Baku, Azerbaijan

A 3.320 km da Milano, fuso orario +3
30 dicembre 2016 – 3 gennaio 2017
TViaggio
Alla scoperta del Paese più avanzato del Caucaso, indicato da molti come meta che ambisce a far concorrenza per il turismo a Dubai. Volo diretto da Malpensa della Compagnia di Bandiera Azan. L’accoglienza unica all’Aeroporto con le telecamere delle principali Tv del Paese per l’assoluta coincidenza essere stati i primi turisti in assoluto a fruire del nuovo visto elettronico per entrare del Paese, varato dall’ASAN Sate Agency proprio a partire dal gennaio 2017. La cortesia dei funzionari ASAN Turana e Ismaiyl che ci hanno trattato con i guanti per l’intera durata del soggiorno. Alloggio e party di Capodanno all’Hotel Boulevard Autograph in 4C Khagani Rustamov St., ottimamente scelto dall’amico locale Suleyman. Pranzi e cene da Hanimeli e da Art Garden in Asef Zeynalli kuc. e da Seki in 38 Ehmed Recebli kuc.
La visita della Old City e dell’ASAN Palace, dello Stadio Olimpico e dell’Inter Arena dove gioca l’Inter Baku. Acquisti tipici nei tanti caravanserragli nella Old City e di militaria da Haci Cavan  in 239 Dilara Aliyeva. Il giro nel 28May Mall e in metro fino a Nizami Street. L’escursione a Yanar Dag.

La sintesi del Servizio trasmesso nel Telegiornale di AZTV la sera del 30 dicembre 2016

Baku (ab.3.800.000), nella penisola di Absheron, è la capitale dell’Azerbaijan (ab.9.300.000) è la più grande città e il più grande porto di tutto il Caucaso, ricchissimo di giacimenti petroliferi.
La zona a sud di Baku, nota come Golestan, è piuttosto arida, cosparsa di numerosi vulcani di fango e laghi salati. Gli inverni sono freddi e spesso vi soffiano impetuosi venti siberiani noti come Khazri che fanno scendere ulteriormente la temperatura. La grande Baku si compone di tre parti principali: il centro, la Old City e la parte moderna della città con strade e piazze gigantesche costruite in epoca sovietica. Della municipalità di Baku fanno parte anche alcune isole piattaforme petrolifere situate nel Mar Caspio fino a 100 km di distanza dal cuore della città.
Trovandosi ad un’altitudine di 28 metri sotto il livello del mare, Baku è la capitale di stato più bassa al mondo. Il nucleo storico della città è entrata nel  2000 nella lista UNESCO dei Patrimoni Mondiali dell’Umanità.

Aeroporto
Heydar Aliyev, 25 km ad est della città

Highlights

  • Old City con Giz Galasi o Maiden Tower
  • Nizami Street
  • Heydar Aliyev Center Museum
  • Flame Towers
  • Palazzo del Governo e Fontana delle 7 Bellezze
  • Palazzo Heydar Aliyev
  • Palazzo Shirvanshah
  • White City Boulevard
  • Caravanserraglio Multani
  • Bagni Hajji Gayyib
  • Museo del Tappeto
  • Minareto Synyg
  • Torre della Tv
  • Yanar Dag
  • Olympic Stadium (cap.70.000)
  • Inter Arena (cap.8.000)

Memento
Pur essendo metropoli a maggioranza religiosa musulmana, vive in un assoluto laicismo. Heydar Aliyev (1923-2003) è stato il ‘padre’ della Patria e non a caso molte strutture, dal modernisssimo Aeroporto al magnifico centro congressi sono a lui intitolati. Le costruzioni più alte e più note sono le Flame Towers, un complesso residenziale di tre grattacieli di altezze diverse, da 140 a 190m, costruito tra il 2007 e 20012 e costato 350 milioni di dollari.  Le facciate delle tre Flame Towers sono state trasformate in schermi giganti con l’uso di più di 10.000 apparecchi LEI ad alta potenza, forniti dalla Osram. Il meraviglioso centro culturale Heydar Aliyev è un complesso culturale progettato da architetto britannico-iracheno Zaha Hadid che ospita una sala conferenze con tre auditorium, una biblioteca e un museo. Vi sono esposte anche opere degli italiani Guercino, Francesco Solimena e Lorenzo Bartolini. La costruzione simbolo della città vecchia, Patrimonio UNESCO, è la Torre della Vergine, alta 30m e costruita nel XII secolo. La Torre della Tv con i suoi 310 metri di altezza è la costruzione più alta del Paese. Il Palazzo Heydar Aliyev, già Palazzo Lenin in era sovietica, è la sala dei concerti di Baku con una capacità di 2158 posti. Yanar Dag è un sito fuori città, costruito attorno ad una collina che brucia perennemente per il gas naturale nel sottosuolo. L’Inter Arena è il piccolo stadio che ospita l’Inter Baku, una delle formazioni calcistiche della città.
Sigarette a nemmeno 2€ al pacchetto. La moneta azera è il Manat: 1€ corrisponde a 1,80 manat.

 

 

 

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili