All’Inter il Wolfsburg

Alla fine dall’urna di Nyon la cinquina italiana di Europa League è uscita con le ossa rotte, a parte forse il Napoli. In ogni caso, i turni non si passano con la mescita delle palline, ma sul campo.
Dopo il temutissimo derby italiano che toccherà a Fiorentina e Roma, con andata in casa dei viola, l’Inter ha pescato la peggior squadra possibile, il Wolfsburg. Seconda in Bundesliga è la squadra tra gli altri del portiere svizzero Benaglio, del brasiliano Luis Gustavo, di André Schürrle, acquistato in estate dal Chelsea e del danese ex Juventus Nicklas Bendtner. Il suo miglior risultato recente? 4-1 all’imperiale Bayern di Guardiola. Se non altro la prima è in Germania. Per farcela occorrerà la miglior Inter. Tanto vale essere ottimisti: se si passa, magari poi sarà più facile.
Il Napoli invece sfiderà i russi della Dinamo Mosca con la prima in casa, a differenza del Torino che comincerà in trasferta contro gli altri russi dello Zenit di San Pietroburgo. Chiudono il programma il derby spagnolo Villarreal-Siviglia, Everton-Dinamo Kiev, Dnipro-Ajax e Bruges-Besiktas. Le gare degli ottavi di Europa League sono in programma il 12 e 19 marzo.

36 Commenti su All’Inter il Wolfsburg

  1. Ed ora ci tocca il Wolfsburg che è probabilmente più forte della Juventus. Sulla carta sarà durissima, ma questa Inter comincia, se non altro, ad avere i lampi dei giocatori con i piedi buoni (vedi ultimi goal di Guarin, Icardi, e Shaqiri). Cosa che solo 3 mesi fa sembrava assolutamente fuori dal nostro bagaglio. Se riusciamo a rendere ancora un po’ più ficcante e regolare il gioco d’attacco, credo che non partiamo battuti con i tedeschi. Quanto alla difesa…credo che non rimanga che Lourdes.

  2. Sarà durissima, ma cerchiamo di essere ottimisti. Magari rispolveriamo due delle nostre partite “folli” da squadra folle, ed ai tedeschi facciamo un bel fricando’ Lo spirito di Mou, che aleggia sopra San Siro, e, la notte, viene a visitare noi “fedeli” ci aiuterà nell’impresa :-)

  3. mario colonia // 27 febbraio 2015 a 22:22 // Rispondi

    durissima la squadra della volkswagen. attacco di primo livello con dost-debruyne-schürrle e in più il terzino svizzero rodrigues, il centrale naldo, il portiere benaglio, luiz gustavo e un altro paio di ottimi giocatori.

  4. Essere sfavoriti e giocare la prima fuori è un bene. Però il loro attacco è davvero l’ideale per far saltare la nostra difesa: ripartenze fulminee (su palle perse dagli avversari in fase di costruzione), inserimenti negli spazi, capacità di tiro ect.. Speriamo di confonderli in qualche maniera: comunque se si deve uscire, meglio farlo ora e con avversari così… .

  5. 5 anni fa incontrare i piu forti ci ha portato fortuna, va bene cosi’ forza Inter

  6. Premesso che più forti di noi in EL vedo il Napoli e la Roma se si rimette a posto, con gli altri ce la giochiamo. Certo potevamo pescare di meglio, ma magari meglio così…

  7. Marco Ferrara // 27 febbraio 2015 a 23:27 // Rispondi

    Paradossalmente all’Inter in Europa League è capitato un avversario in questo momento più forte di quello della Juve in Champions. Il Wolfsburg ha anche Rodriguez, De Bruyne, Perisic e la sorpresa Dost; è davvero forte. La qualificazione va giocata a Milano.

  8. massimo Cagliari // 28 febbraio 2015 a 00:02 // Rispondi

    Su coraggio, loro i tedeschi, noi gli ltaliani!
    Non pensiamo che loro siano poi così tranqUilli

    • Infatti non sono tranquilli ma tranquillissimi. Quando hanno saputo del sorteggio erano sull’aereo e hanno esultato tutti. Cercheranno di chiuderla all’andata come hanno fatto nel turno precedente.

  9. Quando il gioco si fa duro, i duri devono cominciare a giocare. Ora le parole stanno a zero, superare il turno sarebbe la consacrazione della rinascita targata Bobby Manc. Niente drammi in caso contrario. Tre mesi fa eravamo sull’orlo del baratro.

  10. Previsioni?
    Chiudiamo la pratica già in Germania.
    Saranno forti (come dicono quasi tutti, ovviamente senza averli mai visti giocare), ma non posso aver paura di una squadra il cui perno difensivo è Naldo.

  11. Il Wolfsburg è senz’altro una squadra molto forte, soprattutto davanti, ma credo che per l’Inter sia meglio così! In genere le figure peggiori le facciamo con le presunte deboli/abbordabili con le quali, non essendo noi una grande squadra, tendiamo a giocare con sufficienza. Il fatto che abbia battuto il Bayern 4-1 (al rientro dalla sosta invernale!) vuol dire poco considerando che, invece, dall’Everton ne ha presi 2+4=6 in questa edizione di EL…
    Morale: le partite occorre giocarle!
    Ad maiora

  12. dal 2006 (quando esultai per aver pescato il Villarreal nei quarti di Champions) in poi, prendo atto dei sorteggi in modo molto distaccato :-)

  13. Perfetto. Così vedremo se quel che sostengo è vero…E cioè che l’Inter di RM ha molti alti e bassi, ma ha anche un gioco e crea tante occasioni: sui 180′ in Coppa (al netto di #### dietro ;-), ma magari cambiando qualcuno…) può essere devastante.
    Se l’Inter del Mancio è una squadra da Coppe ce lo diranno proprio i “Lupi”…non poteva capitarci avversario peggiore. Ma prima pensiamo alla Viola: anche IN CAMPIONATO non poteva capitarci avversario peggiore. Due bei test, non c’è che dire! :-)

  14. Ma allora, ragazzi. Ma vi siete fatti di ganja ? Il Wolfsburg. No, cioè: il Wolfsburg. Questi qua non sanno nemmeno se il pallone è rotondo o quadrato, prima del calcio d’inizio bisogna spiegare loro le regole. Cos’ha vinto, il Wolfsburg ? Qualcosa più del Pro Patria, può essere, ma perdio, questi ce li mangiamo in insalata con feta e ravanelli. Icardi e Palacio, a turno passato, dureranno fatica a tenere il conto delle realizzazioni. Chiaro che sarebbe stato meglio trovare il Milan, perdio.

    • Ecco uno che la Bundesliga non l’ha mai vista. Purtroppo in campo non conta il palmarès, ma il valore attuale dei giocatori
      GLR

      • GLR, GLR… o cominci ad invecchiare o hai deciso di fare dei “fioretti” per la Quaresima… 😉
        Ai tempi ruggenti ad un post come quello sopra avresti dato ben altra risposta… 😀
        Ne riparliamo quando ci avranno gonfiato come zampogne. Perchè se è vero che l’Inter del Mancio gioca, crea e segna… è anche vero che dietro ne combinano più di Carlo in Francia (Bertoldo mi sembrava inflazionato… :-D).
        Poi… l’Inter può passare il turno, al netto di ####. Ma riusciranno a non farne (troppe)?

  15. Se non succederà niente di eclatante, credo ci siano poche speranze di passare il turno, a meno che Mancini non si inventi un altro uovo di Colombo. Dovrebbero essere quelli in campo al 100 % ed oltre. Solo a leggere i nomi fanno paura, poi è pur vero che il calcio ha più volte smentito gli assiomi.
    Intanto pensiamo al campionato.

  16. Ci vuole l’impresa, il miracolo, o due serate storte dei tedeschi…Altrimenti con questi andiamo a casa. Non sono sicuramente fragili come il Borussia Dortmund

  17. Una squadra che vuole raggiungere degli obiettivi,deve avere una difesa solida e prendere pochi goal, Questa è una legge ferrea.Oggi il Wolfsburg, con la rivelazione Bas Dost, vale probabilmente la juve.
    Poi, il dio europalla può sempre pensarla diversamente, ecco dobbiamo aggrapparci a questo.
    Con Mazzarri questo problema sarebbe stato del Celtic.
    ciao Franco

  18. In un confronto su due partite (e la prima in trasferta) possiamo far male anche noi, ma voglia di vincere a tutti i costi e concentrazione totale fino alla fine non dovranno mai mancare. Che sia difficile lo sanno anche i bambini, ma contro una squadra che gioca e lascia giocare possiamo dire la ns,tanto meglio se sulla carta partiamo contro i favori del pronostico. Io mi butto e dico che saranno due partite ricche di gol: speriamo di farne sempre uno più di loro

  19. leggo di grandi festeggiamenti ed euforia in quel di Wolfsburg, e questo mi piace tanto tanto :) quando si leggono queste cose, la sorpresa e’ dietro l’angolo

    • GianniNigro // 1 marzo 2015 a 14:20 // Rispondi

      Spero che loro scendano in campo convinti di far un solo boccone e poi…
      Il fatto stesso che avrebbero esultato al nome dell’Inter li rende oltre che antipatici, anche supponenti, il che potrebbe influire sulla prestazione.
      Io sono fiducioso

  20. Questi protervi e arroganti teutonici festeggiano per il sorteggio e si sentono già trionfanti poichè affronteranno l’Internazionale, eh? Tale e tanta stolta supponenza merita una lezione, pertanto c’è solo una cosa da dire: MASSACRATELI A PALLONATE!
    Questa Inter può e deve passare il turno, a questo punto!!!

  21. Ragazzi io non li ho mai visti giocare, ma se è vera la metà delle cose che si dicono, soprattutto sulla velocità dei loro attaccanti, siamo fuori matematico. A meno che… Mancini non abiuri per una volta il suo Credo e piazzi il famoso pullman davanti alla porta (alla Mourinho) per levargli almeno le ripartenze veloci… Ma conoscendo il Mancio ci spero poco

  22. Proviamoci forse ci si potrà anche divertire!!!

  23. Loro al sorteggio hanno esultato magari dopo i 180 minuti lo faremo noi

  24. Silvio da Torino // 28 febbraio 2015 a 17:29 // Rispondi

    Quando hanno saputo di aver beccato l’Inter, questi sboroni hanno festeggiato e brindato. Fossi in Mancini tappezzerei lo spogliatoio delle loro dichiarazioni e lavorerei molto dal punto di vista psicologico come faceva Herrera e più recentemente Mourinho. Certo i brocchi restano brocchi, ma non si sa mai e bisogna tentarle tutte. Il ritorno a Milano è senz’altro un vantaggio ed i nostri piedi buoni dovranno dare il massimo, Non sarebbe male rimandarli al Borgo dei Lupi con le pive nel sacco.

  25. Personalmente sono fiducioso: un avversario tosto che farà tirar fuori attributi e concentrazione ai nostri.
    Mancini riuscirà a farci fare due partite da grande squadra, senza paura.
    Ne sono convinto.

  26. Sorteggio molto duro ma discretamente prevedibile vedendo le squadre che hanno passato il turno.
    Una nota di ottimismo nasce dale reazioni tedesche al sorteggio: il loro mister che si augurava fortemente l’Inter e le celebrazioni di tutta la squadra una volta avuta la conferma di incontrare i nerazzurri.

  27. Ho letto che Mancini ha dichiarato che se l’Inter voleva un allenatore che pratica il contropiede non doveva di certo cercare lui; vista la superiorità indiscussa dell’avversario mi auguro che questa volta dimostri definitivamente la sua bravura prendendo esempio da Mourinho, a Barcellona non abbiamo sicuramente dominato…..

  28. salvatore // 1 marzo 2015 a 08:53 // Rispondi

    Ho letto che loro sono felicissimi di aver pescato l’Inter.
    Meglio cosi, va a finire che la loro presunzione diventi un bumerang per loro.
    D’altronde l’Inter contro le tedesche ha sempre fatto ottime cose.

  29. Avessimo avuto la situazione di 4 mesi fa, non avremmo avuto scampo. Ora esiste un’idea, un’organizzazione di gioco e si vede, ognuno sa cosa fare (magari la difesa un po’ meno), e gli ectoplasmi (inutile ricordare i nomi) che vagavano in campo si sono trasformati in cellule vive e vegete, in sostanza pura.Quindi nessun dubbio, anche loro devono stare preoccupati, e la prima fuori casa è un vantaggio da sfruttare al massimo, carpe diem. Forza ragazzi ce la possiamo fare, SI PUÒ FARE !!!

  30. Davide Bianchi // 1 marzo 2015 a 14:55 // Rispondi

    Questi sono davvero forti, non dobbiamo prendere più di un gol di scarto alla Volkswagen Arena per poi provare a giocarcela in casa.
    Con Ranocchia e JJ la vedo francamente dura! questi segnano a valanga, ah.. e proporrei di rimettere Handanovic non perchè Carrizo sia scarso ma perchè Handa quando è in forma ti cambia le partite!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili