4C: Inter-Juventus 2-1

MARCATORI: Lichtsteiner (J) al 21′, Icardi (I) al 23′, Perisic (I) al 33′ s.t.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Santon (dal 34′ s.t. Miangue); Joao Mario, Medel (dal 29′ s.t. Felipe Melo); Candreva, Banega, Eder (dal 24′ s.t. Perisic); Icardi. (Carrizo, Kondogbia, Palacio, Jovetic, Biabiany, Ranocchia, Gnoukouri, Nagatomo, Yao). All. De Boer
JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Benatia (dal 25′ p.t. Barzagli), Bonucci, Chiellini (dal 35′ s.t. Pjaca); Lichtsteiner, Khedira, Asamoah, Pjanic, Alex Sandro; Mandzukic (dal 29′ s.t. Higuain), Dybala. (Neto, Audero, Cuadrado, Hernanes, Lemina, Dani Alves, Rugani, Evra). All. Allegri
ARBITRO: Tagliavento di Terni
NOTE: ammoniti Lichtsteiner (J), Barzagli (J), Asamoah (J), Medel (I) per gioco scorretto, Handanovic (I) per c.n.r.. Espulso Banega (I) al 45′ s.t. per doppia ammonizione. Spettatori 76.484, incasso 3.943.518, nuovo record della Serie A

Inter-Juventus 2-1. Il derby d’Italia, dopo 6 anni con 3 sconfitte e 3 pareggi, torna nerazzurro e l’intero mondo del calcio parlato è costretto a rimangiarsi tutto nello spazio di tre giorni: dall’Hapoel alla Juve non sono solo diversi i calciatori, ma è completamente cambiato lo spirito. Frank de Boer l’aveva promesso alla vigilia: “vedrete come giocheremo domani sera…” Sono sincero. Non me l’aspettavo. Sono rimasto sorpreso, quasi abbagliato, perché era da molto tempo che non mi divertivo così e che non vedevo il massimo impegno da parte di tutti, perfino dal subentrato Felipe Melo che in 72 ore è tornato a fare il professionista, forse anche dopo aver visto cosa è successo a Brozovic al momento delle convocazioni. Sia chiaro, non abbiamo ancora cominciato a capire se possiamo davvero giocarcela per 7 mesi con la Roma per diventare la terza forza del campionato, perché Juve e Napoli al momento restano sopra di noi. Soprattutto la Juve ovviamente che di partite non credo ne perderà poi tante, al di là di questa.
Eppure l’Inter ha vinto con pieno merito perché è stata sul pezzo dal primo all’ultimo minuto e non ha perso la testa dopo essersi ritrovata sotto per la quinta volta in cinque partite per mano di quel grandissimo professionista che resta Lichsteiner e che mi auguro prima o poi di vedere in nerazzurro: si è dannato, ha segnato, ha gioito, com’è giusto che sia, perché un conto è il mercato, un altro è il campo. Tra i nostri, da lustrarsi gli occhi Banega e Joao Mario, bene anche Medel, Candreva e soprattutto Perisic, il match-winner e tuttocampista di caratura europea, che non ha ancora i 90 nelle gambe. Ma il migliore in campo è stato Icardi: semplicemente straordinario stavolta. Tutto quello che vorrei vedere da lui più spesso, ben conscio che sia un febbraio 1993 e quindi negli anni potrà solo migliorare. Non parlo solo del gol, quello lo fa quasi sempre, ma di tutto il resto: dall’assist per il 2-1 vincente di Perisic a quello per la battuta al volo di Candreva e poi i tagli, le rincorse, i movimenti senza palla. Finalmente una prestazione da grande Capitano. E se Icardi d’ora in avanti sarà questo il contratto verrà da solo, senza altre inutili manfrine estive.
Insomma per la prima volta dopo parecchio tempo mi sono proprio divertito, come si può ben capire anche dalla mia esultanza (vedi) e sono curioso di vedere cosa proporrà de Boer, che solo qualche ubriaco poteva pensare che giocasse che adottasse con la Juve lo stesso copione tattico di Pescara. E sono curioso di vedere anche qualche novità inattesa, come il difensore 21enne belga-congolese Senna Miangue, che dopo aver esordito col Palermo potrà raccontare di esserci stato nella grande serata in cui, forse, ci siamo ripresi la nostra Inter!

Highlights
23′ Eder conclude a lato
34′ Cross di Alex Sandro per Khedira che appoggia di testa
35′ Icardi supera Chiellini e scheggia il palo
35′ Dybala per Pjanic che calcia fuori
63′ Da Icardi a Candreva che gira al volo di poco a lato
66′ Crossi d Alex Sandro per Lichsteiner che insacca 0-1
68′ Angolo di Banega e testa vincente di Icardi 1-1
78′ Esterno di Icardi per Perisic che segna di testa 2-1
81′ Alex Sandro per Higuain che gira di testa a lato

 

124 Commenti su 4C: Inter-Juventus 2-1

  1. Pasquale Somenzi // 18 settembre 2016 a 19:56 // Rispondi

    2-1 oggi, 3-0 in coppa Italia e 0-0 lo scorso campionato. Questi gli ultimi
    3 risultati in casa contro la Juventus, serie che negli ultimi 3 anni
    nessun’altra squadra è riuscita a realizzare, infatti solo il Verona era
    riuscito a non perdere in casa 3 volte di fila, ma facendo due pareggi
    per 2-2 ed una vittoria per 2-1.
    L’ultima vittoria per 2-1 in casa contro la Juventus in campionato era
    datata 17 settembre 1989, quindi se il 2016 non fosse stato bisestile
    sarebbe stato il 17 settembre anche stavolta.
    Un dato negativo comunque emerge. Nelle prime 5 partite ufficiali
    l’Inter si è trovata in vantaggio solo col Pescara e la partita è finita
    subito e 12 minuti (+ recupero) contro la Juventus. Un risultato così
    negativo non capitava dal 1921/22 quando iniziò il campionato con
    5 sconfitte consecutive.
    Da quando esiste la serie A solo 2 volte l’Inter non aveva ancora
    vinto dopo 4 giornate, ossia nel 1983/84 ma allora la stagione
    iniziava con 5 partite di coppa Italia contro squadre di categorie inferiori
    mentre nel 1946/47 pur senza vittorie l’Inter era stata in vantaggio
    a Firenze per 28 minuti. Con Gasperini infine, pur senza vittorie si
    registrano 38 minuti in vantaggio in Supercoppa e 18 minuti a Palermo.
    Pasquale.

  2. Da tifosotto devo chiedere scusa
    Ero pronto a impalare tutti e a pronosticare inferno e terrore
    E invece sono qui contento come un bimbo
    Per una sera sono calcisticamente felice

  3. Ottima Inter a dimostrazione che il gruppo e’ competitivo, quando mette il cuore in campo e gioca unita. Squadra ben disposta da De Boer che ha aggredito la Juve in tutte le zone del campo. Adesso, confermarsi ad Empoli, con una vittoria.

  4. Ciao Gianluca,
    vittoria dedicata a tutti quei tifosi ottusi.
    Amala

  5. Partitone, niente da dire. Magari giocassimo sempre così, anche se è vero che Hapoel Beer Sheva a parte, la squadra è andata sempre in crescendo in campionato…Aspetto conferme, anzi le pretenderei…

  6. La piu’ bella partita dell’ Inter dal 2010 ad oggi. Icardi finalmente partitone ma non per il goal, peraltro molto bello, ma per la prestazione generale, sacrificio, sportellate con Chiellini e Bonucci, si e’ procurato un sacco di falli ecc. ecc.

  7. Ieri De Boer era un fesso in confusione, stasera uno stratega….
    Io dico solo che anche lui non un pirla e spero riuscirà a dimostrarlo

  8. Una bellissima inter e una grande soddisfazione. Bravo de Boer che ha gli attributi e le capacità per fare bene. Partita mostre di icardi questa volta vero capitano. Avanti così si perde anche ma a testa alta!

  9. Tanta goduria…la Juve e’ molto forte e si e’ visto anche in una serata storta sono sempre pericolosi…pero’ ora godiamocela…AMALA PAZZA INTER AMALA…

  10. Mi sono divertito molto anche io.
    Bella partita . A centrocampo abbiamo tenuto il pallino molto spesso e abbiamo aggredito molto.
    Credo che il pressing alto sia stata la mossa vincente in quanto il nostro punto debole sono gli esterni bassi e tenere l’iniziativa diminuisce questo aspetto negativo. Bravi banega e joao Mario. Bravo anche medel con il solo compito dell’interdizione

  11. La si ama-la anche per questo..
    3 giorni fa eravamo nel baratro … Ora piedi in terra e pedalare.
    Futuro Nerazzurro.

  12. Felice per FdB: ha mentito chi fin dalla prima partita ne voleva la testa senza neanche dargli tempo di conoscere chi allenava. Gli stessi che, fossimo in Inghilterra, caccerebbero Mou alla terza sconfitta consecutiva perché lo riterrebbero un incapace ed incompetente.
    Ciliegina sulla torta l’esclusione di Brozovic, segno che qualcuno in società mostra finalmente le palle.

  13. Solo i cretini non riconoscono i propri errori. “Dopo una figuraccia peggio di quelle di Gasperini, De Boer ha detto che domenica possiamo fare male alla Juve. Ahahahahah! :-D”. Questo avevo postato dopo la figura da peracottari con gli israeliani.
    Faccio pubblica ammenda, ma alzi la zampa che pensava che non finisse “a schifìo”, stasera. E invece… Complimenti a De Boer, aveva ragione. Per me resta un’incognita ma è giusto continuare con lui, cambierei solo per Capello. Ah… 50 Auguri, GLR!

  14. Battere quelli la mi rende felice, per di più meritando e giocando veramente bene! Ce la siamo meritata!
    Due menzioni: De Boer che non è un pirla nonostante così l’abbiano dipinto molti media, e che dopo poco più di un mese ha iniziato a dire anche qualche parola di italiano dimostrando una professionalità che molti ciarlatani prezzolati del settore si sognano; Joao Mario bel giocatore, da tempo non si vedeva un nostro centrocampista fare le due fasi fatte bene.

  15. Da qualche giorno avevo la sensazione che l’impresa fosse nell’aria! Sono soddisfattissimo!!!
    Abbiamo giocato veramente bene e con grande intensità per tutti e 96 i minuti… Tutti hanno dato il massimo ma sono estasiato da Joao Mario che per me è un VERO CAMPIONE!! E’ stato per me il migliore in campo, un leader, anzi l’imperatore del centrocampo… poi quelle progressioni alla Matthaus (si oggi sono troppo gasato!). Sono contento anche per De Boer che è stato troppo massacrato dalle critiche!

  16. Guido Villa dalla Croazia // 18 settembre 2016 a 21:31 // Rispondi

    Ho guardato nel primo pomeriggio per due ore e mezzo la partita di tennis di semifinale di Coppa Davis (Croazia-Francia) tra Čilić e Gasquet e non potevo stare altre due ore davanti al televisore o al telefonino per la partita dell’Inter. Quindi non la commento. Osservo solo che i tifosi dell’Inter che già condannavano De Boer all’inferno, adesso sicuramente staranno già raccogliendo le firme per la sua beatificazione. Per quanto leggo, all’inferno per mano dei tifosi ci sta andando Allegri…

  17. matteo rivoli // 18 settembre 2016 a 21:35 // Rispondi

    Caro Gianluca per chi vive a torino questa è la partita da vincere sempre, giovedì ha giocato una non squadra oggi ha giocato una squadra e questo è semplicemente il concetto del gioco del calcio.forza inter

  18. Marco da Vancouver // 18 settembre 2016 a 21:43 // Rispondi

    Contento per FDB, massacrato per nulla. Nei giorni scorsi ho pure letto che non era adatto perche’ dopo 1 mese non era ancora in grado parlare italiano. Come se imparare una lingua sia cosi’ semplice. C’e’ gente nata in Italia che non lo fa ancora…
    Contento per la risposta data da Ausilio sulla vicenda Brozovic.
    Contento per la coppia JM/Banega. Quando JM e’ salito ho visto Banega fermarsi per coprire lo spazio lasciato.
    Bisogna continuare cosi’ e non sedersi come nel 2012 dopo Juve-Inter 1-3

  19. Anche se perdevamo non cambiava niente. Mi è piaciuto il giuoco, la voglia e lo spirito di squadra. C’è ancora tanto da lavorare, ma se ci mettono lo stesso impegno di stasera ci divertiremo. È ancora Miangue !! Contento per de Boer. Avanti così.

  20. Bisogna aspettarsi queste partite dall’Inter, è nella sua storia. Comunque, questa partita, può dire tutto e non dire niente. Io propendo per il niente come feci dopo la partita di coppa italia lo scorso campionato. Infatti, allora, fu un fuoco di paglia che illuse i più ingenui. Parola d’ordine? Calma e avere pazienza. Chi vivrà vedrà.

  21. Avevo appena lasciato un commento relativo alla partita precedente dove criticavo la nuova proprietà per aver tergiversato sulla questione allenatore. Adesso mi sta sorgendo un atroce dubbio: e se finalmente e contro la storia nerazzurra si stessero ponendo le basi per un progetto di gioco collettivo e organizzato anziché puntare alle individualità e contropiede?

  22. Roberto Scibetta // 18 settembre 2016 a 22:12 // Rispondi

    Lo ammetto candidamente: non ci credevo, né al risultato, né alla prestazione.
    Forse partite come questa non fanno testo, perché i giocatori si auto-caricano e si auto-gestiscono, quindi l’allenatore come motivatore non conta.
    Sarà…. Io spero invece che sia l’inizio della svolta.
    I giocatori buoni quest’anno li abbiamo, e la lotta per il terzo posto con la Roma è alla nostra portata, basta che allenatore e società la smettano di fare pasticci!

  23. Battere la Juve dà, come dire, una certa soddisfazione!
    Batterla con una bella prestazione come quella di stasera poi! Da non credere!
    Ora cerchiamo di rimanere concentrati e di non buttare via quanto di buono è stato costruito. Ammetto che ero un po’ scettico su Frank D., ma stasera ha azzeccato tutto. Prova del centrocampo maiuscola! Icardi monumentale!
    Dai che forse siamo sulla strada giusta! Crediamoci!

  24. Andrea Montrasio // 18 settembre 2016 a 22:18 // Rispondi

    soddisfatto dei ragazzi….partita di cuore….questa partita deve essere un super punto di partenza

  25. Contentissimo per la vittoria e per Frank che finalmente potrà godersi una settimana privo di critiche. Incredibile che dopo solo un mese alcuni (non tu) parlassero già di esonero. Spero solo che i giocatori non si montino la testa e restino umili, perchè serve la giusta dose di cattiveria per vincere contro l’Empoli.

  26. Grande partita giocata con un impegno encomiabile anche dopo essere passati immeritatamente in svantaggio. Si cominciano a vedere schemi, pressing e i movimenti che vuole De Boer e anche il pugno di ferro adottato con chi pensa che l’Inter sia una specie di paese del bengodi (mi riferisco a Brozovic). Icardi spaventoso, Banega e J. Mario grandi. Stasera il nostro centrocampo è stato superiore a quello della Juve. Tra un po’ rientra Ansaldi e arriva Gabigol: dovremmo vedere altre belle partite!

  27. Non sono stato mai così contento di sbagliare il pronostico dopo Pescara Inter.
    Ma adesso come dice il saggio (per i suoi 50) GLR aspettiamo di vedere le prossime 5/6 partite per parlare di svolta e mercoledì si gioca a Empoli senza Banega……

  28. Finalmente un sussulto da grande Inter, strepitoso Icardi (spazzate via le polemiche estive), ma grandi anche Banega e Perisic, speriamo davvero che la nostra stagione sia cominciata oggi. juventus un po’ supponente, forse abituata troppo bene a vincere sempre. Ora tocca a De Boer, farci vedere il suo valore, perché a battere la juve ci riuscì anche Stramaccioni, ma il difficile viene adesso.

  29. Almeno per i primi momenti, bisognerà che uno tra Joao Mario e Miranda si faccia ricrescere i capelli… di primo acchito si somigliano troppo! 😀

  30. Sono molto sincero quando la Juve è passata in vantaggio non ci credevo più , speravo in un pareggio… Ma alla fine mi hanno regalato una bellissima vittoria quelle che ti fanno godere come un matto !! Ha ha ha abbiamo giocato bene e con il cuore adesso spero che questo sia una scintilla nell’autostima dei giocatori . Voglio fare una considerazione su brozovic … Grande mister e società ! Bisogna fargli capire che aria tira … Basta fare le prime donne ! Comunque Maurito super !!!! Amala !!!!

  31. Aldo Giuseppe Crotti // 19 settembre 2016 a 00:04 // Rispondi

    Ero come al solito , quando giochiamo in casa, allo stadio ….. che dire mi sono entusiasmato come non mi capitava da anni !
    Bravissimi tutti anche Medel che io critico sempre ….
    Se la società fara fronte comune con l’allenatore (vedi non convocazione di Brozovic ) ricomincerò ad andare pure in trasferta perché torneranno le soddisfazioni che noi tifosi meritiamo !!!!!
    Buona notte

  32. 4 partite di campionato 1 sconfitta un pari e 2 vittorie (consecutive)
    Tranne che col Chievo ed in Europa League, ha subito goal quando sembrava prossima a passare in vantaggio.
    Le due vittorie sono arrivate in rimonta cosa che l’anno scorso non è mai avvenuta.
    Certo ci sono ancora delle carenze ed il rientro di Ansaldi dovrebbe migliorare il problema dei terzini. Di più, dopo 4 partite, non avrei chiesto a de Boer.
    Mi sembra una squadra che sta carburando.

  33. Ecco se FDB si mantiene sul modulo assimilato e se i lor signori si impegnano, almeno con le prime linee qualcosa di buono si può fare, mantenendo chiaro il concetto che dietro siamo deboli . Poi forse la Juve ci ha messo anche del suo, ma la partita è stata bella. Se Icardi continua così, diventerà grande. Peccato per il rosso a Banega, ma mercoledì non ci saranno scuse. Joao Mario è a mio parere un vero toccasana, fa quello che serve quando occorre, anche il fallo se necessario.

  34. Perché l’Inter non gioca sempre così? Non parlo della vittoria in sé ma di quella fame che abbiamo finalmente visto in tutti i giocatori in campo. Se la mentalità fosse questa si potrebbe disinvoltamente parlare anche di lotta per lo scudetto. Dico “se” perché i trofei e gli scudetti si ottengono giocando con l’autorità vista ieri sera, anche con Palermo, Chievo e Hapoel

  35. Dedicherei questa vittoria a quelli che De Boer andava cacciato via, che allAjax vincerebbero tutti. Ho visto un pressing e degli schemi che non si vedevano da anni. L’unica cosa che non sopporto sono i tifosi che se un giocatore sbaglia un passaggio subito a fischiare, assurdi.

  36. Luciano Vasta // 19 settembre 2016 a 06:21 // Rispondi

    Mea culpa, mea culpa, maxima mea culpa.
    Sono tra quelli che avrei ceduto Icardi per cifre di gran lunga inferiori a quelle apparse sulla stampa questa estate.
    Per una sera, che spero non resti unica, è stato devastante perché non ha solo fatto goal come fa spesso, ma ha corso, fatto a sportellate, lottato su ogni palla, insomma ha giocato a calcio in modo superbo.
    Faccio pubblica ammenda e mi cosparso il capo di cenere.
    Splendida serata.

  37. Partita godereccia come non accadeva da troppo tempo.
    Fammi fare un appunto alla società: quando spendi una70ina di milioni in 24 ore credo tu sia anche in grado di
    1) sostenere l’esonero a maggio del mister verso cui non riponi più fiducia.
    2) dare alla rosa 2 terzini adeguati rispetto agli obiettivi da raggiungere.
    Chiudo con i tifosi della juve: fischi e mugugni dopo 20′ di juve-Siviglia e drammi ieri dopo la sconfitta. Pretendere di vincere SEMPRE è da persone fragili, tristi e insoddisfatte.

  38. lorenzo sinapi // 19 settembre 2016 a 06:26 // Rispondi

    Poco da dire ..hanno giocato tutti benissimo. La vera chiave della partita secondo me è stata la prestazione di Icardi. Ha giocato da attaccante moderno e non da semplice finalizzatore, dando ragione a chi come me reputa possibile ed auspicabile una evoluzione in tal senso. Quando leggo le statistiche che dicono che fa gol ogni due tiri immancabilmente penso: meglio uno che segna una volta su tre ma tiri il doppio in porta….scherzi a parte ieri è stato un ira di Dio.

  39. La stampa è passata da un ” non ti vergogni” a ” un inter pazzesca” una sana via di mezzo no? Tranquillo leggo solo i titoli e non mi faccio influenzare. Buon lavoro Gian Luca

  40. Se quando si perde è perché FDB sta da poco tempo, quando si vince nn dovrebbe essere merito suo. Questa è l incoerenza di molti tifosi. La verità è una: FDB lavori fino a fine stagione, abbiamo 9 giocatori forti, 2 terzini scarsi, una panchina quasi totalmente inaffidabile. E cmq come scritto prima dell inizio del campionato possiamo centrare il terzo posto con relativa tranquillità.

  41. Tutta un’altra Inter! Questa volta hanno decisamente meritato di vincere,giocando da squadra,lottando su ogni pallone. Ottima partita di Banega e joao Mario, che dire contro una grande Juve questa é una grande vittoria. La strada é ancora molto lunga speriamo continuino a giocare così :)

  42. Vittoria dedicata a quei giornalisti e commentatori che vedevano già un cambio di panchina.
    Quello che mi ha fatto impazzire è che abbiamo giocato da squadra, come non vedevo da anni… mai così con Mancini, Benitez o Mazzarri.
    Ci sarà da divertirsi…
    dai, ragazzi, che ci siamo! Amala

  43. Adesso a De Boer hanno chiesto se pensa allo scudetto….ma siamo una famiglia di pazzi. Prima della partita eravamo quasi da B e adesso euforici e sognatori. Vediamo cosa succede già mercoledì con l’Empoli, che ci ha fatto sempre soffrire e, non dimentichiamo che, siamo deboli sulle fasce. Pazza Inter amala….

  44. Pietro Tagliaferri // 19 settembre 2016 a 07:26 // Rispondi

    L’Inter non ha solo vinto ma ha giocato a calcio dal primo all’ultimo minuto mettendoci intensità e persino un’insospettabile sicurezza, andando a fare pressing (finalmente!) fino al 95°. Icardi è stato straripante, capace di strappare palloni dalle gambe degli avversari, di caricare la squadra, segnare e fare l’assist decisivo. Probabilmente la migliore partita da quando ha questa maglia. La prova che mi ha più entusiasmato però è quella di Joao Mario per qualità e quantità

  45. Buongiorno.
    Non è l’effetto vittoria ma FRANK l’olandese si presenta bene sia in campo che nelle interviste (è la prima volta che l’osservo ed è convincente…praticamente ha detto le mie stesse cose..vediamo con Empoli e Bologna..). Mi sono rivisto i suoi filmati da giocatore, centrale di difesa e laterale sinistro. Gol di testa, cannonate e punizioni mancine alla Sinisa. Pressing avanti e dietro …forse non risente del tatticismo italiano…

  46. Dopo 5 anni un allenatore straniero finalmente capisce che la Juve va affrontata giocando alto, per le scarse propensioni tecniche dei difensori, limitandone lo spazio di manovra e d’impostazione. Tutti la affrontavano sperando di ripartire veloci in contropiede, cosa impossibile perché in quella difesa a 3, oltre ad essere attentissimi, c’é sempre un difensore pronto a staccarsi. Non a caso prendono sempre gol con la difesa schierata e mai in contropiede (anche in champions. Maurito che stacco!

  47. Gianluuuu!!!! Ero anche io a San Siro ed è stato molto divertente. Vedere lo stadio cantare nonostante la sconfitta di mercoledì vestiti da Sprite…bravi tutti e FOZZA INDA!

  48. Ciao, ho appena finito di leggere i commenti della partita di E.L.. A questo punto mi piacerebbe leggere i commenti delle stesse persone alla luce del risultato di ieri sera. Mi sa che hai proprio ragione. Forza Inter o Inda, è uguale.

  49. Ho visto la partita in replica ma, consapevole del risultato, le coronarie sono rimaste a riposo.
    Inter tosta, dinamica, probabilmente è il modello DeBoer: pressing, compattezza tra reparti e velocità.
    Joao Mario è quello che serve a fianco a Medel (uscito strematissimo, caro Brozovic).
    Spero solo di non rivivere contro l’Empoli ed il Bologna i vecchi remake del recente passato.
    Un plauso al mister che lascia fuori gente per motivi “disciplinari”, era ora.

  50. GLR, se hai finito di rivederla puoi liberare finalmente la mano destra :) Scherzi a parte. Onestamente, mi aspettavo una reazione da parte dell’Inter. Vuoi per la figuraccia di giovedì, vuoi perché la squadra titolare, comunque, qualche avvisaglia di ripresa l’aveva palesata già a Pescara. Non mi aspettavo una Juve così rinunciataria, forse troppo sicura dei propri mezzi (ha giocato a fare il gatto col topo, le è andata male). Devo ricredermi su Icardi: si sta dimostrando freddo trascinatore.

  51. Oggi voglio solo godermi il “day-after”, vedere le facce incazzose dei colleghi gobbi in ufficio, ed aspettare stasera per leggermi i commenti trionfalistici di chi, su queste pagine, ti inondava di critiche a Società ed Allenatore.
    Amala!

  52. Probabilmente ci saranno altre partite così (esaltanti, anche se loro ci hanno sottovalutato un po) ed altre così e così (spero non come giovedi scorso). Lasciamo lavorare in pace FDB. Abbiamo una squadra sostanzialmente giovane con un tecnico che sa lavorare bene con i giovani. Pazienza e fiducia.

  53. Raramente ho visto l’inter dominare il gioco così con pressing, idee e organizzazione. Dominanti. A me questo tipo di gioco piace tantissimo e come dico da chievo inter bisogna aver pazienza. Ottima prova di Banega e Joao Mario che si sono mangiati pjanic e khedira ma soprattutto hanno dato ordine e idee al centrocampo lasciando a medel il solo compito di difendere (aspettando kondogbia che secondo me da mediano può finalmente svoltare), Icardi straordinario. DOMINANTI

  54. Ciao grande GLR
    ora tutti saranno tutti a sottolineare quanto bravo è stato il nostro Mister soltanto dopo pochi giorni dalla disfatta di coppa. Ma come dici Tu mi sono davvero divertito. Oserei dire perfetti.
    Dario

  55. Finalmente la squadra ha affrontato la partita pensando: “siamo l’INTER, giochiamocela!”. Avanti così e con qualche investimento sui terzini torneremo a sentire il bel rumore dei nemici, sì perché per noi interisti è un bel rumore!

  56. Ciao, ma allora la colpa era delle maglie? 😉
    Pensa che oggi sono d’accordo pure con la Wanda ….

  57. Ciao Gianluca,sono pienamente d’accordo con te,una gran bella partita,a termine 1 tempo mi chiedevo ma questa è l’Inter?non riuscivo a credere che giocassero così ,da squadra vera(finalmente)continuavo a ripetermi comunque sia il risultato sono contenti di vedere una squadra con capo e coda,poi si è vinto goduria assoluta,ma mi sto stropicciano ancora gli occhi per la prestazione ,spero che non sia un fuoco di paglia ma un inizio da vera squadra ciaoooooooo Gianluca

  58. Ci siamo ritrovati nella partita più difficile e lo abbiamo fatto da grande squadra.La scoppola di giovedì è servita a FDB x schiarirsi le idee,abbandonando i bizzarri esperimenti di coppa e mettendo in campo una formazione sensata e ben disposta in campo.Icardi,Joao Mario e Banega hanno giocato da leader e tutti i compagni sono stati trascinati dalla loro voglia di vincere.S.Siro che esplode ti fa capire quanto fosse grande il bisogno di mettere alle spalle un mese di dubbi,divorzi e polemiche.

  59. Buon giorno, Una vittoria che ci voleva, era proprio come dicevi tu le seconde linee non c’entrano niente con i titolari (meno male). Bravi tutti spero che abbiamo queste motivazioni anche con squadre meno blasonate.

  60. Non mi deprimevo quando si sentiva che De Boer è una pippa e Joao Mario (dopo 2 allenamenti) aveva sbagliato la partita…
    Ora gioisco, ma non mi esalto.. L’allenatore ha bisogno di un po’ di tempo.
    L’unico appunto che posso fare è che non ha voluto nel suo staff un uomo alla G.Baresi che conosceva l’ambiente

  61. Grande partita!! Ora dimostrare con l’Empoli che possiamo mettere la stessa intensita’ con tutti…Fozza Indaaaaaaaaaaa

  62. bellissimo. Sto ancora godendo e ne avrò ancora per un po’. Vittoria meritata, schiacciata la Rubentus con il gioco. Per me meglio di un derby. Le due cose migliori: a centrocampo Banega e Joao Mario giocano al calcio e Icardi può diventare il leader. Attenzione: la partita più difficile è mercoledi con l’Empoli. Deve essere bravo VDB a tenere alta la concentrazione. Qui si gioca il nostro campionato.

  63. Buongiorno Gianluca,
    purtroppo Mr. De Boer non ha avuto la possibilita’ di testare la rosa in precampionato e , la partita di EL, sembrava l’occasione giusta. In effetti lo e’ stata, in quanto ha per messo di capire chi e’ un calciatore e chi un dipendente di FC Internazionale. Pian piano, e la partita di ieri con I torinesi lo dimostra, si sta costruendo e, tassello dopo tassello, si puo’ arrivare ad avere un’ottima squadra. Avanti cosi’ lavorando lavorando….lavorando

  64. Beh che dire pazza Inter Amala. Grande prestazione a livello tattico e fisico oltre l’attuale condizione atletica. Juve un po’ supponente che pensava di gestire la partita a piacimento. Interessante il doppio regista in costruzione e Medel a far legna. Poi davanti abbiamo tante soluzioni. Ora riprova ad Empoli con la testa giusta, non sarà facile abbiamo speso tanto ieri. Certo con due terzini normodotati.. Brozo in risaia o in campo ad Empoli? Amala

  65. Maurizio Ibiza // 19 settembre 2016 a 09:01 // Rispondi

    estremamente soddisfatto della prestazione dell’Inter, io onestamente non ricordo una Inter che gioca contro la Juve senza il minimo timore reverenziale, che macina gioco, che va sotto, rimonta e pure in vantaggio di 2 a 1 continua a giocare e cerca il terzo, sbaglierò ma io ci vedo molto della filosofia di gioco di De Boer. Ottimi tutti, con un Icardi straordinario anche per sacrificio. P.S. a testimonianza della ottima preparazione fatta da Mancini, oggi hanno finito tutti con i crampi.

  66. Non so se essere più felice per la prestazione di una squadra che sta diventando tosta (e lo sarà di più) o per l’espressione e la faccia scura di tutti gli anti interisti, non solo juventini, che si aspettavano una débâcle nerazzurra, già pronti a prenderci in giro. Una soddisfazione senza pari.

  67. storicamente quando l’inter raggiunge il fondo, dopo ha sempre una grande reazione, vedi Totthenam e la stessa Juve l’anno scorso in coppa Italia.
    se è una vera squadra dovrà dimostrarlo con le piccole, per ora godiamoci questa grande vittoria. Icardi è stato mostruoso ma un grande plauso va a Medel a mio parere…amala

  68. Buongiorno, ieri ce la siamo proprio goduta come da tempo non accadeva. Giusto spirito e giusta convinzione di squadra e tifosi. Avanti così, ma se alla prossima dovessimo tentennare, non ricominciamo con la caccia agli scalpi. Diamo tempo alla squadra e all’allenatore. visto che Eder corre, corre e ancora corre ma non vede la porta, non gli si potrebbe prospettare un futuro da terzino (visto anche il livello dei nostri) come fece Bagnoli con Fontolino Fontolan. Forza Inter

  69. Vittoria strameritata ed ennesima dimostrazione che il calcio non è una scienza esatta. Speriamo che ora De Boer possa lavorare tranquillo e che la squadra abbia continuità.
    Erano anni che non uscivo da S.Siro così contento, esattamente da Inter Juve 2a0 (Maicon + Etò).

  70. Dopo la stupenda vittoria di ieri ho voluto rileggere i commenti su De Boer, Ausilio e quant’altri sul dopogara Hapoel!!!. Tutti soloni, tutti con la soluzione pronta, e adesso cari i miei Rob e& co come la mettiamo?
    Io intanto sto ancora scompisciandomi dalle risate per i “geniali” commenti!!!!

  71. Marco Avanza // 19 settembre 2016 a 10:16 // Rispondi

    Non eravamo bidoni giovedì, non siamo fenomeni ora ma il retrogusto del dolcissimo sapore della vittoria di ieri sera permea ancora questo meraviglioso lunedì mattina ed è giusto goderselo. Il pensiero non può che correre a chi stava già preparando la nostra tumulazione, vedi Benaglio che ha parlato di “mattanza calcistica”. Se De Boer sarà bravo ad inculcare ai nostri di tenere i piedi per terra ci divertiremo. Un pensiero finale per l’acquisto di Banega, capolavoro assoluto. Buona giornata

  72. Siamo strutturalmente più portati a giocare partite come questa che contro difese schierate. Questione di peso offensivo.
    E’ in partite così che Medel serve. In altre partite è un uomo regalato agli avversari quando si attacca per non rinunciare alle sue coperture quando si difende. Kondo riuscirà mai a fare quel lavoro contro una piccola?
    Buona prova di Eder. Continuo a non ritenerlo all’altezza, ma ci ha messo l’anima.
    Essere intensi con la Juve è facile. Mercoledì capiremo chi siamo.

  73. Prevista per stamattina una fornitura di panettoni a casa De Boer!

  74. Ciao GLR finalmente si è visto un pò di spirito di squadra…di voglia di rimare nello stesso senso. Ora inserirei gradualmente due terzini di fascia da pescare dalla nostra squadra primavera e a gennaio da acquistare nel mercato di riparazione anche perchè il solo Ansaldi è poco.
    La strada è quella giusta

  75. Godo non tanto per la vittoria dopo sei anni contro i gobbi, quanto piuttosto per avere visto 11 uomini che hanno dato se stessi sul campo e giocato a calcio; forza così, non illudeteci ma giocate per quella maglia meravigliosa che indossate e poi a fine anno faremo i conti. Non si tocchi il buon FDB
    Amiamola sempre e cmq in ogni dove FORZA SEMPRE INTER !!!!!!

  76. Massimiliano // 19 settembre 2016 a 10:30 // Rispondi

    Finalmente! Finalmente abbiamo un centrocampista che, quando riceve palla,anche spalle alla porta ha, come prima idea, quella di girarsi e costruire (Banega); finalmente abbiamo un centrocampista che garantisce un moto perpetuo chiudendo e proponendosi (Joa Mario);finalmente Icardi non ha fatto solo il cecchino, ma ha giocato a tutto campo lottando e dimostrando di essere potenzialmente un leader e un top player..purtroppo i terzini sono il buco nero di questa squadra..lì bisogna migliorare…

  77. Gara che non si vedeva da parecchio a S.Siro, Si è vista una squadra che ha corso per 90 minuti, che è riuscita a tenere testa a una Juve che nonostante la sconfitta rimane la squadra più forte.
    speriamo non sia una partita isolata, ora arrivano le partite che temo di più,vedremo subito se siamo finalmente pronti per giocare un campionato degno della nostra storia.

  78. Questa vittoria e figlia dello schifo di giovedì…forse (e dico forse) un po’ di vergogna l’hanno provata anche loro!
    Adesso però bisogna vincere mercoledì altrimenti quella di ieri sarà stata totalmente inutile.
    Certo che vedere le facce incredule degli juventini dopo la rimonta subita…non ha proprio prezzo!
    Unica nota negativa Brozovic…il non nascondersi dietro ad un “infortunio” da parte della società dimostra però che vogliono far capire subito chi comanda…speriamo capisca in fretta!

  79. Bella serata e grande partita, ora però profilo basso e ci sentiamo dopo Empoli e Bologna, vediamo come vanno queste due partite, potranno dire molto.

  80. Sono felice per:
    – i tifosi Interisti VERI, che non smettono di crederci e …NON LA LASCIANO SOLA MAI :)
    – DE BOER, che era stato massacrato da P.I. e tifosotti vari in meno di un mese! VERGOGNA a LORO
    – Allegri, che è venuto a fare esperimenti tattici a san siro e l’ha presa in quel posto.
    – tutti i gobbacci, che ci hanno insultato da lunedì a domenica: ora MUTI!
    – gli interisti falsi,che giovedì hanno cosparso “merda” sull’INTER senza cognizione di causa! VERGOGNA a VOI, e non salite sul CARRO

  81. Ponente nerazzurro // 19 settembre 2016 a 11:05 // Rispondi

    Grazie ragazzi! Dopo aver ascoltato per tutta la settimana gli juventini parlare di mattanza annunciata e discutere solo sul numero dei gol che ci avrebbero rifilato, è veramente bellissimo vederli tornare a casa con la coda tra le gambe…

  82. Bellissima vittoria! Contro una Juve sottotono, ok, ma giocata con il piglio che tutti ci si aspetterebbe dall’Inter, con la I maiuscola, in ogni match. Ieri c’era tutto lo stato maggiore della nuova proprietà allo stadio: penso che abbiano capito un po’ di più cosa significano San Siro, la sua storia e una squadra vincente (e convincente). Può essersi accesa ieri una scintilla di passione pura che alimenti le logiche di business con più cuore, rafforzando la determinazione a tornare vincenti

  83. Da super tifoso juventino, complimenti!! In fondo se la Juventus ha giocato male è merito questa volta di una grande Inter ma soprattutto di un fortissimo centrocampo.. quello che manca a noi ora come ora!! A parte questo, grande spettacolo a San Siro.. anche se in fondo all’anima vi odio sul podio vorrei le due milanesi.. e quest’anno l’inter solo per quanto ha investito merita di stare sopra le due provincialotte.. saluti!!! E forza Juve!!!!

  84. Nulla da dire, onore a voi (da uno juventino). Ciao!

  85. Come continuare…..
    Alla grande va bene cosi ce da aspettare in tanto godo ciao a tutti

  86. Goduria estrema!
    Ora cerchiamo di fare i grandi anche con le piccole, mi pare che la lezione i ragazzi l’abbiano imparata.
    Claudio – Parma

  87. Ieri grande prestazione. Speriamo FdB sappia recuperare Kondo e Brozo perchè quando è entrato Melo un po’ di paura mi è venuta, memore di quanto combinato giovedì. L’intensità mostrata ieri, per essere replicata, richiede un minimo di turnover per cui è importante il contributo dei due sopracitati. Joao Mario e Banega mi han fatto finalmente vedere un centrocampo degno di questo nome: due ottimi pilastri su cui costruire la squadra.

  88. la cosa positiva, al di la del risultato, è che ogni partita che passa (fatta eccezione per quella di E.L.), l’Inter dimostra progressi nel gioco e nella tenuta atletica. A me piace molto l’allenatore perchè cerca di proporre gioco, non litiga con gli arbitri (a differenza del suo predecessore) e anche con la stampa parla di calcio e non di altro! Credo che con lui verrà fuori anche qualche giovane, cosa pensi di Senna Miangue? a me sembra abbia molta personalità!

  89. Condivido la tua opinione bella partita di cui francamente si sentiva la mancanza da un po di tempo.
    Per il momento godiamoci la vittoria sperando di trovare la continuità perché vincere con la Juve é come andare in viaggio di nozze alle Maldive ma poi bisogna fare i conti con la quotidianità della periferia

  90. Giacché avevo pronosticato la prima vittoria stagionale in casa, consentimi di godere un po’ rispetto ai catastrofisti che hanno scritto qui nel post Hapoel :)) Una vittoria importantissima per la stagione, a mio avviso due gli elementi che promettono: La prestazione di Icardi -credo che FDB abbia toccato le corde giuste per responsabilizzarlo e farlo rendere al top (feeling?)- e le parole dello stesso allenatore subito dopo una vittoria del genere “pensiamo all’Empoli…”

  91. Massimo Inter // 19 settembre 2016 a 15:51 // Rispondi

    Era tempo che non avevo questi brividi per l’Inter:partita giocata senza paura,tutti uniti e orgogliosi.Questa è l’Inter che voglio.La qualità e la tecnica ci sono,basta avere voglia di lottare e fame di vincere senza paura di nessuno.Immensi Joao,Banega (che giocatore!),Icardi e Perisic.Ma bravi tutti,ma più di ogni altro a Mr De Boer:zitto zitto, ha ricompattato tutti,ricreato lo spirito e fatto giocare come vuole lui e il suo gioco con pressing sull’avversario.Il tutto in un paio di giorni!

  92. Caro Gian Luca…
    Goduria allo stato puro.
    Ero in Germania e l’ho seguita al telefonino…al gol di Perisic ero in un autogrill in autostrada e mi sono messo a urlare e gioire con altri due interisti.
    Quasi si ci portano via….Ma l’Inter regala anche queste emozioni.
    Speriamo sia l’inizio di un lungo cammino di successi.
    Per una volta vorrei un allenatore che dura più di due stagioni, magari con la bacheca che si apre a ogni fine stagione. Anche con la Coppa Italia.
    AMALA.
    Marco

  93. Sono sinceramente stupito, davvero…sapevo che l’Inter non era quella di coppa, ma una prestazione del genere non me l’aspettavo. Confesso che dopo il vantaggio (immeritato..) della Iuve ho pensato “..ecco, adesso crolla il castello e ne becchiamo altri due”.. E’ovvio che il tutto va confermato anche e soprattutto con le squadre piccole, dove le motivazioni non sono sempre così alte, ma è innegabile che ieri sera abbiamo visto qualcosa di diverso..sono molto curioso per mercoledi…

  94. come godo

  95. Da super tifoso juventino, complimenti!! In fondo se la Juventus ha giocato male è merito questa volta di una grande Inter ma soprattutto di un fortissimo centrocampo.. quello che manca a noi ora come ora!! A parte questo, grande spettacolo a San Siro.. saluti
    ..

  96. Una partita così non la commento: me la porto a casa! La Juve è (resta) più squadra, ma c’è tanta farina (nell’Inter) per fare una buona pasta. Calciomercato di riparazione di Gennaio. Chiederei (lecito sognare?) al Presidente di togliere un veto. Se la Juve e M. Brozovic proprio “si vogliono” … basterebbe avere in cambio Alex Sandro. Perchè, un problema vero (i due terzini!) l’Inter ce l’ha e lo deve risolvere.

  97. Ha contribuito una prestazione opaca e piena di errori della Juve , ma noi abbiamo dimostrato personalità , specie dove essere passati in svantaggio immeritatamente. Il centrocampo titolare adesso è questo , Kondogbia ormai è solo un brutto ricordo
    Aspettiamo con ansia di vedere Gabi-gol

  98. Caro Gianluca, a mio parere De Boer ha fatto una vera e propria impresa ieri sera, dimostrando di avere due palle cubiche!
    Dirigenza in tribuna, stampa contro, tifosi muguganti e squadra ancora da conoscere: con questo non è da tutti riuscire a battere la squadra più titolata di Italia degli ultimi anni!
    Ci fossero stati Mazzarri o Mancini (degli ultimi tempi) si sarebbero accontentati di un pareggio, magari giocando pure male…Speriamo sia l’inizio di qualcosa e non un “lampo” occasionale.

  99. L’orgasmo sportivo deve ancora finire e me lo godo tutto intensamente! Dubbi e perplessità sono rimandati a data da destinarsi. Forza ragazzi, confermiamoci con Empoli e Bologna, avversari con cui è più difficile trovare motivazioni

  100. Ciao Gianluca, una grande Inter ieri sera, guarda a volte cosa consente di fare la motivazione! Ho solo una domanda, non so se hai avuto la stessa impressione, ma Miangue ha dimostrato carattere e qualità anche nei pochi minuti in cui ha giocato con Palermo e Juventus.

  101. Partita davvero bella da vedere: non solo per il risultato ma anche, per la prima volta dopo tempo, per il gioco espresso dalla squadra.
    Finalmente si è vista un’organizzazione e un po’ di corsa senza palla, specialmente grazie agli esterni Candreva e Perisic. Banega sa impostare il gioco e con Medel e J Mario dietro può permettersi anche qualche incursione offensiva. Icardi ha giocato da vero capitano e la sua classe è venuta fuori tutta. Mi sono preoccupato un po’ solo quando è entrato Melo :)

  102. Dopo un giovedì da co….ni una domenica da leoni. Come si fa in fretta a cambiare registro, specialmente quando si gioca da squadra unita contro un’altra che reputandoti inferiore ti snobba e poi paga dazio, come giusto che sia. Detto ciò speriamo che ci serva da lezione e che possiamo dar continuità a questa splendida vittoria.
    Se poi oltre ad un ottimo Icardi trascinatore e degno capitano come sempre vorremmo, anche gli altri cresceranno in rendimento, allora si potrà finalmente gioire spesso

  103. Domenica mi sono riconciliato con il calcio. Vittoria di gioco. Perché questa Inter ha un gioco e il merito è di De Boer. Mourinho è un’icona ma è da una vita che sento dire che l’Inter ha un’atavica propensione al contropiede. Mai visto l’Inter fare pressing così alto. Brava anche la società a cementare tecnico e gruppo.

  104. impagabile essere Interisti…certi alti e bassi sono noi li conosciamo ! partita perfetta! Icardi mostruoso, Banega ottimo ma…Ciao Mario ha cambiato la squadra: propositivo, giocatore ovunque, intelligente nel proporsi, nell’andare senza palla e nello spaccare la partita. Nella finale europea mi era sembrato un giocatore intelligentissimo per la sua eta’…alla faccia di chi criticava l’acquisto. Questa partita andrebbe trasmessa ogni mattina ai giocatori dell’Inter

  105. Mi hanno impressionato molto il pressing alto, il fatto che ogni centrocampista della Juve fosse preventivamente attorniato da tre dell’Inter; Medel, libero di spezzare, e nn costretto ad inventare a favore del fraseggio degli altri; grandissimo icardi, ma il terzo tempo di Ivano, è stato da professionisti! Auguri, Gian!

  106. Claudio Fusco // 19 settembre 2016 a 22:31 // Rispondi

    Gara esaltante, come non si vedeva da un lustro a San Siro. Ti faccio una domanda tecnica: ma secondo te, lo svincolato Caceres, non farebbe meglio di D’Ambrosio e Santon?

    • Non credo perché non è in condizione di giocare con continuità, visto che in due anni non è arrivato a 15 gare, altrimenti se lo teneva la Juve (vedi Lichsteiner)
      GLR

  107. Julien Madani // 20 settembre 2016 a 05:44 // Rispondi

    Dal belgio sono venuto a vedere la partita e che partita! ora avanti cosi, vogliamo 6 punti contro empoli e bologna.
    Ps: per la cronaca, era la quindicesima volta che venivo a san siro (la prima era un derby vinto in 95 con rete di Branca) e da qui ho sempre visto delle vittorie…. Credo che porto fortuna!

  108. ora tutti sul carro di FDB… Quando pareggi col palermo non interessa a nessuno del pressing alto, sovrapposizioni in fascia ecc e tutti contro l’allenatore che non sarebbe adatto… poi grazie al pressing alto Candreva ruba palla ad Asamoah e manda Icardi in porta, si vince con la juve ed ecco tutti che godono e inneggiano al mister. Frank abbi pazienza buttali giu’ dal tuo carro e continua a lavorare costruendo sul gioco. Fatti comprare anche qualche rincalzo adatto!

  109. Solo un appunto….
    tutti o quasi a dare sempre addosso a Medel….io dico che un giocatore così che fa tanto lavoro sporco è essenziale in una squadra, anche ieri ha fatto la sua parte. Chi lo dipinge come scarso non capisce che servono anche, e molto, questo tipo di giocatori.

  110. Finalmente una partita ben giocata con lucidità e IMPEGNO da squadra. casuale che sia coinciso con l’arrivo della Proprietà, ossia coloro che tengono il bastone per il manico dimostrando (vedi il muro eretto a protezione di FDB e la punizione a Brozo) fermezza? ora ci attende la prova di Empoli che va superata…
    PS: FDB nn era un brocco prima e nemmeno un fenomeno adesso … solamente lasciamolo lavorare. apprezzo il coraggio nel far risultare semplice l’ingresso di Miangue.

  111. CIAO GIANLUCA MI PUOI SPIEGARE COME SI PUO’ FARE UNA PRESTAZIONE INDEGNA IL GIOVEDI E UN’ALTRA INCREDIBILMENTE ESALTANTE ALLA DOMENICA?
    E’ LA PRIMA VOLTA CHE TI SCRIVO E SPERO IN UNA TUA RISPOSTA UN SALUTO DA UN TUO AMMIRATORE

    • Questo è il calcio, questa è spesso l’Inter. Non bisognerebbe mai dare sentenze, almeno per le prime 10 partite di ogni torneo poi più o meno i valori si assestano…
      GLR

  112. Massimiliano // 20 settembre 2016 a 09:42 // Rispondi

    Caro Gianluca, Fdb non sarà il più forte ma ha comunque carattere e va per la sua strada: cioè rispetto per le sue idee tattiche da applicare. Ora vediamo se è la solita pazza Inter che magari soffre con Empoli e Bologna.giusto godersi la vittoria contro i gobbi però poi occorre sempre stare sul pezzo. Grande la società che ha chiarito a Brozo che certi comportamenti se li deve risparmiare…un caro saluto…Massimiliano e Jacopo..

  113. A seguito dei “hanno fatto la partita della vita” molto in voga tra gli juventini, condivido con voi questa sottile perla: “Hanno giocato come fosse una finale, soprattutto loro”

    • Bellissima…la propago…
      GLR

      • Innanzitutto tanti auguri GLR , anche se in ritardo. Non mi aspettavo un’Inter cosi’ bella, mi ha colpito soprattutto Icardi, e’ stata la sua migliore partita di sempre. A me e’ piaciuto Miangue quel poco che ha giocato, spero non si perdera’ come tanti altri giovani in passato.

  114. malgrado tutto amala!!! // 20 settembre 2016 a 11:01 // Rispondi

    A questo FDB mi sembra che le palle non manchino. Nella partita più importante fa fuori Mr 35milioni butta dentro Miangue e rinsavisce una squadra data per morta davanti alla proprietà sbarcata in massa con rischio figuraccia intergalattica!!! Chapeau…

  115. Bravi, 2 partite 6 punti. Ora serve continuità perchè l’obiettivo deve essere il terzo posto. Brozo ha sbagliato ma va inserito nella lista dei recuperabili.

  116. Rimango della idea che cambiare allenatore a 10 giorni sia da irresponsabili. Detto ciò, DB potrebbe far bene, poiché La Rosa è competitiva: ottimo centrocampo e attacco. Di più in questa sessione estiva non si poteva fare. Dispiace per Il doppio giallo a Benega perché adesso serve continuità, nei risultati e nei giocatori che entrano in campo.

  117. In un anno e mezzo di Mancini non ho mai visto una partita cosi’.
    De Boer non si è preoccupato della Juve ma la ha affrontata a viso aperto con il 4-2-3-1 iper offensivo sapendo che avrebbe messo in difficolta’ la difesa a tre della Juve. Poi e’ anche vero che Allegri ci ha dato una mano.
    Comunque l’Inter cerchera’ di giocare sempre in modo propositivo (condizione atletica permettendo) e rischiera’ molto sulle ripartenze avversarie. Ma con questa mentalita’ i risultati secondo me arrivano.

  118. finalmente abbiamo 2 giocatori a cui dare palla per costruire il gioco…Joao Mario e Banega. Peccato non avere in panchina cambi di spessore in tal senso se mancano questi 2 giocatori fondamentali nel centrocampo nerazzurro. Per il resto goduria infinita..ora però devono giocare così anche con le cosidette “piccole”..sennò serve a poco tt ciò! Speriamo in bene!

  119. Come nel ritorno di Coppa Italia della scorsa stagione: la pura dimostrazione che se i nostri ci mettono impegno e si sforzano di giocare come una SQUADRA, tutto diventa possibile. Ciò che un supporter dell’Inter come me non tollera è il fatto di vedere una prestazione così una volta ogni morte di papa.
    Comunque è una stata una bella soddisfazione, considerando pure che i nostri l’hanno portata a casa vincendo in rimonta. Contro “quelli lì”!…

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili