Esercitazione Una Acies 2016

L’Esercitazione Una Acies allo scopo di addestrare i futuri quadri dell’Esercito si è svolta nel luglio 2016 nei territori di Udine e Pordenone impegnando oltre 1.600 militari tra gli Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare di Modena, gli Ufficiali della Scuola di Applicazione di Torino e gli Allievi Marescialli della Scuola di Viterbo. Una Acies, concepita dal Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito diretto dal Gen.Giorgio Battisti ha pianificato diverse attività condotte nel pieno rispetto dell’ambiente: dagli esercizi in bianco e a fuoco a livello squadra e plotone alle procedure per la difesa nucleare biologica e chimica, poi combattimento nei centri abitati e relativa bonifica di locali, alcuni appositamente allestiti in ‘stile mediorientale’, pattuglie diurne e notturne in ambiente montano, addestramento anfibio e impiego dei mezzi mobili campali, supervisionate dal Comandante per la formazione e Scuola di applicazione dell’Esercito, Gen.Claudio Berto dal Quartier Generale posto nella Caserma Feruglio di Venzone (UD), sede del Btg.Alpini Tolmezzo.
Insomma, un ‘allenamento’ inedito ma fondamentale per i nostri soldati, sempre più chiamati di questi tempi a disporsi in ‘un’unica schiera': ‘Una Acies’, appunto.
Nella clip che segue ecco gli highlights di Una Acies, confezionati dal Media Combat Team appositamente creato con il giornalista professionista Gian Luca Rossi, Maggiore della Riserva Selezionata e due foto-cine operatori, il Caporal Maggiore Capo Scelto Alessio Ventura e il Caporal Maggiore Capo Giustino Melillo.

1 Commento su Esercitazione Una Acies 2016

  1. Bellissimo filmato.. bellissime immagini… grandi ragazzi!! Chapeau bas! Giù il cappello!! G.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili