22C: Inter-Palermo 3-0

MARCATORI 16′ Guarin; 20′ s.t. e 44′ s.t. Icardi
INTER (4-3-1-2) Handanovic; Santon, Ranocchia, Juan Jesus, Nagatomo (dal 36′ Dodò); Guarin, Medel, Brozovic; Shaqiri (dal 39′ s.t. Kovacic; Icardi, Palacio (dal 37′ s.t. Campagnaro). (Carrizo, Berni, Podolski, Kuzmanovic, Obi, Puscas, Hernanes, Bonazzoli). All.: Mancini.
PALERMO (3-5-2) Sorrentino; Terzi, Gonzalez, Daprelà; Morganella (dal 30′ s.t. Rispoli), Rigoni, Jajalo (dal 21′ s.t. Belotti), Barreto, Lazaar (dal 32′ s.t. Emerson); Vazquez, Dybala. (Ujkani, Fulignati, Milanovic, Joao Silva, Della Rocca, Bolzoni, Chochev, Quaison, Ortiz). All.: Iachini.
ARBITRO Guida di Torre Annunziata.
NOTE Ammoniti: Medel, Morganella, Juan Jesus, Rigoni, Gonzalez. Angoli: 8-2 per l’Inter. Recupero: 1′; 4′. 

Finalmente l’Inter di Mancini. 3-0 al Palermo, senza troppe discussioni. Ma se credete che ora scriva di svolta, vi sbagliate di grosso. Stavolta, non mi fregano più. Perché non si vinceva dal 3-1 al Genoa dello scorso 11 gennaio e i numeri restano comunque impietosi: 10° posto in classifica con 29 punti, ossia 7 vittorie, lo stesso numero di sconfitte e 8 pareggi, con 33 gol realizzati e 29 subiti. E se basta una vittoria, seppure convincente, per sentir dire ad un imbronciato Juan Jesus a fine partita più o meno “così imparano quelli che dicono che prendiamo sempre gol” non si è capito niente. A parte il fatto che si sono presi gol stupidi fino a tre giorni fa, suggerirei al colosso brasiliano di riguardarsi, lui e sui compagni a inizio ripresa, quando solo gli dèi nerazzurri del calcio hanno fortunatamente arcuato il piede di Dybala facendolo calciare alle stelle da due passi a porta sguarnita, dopo una ridicola carambola tra palo e disattenzioni varie. Si era già sull’1-0 grazie al gol dopo più di un quarto d’ora di Guarin su bell’angolo di Shaqiri, uno che finalmente sa giocare a calcio. Già Shaqiri, che il Mancio ha riportato alla posizione che occupava del Basilea, quella di trequartista libero di svariare e inventare. Partita importante la sua, come quella di Brozovic nel rinnovato rombo di centrocampo. E’ lui, uno degli uomini del rilancio dell’Inter, ma non cominciamo a parlare di novello Cambiasso. Brozovic è stato straordinario, come Icardi, autore della doppietta che ha chiuso la partita: due gol, uno più bello dell’altro, che han riportato Maurito al secondo posto in classifica cannonieri dietro Tevez. Icardi ha numeri da fuoriclasse con 18 gol in 30 presenze stagionali, ma la testa di un bimbetto capriccioso. Per lui e Guarin, che hanno deciso questa partita, quest’ultimo mettendo lo zampino anche nei due gol di Icardi, c’e stata l’occasione per chiudere il contenzioso aperto a Reggio Emilia con la parte più calda, ma anche appassionata, del tifo nerazzurro. Icardi ha gioito per il gol di Guarin, ma non per i suoi, un atteggiamento infantile, che all’Inter abbiamo già visto in Adriano e Balotelli, due che in carriera hanno poi incontrato grossi ostacoli anche a causa del loro caratteraccio.
Rifletta Maurito prima di assumere certi atteggiamenti nei confronti di gente che non chiede che di amarlo. In campo, che è l’aspetto più importante, solo elogi: per lui parlano i numeri.
Una menzione particolare la merita pure Davide Santon: se n’era andato da un’Inter in cui non era un valore aggiunto, è tornato in un’Inter in cui può esserlo eccome.
In definitiva 3-0 al Palermo, che resta davanti in classifica, è tanta roba, dopo gli scempi a cui abbiamo assistito, ma stavolta, torno a dire, non mi fregano più. Aspetto le visite a casa di Atalanta e Cagliari e un’altra classifica prima di lasciami andare.

 

Highlights
7’ Corner di Shaqiri, testa di Juan Jesus, salva Sorrentino
16′ 1-0 Corner di Shaqiri, colpo di testa vindente di Guarin
25’ Rigoni si mangia il pareggio da due passi
30′ Brozovic per Palacio che di testa sbaglia
52′ Handanovic chiude Dybala, palo di Vasquez, ancora Dybala alto
57’ Cross di Guarin, testa da fuori area di Icardi e palla sul palo
59′ Corner di Shaqiri, testa di Ranocchia e traversa
65′ 2-0 Cross di Guarin, testa di Palacio, tiro vincente di Icardi
88′ 3-0 Cross di Guarin, Icardi in anticipo vincente di testa

 

 

79 Commenti su 22C: Inter-Palermo 3-0

  1. Stiamo calmi e vediamo che succede a Bergamo prima di esaltarci troppo. Comunque stasera hanno dato l’impressione di correre… finalmente! Bene Guarin… ma speriamo non vanifichi tutto come al solito. Non male questo Brozovic.

  2. Bene per la vittoria, i 3 punti ed anche un buon gioco. Vista aggressività come mancava da tempo, ma conoscendo i nostri conviene attendere ulteriori conferme. Brozovic ottimo, così come più che positiva conferma di Santon. Il ganassa che fa il centravanti è bravo e segna tanto, ha solo bisogno di usare la testa, non solo per fare gol. Non sottovaluterei il lavoro faticosissimo di Medel, non è un fine dicitore, ma si sbatte sempre e sbaglia meno
    passaggi di altri “artisti” Ora: continuità

  3. Magari è presto per dire la parola “svolta”, ma una cosa è certa: senza Kovacic l’Inter è più equilibrata e in avanti giocano con più scioltezza, e anche Guarin gioca meglio senza di lui, e poi Brozovic mi sembra molto più “pronto”, ha giocato molto bene, con una certa sicurezza. Ho l’impressione che all’inter farà meglio lui che il suo tanto osannato connazionale. Icardi, per quanto possa essere criticato (a volte anche ingiustamente), rimane il giocatore più importante dell’Inter attuale, deve restare.

    • Nel calcio niente è per sempre. Non bastano 90 minuti discreti per tenere questo e vendere l’altro, altrimenti tutti al bar! Tornerà presto anche il momento di Kovacic
      GLR

      • Sarà, GLR… Ma se non si “dà una mossa” e quei due là davanti giocano così, Kovacic credo che giocherà solo se strettamente necessario, in caso di squalifica o infortunio di uno dei due. Ieri viaggiavano il triplo di quando è in campo lui…
        Intendiamoci, è un bravo ragazzo e mi dispiacerebbe se partisse. Ma se ci sarà necessità di fare cassa senza Champions, cedere Icardi sarebbe pura follia. Vedo molto più probabile Handanovic (se, come pare, vuol giocare la Champions), o proprio Kovacic.

  4. Pasquale Somenzi // 9 febbraio 2015 a 04:24 // Rispondi

    Stavolta la terza vittoria in campionato con Mancini allenatore è arrivata dopo 11 giornate mentre nella precedente esperienza si era atteso 13 partite (con 10 pareggi però). Da notare anche che alla quinta partita in casa non ha preso gol mentre nella precedente esperienza con Mancini si era atteso la settima partita casalinga.
    Contro il Palermo in casa l’Inter segna praticamente sempre, fanno eccezione solo 2 pareggi per 0-0 nei lontani 16/02/1969 e 10/10/1948. Di quinquennale assenza era invece la vittoria per 3-0 casalinga anche se a dire
    il vero bisogna ricordare l’incontro di Europa League con il Tottenham proseguito con l’appendice dei supplementari e terminato poi 4-1, altrimenti bisogna risalire al 2010 quando l’Inter realizzò 3 volte un 3-0 in casa con cadenza mensile, ovvero 3-0 al Cagliari in febbraio, 3-0 al Livorno a marzo e 3-0 al Bologna ad aprile.
    Ora la trasferta di Bergamo dove l’Inter è andata in rete nelle ultime 17 volte tra campionato e coppa Italia, ma l’ultima vittoria risale a quando l’allenatore era proprio Mancini.
    Pasquale.

  5. Buona partita, si è visto qualcosa. L’unica nota stonata è il “pacco” Dodò, purtroppo ci resterà sul gobbo fino a fine contratto. Mi è piaciuto Brozovic, ha giocato dappertutto e Shaqiri mi sembra trovare condizione migliore.

    • Ma come? A settembre, ottobre era tra i migliori a leggere i vostri messaggi. In ogni caso non credo: Dodò per età e valore ha un discreto mercato, nel caso si dovesse cederlo
      GLR

  6. Ripeto di aver fiducia nel Mancio. Squadra più equilibrata e finalmente un centrocampista che non si nasconde, ma si fa vedere,ha piedi buoni e velocità di pensiero, Brozovic.
    Vediamo se riescono a trovare un po’ di continuità!

  7. Silvio da Torino // 9 febbraio 2015 a 08:21 // Rispondi

    Finalmente una prestazione convincente alla quale pero’ bisognera’ dare continuita’. Gia’ domenica prossima a Bergamo ci sara’ bisogno di un’altra prova maiuscola. Su quel campo li’ si soffre sempre. Con Mourinho perdemmo un primo tempo 3 a 0 e vincemmo il secondo 1 a 0. Brozovic in alcuni momenti mi ha ricordato Deki Stankovic. Se non si perde per strada e’ un acquisto super. Icardi giocherà poco per la squadra ma ne ha gia’ timbrati 18 e Shaqiri tra le linee fa tanti danni (agli altri).Apresto

  8. Certo che avere finalmente uno che calcia da fermo in maniera spettacolare ti regala almeno tre palle goal a partita in più. Brozovic si conferma il prospetto di un centrocampista completo, mentre Santon è saggiamente rientrato in punta di piedi (che sia maturato?) Ti lancio una provocazione che mi fa male, perchè lo adoro e lo difendo da due anni: e se fosse Kovacic il sacrificato di fine stagione per far cassa?

    • Se gioca come negli ultimi tempi, di offerte importanti ne arriveranno poche: credi che gli altri non si facciano certe domande sulla sua personalità in campo? Coi procuratori parlo quasi ogni giorno. Deve darsi una svegliata: in poche gare Shaqiri e Brozovic han fatto più di lui in due anni
      GLR

  9. A guardare le partire dell’Inter sembra di essere su una barca a vela in mezzo all’Oceano a forza 10. A Sassuolo abbiamo scuffiato. Ieri sera tutto ok, o quasi, mare quasi calmo, un paio di onde anomale e nessun danno. Speriamo che a Bergamo continui così, abbiamo bisogno di stabilità. Non siamo guariti, certo il Mancio deve infondere fiducia e fa bene a vedere effetti positivi con la sua cura. Vinciamo qualche partita in fila e poi potremo dire di stare meglio. Forza INTER Sempre!

  10. Finalmente una squadra (il Palermo) che viene al Meazza per giocarsela, senza rintanarsi nella propria metà campo ma, suo malgrado, permettendo all’Inter (un’Inter più quadrata e protetta, con quel centrocampista puro che è Brozovic) di esprimere il suo gioco, fatto di possesso palla, verticalizzazioni e, perché no, contropiede. Ottima partita, sotto tutti punti di vista. La chiave di volta sarà la continuità. Forza INTER!

  11. Vabbè stavolta il brodino di ieri sera ce lo facciamo piacere… Certo dietro si balla sempre ma davanti qualcosa di buono si é visto. Amala !!!

  12. Applausi a Shaqiri per la personalità, iniziativa e partecipazione alla manovra, altro che l’Eterna Promessa.
    Applausi a Brozovic, porta ordine come Thiago Motta ma con maggiore personalità.
    Applausi alla Dea Bendata che per una volta non si è accanita con la solita Ranocchiata (quel palo mi ha fatto perdere 2 chili di pancia) che poteva costarci assai caro.
    E come al solito Vidic forever, mio pallino che purtroppo temo vedrò raramente in campo

  13. Roberto Scibetta // 9 febbraio 2015 a 08:54 // Rispondi

    Bravo Gianluca! Ora non si cominci a farneticare di terzo posto, rilancio, remuntada e altre pie illusioni.
    Siamo in grado di vincere con chiunque (più o meno) ma anche di perdere con squadre impresentabili.
    Speriamo che la prossima bella prestazione non debba per forza arrivare dopo 3 sconfitte…
    Ora fidiamoci del Mancio e prendiamo quel che viene così com’è. Se poi avremo fatto “tanta strada”, meglio. Altrimenti… Amen!

  14. Ciao, a me invece basta che riproponga QUESTI stessi uomini con QUESTO stesso schema senza inventarsi nulla per 2 partite. Qualsiasi cosa accada poi ne parliamo

  15. secondo me la miglior partita degli ultimi tre anni. adesso vediamo che succede, per come siamo potremmo fare un punto nelle ultime due. pero’ delle certezze: Icardi la mette, Shaquiri e Brozovic sono di livello superiore e Santon e’ un terzino coi fiocchi

  16. Sono stati bravi e sono molto contento, non mi faccio illusioni ma ho visto una Squadra. Icardi ha segnato, come fa spesso, Brozovic è stato determinante e Guarin ha lottato bene, come raramente quest’anno. Urge il recupero di Palacio, oppure penso che sia meglio non schierarlo dal primo minuto e magari farlo entrare nel secondo tempo. Attendo volentieri la trasferta a Bergamo, questa settimana c’è l’aspettativa.

  17. Brozovic gran giocatore ma lo sapevano anche i sassi, Medel e mi attendo prima o poi Kovacic al posto di Guarin. E intanto il valore della rosa cresce e lo stesso Guarin, la scorsa estate invendibile, ora e’ piazzabile. Un grande Mancini ben seguito da un ottimo Thohir. Terzo posto impossibile ma l’EL? Saluti

    • Guarin piazzabile? Se fa una buona partita su dieci non credo proprio, come dimostrato negli ultimi tre mercati. Se comincia a farne almeno 5 su 10, ne riparliamo.
      GLR

      • Hai ragione ho corso troppo ma il mio voleva essere un plauso ad un tecnico che, oltre a lavorare bene sul gruppo e sulla testa, sta tentando di recuperare giocatori dati quasi per dispersi per rivalutarli anche in ottica rivendita. Come ti avevo scritto un mesetto fa mi attendevo il passaggio al rombo con Shaqiri vertice alto e Kovacic in cabina di regia supportato sia nel dialogo che nelle due fasi di gioco da Medel e Brozovic. In avanti vedevo Icardi e Podolski. Che sia la strada di Mancini?

  18. Vero. La prudenza non è mai troppa con questi…”pazzi”. Però GL con un Brozovic così c’è da essere ottimisti. Mamma mia che giocate…Mi ha portato alla mente il ns.Motta ma molto più mobile. Ciao e buona settimana.

  19. Ecco appunto, non fregano più neanche me, ora due trasferte con due squadre che in questi ultimi anni ci hanno fatto ingoiare diversi bocconi amari e poi non dimentichiamoci l’Europa League, che a questo punto, per me, deve essere il nostro primo obiettivo.

  20. Abbiamo svoltato talmente tante volte da ritrovarci al punto di partenza, per cui la tua cautela è comprensibile e condivisibile.
    Sottolineerei l’implacabilità del discusso (non da me, almeno) Icardi, della lunaticità tattica del discusso (anche da me) Guarin, della grinta dell’inamovibile Medel e della piacevole sorpresa Brozovic,il dinamismo propositivo di Shaqiri.
    Difesa sempre da cardiopalma.
    Non dico piu nulla.
    Speriamo bene.

  21. Icardi ha risposto nel miglior modo possibile alle critiche che gli sono piovute addosso una settimana fa. E con lui tutta la squadra che ha sfoderato una bella prova collettiva. Non sono rimasto male x la non esultanza di Maurito, non vedo perché avrebbe dovuto arruffianarsi la curva dopo il coro “UOMO DI M.”.

    • Non c’è solo la Curva, c’è anche il resto del pubblico che non vede l’ora di festeggiare e mi pare che lo stesso Icardi non abbia avuto un atteggiamento corretto a Reggio Emilia. Se poi ti sei chiarito, che bisogno c’è?
      GLR

      • Perché avrebbe esultato con le solite mani alle orecchie e sarebbero venute giù critiche d’ogni dove. Per me ha fatto bene. La prossima volta esulterà e tutto sarà rientrato con la giusta calma!
        Nel post precedente ti avevo scritto che vedevo cose buone al di la dei risultati, ecco forse ci stiamo assestando, Parola ad Atalanta e Cagliari e se va come penso avremo un altra classifica!
        Speriamo!
        Forza Inter e Forza Mancio SEMPRE!

  22. Il segreto di Pulcinella del calcio: se ti muovi sei pericoloso. Ieri Brozovic, Guarin e Shaqiri si sono mossi e dettavano passaggi facili e veloci, e la difesa allegra del Palermo ha ballato. Santon e Nagatomo si sono mossi e hanno aperto il fronte anche se non vedo un bel cross da un laterale dell’Inter dal 2012.
    Ma con le difese aperte è tutto più facile. Il tema è capire se siamo in grado di scardinarle.
    Lucio

  23. Ieri finalmente s’ è visto ciò che allenatore e tifosi vogliono vedere…corsa, intensità, pressing…grande inter sperando che non sia un fuoco di paglia

  24. Ha convinto e inciso più Brozovic in 2 partite che ogni suo compagno di reparto in tutte le partite degli ultimi due anni. Forza Mancio e forza Inter

  25. Avevo avuto intuizioni positive per Brozovic e ieri sera ha confermato di essere un discreto giocatore per il calcio italiano. Ancora male Ranocchia ma penso che non verrà mai tolto, oramai é una sfida tra i c.d. “addetti ai lavori” che lo stimano e noi che, invece, siamo dei “semplici” conoscitori di calcio; ergo: rassegniamoci. Non male Santon che con D’ambrosio potrebbe fare coppia, mi sembra che perda meno palloni in fase d’impostazione rispetto al passato. Attendiamo le prossime trasferte..

  26. arrivano conferme ai segnali che i numeri (possesso, campo, etc) iniziavano a fare vedere, ma con scarsi risultati dal campo. Di sicuro Brozovic ha impattato bene, non ricordo a memoria uno di 22 anni che non parla la lingua ed è arrivato da 10 gg giocare come ho visto fare ieri sera. Ne potrà giovare anche kovacic. In ogni caso vediamo nelle prossime 2 di avere le conferme che servono.

  27. Brozovic. Sono dell’idea che sia già diventato titolare fisso nelle idee del Mancio. Ora, davvero tocca a Kovacic darsi una mossa (svolta), soprattutto a livello mentale. Se, oltre a questo il mister trova un ortopedico in gamba, possiamo sperare di far bene in futuro e le due prossime trasferte saranno probanti proprio in questo senso. Per la svolta stay tuned

  28. Conta molto l’atteggiamento, ma l’atteggiamento deve essere supportato da una disposizione in campo che sia la più equilibrata possibile. Era chiaro, fin da Mazzarri, che con questi giocatori il miglior modulo possibile era il rombo. Ed è quello che abbiamo visto ieri sera. Non bisogna correre troppo in fretta verso moduli futuribili che ad oggi, vista la qualità dei difensori, non si possono sostenere. A cagliari e bergamo, se l’atteggiamento sarà quello giusto e il modulo equilibrato vinceremo

  29. Tre bei puntoni ed una partita che fa sperare in un domani più decente. Sta nascendo “una squadra”. Ma la difesa (a parte Santon, un buon ritorno!) è da rifare .. a tempo debito. E lo stesso portierone : perchè insiste a dare palla ad un difensore circondato da avversari? E’ venuto fuori un 3 a 0 ma poteva essere un 5 a 2. L’erroraccio di Dybala ci ha evitato l’1-1 e col pareggio non sono certo che voglia, concentrazione e tenuta avrebbero retto!? Stavolta la sfiga non s’è accanita.

  30. Proprio perchè è l’Inter il detto ” una rondine non fa primavera” calza a pennello.
    So che sto dicendo per alcuni una eresia ma io farei capitano Guarin. Sinceramente rispetto a Ranocchia è più leader e si fa sentire molto di più con la terna arbitrale. Inoltre farei questa scelta proprio perchè l’Inter è lo specchio di Guarin: gira lui, gira la squadra. E’ una cosa che ho notato. Per favore non prendetemi a parolacce adesso.

  31. Rimaniamo in trepidante attesa di una importante conferma di Brozovic, ieri autentico mattatore e perno del centrocampo. Uno così serviva come il pane, e, in quanto a personalità, pur essendo una new entry ha già bagnato, e non poco, il naso a Kovacic. I suoi compagni lo hanno già capito e non a caso ieri lo hanno servito, fidandosi ciecamente, in continuazione. Mancio, a parte i problemi difensivi, deve continuare a “martellare” Mateo, abbiamo bisogno anche delle sue qualità.

  32. Buona vittoria che ci consente di allontanarci da zone di classifica a cui non siamo abituati e che potevano diventare insidiose. Una domanda :perché dobbiamo assistere allo scempio di vedere Palacio, a cui vogliamo tutti bene, ridotto così? Lasciamolo fuori e diamogli il tempo di riprendersi bene per favore!
    Max

  33. Si riconferma la teoria secondo cui contro squadre che giocano a viso aperto (Genoa, Napoli, Palermo) quantomeno ce la giochiamo. La vera svolta si avrà quando riusciremo a mettere in difficoltà le squadre che tirano su fortini e giocano di rimessa e quando riusciremo, come ieri sera, a non affossarci quando gli episodi sembrano girarci contro, tipo pali e traverse. Singolarmente, decisivi Brozovic, Icardi e pure Guarin, benedetto da gol e assist, ma sempre discontinuo nei 90′.

  34. Io sarò un illuso, ma mi pare che molti pezzi del puzzle stiano andando a posto. L’asse Brozovic/Shaquiri sta veramente fornendo un’arma in più. E dobbiamo anche pensare che questi due stanno ancora in un inter in cantiere… Pensiamo a quando tutta la costruzione sarà pronta! Ma quello che mi chiedo è: come mai adesso corrono tutti e prima no? Come mai adesso fanno pressing anche sul portiere avversario e prima no? Come mai ora si presentano in area avversaria in 4 o 5 e prima no? Boh…

  35. Miracolo, ha giocato bene anche Ranocchia, anche se quando ha la palla non sa mai cosa farsene. Ottimo il Croato, (Broz.) si smarca e mette dinamismo al centrocampo, oltre che fare passaggi precisi. Quando è entrato Kovacic, ha subito messo i brividi con due perdite di palla clamorose. Purtroppo questo ragazzo è molto bello a vedersi ma, poco concreto. Ora cerchiamo di partire da questo risultato che si è ottenuto correndo e correndo, che in fondo nel calcio è quello che conta.

    • Ha giocato bene anche Ranocchia? Per me è stato il solito disastro. Sull’occasione di Dybala si è perfino scansato e fatto passare la palla che fortunatamente ha colpito il palo.
      Fosse entrata penso che per Ranocchia sarebbe stata dura ripresentarsi a S.Siro.

  36. mario colonia // 9 febbraio 2015 a 13:01 // Rispondi

    d’accordo con te.aspettiamo. dico solo che ranocchia col pasticcio non c’entra niente, mentre centra dodo’che sembra sia in spiaggia. shaq ha il fisico per giocare spalle alla porta, girarsi e partire e in brozovic ho rivisto qualcosa dell’intelligenza di cambiasso, nel senso che sa essere al posto giusto nel momento giusto. oltre alla qualita’ ha fatto 2 o 3 chiusure utili sulle leggerezze di dodo’.

  37. Godiamoci oggi i tre punti. Buona partita dei nuovi ,Brozovic Shaquiri e Santon,Icardi nulla da dire sempre bravo a metterla dentro, non mi è piaciuta però la non esultanza dopo i gol, non è quello l’atteggiamento giusto da tenere verso i tifosi o la società per cui gioca.

  38. Abbiamo “fregato” al Milan uno che da solo vale più di tutti gli acquisti fatti a gennaio dal Geometra. Se (pur non ancora al 100%) questo è l’incipit, con Brozovic hanno pescato proprio bene.
    Come bene ha giocato ieri sera l’Inter. Hanno tenuto pure dietro (a proposito, Santon – un altro che davano al Milan – mi è proprio piaciuto…), e il Palermo con Dybala è sempre pericoloso. Pensare di cedere Icardi è pura follia e merita un “bravo” Guarin, ieri davvero efficace. Sta tornando? Speriamo!

  39. Sembra che il Mancio sia riuscito a trovare alcuni puntelli per la formazione del futuro. Brozovic ricorda molto lo Stankovic essenziale e puntuale dei bei tempi, Shaq ha fatto finalmente vedere al lento Kovacic come si fa a far girare una squadra e Santon (parlandone piano e nella speranza che non si monti la testa come fece in passato) potrebbe diventare forse il futuro capitano (perchè no? italiano e cresciuto nell’Inter).
    Comunque speriamo continuino così. Guarin e Icardi…. no comment.

  40. Ma noi chi siamo veramente? La squadretta molliccia e senza idee vista con Sassuolo ed Empoli, o quella determinata, volitiva e grintosa vista ieri sera?
    In ogni caso un ringraziamento grande ai ns ragazzi che ci hanno regalato una bella serata e un grazie speciale a Dybala che non l’ha messa dentro da un metro (a proposito, nell’azione incriminata, svarioni e amnesie a grappoli, ma accontentiamoci…).
    Claudio – Parma

  41. Se è una svolta, lo sapremo tra 3 o 4 partite, almeno. Di certo, possiamo dire che questa Inter, ad eccezione di Empoli e al netto di troppi risultati negativi, sta migliorando, sta cercando di giocare al calcio e comincia a sembrare una squadra. Spero che i tifosi sappiano valutare Icardi per quello che fa in campo e capiscano che abbiamo in casa uno che sarebbe titolare o quasi anche in un top club. E confido che Mancini riesca a “trovare una dimensione” a Kovacic come ha fatto con Guarin.J.B.

  42. Contenendo larvate critiche so che non la pubblicherai: strano l’universo Inter, tifosi che criticano l’unico giocatore giovane e che segna, che annovera giornalisti commentatori che non hanno da anni visto una partita dal vivo, altri giornalisti che reputano i nostri ragazzi “coi ferri da stiro al posto dei piedi” e che si (ci) tirano nella addosso prospettando nelle ultime 3 partite almeno 7 punti.

    • Cestino le idiozie, ma ogni tanto faccio qualche eccezione anche tra i talebani. Ho visto in 30 anni molti centravanti. Buoni e meno buoni. Quelli buoni però alla lunga, un briciolo di talento ce l’avevano anche nel cervello. Vediamo se Icardi lo dimostrerà, al di là degli atteggiamenti da bulletto di periferia.
      GLR

  43. Ieri allo stadio e direi grande prestazione di Brozovic. Se dovesse confermarsi ai livelli di ieri, sarebbe un grande upgrade. La sensazione è che con tre centrocampisti di ruolo la squadra sia più coperta ed anche le scorribande, sempre un po’ disordinate, di Guarin siano gestibili. Shaquiri un po’ discontinuo ma comunque adesso abbiamo uno che corner e punzioni dalla trequarti li calcia come Dio comanda. Sperem ben!

  44. una rondine non fa primavera, Ma questa sembra essere la strada giusta. Giusto il modulo, giuste le geometrie e si vede una idea di gioco. Sul personale secondo me bisogna ancora rivedere qualcosa. Dodò orribile e anche Guarin ieri sera, gol a parte, si è dimostrato molto impreciso. Shaqiri trequartista mi è piaciuto. Ottimo Brozovic, bel colpo. Ora il rischio è bruciarci Kovacic che non sembra avere più spazio ma un talento del genere va coltivato con pazienza, spero non si accantoni in panca

    • E te pareva! Ne trovi uno e arriva quello che si preoccupa per l’altro: Kovacic deve tornare a giocare? Dipende solo da lui. Se è quello delle ultime partite, sta fuori, con buona pace di tutti i parenti. Io sono parente solo di quelli con cui di vince.
      GLR

  45. buona partita a parte le solite amnesie difensive. Ottimo Brozovic. Tristissimo giocar in uno stadio così. La società prenda provvedimenti , non so magari ogni abbonato può portare un ospite (già saremo a 56mila presenti) e per i rimanti 20 mila posti prezzi popolari. In questa maniera si creerebbe anche entusiasmo intorno alla squadra. P.S. la vedo dura per Kovacic e Hernanes ….tornare titolari

  46. buonissima partita davvero, a parte quello svariano difensivo, che ormai è consuetudine, direi che la vittoria ci sta ampiamente. Se poi Icardi decide di non festeggiare e segna sempre una doppietta va benissimo

  47. Una sola cosa: vi-e-ta-to criticare un mostro come Icardi. Sempre e comunque.

  48. Bella partita. Da sottolineare la prestazione di Brozovic, finalmente abbiamo trovato un bel giocatore a centrocampo, quando uno è bravo non ha bisogno di tante manfrine, gioca bene da subito, punto.
    Avessimo preso anche Strinic

  49. Finalmente lo schema più logico per questa Inter, che si persegua la via intrapresa a questo punto. Non avremo giocatori da scudetto ma nemmeno per questa classifica. Cioè ieri sera in panchina avevamo Heranes, Kovacic Podolski. Forse si esagera anche nel cercare giocatori. Bisogna ssaper far rendere bene quelli che si hanno.

  50. Finalmente una partita vinta e vinta benino. Sono curioso di sapere se la trasferta di Bergamo ci dira’ se i miglioramenti sul piano del gioco sono occasionali o reali cosi’ come aspetto di sapere se Santon e Brozovic sono belle realta’ o fuochi di paglia e soprattutto se il Guaro continui a sbagliare sempre di meno. Fuoritema: ho rivisto L’Atletico nell’ultimo derby e che dire…LIBIDINE PURA !!! SIMEONE UNO DI NOI!!!

  51. Ciao Gian Luca,
    volevo farti una domanda: tu credi che Mancini, con il suo ritorno, possa rischiare di fare la fine di Sacchi e Capello che nel 96-97 e 97-98 tornarono al Milan ma fallirono?
    Questa domanda voglio fartela a prescindere dai risultati che Mancini ha ottenuto fino adesso e comunque considera che, per me che sono nato nel 1989, dopo Mourinho è il miglior allenatore che ho visto sulla nostra panchina.

  52. a me quello che interessa é l’età media di questa squadra. in un anno e mezzo thohir e ausilio l’hanno ribaltata. brozovic gran colpo, ecco perché lo cercava l’arsenal. con shaqiri sono due ottimi acquisti, giovani e intelligenti. santon e’ cresciuto molto. ps. icardi bulletto, vieri cos’era? eppure ha fatto piu’ di 100 gol nell’inter

  53. Fusse che fusse la svolta buona…

  54. Con l’arrivo di un terzino decente ha fatto benissimo il Mancio a rinfoltire il centrocampo e passare al rombo, la squadra è molto più equilibrata.
    Icardi per gli atteggiamenti mi sembra molto più Vieri che Adriano (che scelte di vita sbagliate a parte, non mi pare abbia mai litigato con i tifosi) o Balo.Comunque finchè segna va bene quasi tutto.
    Al brasiliano twittante e chiacchierone farei rivedere mille volte come nel pt guardava Rigoni divorarsi un gol dopo averlo lasciato solissimo in area

  55. Fabio Primo // 9 febbraio 2015 a 18:20 // Rispondi

    Shaqiri al posto di Kovacic è stata la differenza più rimarchevole di ieri sera, per adesso non c’e paragone. Poi gli episodi che, al contrario di altre partite, ieri sera ci hanno detto bene specie l’occasione clamorosa fallita da Dybala. Per far scendere la febbre però bisogna vincerne 3 o 4 di fila.

  56. Con Shaqiri e Brozovic finalmente si ragiona a centrocampo. Ci vorrà ancora tempo, ci aspettano ancora tanti alti e bassi, ma quando Mancini dice di fidarsi di questa squadra, credo che abbia ragione lui. Le prestazioni con Napoli e Palermo sono già un primo indizio.

  57. Ottimo per i goals segnati, ci si aspetta pero’ da Icardi un comportamento sempre professionale in campo, mi riferisco in paritcolare agli insulti ed alla manfrina con i tifosi, visto che e’ pagato pure per questo.

  58. Molto meglio con i tre a centrocampo. Ne trae giovamento Guarin e la difesa è meno esposta. La cappella giornaliera la fanno lo stesso ma stavolta ci ha detto bene. Concordo su Santon, quando avrà i 90 ci darà una bella mano. Brozovic e Shaqiri sono i veri acquisti per l’anno prossimo. Ora si gioca ogni tre giorni, chi è fuori, vedi Hernanes e Kovacic dimostri, altrimenti panca all’orizzonte.
    P.s. Io sto con Icardi tutta la vita, secondo me con Balo e Adriano non ha nulla da spartire.

  59. Il Mancio modificando lo schema tattico con i tre centrocampisti ha dimostrato ancora una volta saggezza e capacità indiscutibili. Così la squadra gira meglio e la difesa ne trae vantaggio. Se poi la squadra finalmente inizia a recepire anche che bisogna lottare e correre dal primo al novantesimo…Questione Icardi: se Mexes becca 4 milioni, Bocchetti 3, Vidic 3 e mi fermo qui, Mauro penso non valga meno di queste cifre.

  60. La prova che l’Inter sia una buona squadra è che un buon giocatore come Podolski non giocava nell’Arsenal e non gioca neanche nell’Inter…

  61. Buona gara finalmente ma non deve essere un caso isolato si spera che si continui, per l’europa mah forse è difficile dirlo adesso sicuramente la champions con un napoli che va sempre forte non credo, l’europa league tanti contendenti è molto dura!

  62. Prima di dare del fenomeno a Brozovic e di incensare icardi aspettiamo. Purtroppo o per fortuna siamo una squadra giovane e i giovani sono discontinui! La base c’è, spero che non siano così stupidi da vendere i nostri migliori giovani e dobbiamo dare fiducia ai nostri come usare il bastone in certi casi (vedi la panchina a Kovacic che deve svegliarsi). Sfruttiamo ‘sti 4 mesi come base per il prossimo anno…

  63. Allora, prima o poi ce la faremo a portare a termine un piccolo filotto di vittorie (almeno 3)? Eddaaaiiii ragazzi!

  64. Paolo Assandri // 12 febbraio 2015 a 09:41 // Rispondi

    Io dico una cosa adesso, perchè sento aria di cazzata. Se vendiamo Icardi a meno di 50 milioni è un suicidio. A 21 anni può essere capocannoniere d’un campionato durissimo per i bomber e qui si parla di cessioni a 25 milioni? Ma gli rinnovino subito anche a 4 milioni e caccino le riserve da 1, 5 come Jonathan (scadenza). Se Pogba vale 100 milioni, ma soprattutto Dybala 40 perchè Mauro non 50 o 60? Davvero impazzisco per certe campagne anti-interiste, non so se inventate ad arte o verificate…

    • Il mercato non si fa con le figurine. Ci sono calciatori che non ti comprano nemmeno per 500.000 euro ed altri che hanno decisamente più mercato, ma non è che uno tira fuori 50 milioni così: non è mica Monopoli. Ogni operazione dipende da decine di variabili. Se stai a credere alle valutazioni che scriviamo noi…Devi sempre trovare poi chi te li dà davvero 50, 70 o 100 milioni
      GLR

      • Paolo Assandri // 12 febbraio 2015 a 12:39 // Rispondi

        Ma infatti non è obbligatorio venderlo! questa sarebbe la cosa più razionale per un club come l’inter. Avevamo Kovacic, Hernanes e Guarin anarchici di centrocampo e abbiamo ancora ingolfato con Shaqiri e Brozovic (entrambi forti, intendiamoci…) e siamo a 5, poi scopri che hai solo Icardi e Palacio (34 anni) punte…se vendiamo Mauro a 25 mln secondo me siamo da manicomio GL, poi potrò sbagliarmi, ma fidati che in premier comprano bidoni squadre di media classifica a 30 mln (di sterline)
        GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili