33C: Sampdoria-Inter 0-4

MARCATORI: Icardi (I) al 13′ p.t.; Samuel al 14′, Icardi al 18′, Palacio al 33′ s.t. 
SAMPDORIA (4-3-1-2): Da Costa; De Silvestri, Gastaldello, Mustafi, Regini; Obiang (dal 24′ s.t. Krsticic), Palombo (dal 38′ s.t. Lombardo) Soriano; Sansone (dal 31′ s.t. Okaka); Eder, Maxi Lopez.
(Fiorillo, Costa, Salomon, Renan, Rodriguez, Wszolek, Bjarnason, Fornasier, Sestu). All: Sakic (Mihajlovic squalificato).

INTER (3-5-2): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Samuel; D’Ambrosio, Hernanes (dal 29′ s.t. Taider), Cambiasso, Kovacic (dal 34′ s.t. Milito), Nagatomo; Palacio, Icardi (dal 23′ s.t. Alvarez).
(Castellazzi, Carrizo, Zanetti, Andreolli, Campagnaro, Guarin, Kuzmanovic, Botta). All: Mazzarri.
ARBITRO: Valeri di Roma.

NOTE: espulso Eder per doppia ammonizione al 20′ p.t. Ammoniti Icardi, Samuel, Ranocchia (I); Costa (in panchina, cnr), Soriano, Regini, Gastaldello, Krsticic. Recupero 1′ p.t., 2′ s.t.

Purtroppo l’Inter è ancora pazza. Più che mai. Quando ti aspetti che disbrighi ordinaria amministrazione fa cilecca, quando invece ti aspetti che possa pagar dazio, vince, anzi a volte stravince. E a Genova stavolta, ancora più che a Verona l’Inter ha stravinto. Malgrado Mazzarri, verrebbe da dire, vista l’aria che tira. C’erano un paio di sfide nella sfida, la prima calcistica tra Mazzarri e Mihajilovic, anche se poi Sinisa era squalificato e in panchina c’è andato il suo vice Sakic. La seconda, per gli amanti del gossip, tra l’ex e l’attuale compagno di tale Wanda Nara, una che non si è ancora capito cosa faccia nella vita. E tra Maxi Lopez e Icardi, ieri amici e oggi per colpa di una ragazza nemici, ha vinto Maurito. Odio il gossip e più ancora l’interesse morboso che il popolo dei sfigati, quelli che probabilmente non hanno una loro vita più o meno interessante, rivolge ai fatti privati altrui. Ma nella civiltà dell’apparire si vegeta anche di questo. Personalmente auguro ai due, come tante volte è capitato e capiterà nella vita reale, di ritrovarsi tra qualche anno a bere una birra al bar dicendosi magari: “Davvero siamo stati così scemi da rovinare la nostra amicizia per lei?” Ma torniamo al calcio che è meglio, anche se pure per colpa di questa pruriginosa storia Icardi è stato accolto dai suoi ex-tifosi nel modo peggiore e quando l’ha messa prima del quarto d’ora, su assist del finalmente discreto D’Ambrosio, ha purtroppo confermato di non brillare ancora di particolare buon senso, visto che il primo pensiero, anziché festeggiare coi compagni, è stato quello di sobillare con atteggiamento strafottente la curva blucerchiata: niente di grave, per carità, nella sua gestualità, che in altre situazioni sarebbe passato inosservata, ma che in quel particolare contesto ha ulteriormente incarognito stadio e avversari. Al proposito bene ha fatto l’arbitro Valeri ad ammonirlo. Non a caso, la Sampdoria è ripartita di slancio, facendo fuoco e fiamme. Ranocchia ha steccato l’intervento in area su Gastaldello ed ecco l’evitabilissimo calcio di rigore che Maxi Lopez ha preteso di calciare al posto di Eder e che Handanovic ha neutralizzato da campione. Per Maxi Lopez è stata proprio una giornata da dimenticare, visto che con lui se l’è presa a fine partita pure il rigorista blucerchiato Eder, arrabbiatissimo per essersi visto sottrarre il penalty da Maxi Lopez per il suo personale regolamento di conti. Così Eder ha perso la brocca e si è fatto cacciare per le proteste e un tentativo di rissa in seguito ad una discutibile simulazione. Intorno alla mezz’ora prima Lopez e poi Sansone con una bella punizione hanno impegnato Handanovic, ma il portierone dell’Inter era in grandissima giornata, con buona pace dei soliti competentissimi tifosi che non hanno capito che un portiere del genere a fine campionato ti regala comunque sempre qualche punto in più. Decisivo Handanovic lo è stato, oltre che sul rigore parato, anche con tre interventi uno più difficile dell’altro, l’ultimo del primo tempo su un gran conclusione di Soriano.
Nella ripresa la Sampdoria è crollata sull’onda del vano sforzo profuso nel primo tempo e l’Inter è andata sul velluto: solo nel primo quarto d’ora tre conclusioni di Palacio, fino al raddoppio di testa di Samuel su calcio d’angolo. E di lì a poco, altro gol di Icardi prima del poker di Palacio nel finale dopo uno scambio con Alvarez, subentrato a Icardi. Nel finale si è rivisto anche Taider. Benino Kovacic e molto bene Mauro Icardi al suo 8° centro in campionato, anche se per diventare grandissimo attaccante dovrebbe aver la capacità di afferrare momenti e situazioni, evitando le troppe distrazioni fuori dal campo. E comunque, malgrado Mazzarri, vista l’aria che tira, l’Inter ha ripreso a correre.

96 Commenti su 33C: Sampdoria-Inter 0-4

  1. Pasquale Somenzi // 13 aprile 2014 a 17:33 // Rispondi

    L’Inter di Mazzarri che non vince mai in casa con più di 2 gol di scarto ottiene invece la quarta vittoria in trasferta con almeno 3 gol di scarto: Catania 0-3, Sassuolo 0-7, Udinese 0-3, Sampdoria 0-4. Risultati del genere l’ultima volta li aveva realizzati l’Inter di Trapattoni nel 1988/89: Lecce 0-3, Pisa 0-3, Roma 0-3, Bologna 0-6.
    Pasquale.

  2. Io dico che il 4-0 è un punteggio pazzesco per questi tempi casa Inter, e la svolta è sta
    Il rigore parato da Handa dopo quel fallo pazzesco di Ranocchia… A proposito come si può fare un fallo del genere? Da seconda categoria, con una dose di svogliatezza e altro… Da prendere a calci nel sedere Ranocchia…
    Cmq grande Icardi e Forza Inter

  3. e poi qualche “genio” parla di clan degli Argentini…i giocatori quando sono validi non hanno nazionalità…

  4. Marco da Montreal // 13 aprile 2014 a 18:01 // Rispondi

    Una grande botta di culo che nel primo tempo Handanovic abbia parato l’impossibile e che la Samp sia rimasta in 10, altrimenti il risulato sarebbe stato diverso. Nel secondo tempo la Samp e’ crollata e noi abbiamo dominato. Kovacic meglio del solito, Icardi si sta confermando, speriamo che incominci a fare il professionista serio. Ranocchia e’ tornato il solito difensore inaffidabile di un tempo con errori grossolani.

  5. Per favore Gianluca fondiamo un club per i pochi interisti sani! Ho sentito commenti di opinionisti interisti sconcertanti, sembrava quasi che avessimo perso noi 4-0. A parte te che sei l’unico opinionista e giornalista serio e sano interista , gli altri sono solo mistificatori della realtà ! Ps. Sempre per i mistificatori: adesso alzi la mano chi ha detto di vendere Handanovic?

    • Beh, ma il bello del calcio è che ne parlano tutti. I competenti tifosi che criticano Handanovic scrivono anche qui. Oggi magari no. Ma vedrai che alla prima papera tornano.
      GLR

    • Una buona partita dovrebbe cancellare un anno intero di prestazioni largamente insufficienti?
      Handanovic quest’anno (Marassi a parte) è stato una grossa delusione.
      Una grande squadra deve avere un portiere regolare che dia sicurezza, esca senza paura e pari tutto l’ordinario. Il miracolo deve essere l’eccezione non la regola.

      • Eccone uno che vale per tutti gli altri..vero, Handanobic da vendere subito. Ovviamente a 30 milioni di euro? A te fa schifo , ma i più grandi club d’Europa sono lì a darti 30 milioni sull’unghia, quando nesusno spende più molti soldi per il portiere. In effetti a proteggerlo ci sono poi difensori leggendari e un centrocampo tra i migliori d’Europa! E’ proprio Handanovic il problema dell’Inter, noncerti tifosi. Ma è democratico dare spazio a tutti. E grazie per il buonumore, ancor prima che per la competenza!
        GLR

        • Francesco Di Tacchio // 15 aprile 2014 a 00:42 // Rispondi

          Handanovic va protetto con una difesa di livello, purtroppo JJ, Ranocchia, Campagnaro, non costituiscono una difesa ad hoc. L’anno prossimo oltre a Vidic, secondo me va preso ancora un forte difensore in piu’, cosi’ da sistemare per bene la difesa.
          Poi vediamo Handanovic star piu’ tranquillo e rientrare “nell’ ordinario”.
          Francesco from Melbourne.

  6. il risultato di ieri sorprende nelle proporzioni, ma di fatto conferma che per noi e’ piu’ facile giocare contro chi cerca di fare la partita che contro chi si chiude. poi, ottime prestazioni personali come Handanovic e Icardi. meglio Kovacic che Alvarez, piu’ utile al nostro centrocampo. un bel passo avanti verso l’EL

  7. Ciao GLR sono molto felice per la vittoria e per la prestazione di oggi ma soprattutto per il nostro portiere e Icardi !! Alla faccia di tutti i soliti tifosi da bar che vedono Handanovic come un portiere di medio livello !!! Oggi lo ha dimostrato ! Se lo merita dopo tante critiche che ha ricevuto … Forza inter !! E un bravi ai tifosi ieri fuori da appiano gentile che a differenza di altri sostengono sempre la squadra … Sebbene la stagione in corso non sia delle migliori ..

  8. mario colonia // 13 aprile 2014 a 18:34 // Rispondi

    periodo da pazza inter.senza il mostruoso handa era come le altre ma per una volta gli episodi sono stati favorevoli.
    bisogna partire con questo centrocampo, puntare su kov (anche se qualche palla l’ha persa) e farlo irrobustire.
    se hai giocatori discontinui hai squadra discontinua. non va preso un centravanti ma uno che possa essere il centravanti per palacio e la seconda punta per icardi e in piu milito. poi un medianone.

  9. A volte sono veramente perplesso quando si dice che questa Inter vale poco. Due punte come Icardi e Palacio ce le hanno in pochi. Un portiere come Handa, forse lo lo abbiamo solo noi. Hernanes sarà anche discontinuo, ma mi pare proprio da Inter. Scusami, Gianluca, ma a me piace anche molto uno come Nagatomo, che non sarà Maicon, ma è uno che prova tutte le volte a saltare l’uomo (dimmi niente). Sì, qualcun altro sarà anche un po’ sopravvalutato, però non è che siamo proprio… zero col bicchiere

  10. Fabio Primo // 13 aprile 2014 a 19:07 // Rispondi

    Oggi la dea bendata è stata dalla nostra parte, assieme a san Samir.
    Nel primo tempo, nonostante la superiorità numerica abbiamo visto i sorci verdi, si è ancora vista la paura di vincere di troppi giocatori.
    Male Hernanes che si balocca in dribbling troppo pericolosi. Meglio del solito Kovacic, anche se ancora lunga è la strada.
    Cuginastri ancora a -5!

  11. Kovacic e Icardi due dai quali partire l’anno prossimo !!!!
    Giovani e bravi !

  12. Pazza Inter, amala!

  13. Silvio da Torino // 13 aprile 2014 a 19:51 // Rispondi

    A far diventare il sangre caliente a molti ha contribuito anche una torma di giornalisti (sic) che se devono parlare di argomenti tecnici probabilmente non sanno da dove incominciare.
    I tifosi poi ci mettono del loro, mentre Icardi sfida i tifosi con la mano all’orecchio dietro si vede chiaramente una ragazzotta che gli augura bellamente di morire. Quello che fa piacere è che non ci sono stati errori a nostro favore, quindi vittoria limpida. Adesso sotto con il Parma e teniamo lontano il Milan.

  14. Abbiamo rischiato di subire la rimonta della Samp ma un super Handa non lo ha permesso. In una grande squadra un portiere dovrebbe sfoderare almeno 20 partite così. Bene kovacic più si avvicina alla porta più è utile alla squadra. Maurito in area ci sa fare ma già lo aveva dimostrato. Male Ranocchia nel rigore, poteva temporeggiare su un avversario che era girato. Vedo che Mazzarri a tratti sta abbozzando moduli alternativi al 3-5-2 e ha capito che la squadra deve giocare la palla più al centro

  15. Icardi è già un grande attaccante. Vediamo di tenercelo stretto e di smetterla con stronzate tipo Torres e simili. Compriamogli la degna riserva e pensiamo a rinforzare difesa e centrocampo.

  16. Mauro Cozzi // 13 aprile 2014 a 21:05 // Rispondi

    Allora, primo quarto d’ora con regolamenti di conti da terza categoria lucana. Poi con l’uomo in più follia calcistica tecnico tattica, in cui sono usciti tutti i limiti di questa squadra, nessuno escluso. Dopo il solito tentativo di suicidio collettivo, negato solo da San Handa, leggo che per alcuni sarebbe lui un problema (mah!) l’abbiamo gestita bene. Kovacic mi è piaciuto parecchio, spero gli venga data continuità. Icardi è bomber vero, di quello che fa fuori dal campo me ne imppippo!

  17. Molto bene Samir H. che ci ha risolto non pochi problemi, con parata fondamentale sul rigore. La squadra è bizzarra e oggi , pur avvantaggiata dall’uomo in più, ha mostrato buone cose. I vecchioni Samuel e Cambiasso sempre più che positivi a dispetto di quelli che: ” ci vogliono i gggiovani ” Un appunto per Yuto-Naga:
    produce 1000 fughe veloci, ma arrivato sul fondo, quasi sempre, invece di crossare
    ripassa la palla indietro. Icardi. testa a parte, è forte, e Palacio è un grandissimo.

  18. A mio avviso la partita l’abbiamo vinta anche per l’astuzia di Samuel che è andato a provocare Eder appena ammonito, il quale ci è cascato come un pollo: quando si dice l’esperienza. C’è sempre un po’ di paura di sbagliare anche in superiorità numerica, però buona Inter soprattutto quando la Samp nel secondo tempo non ne aveva più. Mi sono piaciuti Icardi, Kovacic, Handanovic e persino Alvarez che ha piazzato tre quattro dribbling secchi a centrocampo. Speriamo di continuare così…

  19. Raffaele B. // 14 aprile 2014 a 00:23 // Rispondi

    Ho letto nel presente tuo editoriale una frase il cui spirito e valore condivido sommamente. La stralcio per intero:”Odio il gossip e più ancora l’interesse morboso che il popolo dei sfigati, quelli che probabilmente non hanno una loro vita più o meno interessante, rivolge ai fatti privati altrui. Ma nella civiltà dell’apparire si vegeta anche di questo.” Sai, sostengo tuttora che il gossip manco dovrebbe far parte del calcio… ma evidentemente, malgrado l’età non vetusta, sono un anacronista.

  20. Se non ci fosse stato handanovic non so se avremmo vinto cosi facilmente. Icardi è un aspirante grande attaccante. Deve e può migliorare ancora tantissimo ma ha tutti i colpi per diventarlo. Bene kovacic, bisogna continuare a schierarlo visto che è molto più forte di guarin e Alvarez.

  21. Un risultato così non me l’aspettavo proprio, merito sopratutto di Handanovic che ieri ha fatto delle bellissime parate,altro che portiere da cambiare! Spero che questo 4/0 abbia ridato alla squadra una botta di vita per continuare a vincere. Bene Icardi in continua crescita

  22. L’esultanza di Icardi sul primo gol non l’ho vista poi così cattiva o offensiva verso il pubblico sampdoriano. Diciamo la verità abbiamo visto di peggio, inoltre aveva tutto lo stadio che lo fischiava e offendeva, quindi non vedeva l’ora di vendicarsi.
    Sulla partita dico che ieri Handanovic nel primo tempo si è superato.

  23. Vittoria importante per la classifica ed il morale. Noi tifosi dobbiamo evitare i trionfalismi perché l’ampio risultato è bugiardo e figlio di una situazione questa volta girata a nostro favore. Le troppe azioni da goal lasciate alla Samp nel primo tempo sono la testimonianza di una squadra ancora alla ricerca di equilibrio. Comunque una volta tanto abbiamo sofferto, ma non sbracato.

  24. ICARDI: ad oggi ha una media di 1 goal ogni 122′, se mantenesse la stessa media per tutto il campionato contando anche 3′ di recupero a partita segnerebbe circa 29 goal, più realisticamente 20/22. Credo che siano numeri da grande attaccante. Ottimi i suoi movimenti ad attaccare il primo palo.
    HERNANES: molti dicono che non brilli ma sinceramente io me lo tengo in squadra tutta la vita perché sinceramente è il migliore.
    Roberto da PC

  25. mario roggi // 14 aprile 2014 a 08:47 // Rispondi

    Un po’ fortunati un po’ bravi; Inter pazza comunque come spesso accade; spero in un gran finale nonostante il difficile calendario; sono per la conferma di Mazzarri.

  26. ArchAndrea // 14 aprile 2014 a 08:57 // Rispondi

    Caro GLR, finalmente Mateo dal primo minuto! Credo sia importante farlo giocare visto che i numeri non gli mancano! Poi cosa dire di Maurito? E’ davvero un bomber di razza. Parentesi gossip… direi che nella vicenda Maurito Vs Maxi il vero protagonista sia stato Samir!

  27. Andrea Matteo Amato // 14 aprile 2014 a 09:11 // Rispondi

    Ciao, le mie (quasi) 44 primavere, mi fanno vedere un parallelo col passato. Penso all’Inter di Bersellini che quando arrivò ammainò nella prima stagione l’ultima bandiera dell’Inter che fu, il grande Giacinto, inserendo gradualmente giovani giocatori (Baresi I, Altobelli, Beccalossi, Pasinato) e confermandone altri più maturi (Bordon, Oriali, Marini, Bini…). Le prime due stagioni furono un mix di buone prestazioni, svarioni e tanti pareggi. Non fu un Inter da triplete, ma qualcosa vinse.

  28. “Est modus in rebus”! Non erano dei brocchi inguardabili prima, non sono dei campioni ora! Spero vivamente che WM rimanga anche il prossimo anno, EL o meno. In tutte le cose del mondo la continuità alla lunga paga.

  29. handanovic, kovacic, hernanes, icardi, palacio, da qui bisogna ripartire, quindi se 2+2 fa quattro, il reparto dove intervenire in maniera pesante è la difesa.Confermerei Mazzari a patto che sia un po’ più elastico sul modulo. Ci vuole tempo, pazienza e un po’ di soldi, ma Thohir finora ha dimostrato di avere idee chiarissime, se le voci che girano sono vere, sta costruendo una società che in qualche anno sarà moderna e efficiente cosi come tutti i club di alto livello in Europa.

  30. Cose da pazzi ! Non vinciamo con chi ha gia’ un piede in serie B e poi andiamo ad espugnare Firenze, Verona, Genova e pareggiamo con la Roma all’Olimpico ! Saremo tifosi ipercritici ma una squadra che fa sempre il contrario di quanto pronosticato non e’ normale.. Perche’ dovrebbero essere tali i supporters ? Guarda caso con Alvarez in panca la squadra fa risultato ! Solo una coincidenza ? Spero che Icardi faccia passare la voglia di acquistare il deludente ed inutile (per noi) Torres…

  31. Nel post partita Mazzarri afferma di aver “consigliato” Icardi di evitare gesti plateali.
    Come parlare al muro. S’è fatto pure ammonire! Bene, solo dopo questo io l’avrei sostituito. Non bastavano gli Ibra e i Balotelli come “antipatici” al pubblico, nè è arrivato un altro! Tanto da farsi gridare “muori” da uomini, donne e gay e da rischiare di lasciare l’INTER in 10! Cercasi allenatore con le palle! Mazzarri fa solo finta e mica per niente si legge che mezzo spogliatoio lo snobba.

    • Purtroppo un 20enne davvero intelligente di questi tempi non si trova. Uno alla Pirlo ai tempi insomma…
      GLR

  32. Giacomo Seneca // 14 aprile 2014 a 10:13 // Rispondi

    Ciao GLR! Frequento abbastanza spesso questo sito per sapere che handa non è esattamente nelle grazie dei tifosi. Ma i fresconi?si fanno ancora sentire? Comunque icardi lo mette sempre dentro.

    Il pallone.

    • Non mi pare sia un sentimento generale. Ci sono pochi ‘competenti’ che io pubblico volutamente per far ridere la gente. Ma il giudizio generale su Handanovic mi pare buono, non ottimo come quello degli addetti ai lavori, ma comunque buono. E in casa Inter dove si storce il naso sempre e comunque anche quando si vince 4-0 in trasferta non è poco. Al Milan avrebbero fatto una settimana di festeggiamenti con tutti i pecoroni dietro..
      GLR

      • Gli addetti ai lavori dicono le stesse cose che dici tu: handanovic rispetto agli scarsoni di portieri che ci sono in giro (tranne buffon) è un campione. La realtà è che quest’anno non ha giocato bene tranne domenica. Ha mezzi fisici eccezionali ma alcune lacune tecniche nelle uscite. Non sempre è reattivo tanto è vero che in quasi tutti i gol presi non si è buttato. Bisogna assolutamente tenerlo perché NON ci sono alternative. Come portiere vale ed assomiglia a Giovanni GALLI . Ciao

        • Infatti ho sempre ritenuto Giovanni Galli un ottimo portiere. Ha fatto un Europeo e due Mondiali e non importa se da protagonista o meno. Ha comunque vinto in ambito nazionale 1 scudetto e un paio di Coppe Italia e a livello internazionale 2 Coppe dei Campioni, 1 Coppa Intercontinentale, 1 Coppa Uefa e 1 Supercoppa Europea con due squadre diverse. Chiaro che poi molto della propria carriera dipensa anche dalla squadra in cui giochi, ma questo vale per tutti. Io non so che concezione dello sport in generale abbiano alcuni di voi: forse non l’avete mai fatto neppure a livello agonistico. Fare parte di spedizioni mondiali anche come panchinaro non è proprio da tutti. Se poi per voi il grande portiere è quello che deve vincere il Pallone d’Oro, beh torniamo a Jascin negli anni ’60. Confermo la mia idea: perdere tempo a discutere su Handanovic con tutti i problemi che ha l’Inter è stupido.
          GLR

  33. due considerazioni:
    a- ormai è evidente che questa squadra da il meglio di sé quando non deve fare la partita per forza ma puo’ agire di rimessa. Quando dobbiamo imporre il gioco andiamo in tilt, di questo bisogna tenerne conto assolutamente in sede di mercato: serve qualcuno in grado di macinare gioco
    b- per i detrattori di handanovic propongo di rivedersi il primo tempo di genova una dozzina di volte,se c’èra uno normale in porta non so se festeggiavamo un 4 a zero

  34. Paolo Sabiu // 14 aprile 2014 a 10:23 // Rispondi

    Il primo pensiero, dopo un 4-0 (esagerato quanto si vuole, ok) ottenuto in una trasferta non propriamente delle più facili, è il seguente: quanti punti gettati al vento! Sarà pur vero che l’Inter sta facendo un campionato in linea con le aspettative, vista la rosa non eccezionale, ma sfido chiunque a negare che con un po’ più di convinzione si poteva essere almeno a pari merito con la Fiorentina…

  35. Finalmente abbiamo vinto!!! Con Kovacic in campo migliora il gioco di squadra, a differenza di Guarin e Alvarez (che sono ignoranti calcisticamente parlando), Mateo pensa calcio, gioca a testa alta e passa subito la palla. Icardi è un bomber vero!!! In un ambiente che poteva far tremare le gambe, la sua sfrontatezza gli ha permesso di fare 2 gol e mezzo (il rigore sbagliato da Lopez è pure merito suo)….Handanovic è stato immenso!!! Forza Inter!!!

  36. Per sintetizzare direi:
    1. Handanovic è un ottimo portiere (ma i suoi detrattori pensano comunque che è una pippa che ieri ha avuto molta fortuna!)
    2. Icardi deve migliorare in fase di costruzione del gioco ma è bomber vero sia fuori (pare, dal gossip, ma chi se ne frega) sia, soprattutto, in campo!
    3. Maxi Lopez è bomber vero solo fuori dal campo!
    4. Mazzarri in conferenza ha prospettato, con i giusti innesti, moduli diversi per il futuro ma per i suoi “fun” ormai è troppo tardi!
    Ad maiora

  37. io sto con Icardi…parliamo spesso di giovani che si fanno schiacciare dal peso delle attenzioni, eccone uno che dei fischi ne fa benzina e ti mette dentro la doppietta alla faccia delle responsabilità…ce ne fossero! Per il resto un inter molto vicino alla mia formazione tipo e non così male come qualcuno vuole farci credere, se pensiamo che fuori c’erano botta milito alvarez taider non mi pare sta rosaccia

  38. Dopo giorni di autocandidatura (non richiesta) alla panchina dell’Inter, Mihajilovic ha preparato il match su rissa e provocazione, sostenuto da uno stadio che sembrava tradito da WandaNara. Ha ottenuto 20′ di botte e insulti, un’espulsione e il gol di Maurito che ha risposto da campione. Poi la Samp ha reagito alla grande, alla faccia del suo allenatore, perdendo con onore. E questo qui vorrebbe allenare l’Inter?! Magari portandosi Sakic, noto premio Nobel, che si è permesso di moralizzare su Icardi?

    • Io non capisco perché ci si debba schierare semrpe e comunque su tutto. Sempre netti da una parte o dall’altra. Mihailovic è un ottimo allenatore e un grande cuore nerazzurro. Poi se sia pronto per allenare l’Inter non lo sa nessuno, ma non credo proprio che prepari le partite sulle risse.

  39. Jack Berga // 14 aprile 2014 a 11:00 // Rispondi

    Ciao GL, ritengo davvero esagerato il rumore che ha creato il gesto di Icardi. Non simpatico, certo, ma da qui al partire con giudizi morali negativi sulla persona… Ronaldo, al primo derby da milanista, ha fatto lo stesso. In più, mi pare che sia dall’inizio dell’anno che festeggia così, anche quando segna in casa. A differenza di suoi eminenti colleghi (Balotelli, Ibra), il ragazzo sembra non patire troppo le pressioni esterne… Forse, abbiamo portato a casa uno forte davvero. Sperèm. J.B.

  40. Massimiliano // 14 aprile 2014 a 12:09 // Rispondi

    Sono un tuo estimatore, nonostante sia tifoso rossonero, perché apprezzo il tuo modo di fare giornalismo e di non fare il classsico tifoso da curva.
    volevo segnalarti un episodio di ieri, nella partita Livorno-Chievo, come saprai dopo il fischio finale la curva livornese a chiamato a sé i giocatori e ha tentato di ripetere la raccapricciante scena avvenuta a Marassi con il Genoa, vedendo le immagini c’è un papà con in braccio un bimbo di 5 0 6 anni spaventato.
    che dire… Gian Luca mi vergogno

  41. Perché nell’anno del triplete ricordo almeno una decina di interventi decisivi ai fini del risultato di Julione e tutti dicevano “abbiamo il portiere più forte al mondo ed è pagato per fare questi interventi” mentre oggi tutti dicono “siamo stati fortunati sulle parate di handanovic”? Il portiere fa parte degli 11 in campo, la Juve ad esempio ha fatto punti decisivi in campionato e passato il turno in Europa league con punizioni clamorose di Pirlo, a parer mio uguali a una patata decisiva.

    • Solo un idiota può fare un confronto tra Julio Cesar e Handanovic. Situazioni squadre e difese a protezione completamente diverse. Sono un idiota però può pensare che Handanovic tra i tanti che ci sono sia un problema. Se ci sono, stavolta non li pubblico..accomodarsi su Facebook, dove si può dire tutto, tanto io non ci vado :)
      GLR

  42. Se Handanovic avesse parato sempre così, se Kovacic avesse giocato di più ,se Icardi non fosse stato fuori per mezza stagione, se mio nonno avesse le ruote…..
    Max

  43. Mazzarri? Il miglior allenatore del mondo, altro che Mou!
    Icardi? Il nuovo Vieri.
    Handanovic? Meglio di Zenga!
    Ragazzi, capisco che è difficile essere equilibrati, quando si parla d’amore, ma un minimo!
    Stamattina i commenti che ho letto o sentito erano di questo tenore.
    Diametralmente opposto a quello che gli stessi dicevano lunedì scorso.
    Io non ho più parole.

  44. Mazzarri ha dimostrato ancora una volta che la sua Inter è una squadra VERA che talvolta può fare molti errori ma che nel complesso le partite se le gioca alla pari e le può vincere anche tutte! Non capisco cosa si potesse prendere di più quest’anno!
    Mi viene da pensare che le voci sull’esonero di Mazzarri siano completamente false e nascondano il vero punto sulla questione: Thohir vuole Mazzarri anche per l’anno prossimo ma tergiversa sul rinnovo del suo contratto anche per l’anno successivo.

  45. Due piccioni con una fava. Finalmente una bella vittoria contro Sinisa, che secondo i rumors era uno dei candidati alla panca interista. Se fosse vero, parrebbe una delle tipiche “metodiche” scelte della vecchia gestione: Mihajlovic conosce l’ambiente, quindi e’ da prendere…

  46. Condivido il tuo commento. Tranne il giudizio su Kovacic, tu hai detto benino, io dico molto bene. Ha dato tranquillità, giocare semplici ma efficaci, mi è piaciuto molto. Un altro che mi è piaciuto è D’Ambrosio, forse la sua miglior partita da quando è arrivato. Partita così così di Hernanes, la mia impressione è che fisicamente sia in difficoltà, cosa che ci sta.

  47. Giovanni di rovigo // 14 aprile 2014 a 15:38 // Rispondi

    Insisto su una cosa: Icardi chi l’ha preso? siccome tutti i mali dell’inter erano colpa di branca, chi ha acquistato icardi? Questo per dire che nel calcio non esitono i geni o gli “imperatori del mercato”, e non esitono i “branca”, esistono persone che lavorano, più o meno brave, che a volte ci indovinano a volte no. lo stesso vale per mazzarri, che non sarà Mou, ma conosce il suo mestiere e se decide di fare o non fare giocare l’uno o l’altro avrà i suoi motivi. o no?
    saluti

    • Beh, guarda è più o meno quello che dico io da uan vita, ma ormai Branca è stato superato e magari presto la sarà anche Mazzarri. Il tifo è bue e ogni tre mesi vuole una testa. Sono battaglie perse in partenza. Io infatti ho le mie opinioni e non esito a manifestarle apertamente, anche perché a me del consenso su quel che dico o scrivo dopo 25 anni non m’importa granché. Tanto chi non è d’accordo cone te, dopo 10 minuti cambia idea e viceversa
      GLR

  48. Abbiamo Samir e sento solo parlare di Bardi. Abbiamo Icardi e sento solo parlare di Torres. Spero che la nuova dirigenza sia più illuminata di cerca carta stampata (e di un certo tifo) da quattro soldi, e capisca che i problemi sono altrove. Mazzarri invece più non lo sopporto e più sono convinto che vada confermato. A molti sarà scappata, ma la frase “a luglio voglio provare subito il 4-3-2-1″ fa capire che lui le idee per l’anno prossimo non le ha chiare, ma chiarissime.

  49. il problema è l’assenza di cultura di questo paese che si riflette nello sport e ti assicuro che il problema non riguarda solo i tifosi dell’ inter ma tutto il tifo italiota, all’ Arsenal Wenger è stato venerato per anni anche quando non vinceva, per il semplice fatto che se ogni anno vendi i migliori non puoi vincere e la gente lo capiva lo stadio era ed è sempre pieno.
    In Italia d’ estate tutti a dire: “Puntiamo sui giovani” poi due pareggi e tutti a contestare. COERENZA!!

  50. Più che altro mi sembra che se troviamo spazi – accade più spesso fuori casa – quacosa di buono facciamo. Quando gli altri si chiudono e servirebbe un tasso tecnico elevato per scardinare veri e propri fortini emergono tutti i nostri limiti. E’ qui che la dirigenza deve lavorare, oltre a potenziare una difesa purtroppo non impermeabile, come si è visto anche ieri dove sisamo stati salvati dal portiere.

  51. Ho appena visto le corna postate da Icardi, credo che sarebbe davvero il caso che qualcuno lo faccia smettere, e’ un giocatore di calcio lautamente pagato, e tale deve restare, la sign.na Nara ha abbondandetemente rotto facendo diventare l’Inter un centro gossip del quale facciamo a meno. La dirigenza dovrebbe usare il pugno duro. Piu’ x dignita’ che altro, siamo al ridicolo, senza contare le possibili reazioni di Maxi Lopez. Questa faccenda ci ha rotto….Andrea

    • Adesso non facciamone una questione di stato: ha 20 anni e come uqasi tutti i 20enni multimilionari di ogggi il cervello si sta ancora formando. La società gliel’ha detto in tutte le salse, ma poi lui fa twittare lei. E lei non è una dipendente dell’Inter
      GLR

      • Scusami gianluca ma poi a noi che Icardi twitti o no nn dovrebbe assolutamente interessare. Solite polemiche inutili ! Godiamoci questa bella vittoria e un fantastico Icardi

      • Ahahahahahahahah!
        “Adesso non facciamone una questione di stato… come quasi tutti i 20enni multimilionari di oggi il cervello si sta ancora formando”. Mi sto rotolando sulla sedia dal ridere: ma come le pensi? 😀 😀 😀
        Ciao, Roberto

      • Alessandro // 15 aprile 2014 a 07:21 // Rispondi

        GLR, prendiamo il bicchiere mezzo pieno: l’emisfero che impartisce gli ordini al suo destro funziona alla grande 😉

    • Scusatemi ma su questa faccenda delle “corna” qualcuno lo vorrà prima o poi dire che stanno tutti guardando le due dita sbagliate? Gianluca, almeno tu, fallo notare ai tuoi colleghi che se una cosa non la si capisce non la si deve commentare per forza facendo figure barbine, evidentemente c’è tanta gente che ne deve mangiare di pastasciutta (o sarebbe meglio dire di “patatine” nel caso specifico) prima di poter aprire bocca con cognizione di causa. E questo è solo un piccolo sciocco esempio! 😉

      • Fidati. Ha giocato molto sull’equivoco, ma in realtà il messaggio era proprio quello che si è capito. Tant’è che poi l’ha rimosso
        GLR

  52. Ciao a tutti, da gobbo icardi con tevez me li prendo al volo… Al massimo tolgo al ragazzino Wi fi e iPhone :-) a Torino abbiam avuto Matri, bravissima persona, ma mica ci devo andare a convivere! Fosse per me abolirei le interviste ai giocatori, ed altre cose, loro per me son atleti, esistono per 90 minuti, le nozioni o i modelli li prendo da altre parti, come spero i miei gli. E comunque, con 2 o 3 giocatori tornate in auge, non fissatevi su Mazzarri.

  53. cheppalle ! c’ha 20 anni, la gnocca e i soldi, ha teso la mano dietro l’orecchio (cosa che fa sempre…) e tutti a sproloquiare…ma per favore ! speriamo in un’altra doppietta, che il ragazzo ha talento da vendere

  54. Dopo il successo di Marassi non vi e’ più alcun dubbio sul piazzamento (quarto ma più probabile quinto posto) in E.L. e Mazzarri ha saputo guidare in maniera eccellente la propria squadra. Rispetto la Fiorentina aveva un’EL in meno da disputare ma pure un ambiente difficile oltre ad un cambio societario. In effetti la rosa nerazzurra e’ di tutto rispetto, portiere, centrali tra i migliori, centrocampisti con varie caratteristiche e punte di valore. Poco da lavorare per la stagione prossima.AF

    • Beh insomma secondo me tolti Handanovic, Palacio, Hernanes e ora Icardi e spero Kovacic il resto è migliorabile.
      GLR

      • Io visto le ultime prestazioni di Samuel nn ci penserei due volte a rinnovargli il contratto per un altro anno. Rimane sempre il migliore . Pensa che coppia con Vidic! Tu cosa ne pensi?

        • So bene che quando sta bene Samuel è ancora il milgiore, ma ogni infortunio poi lo paga per mesi. A malincuore credo sia giunto il momento di chiudere con i senatori. Molto a malincuore, ma tutto, prima o poi finisce e preferisco ricordarmi del Samuel che segna nel derby piuttosto che di quello che non riesce a prendere Emeghara.
          GLR

          • GLR, esaminando bene i centrali di tante altre squadre non mi pare di vedere dei fenomeni, Nagatomo fa il suo, Kovacic, Cambiasso ed Hernanes conciliano qualità tecnica, esperienza, forza fisica, creatività, geometria e interdizione. E poi hai ben citato le due punte, due punte da gol sono una manna per qualsiasi squadra. Palacio e’ un genio ed il ragazzino ha personalità da vendere.AF

          • Come sempre, caro GLR, dici cose sensate.
            Ma Samuel non ha preso Emeghara anche perchè ha 11 anni di più, e se Guarin avesse calciato in avanti come doveva… non ci sarebbe stato bisogno di prendere Emeghara!
            In sostanza, voglio dire che preso singolarmente (e non coinvolto nelle follie dei compagni) Samuel la sua figura la fa ancora, guida i compagni e segna!
            Fra i “Tripletisti” terrei all’Inter almeno per un anno ancora solo lui e Cambiasso. Poi, arriva per tutti il momento di smettere! :-)

  55. Massimo Inter // 15 aprile 2014 a 10:07 // Rispondi

    Ho letto i post su tante diatribe su Handa e Icardi: discutere Handa è inammissibile per chi ha giocato almeno una partita di calcio con gli amici. Icardi, da quando è tornato, segna senza problemi ma qualcosa di negativo bisogna sempre dirglielo. Questo non aiuta niente e nessuno.E prima era Moratti, poi Branca, poi Wanda Nara…a quando ET?B isogna essere più positivi, analizzare con lucidità, salvare ciò che c’è di buono e scartare il negativo. La polemica va bene ma solo se a fini costruttivi.

  56. Partita non eccezionale, immenso Handanovic e super Icardi. Due parole su questo giovanotto; è incredibile come è stato trattato dai tifosi della Samp solo per questioni di gossip. Hanno inquadrato delle donne con la schiuma alla bocca che gli davano del figlio di…Lui sbaglia e personalmente a volte stanca con sti tweet, però un odio così dei tifosi raramente l’ho visto. Comunque come giocatore è forte e insieme al portiere è la base per ripartire l’anno prossimo

  57. non è vero che valeri ha fatto bene ad ammonire icardi. l’ammonizione scatta SOLO E SOLAMENTE in caso di maglia tolta, altrimenti balotelli ad ogni gol sarebbe sempre squalificato. capisco che nei confronti dell’inter le regole vengono applicate in modo diverso dagli altri. vedo troppi schiaffi dagli arbitri per credere in un qualcosa di normale. bonolis l’anno scorso ha detto cose che si rivelano esattissime.

    • Bonolis, oltre che interista, gioca con me nella Nazionale calcio Tv e quindi ha ragione a prescindere. Ma io facevo un discorso diverso…Normalmente non andrebbe ammonito ma il contesto era particolare, preparato per tutta la settimana e Icardi doveva capirlo da solo. Se non l’avesse ammonito sarebbe stato lì a provocarli almeno cinque minuti creando un clima ancora più pesante. A volte tornare subito a centrocampo è segno d’intelligenza e io mi spaetto smepre che i giocatori dell’Inter siano più intelligenti degli altri.
      GLR

      • Non per difendere Icardi (non mi interessa) ma quando a Firenze due gobbi hanno esultato scimmiottando Batistuta (non grave in se ma evidentemente provocatorio in un clima non proprio amichevole) nessuno ha fiatato. Fortunatamente poi ne hanno presi 4

  58. Basta, sul caso Icardi secondo me la società deve intervenire, la sceneggiata dopo il primo gol gli è costato un cartellino e lui sta pian piano prendendo la strada di un certo Mario tra tweet vari e atteggiamenti provocatori in campo. Non credo che tutte le volte si faccia “perdonare” con una doppietta (in campo), il buon Fassone, non Mazzarri, deve intervenire.

    • Sono già intervenuti più volte. Stavolta forse è servito, visto che certe foto cretine di ieri oggi sono sparite
      GLR

  59. Ci sono tifosi nerazzurri (alcuni) strambi, poi mi consolo leggendo articoli che in quanto a stramberia staccano di gran lunga i tifosi stessi.
    Pare che Handanovic e Icardi, due dai quali ripartire per avere una squadra seria e giovane, abbiano i trolley pronti per partire a fronte di offerte estere.
    Se ciò fosse anche solo lontanamente vero, la stramberia albergherebbe pure in società.
    Il tifoso, per di più medio, sarebbe giustificato quindi.

    • L’Inter oggi ha cinque incedibili: Handanovic, Hernanes, Palacio, Kovacic e Icardi. Agli altri, i pennivendoli di regime, ovviamente ciò dà fastidio e scrivono boiate alle quali i tordi interisti abboccano. Incedibili, chiarisco, significa che si resiste fin dove è ragionevole esistere. Esempio: se un pazzo dovesse offrire dai 25-30 milioni di euro in su in contanti per ognuno di questi ovvio che le cose cambierebbero, ma non credo li offrirà nessuno.
      GLR

      • Un pensiero che mi balena nella testa da un po': secondo te l’Inter zitta zitta non sta cercando un centrale mancino titolare da affiancare a Vidic? Io credo che, alla fine, Rolando farà il suo vice, mentre Ranocchia partirà, possibilmente per monetizzare qualcosa.

  60. Jack Berga // 15 aprile 2014 a 12:30 // Rispondi

    Ci danno dei piangina? Eccoli serviti. Io dico che se Icardi fosse della Juve o del Milan, l’affaire assumerebbe ben altro tenore. E che Balotelli, da quando è al Milan, si è trasformato da scriteriato provocatore (qualche penna illustre aveva giustificato i BUU ai suoi danni, visti i suoi atteggiamenti esasperanti) a bravo ragazzo un po’ sregolato, ma simpatico, vittima della società razzista!

  61. Ciao GL… Certo che noi tifosi siamo incredibili anche quando vinciamo 4 a 0 troviamo sempre la negatività, poi criticano pure Handanovic che ha fatto un partitone accusandolo di non avere continuità contenti loro… inoltre volevo sapere una tua opinione su kovacic perché io non riesco a capire se sia forte oppure semplicemente un giocatore con dei buoni colpi.

    • Pennivendoli di regime e’ veramente straordinario al pari della prostituzione intellettuale di Mou! Oltre che Special one degli interologi anche idolo. Sei l’ unica voce fuori da questo mediocre coro

  62. Io vorrei sottolineare la straordinaria partita di Palacio. Un gol 2 assist (con palla solo da spingere dentro) altre 2/3 occasioni, tanta corsa e mai a vuoto…. Fenomeno!
    Ciao

  63. Bella partita..bravo Icardi ma strepitoso Palacio.. Icardi deve imparare anche un po’ di più a sacrificarsi per la squadra.. comunque è pazzesco il lavoro che fa Palacio.. torna in difesa, corre per tre, segna, fa assist.. è un vro Top-player livello Tevez.. che ne pensi??

    • E’un grande! Tevez ha qualcosa in più, ma Palacio è straordinario. Ogni anno ti garantisce 15-20 gol
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili