Real Madrid-Inter 3-0

Come volevasi dimostrare e come, sommessamente, mi ero sentito di preannunciare tra Real Madrid e Inter, anche coi titolari e anche in amichevole, ci stanno almeno tre gol. Tre partite, tre sconfitte con buona pace della tournée in Cina. Ride il cassiere nerazzurro, che si è ritrovato più o meno 3,8 milioni di euro per il trittico di amichevoli. Se non altro è venuto fuori un anno di ingaggio per un big.
Sarà che per me il calcio è uno sport ancora semplice, ma quando vedo correre appaiati Bale e Ranocchia oppure Cristiano Ronaldo e chi volete voi, so già come va a finire. Se poi ci metti che un cambio a caso del Real è James Rodriguez per Isco, addio mia bella addio! Bayern e Real col Barcellona costituiscono il trio delle squadre più forti del mondo e ci si meraviglia che l’Inter di oggi non sia all’altezza di queste: in realtà manco un bimbo dell’asilo farebbe certi discorsi, ma a volte più sei tifoso più regredisci.
Il problema di queste amichevoli di marketing, quando si perdono, non è infatti tanto il risultato, tra due settimane non se lo ricordano manco gli addetti ai lavori, ma il tipico tifoso da poltrona che poi ti scrive, al 27 luglio, nemmeno di agosto, che l’allenatore è già bollito e che si è sbagliato il mercato! Di norma, uno così il calcio mica lo analizza al di là del risultato ed è talmente gnucco che è pure inutile spiegargli che la stagione ufficiale comincia tra un mese, anche se dovrebbe arrivarci da solo. Tra l’altro proprio oggi era il giorno dei calendari.
Di solito quelli così li prendo per il culo spiegandogli che ora l’Inter dei titolari al ritorno dovrà battere 2-0 il Bayern e 4-0 il Real per qualificarsi al prossimo turno, mentre la Primavera ha un compito forse più agevole, dovendo rimontare solo lo 0-1 patito dal Milan!
Scherzi a parte, non c’è molto da dire su gare come queste: fanno parte dei lavori in corso di qualsiasi tecnico e Mancini sta facendo il suo percorso. Ribadisco che comunque col Milan avrei messo qualche titolare in più, perché sarà quello il competitor dell’anno, non certo il Real Madrid o il Bayern che sono l’Università del Calcio, mentre noi ci si è appena iscritti al liceo. Intanto è arrivato Jovetic. E nel giro di un paio di settimane arriveranno anche gli altri. Da lì la squadra sarà finalmente completa e le idee potranno essere più chiare e magari anche più positive. Non parlo per me, perché resto fiducioso sulle possibilità di tornare a lottare per il terzo posto.

45 Commenti su Real Madrid-Inter 3-0

  1. ROBERTO SCIBETTA // 28 luglio 2015 a 05:47 // Rispondi

    Pare che siano addirittura venuti dall’Inghilterra a chiedere informazioni su Schelotto.
    Ma JJ non lo vuole proprio nessuno? Nemmeno se gli mettiamo un fiocco in testa e stendiamo un bel tappeto rosso che parte dalla Pinetina e va ovunque si desideri?
    Il biglietto di ritorno dalla Cina deve essere comprato proprio per tutti? Non si può lasciare qualcuno in loco?
    R

  2. Alessandro // 28 luglio 2015 a 08:10 // Rispondi

    Perdere non è mai bello e, credo, non faccia bene al morale della truppa. Perdere di schianto, peraltro. Ricordo comunque che la squadra è suppergiù quella dell’anno scorso, e non si può pretendere che Murillo e Kongdobia possano nel giro di un match, peraltro contro il Real, cambiare volto alla squadra. Per ora conta solo l’Atalanta, al 22/8.

  3. Il materiale c’è ed è di primissima scelta, ora aspettiamo che l’architetto Mancini ci costruisca un buon edificio. Naturalmente ci vorrà tempo (spero poco), ma sono fiducioso. Chi continua a ricordarci che il quarto posto sarebbe un fallimento totale, guardi bene all’orizzonte, stiamo arrivando!!

  4. il tuo editoriale non fa una piega, e penso che nessun tifoso interista si sogna di competere con le tre squadre più forte del pianeta real, Bayern e barca, ma nn tirare quasi mai in porta in 3 partite sembra un po’ troppo poco….ciao damiano

  5. Sono io il tifoso da bar che ha osato affermare che Mancini è bollito.
    D’altronde proviene da una stagione disastrosa e, nonostante gli acquisti di gennaio, non è riuscito neanche ad entrare in Europa. Mancini è intoccabile non si puo’ cricare, bisogna aspettare…cosa? Bisogna avere fiducia ma, questa deve conquistarsela, non è una garanzia senza scadenza. Non ho detto che si è sbagliato mercato pero’ visti i risultati dell’anno scorso…ne ha cannati due su tre. Fatti, non opinioni. Amen.

    • Non sentirti così importante. Di competenti per cui l’allenatore di turno è sempre bollito (il loro italiano è sempre limitato a ‘bollito’ ‘vergogna’ ‘fallimento’) ne avevo già beccati almeno altri 10 mentre guardavo la partita. Gli stessi competenti che un anno fa dopo Inter-Roma 2-0 alla Guinness Cup dicevano che Dodò era un fenomeno e l’Inter più forte della Roma. Il fatto che rida a crepapelle non deve scoraggiarvi. Bisogna anche piantarla di pensare che il tifoso-tipo sia una persona razionale e che sia in grado di non cambiare idea dieci volte nel giro di una settimana a luglio. Gli stessi competenti che una anno fa volevano al posto di Handanovic il giovane Bardi che quest’anno ha faticato a trovare squadra.
      Quelli più divertenti sono quelli che ‘non si può criticare’ Mancini: bofonchiano e non leggono. Leggi cosa ho scritto io su Mancini dopo il derby. La critica è un conto, la follia un altro. Forse non potendo cacciare la moglie di casa, molti si rifanno ‘cacciando’ ogni 2 settimane l’allenatore di turno.
      GLR

  6. Certamente è calcio di luglio, non conta nulla. La preparazione è iniziata 20 giorni fa, con carichi di lavoro duri e doppi allenamenti, poi inserimento dei nuovi, viaggio in oriente, avversari più forti, ecc ecc. Questo però vale solo per noi, sembrerebbe. In tre partite, ZERO TIRI IN PORTA, nessun accenno di idea di gioco, dominati e sovrastati ovunque, senza problemi. Possibile che un minimo di impostazione, di pericolosità e di schemi non si è mai visto?

  7. luke, toronto // 28 luglio 2015 a 13:19 // Rispondi

    Con Mancini si perdono tutte le amichevoli. Ricordo un Barcelona-Inter 5-0 o Inter-Manchester City 3-0 in estate 2010 quando Mancini allenava Man City.
    Io sono convinto che faremmo una grande stagione, sara più bello con tutti contro e convinti che siamo scarsi.

  8. Bravo GLR, ma tanto a certa gente te fe prima a mètighela in del cù che in del cò! Una domandina “facile facile”: Shaqiri a parte, a sensazione, chi secondo te farà le valigie? A centrocampo, credo che uno tra Guarin, Medel ed Hernanes dovrà giocoforza partire

    • Partità colui che porterà l’incastro migliore dal punto di vista tecnico ed economico. Guarin rifiuta tutto…
      GLR

      • Ho solo espresso qualche sensazione, nessuna velleità di fare il competente

        • Per carità, ma le sensazioni estive sono quasi sempre fallaci. Quando sento in giro che c’è chi dice che la Juve ha fatto un mercato da provinciale mi viene da ridere. Non si può dure tutto, o meglio, si può dire tutto sul calcio, ma non si può poi pretendere di essere presi sul serio.
          GLR

  9. Claudioeffedeejay // 28 luglio 2015 a 14:25 // Rispondi

    Analisi perfetta. Se hai modo di parlare col Mancio puoi solo dirgli una cosa? Basta con Ranocchia e Juan Jesus, anche in amichevole. E’ una questione proprio di decenza oftalmica: questi due proprio non si possono vedere. L’Inter ha una sua storia, fatta anche di grandi difensori: “se no che gente saremmo”.

    • “Decenza oftalmica” è favolosa! 😀
      Attento a non “rubare il mestiere” a Gian Luca! 😉
      Però condivido. Qui non è questione di calcio di luglio o calcio di agosto…
      Lo scorso anno è stata questione anche di calcio di settembre, orttobre, novembre, dicembre, gennaio, febbraio, marzo, aprile e maggio. Poi per fortuna è finita.
      “E mo’ stamo a vvede”, come dicono a Roma… 😉

  10. Partita che non vuole dire niente, è un allenamento, punto.

  11. Il famoso calcio d’Agosto che va preso con le molle – va bene ne prendiamo atto, però qualche riflessione va fatta. All’attacco serve assolutamente qualcuno da affiancare a Icardi, Palacio pur ecellente, ma in fase calante, non basta. Ranocchia e J.Jesus, se rimangano, stiano in panchina, grazie.
    Dubbi su qualità e utilità di Brozovic, mentre mi chiedo come Jovetic possa coesistere con Hernanes e Kovacic. Speriamo che l’inserimento di Miranda con Murillo sistemi quella difesaccia. Auguri

    • Se al calcio di luglio, nemmeno d’agosto, ci sono già tutti questi dubbi, andiamo bene. La differenza tra il tifoso e l’addetto ai lavori sta anche nel dare il giusto peso a gare come queste
      GLR

  12. Che ci chiedano disponibilità (anche da sparring-partner) per confrontarci con l’Università del Calcio dimostra che non ci considerano per quello che in realtà siamo diventati.
    Su Marca riportavano tutti tronfi la vittoria contro l’Inter.
    Spero sia di elementare comprensione il concetto che stiamo rimettendo in piedi il “carrozzone” e non puntando alla UCL, quindi un po’ di fiducia è necessaria.
    Qualcuno crede che qualsiasi altro club italiano avrebbe fatto meglio?

  13. la cosa che mi ha lasciato sgomento è l’errore di Murillo sul primo gol del Real. Tutti qui arrivano? Speriamo sia un caso, dopo quello visto l’anno scorso tra Frog, JJ Bidic e Andreolli…. non voglio neanche pensarci

  14. ciao GLR condivido la tua opinione che tra Inter e Real, attualmente, non si debbano nemmeno fare paragoni, però se serve per incassare qualche euro ben venga, in fondo è pur sempre un’amichevole e chi se ne importa del risultato. Ciò che importa è che Mancini possa partire avendo ben presente quello che possono dare i suoi giocatori, in attesa di avere la rosa al completo.
    P.S. mancava anche Miranda che, a livello di esperienza, dovrebbe un gradino sopra gli altri, spero 😉

  15. Paolo Sabiu // 28 luglio 2015 a 19:17 // Rispondi

    Non so se consideri la mia domanda O.T., ma, tra gare di Supercoppa Italiana e amichevoli, chiedo se ci sia mai stata una vittoria dell’Inter in territorio cinese.
    Forse il buon Pasquale Somenzi, se sta leggendo editoriale e commenti, mi potrebbe aiutare a togliermi questa curiosità… 😉

    • Comincio io con quel che mi ricordo. Non fu fortunata nemmeno le tournée nel giugno 1978 con il neo-acquisto Beccalossi che alla prima partita svenne quqasi subito per il gran caldo e Sandrino Mazzola tornato a giocare per l’occasione. Tra pareggi e sconfitte di misura, l’Inter vinse 3-1 a Canton contro una selezione locale. Quando anni dopo sono andato a Canton, trovai addirittura un cinese che diceva di aver visto giocare Sandro Mazzola, così almeno mi raccontò il mio interprete.
      GLR

    • Pasquale Somenzi // 29 luglio 2015 a 22:30 // Rispondi

      Tra gli innumerevoli dati statistici che ho segnalato in questi anni ci sono almeno 2 cose che non ho mai preso in considerazione nel computo numerico, ossia amichevoli e arbitri, quindi non posso aiutarti. Più delle amichevoli in Cina preferisco pensare al fatto che il primo avversario in campionato, da quando è arrivato Reja, non ha mai perso in trasferta. ciao.
      Pasquale.

  16. Fabio Primo // 28 luglio 2015 a 19:27 // Rispondi

    Visto i commenti dei postpartita di Mancini in Cina e approfittando del fatto che il centro medico è super attivo con tutti i nuovi giocatori arrivati, proporrei un esame tossicologico per il nostro coach. Non mi sorprenderei se i risultati evidenziassero tracce di sostanze allucinogene

  17. Che batosta! IL punteggio non fa una piega. Troppo il divario in campo ma, soprattutto, un Mancio che non ha ancora le idee chiare su troppi punti: che modulo adottare, dove far giocare kovacic, chi schierare dietro e sulle fasce, ecc. Comunque in attesa di vedere Miranda, ritengo ancora che i centrali più affidabili che abbiamo siano Vidic e Andreolli e per quanto riguarda gli esterni Santon e D’Ambrosio. Per il centrocampo aspettiamo gli ultimi esperimenti, ci sono ancora 25 giorni disponibili

  18. Guarin capitano // 28 luglio 2015 a 23:21 // Rispondi

    Finiamola con sta pantomima del bel gioco e facciamo venire melo per fare una mediana finalmente tutto muscoli, solo così puoi tornare a far paura al Meazza, quando gli avversari queste ultime due stagioni affrontava kovacic e juan jesus sembrava che venivano a far la gita parrocchiale

  19. Guarin capitano // 28 luglio 2015 a 23:30 // Rispondi

    Lo scorso anno pronosticai l’Inter sesta…ora dico seconda…insomma se anche i più catastrofisti tra i tifosi vedono grandi cose quest’anno c’è veramente da stare belli comodi e divertirsi caro Gianluca

  20. Alessandro // 29 luglio 2015 a 09:02 // Rispondi

    il dubbio su questa inter sono i tanti nomi nuovi tutti assieme e probabilmente il fatto che Mancini tenda ad adattare i giocatori a disposizione alla propria idea di calcio piuttosto che il contrario. Così succede che se si sbaglia l’acquisto di uno o due giocatori, crolla il palazzo.

  21. Massimo Inter // 29 luglio 2015 a 12:46 // Rispondi

    Come dici sempre tu, si deve parlare di calcio e non di pallone.
    Ovviamente RM sta lavorando e si deve lasciarlo in pace. Sa quello che fa: hanno chiuso subito per i difensori (punto debole dello scorso anno) e ora sistemeranno centrocampo e attacco. C’è una logica. In più, vedo molta qualità nei nuovi arrivi, requisito da sempre gradito a RM. Ma, oltre al campo, inviterei i tifosi a sentire Thohir nell’ultima intervista per far capire che ora c’è un vero manager.

  22. ragazzi calma…l’inter di mancini stentera’ fino a fine settembre per le gambe imballate, poi…si potra’ iniziare a vedere qualcosa. ricordatevi gli anni in cui e’ stato allenatore dell’inter, si e’ sempre partiti lenti e macchinosi, ma si arrivava sempre a fine anno correndo.

  23. A me all’oratorio, mi hanno buttato fuori subito. E pensare che portavo anche il pallone.

  24. Non è con Real o Bayern che dobbiamo misurarci, aggiungo che l’anno scorso facevamo i fenomeni negli Usa e poi ci fu detto che la preparazione era stata tarata per quella competizione e il preliminare con i dopolavoristi islandesi.
    La speranza è che quest’anno la squadra stia lavorando bene e a pieno carico in vista della stagione. L’unica pecca è a livello di marketing e immagine, ma anche li le italiane sono surclassate a livello di numeri e non saranno certo queste tournèe a cambiare le cose

  25. GLR, apprezzo l’impegno con cui si sta muovendo la Soc. in questa campagna acquisti, mi auguro solo che a gennaio ’16 non siano già da rottamare (bidoni) o in vendita (salva bilancio). Mi piacerebbe, al contrario, che si formasse uno zoccolo duro di “interisti” nello spogliatoio. Era motivo di orgoglio leggere: Pupi 15 anni, Cambiasso 10, Cordoba 10, Samuel 9, Chivu 5, Milito 5, JC 5 (ovviamente i numeri sono a caso), ma è per far capire il senso di appartenza ai colori. AMALA!

  26. Una tua opinione: Medel, Brozovic, Kovacic, Gnoukouri, Hernanes, Guarin e ostentatamente si fa il nome di Melo per la mediana. A parte la non eccelsa qualità del giocatore, un muscolare per inquadrarlo, che senso ha l’acquisto se indicativamente giocheranno in 3? Non si rischia di appesantire nuovamente il tentativo di volo dei giovani, Kovacic in primis?

    • Al momento Melo non c’è e non so neppure se ci sarà. In una stagione che dura da agosto a maggio ne devi avere minimo due per ogni maglia, minimo…
      GLR

  27. Paolo Assandri // 30 luglio 2015 a 15:03 // Rispondi

    In molti si stanno cimentando nell’annullamento dei meriti di Mancini, forse perché è un bell’uomo e sta sul culo, non so, o perché guadagna 5 milioni. Sono andato a rivedere un po’ di statistiche. Te le consegno, perché bisogna che fai star zitti quei mattacchioni che dicono che le sue squadre subiscono sempre molti gol. 2012-2013 city campione: miglior difesa e miglior attacco. Idem per 2 su 3 campionati vinti con l’Inter. Insomma negli ultimi 4 ha avuto la miglior difesa 3 volte…

  28. carlo, l'idiota del villaggio // 30 luglio 2015 a 19:58 // Rispondi

    Fammi capire una cosa: tu vai in vacanza una settimana nel salento (minuscolo d’obbligo), giusto?
    Ma in vacanza non ci deve andare chi lavora?

    • Oh finalmente mi inoltrano un post in chiaro del nostro amico senza insulti per tutti noi e voi ed io ben volentieri pubblico e rispondo. Si, lavoro. E pensa che fortunatamente mi pagano e nemmeno male per quello faccio. E poi vado qualche giorno in vacanza. Strano, eh? E tra poco dovrei tornare anche negli States, anzi united states of america (rigorosamente in minuscolo, perché non voglio si dica che non ho rispetto di un ignorante, mica è colpa tua). Quindi, mi raccomando, resta lì ad aspettare il mio ritorno e intanto prova a mandare qualche post senza parolacce che ti si pubblica volentieri. Ora scusa ma devo tornare a ‘lavorare’, cioè lavorare è una parola grossa…si fa per dire…
      Io mica lavoro. mi diverto. E dico sul serio, Carletto (in maiuscolo)
      GLR

      • Alessandro // 31 luglio 2015 a 11:38 // Rispondi

        Queste sono le stesse persone che seguono Andrea Ranocchia per insultarlo. Tu ci ironizzi, GLR, e fai bene. Posso però dire una cosa ? Che tristezza. Che tristezza, davvero. Dover ricorrere al molle sentore della percezione della vita altrui, distorcerla a proprio piacimento, investirci del tempo. E tre: che tristezza.

        • Ma no, non facciamola più grande di quella che è. Viviamo in una società di grandi insicuri in cui apparire è spesso l’unica via per illudersi di esistere quando non ti caga nessuno. E io, ogni tanto, faccio un po’ di sana terapia, concedendo un piccolo spazio, a chi non ne troverebbe mai. Credo che per Carlo abbaiare su questo sito sia un modo per tirare avanti alla meno peggio. Perché negarglielo? In fondo nessuno di voi legge le stupidate che scrive ogni giorno, se non quelle che decido io.
          GLR

          • Scusa posso chiederti un consiglio ? Vorrei andare a vedere una partita in casa dell’Arsenal,del Chelsea o del Liverpool,non ci sono mai stato.
            Come tifo e atmosfera allo stadio tu quale sceglieresti ?

  29. Sarà veramente importante partire bene in campionato, Mancio ha in testa quello. Mi auguro che i nuovi in difesa facciano la differenza, il vero ns grande problema dello scorso anno. Secondo me ce la facciamo, anche se forse ci vorrà un po’ di tempo per amalgamare bene tutti, ma se parti da dei piedi buoni…. Secondo te GL, arriva Perisic? Penso che con Jovetic in salute e Icardi là davanti farebbero paura a chiunque. Ciao e buone vacanze, salutami gli States (in maiuscolo). FORZA INTER!⚫️

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili