport 38

Pubblicato su Il Giorno, venerdì 30 settembre 2016

Non è l’Europa dei cinesi
Stavolta tira davvero brutta aria al Bar dello Sport perché l’assicuratore interista Walter da ore continua a battere i pugni sul bancone, al punto che la Mariuccia, moglie del titolare Pinuccio, minaccia di spaccargli in testa la scopa se non la smette subito.
Sembra una belva ferita, il Walter, dopo la solita partitaccia dell’Inter in Europa League: le tre sberle dallo Sparta Praga dopo le due dal Beer Sheva sono una manata in piena faccia che il suo orgoglio non può accettare! Gli ridono tutti in faccia, perfino il tassista milanista Gianni che ha già rialzato la testa: “Per fare queste figuracce – azzanna – meglio non andarci nemmeno in Europa, come facciamo noi da tre anni!”
E immaginate la soddisfazione del carrozziere juventino Ignazio che, dopo aver discusso per ore con l’idraulico napoletano Gennaro sul maggior valore tra i 4 gol della Juve a Zagabria e i 4 del Napoli al Benfica in Champions League, è già rimontato in sella al suo cavallo da battaglia: “L’avevo detto io che l’Inter contro di noi ha vinto per caso – ride sguaiatamente – per la Juve quella è stata solo la pausa-caffè!”
Insomma tutti felici e contenti al Bar dello Sport , tranne il Walter che non sa più se tornare a prendersela con de Boer o attaccare frontalmente i giocatori non all’altezza dell’Inter. D’altronde per lui, nemmeno Lionel Messi sarebbe da Inter, perché, parole sue di qualche tempo fa, è troppo basso per la Serie A.
A consolarlo interviene allora l’anziano pensionato Ambrogio: “Guardate che io i cinesi li conosco e a quelli dell’Inter questa Coppetta proprio non interessa – sentenzia – per loro contano solo le grandi capitali d’Europa, dove ci sono le Chinatown. Una teoria spiazzante, che però fa zittire tutti. Così nel bar può tornare la pace.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili