32C: Inter-Bologna 2-2

MARCATORI: Icardi (I) al 6′, Cristaldo (B) al 35′ p.t.; Icardi (I) al 18′, Kone al 28’s.t.
INTER (3-4-2-1): Handanovic; Rolando, Ranocchia, Juan Jesus (28’p.t. Samuel); D’Ambrosio (8’s.t. Kovacic), Hernanes, Cambiasso (34′ s.t. Milito), Nagatomo; Alvarez, Palacio; Icardi.
(Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Campagnaro, Zanetti, Guarin, Kuzmanovic, Taider, Botta). All.: Mazzarri.
BOLOGNA (3-5-1-1): Curci; Antonsson, Natali, Mantovani; Garics, Pazienza, Khrin (26′ s.t. Acquafresca), Christodoulopoulos, Cech (15’s.t. Morleo); Kone (43′ s.t. Perez); Cristaldo. (Stojanovic, Sorensen, Cherubin, Crespo, Friberg, Ibson, Bianchi, Moscardelli, Paponi). All.: Ballardini.
ARBITRO: Mazzoleni.

NOTE: serata fresca, terreno in buone condizioni. Al 39′ s.t. Curci ha parato un calcio di rigore a Milito. Ammoniti: Mantovani, Ranocchia, Kone. Angoli: 5-5. Recupero: 2′ p.t.; 3′ s.t.

Ormai siamo allo psicodramma. Ormai è un calvario. Nel pre-gara Cristian Chivu, uno al quale i nostri bravi e competenti tifosi negli anni ne han dette di tutti i colori ha salutato l’Inter dopo sei anni e mezzo prima della sfida col Bologna. Chivu ha rescisso il contratto senza troppi clamori perché non può più giocare e si è preso da Thohir la sua maglia con la scritta 168 volte grazie, magari anche per i vaffanculo presi, nonostante possa raccontare ai nipoti di aver vinto con l’Inter 3 scudetti, 2 Coppe Italia, 2 Supercoppe Italiane, 1 Champions League e 1 Mondiale per Club giocando quasi sempre fuori ruolo. Per la partita Mazzarri ha scelto il solito inconsistente Alvarez, magari per metterlo in vetrina nel tentativo di venderlo al più presto, al di là dei rinnovi di contratto spesso strumentali, spedendo in panca punitiva (?) Guarin e Samuel, ossia il protagonista e la comparsa suo malgrado dell’azione che lunedì scorso aveva portato al rocambolesco pareggio del Livorno. La partenza, dopo tanti primi tempi regalati, è stata buona col bel gol di Icardi su cross di Nagatomo dopo poco più di cinque minuti. E a seguire due occasioni con Cambiasso che ha calciato su Icardi (!) e con Ranocchia. Ma il Bologna ha lavorato a fondo sulla conclamata vulnerabilità dell’Inter e non a caso si è fatto vivo, prima con un tiro da fuori di Christo su cui Handanovic ha pasticciato e poi con i colpi di testa di Mantovani a lato e di Natali alzato da Handanovic sopra la traversa. Lo scontro sacro tra Jesus e Christo a metà tempo ha invece chiuso la stagione del nostro. Amen, è proprio il caso di dirlo. Al suo posto Samuel. Poco dopo la mezz’ora Garics si è però bevuto Nagatomo e dalla linea di fondo ha messo al centro per Christo, su cui Handanovic ha salvato una prima volta non riuscendo però ad intercettare la forte ribattuta dal limite di Pazienza, tra l’altro sporcata da Cristaldo, al quale non a caso è assegnato il gol del pareggio. Nel primo tempo si è visto in TV anche un labiale di Mazzarri dopo l’ennesimo cross svirgolato da D’Ambrosio: “Ma lo fanno apposta!?” Forse c’è chi sta cominciando a crederci sul serio: un buon alibi alla mediocrità generale. Nella ripresa Krhin ha subito chiamato in causa Handanovic, mentre D’Ambrosio appena dopo l’unica cosa decente fatta, un cross che ha attraversato l’intero specchio della porta rossoblu, è stato richiamato per Kovacic. Il giovane più atteso ha subito messo in moto Hernanes per la magia di Icardi, il cui destro da fuori ha giocato tra palo interno e rete. 2-1 per l’Inter e partita chiusa? Manco per sogno, col Bologna che ha pareggiato ancora, stavolta con Kone, sveglio nell’approfittare di un salto a vuoto di Cambiasso e, soprattutto, di una buffa scivolata di Rolando. Mazzarri allora ha buttato dentro per disperazione anche Milito, al posto diCambiasso. Nel finale, a 33 turni dall’ultima volta, Mazzoleni ha perfino concesso un rigore all’Inter per un abbraccio in area di Mantovani a Palacio.  E mentre ancora si festeggiava l’evento, Milito il rigore se l’era già mangiato. Come non bastasse, nel recupero c’è stato pure il doppio miracolo di Handanovic su Acquafresca, che ha evitato la sconfitta. Risultato: il 14° pareggio, col solito misero punto, tanti fischi e tutti che vogliono la testa di Mazzarri. Vedremo se Thohir acconterà la piazza, come ha già fatto, forse sbagliando, tenendo Guarin e rinunciando a Vucinic, che ho visto fare col Lione sponde e tocchi in Europa League che all’Inter sarebbero serviti eccome in questo finale di stagione. Per il 95% dei tifosi è colpa dell’allenatore e a questo punto Thohir o se ne frega altamente dei tifosi, che tanto cambiano opinione ad ogni partita, come dovrebbe fare un vero manager, o lo cacci a campionato concluso, anche con l’Europa in tasca, tenendo a libro-paga tre allenatori. Tanto gli allenatori mica li pagano i tifosi. Thohir deve però aver capito che questo ambiente è da troppo tempo in grado di triturare chiunque e nemmeno s’immagina cosa vorrebbe dire partire con un tecnico inviso al popolo. Sarebbe il sesto allenatore in quattro anni ma è risaputo che quasi tutti quelli che lavorano all’Inter sembrano rincretinire di colpo. Forse il primo vero torto, si fa per dire, di Mazzarri è stato quello di aver fatto rendere in avvio di stagione alcuni calciatori comunque sopravvalutati ben più del loro effettivo valore: Jonathan, Juan Jesus, Rolando, Alvarez, perfino Guarin temo possano essere solo comprimari, non certo titolari inamovibili. Da lì il popolo si è fatalmente illuso, come gli capita spesso, per poi deprimersi non appena sono tornati tutti al loro effettivo e modesto valore, anche se è certamente vero che adesso la squadra, che grosso modo vale la posizione di classifica che occupa attualmente, si sta nuovamente avvitando su se stessa ed è in caduta libera. Apparentemente come un anno fa. Meno infortuni quest’anno, ma sostalzialmente gli stessi problemi che tutti legano ai tecnici, ma che qualsiasi addetto ai lavori sa bene appartenere alla squadra.

131 Commenti su 32C: Inter-Bologna 2-2

  1. Marco Ferrara // 6 aprile 2014 a 01:51 // Rispondi

    Sono scarsi, patetici e anche un pò sfigati. Per le prossime gare nutro poche speranze, questa squadra ha evidenti insicurezze.

  2. A me Mazzarri non è mai piaciuto e non mi piace adesso per via del modulo e non l’ho mai nascosto. Ma cosa poteva fare oggi? Nulla. Se milito sbaglia il rigore, se Rolando cade a terra e se la difesa è disattenta Mazzarri non può fare nulla. Malissimo D’Ambrosio. Voglio farti una domanda: se icardi è distratto dalla Wanda, si può sapere chi è quella che distrae Ricky Alvarez?vorrei vederla. Ottimo kovacic, secondo me con hernanes e cambiasso formano un trio da provare per molte partite

  3. Ciao GLR, ha ragione Mazzarri! Certi giocatori sembra che lo facciano apposta! La ciliegina sulla torta lo sguardo di Milito prima di calciare dal dischetto…della serie…: “Moratti non c’è più…Thohir non mi rinnova il contratto…molti miei amici se ne sono andati…i rimasti fanno panchina con me…e a me che cosa me ne frega se sb….e sbagliò!

  4. Pasquale Somenzi // 6 aprile 2014 a 04:13 // Rispondi

    Per la prima volta dall’inizio dell’anno solare l’Inter è riuscita a segnare
    2 gol in una partita casalinga di campionato, circostanza rara il fatto di
    aver dovuto aspettare aprile, mentre generalmente succedeva nella
    prima metà di gennaio. In tempi recenti solo 3 volte si era dovuto aspettare
    oltre gennaio, precisamente nel 2009 (il 15 febbraio), nel 2001 ( il 25 febbraio)
    e nel 1998 (il 15 febbraio). Rimane “epico” l’anno 1992 in cui si dovette
    aspettare addirittura il 13 settembre.
    Ed inoltre ora sono 21 le giornate di campionato consecutive senza un gol
    italiano e ciò non si verificava da 5 anni (25 partite).
    Pasquale.

  5. ubaldo nacci // 6 aprile 2014 a 04:20 // Rispondi

    Notavo che rispetto a stramaccioni questa squadra ha meno infortuni, ma ottiene le stesse prestazioni. Aveva piú scusanti Stramaccioni che ha addirittura giocato senza Palacio per molte partite, Mazzarri ha avuto tutti a disposizione. Infine è innegabile la responsabilitá di handanovic sul primo goal. E’un ottimo portiere ma deve meritarsi lo stipendio

  6. Succede come prima che arrivasse Mancini: lo sai prima che finisce male, te lo aspetti, non so perché. Poi col Mancio e Mou sapevi prima che finiva bene. Comunque la vera prova del nove per un grande allenatore non é vincere la Champions, ma combinare qualcosa di buono all’Inter.

  7. E’ che a non averli mai i rigori poi ci si dimentica come si fa a realizzarli ……

  8. Non so se c’entri o no Mazzarri. I giocatori fanno un sacco di errori semplicemente perchè molti sono dei mediocri, su questo non ci piove. Ma Atalanta, Udinese, Livorno e Bologna non hanno certo in squadra i fenomeni: se contro queste squadre abbiamo raccolto 3 punti su 12 (con 3 partite in casa!) è evidente che c’è dell’altro

  9. Alessandro // 6 aprile 2014 a 07:05 // Rispondi

    Garics salta Nagatomo con un colpo che se lo riprova 100 volte….col piffero che gli riesce ancora. Senza offesa, eh. Handanovic si fa sorprendere dalla rasoiata di Pazienza che, bontà sua, reti così non ne segnerà più. Rolando, che sbaglia raramente, incespica sul più bello. Diego, che MAI aveva sbagliato un rigore, calcia in bocca a Curci. Ah ma è colpa di Mazzarri eh. Leggo già i titoloni. Per l’amor di Dio: tutta colpa di Mazzarri. Ma per piacere…

  10. Fabio Primo // 6 aprile 2014 a 07:12 // Rispondi

    Il medesimo crollo mentale e nervoso dello scorso campionato. Dopo 32 giornate l’ Inter ha gli stessi punti , poi ne fece 4 nelle ultime 6 partite .
    E’ la dimostrazione pratica e inoppugnabile quando hai giocatori scarsi , sopratutto nella personalità e nella tenuta nervosa . Che li alleni uno esperto e navigato (Mazzarri) oppure uno sbarbato alle prime armi (Stramaccioni) , il risultato finale non cambia !!
    Chissà adesso che allenatore andranno a prendere

  11. Io, dall’inizio della stagione, sostengo che l’Inter alla fine arriverà quarta o quinta. Lo confermo a costo di far brutte figure. Ieri Mazzarri ha osato fin troppo nella ripresa e quasi gli andava bene sebbene non avesse ben pesato la gamba del Bologna. Nel derby, ad esempio, fece le barricate nella prima frazione di gioco con solo difendenti in campo e Palacio e poi, approfittando del crollo atletico dei rossoneri, nella ripresa con Kovacic e Icardi vinse. Il calcio! AF

  12. Alessandro // 6 aprile 2014 a 07:38 // Rispondi

    pur considerando Mazzarri un buon allenatore tuttavia lo considero fuori contesto all’inter. Troppo autoreferenziale. Non credo sia l’allenatore giusto su cui ricostruire la nostra inter!

    • Cosa vuol dire autoreferenziale? Se hai una squadra di merda, anche se non sei autoreferenziale vai comunque a puttane. E scusa i francesismi. Altro che le parole che fanno fico sentite da noi in Tv!
      GLR

  13. Frequento questo blog dal 2010.
    Dal 2011 (anno della nostra ultima vittoria) in avanti a questo punto dell’anno, ripeto sempre la solita domanda: “Bene, cacciamo pure questo, ma da chi ripartiamo?”. Ora basta.
    Per tre anni siamo andati alla cieca. Mi auguro solo che, quest’anno, chi di dovere finalmente abbia, in un senso o nell’altro, le idee chiare. Solo questo chiedo.
    Mazzarri effettivamente si sta avvitando su se stesso.
    Avanti un altro: ma questa volta ci vuole un cambio di passo.

  14. ArchAndrea // 6 aprile 2014 a 07:54 // Rispondi

    Caro GLR, il periodo è da prendere così! Accettiamo quello che arriva, comunque ho visto note positive. Icardi e Kovacic devono giocare, hanno i numeri per farlo!

  15. Mazzarri è un mediocre e sicuramente qualcosa ha sbagliato in questa stagione, ma questi sono da appendere al muro e prendere a calci nel culo (cit.)

  16. Ciao, GLR. Quello che si chiede a questa squadra ed al suo tecnico non è sovrastare Juve, Roma o Napoli, ma di fare bene contro squadre che con tutto il rispetto sono qualitativamente inferiori, come rosa e perchè no, anche riguardo all’allenatore. Vari giocatori ed a questo punto anche Mazzarri, stanno fallendo, non ripagando la fiducia che il neo presidente ha voluto concedere a tutti loro. Se si chiude così la stagione, credo inevitabile un cambiamento alquanto radicale. Saluti.

  17. Mauro Cozzi // 6 aprile 2014 a 08:34 // Rispondi

    Mi sembra evidente che ormai sia molto un problema di testa. La squadra non è tranquilla e ha perso fiducia, ha paura di buttare al vento la partita e puntualmente la butta. Il rigore era matematico sbagliarlo, siamo l’Inter. WM continua a parlare di sfortuna e di un momento così. La squadra è scarsa e lui non ha grosse colpe, ma siamo sicuri sia l’atteggiamento giusto? P.s. Icardi mi pare bomber vero, il resto son fregnacce…

  18. GC Moretti // 6 aprile 2014 a 08:51 // Rispondi

    La rosa dell’Inter sarà pure scarsa ma non inferiore a quella dell’Atalanta, dell’Udinese, del Livorno e del Bologna. Ogni giocatore di queste squadre da sempre l’impressione di sapere cosa fare mentre quelli dell’Inter mi sembrano ‘terrorizzati’ incapaci di una triangolazione, o buttano la palla in avanti o la passano indietro per cui sembra sempre una azione da rugby. Soprattutto sono lenti nella corsa e nel far viaggiare la palla.
    WM ha perso le sue indubbie capacità di allenatore?

  19. Capisco che non può essere solo colpa dell’allenatore e che la squadra sia scarsa. Ma così tanto da avere un rendimento da retrocessione con squadre di medio-bassa-bassissima classifica?

  20. Che paghi Mazzarri, allenatore votato al lavoro sì, ma maledettamente provinciale, senza grinta e senza classe ( siamo l’ Inter porca miseria!!!!), mi sembra il minimo! Un cialtrone da medio piccola, per una squadra scalcagnata…Si può solo migliorare…
    P.s. Ricominciando dalla Società… Forza Thohir!!
    Romina

    • Via WM poi quale allenatore di peso prende in mano una squadra dove i giocatori di classe sicura sono Palacio Handanovic Hernanes kovacic, con problemi finanziari ancora in buona parte irrisolti? la risalita dal baratro sarà dura e lunga. Non facciamoci illusioni!

  21. Luca Milano // 6 aprile 2014 a 09:38 // Rispondi

    Ciao, il problema è il solito – manca la qualità per saper, allo stesso tempo, sia offendere che difendere. I casi di Livorno e Bologna sono emblematici, non c’è equilibrio sufficiente nemmeno per saper tenere il vantaggio contro squadre medio-piccole. Gli errori individuali sono frutto appunto di una cattivo equilibrio di base che va di pari passo con una qualità globale non eccelsa.

  22. Mazzarri, Mazzarri, ma quale Mazzarri.
    Come dimostrato gli infortuni sono calati nettamente quindi, lo staff è buono. E ora sanno chi in squadra è inadeguato, acerbo o ai titoli di coda. Mazzarri ha i suoi difetti che sommati a quelli societari morattiani (Troppi) da’ questi risultati di media classifica. Di meglio ricordo solo Mourinho, neanche Mancini mi convinse visto il periodo. Bene, chi lo paga uno così e con questi “ciabattoni” in squadra poi? Milito? Fantastico! Intanto io vado a sciare, ciao!

  23. Fatemi capire se Mazzarri c’entra l’Europa è salvo in caso contrario si cambia o non è più così?

  24. Ciao GL, Mazzarri non ha colpe nel pazzesco retropassaggio di Guarin nè nel rigore sbagliato di Milito, ma nel non aver saputo dare uno straccio di identità a questa squadra alla fine del campionato.
    si intravedeva il lavoro dell’allenatore all’inizio dell’anno e molto meno adesso, questa è la colpa maggiore che gli imputo, e che considero grave. Il paragone facciamolo con la Fiorentina ad esempio e lì si vede il lavoro di Montella (piaccia o meno il calcio che propone intendiamoci….)

  25. alessandro // 6 aprile 2014 a 10:21 // Rispondi

    Se pagherà Mazzarri non so, io spero di si. Ma non perchè sono un mangia allenatori ma perchè lo trovo troppo legato a schemi di gioco tra l’altro nemmeno piu’ attuali con eccessiva vocazione alla copertura tant’è che appena osa di piu’ prende gol da chiunque. E non sono piu’ solo episodi quando sono tanti. Poi non capisco scelte evidenti: kovacic è l’unico che verticalizza e crea superiorità e si preferisce Alvarez che normalmente orizzontalizza. Abbiamo già lasciato andare Coutinho…

  26. Usque tandem Mazzarri patientia nostram? … D’accordo la squadra è quella che conosciamo, abbiamo giocatori mediocri o spompate parodie di loro stessi , a proposito “Mister Fascetta commemorativa degli infiniti record inutili” non ha ancora detto la frase “ora sono tutte finali…”…. Che possiamo dire? Gli ingredienti sono quelli che sono ma se pure il cuoco va in confusione il disastro è servito…. Mah, siamo al redde rationem e voltiamo veramente pagina con ET. Per aspera ad astra !

  27. Milito dopo venti gare di panca ha calciato il rigore. Non era meglio Icardi , carico e su di giri per la doppietta?!?!?..
    Mazzarri ha autorizzato il principe. Mah..
    W inter

  28. Mazzarri é giusto che venga cacciato, ma non per i risultati mediocri, ma perché sta rovinando i pochi talenti che questa squadra ha, Kovacic su tutti e perché è un fanatico egocentrico che si pavoneggia con risultati mai ottenuti. In 8 mesi non gli ho mai sentito dire nulla che non sia “io qui”, “io la”, “i miei risultati passati” salvo poi quando viene asfaltato a Torino attaccare deliberatamente il miglior giovane della rosa. Se vi piace accomodatevi, ma questo non è un allenatore da Inter.

  29. Penso che cambiare sempre allenatore sia sbagliato però Mazzarri non può continuare a dire che giochiamo bene e non vinciamo per sfortuna.La squadra non ha un gioco,è orribile a vedersi e merita di non vincere queste partite.Gli interpreti sono scarsi,personalmente ne manderei via più della metà,però anche il tecnico ci mette del suo.é troppo rigido,non cambia mai le sue idee (odio la sua difesa a 3).Per l’anno prossimo ci vuole un bel mercato e un Mazzarri più duttile e sereno,mette ansia!!

  30. Gl io spero che ET non abbia questa mentalità, sono convinta che con un buon mercato la prossima stagione andrà meglio,sempre con WM in panchina e poi io sarò una buonista ma non riesco a voler male a Milito dopo tutto quello che ha dato all inter, mi sono mangiata le mani ma non voglio far parte di quei tifosi che fischiano tutto e tutti.

  31. Mazzarri non è di certo il primo dei responsabili, ma anche lui è stato triturato dall’ambiente interista nonostante la sua esperienza. Del resto è dura per la nuova dirigenza confermare un allenatore scelto da altri, che non ha dato alcun valore aggiunto a una squadra comunque mediocre. Unico problema il contratto, penso che Thohir non paghi volentieri un terzo allenatore. Salverei il soldato Icardi, unico giovane che a sprazzi ha mostrato potenzialità da Inter (o della fu Inter…)

  32. ho deciso che oggi il mio commento e’ solo un messaggio di saluto a un grande giornalista , opinionista tifoso Gian Luca Rossi. ho sempre commentato su questo blog ma oggi francamente non so proprio più che dire ….Resto sempre della mia idea, i giocatori di questa squadra sono TROPPO SCARSI!

  33. Non bisogna peggiorare assolutamente la “statistica” riguardante il cambio dell’allenatore (non abbiamo la sindrome di…Zamparini). Ma a fine anno…tirate le somme….si provveda. Non si può cominciare un Nuovo Campionato con tanta pochezza,tristezza e basso morale. In passato,si sacrificava l’allenatore (anche il meno colpevole) per non bruciare tutto e tutti e per ricreare ambiente e fiducia. Forza Inter!

  34. La colpa maggiore di Mazzarri é quella di aver trasformato, nella prima parte della stagione, alvarez, Rolando, jonathan, Juan jesus in giocatori credibili. Poi a lungo andare é emersa la loro mediocrità, e di conseguenza per molti tifosi é legittimo prendersela con l’allenatore. Invocare la presenza di kovacic, sperando che sia un ventenne ad accollarsi le macerie di questa squadra sulle spalle, é da folli a parer mio.

  35. La battuta di ieri “Non siamo abituati a tirarli” era abbastanza scontata, il gruppo tecnicamente, lo sappiamo, è ai limiti della sufficienza per una squadra di 1^ fascia in serie A, WM ci ha messo molto del suo per tenerlo in linea di galleggiamento, ma sulla eventuale conferma comincio ad avere dei dubbi pure io e il fatto che per il reparto difensivo oltre al già acquistato Vidic, girino i nomi ad es. di Sagna o Evra cioè gente che dietro ha sempre giocato a 4 rafforza questa mia convinzione

  36. NO!
    Altro esonero in panchina, non farà altro che sollevare da responsabilità alcuni calciatori inadatti alla maglia nerazzurra!
    SALUT KALLE

  37. Thohir è persona intelligente.
    Se non piglio errore, tutte le sue dichiarazioni tecniche sono sempre rivolte ai giocatori. Esemplare quella in cui afferma che bisognerà valutare la rosa. Non l’allenatore. Ok mandare a cagare il mister di turno, ci fa sentire bene. Ma non è servito e non servirà. Confermi il Mazzarri e gli altri o si adattano o possono cambiare aria.
    SU LA TESTA!

  38. 5-5-2010: Roma-Inter=0-1 (MILITO, 39′) + 16-5-2010: Siena-Inter=0-1 (MILITO, 57′) + 22-5-2010: Inter-Bayern=2-0 (MILITO, 35′; MILITO, 70′) = TRIPLETE.
    Io ho passato i 50, non vedrò mai più roba simile e ricorderò finchè campo le emozioni indescrivibili che Diego ci ha regalato in quei giorni. Da allora gli perdonerei ogni cosa, figuriamoci un rigore sbagliato contro il Bologna! Però hai ragione, GLR: ormai è uno psicodramma, e ringraziamo che Acquafresca ci ha risparmiato la… doccia gelata!

  39. L’errore nel calciare il rigore è esemplare di questa stagione fatta di poca qualità, errori, sfortuna e miopie arbitrali. La squadra è modesta ma anche Mazzarri, che ho sempre sostenuto, sta commettendo qualche errore. Mantenere a centrocampo un solo incontrista come Cambiasso espone la difesa a rischi enormi. Quando attaccano gli avversari, anche i più modesti, si rischia sempre di subire gol. Ieri, grave aver tenuto in campo Alvarez per tutto il tempo. Comunque abbiamo un centravanti vero.

  40. Sinceramente sono allibito.. In una stagione senza coppe stiamo chiudendo lo stesso miseramente.. Stramaccioni, disastroso nel finale e che non mi genera rimpianto alcuno, almeno era obbligato a giocarsela con Ricky e Rocchi.. E di certo se in casa non batti Chievo, Catania, Bologna, Cagliari, Sampdoria e Udinese e vinci stretto con Livorno e Sassuolo.. non puoi parlare solo di sfiga.. PS. Alvarez fa talmente pena che da 4 mesi non ne vinciamo una con lui in campo..

  41. Gli unici a pagare saranno i tifosi, come sempre, a prescindere dalle decisioni di ET. Che sia la rosa ad essere scarsa o l’allenatore ad avere dei limiti poco cambia, quando siamo out, siamo sempre da barzelletta. Nel male poi diamo il meglio, com testimonia il rigore tanto atteso e così maldestramente calciato da chi, nel passato, tanto ci ha dato. È un segno del destino che bisogna cambiare e salutare mezza squadra. Nell’attesa che arrivino rinforzi da Inter e non da provinciale.

  42. Chiaro che paghi lui, e deve pagare anche la squadra: allenatore INCREDIBILMENTE SOPRAVVALUTATO che deve le sue fortune a Cavani e giocatori scarsi e sopratutto MAL ALLENATI. Possibile che una valanga di ex nostri giocatori giochino molto meglio lontano da appiano gentile ?? Dopo Mou nessuno è stato capace di INSEGNARE CALCIO. E intendo
    non saper fare un cross o uno stop bensì sapersi difendere e attaccare con un certo ordine !!!

  43. Darei a Mazzarri l’opportunità di poter allenare una squadra rinforzata e più competitiva, prima di decapitarlo. Quindi fa bene Thohir a riconfermarlo. Poi si potrà giudicare meglio il suo operato. Due considerazioni sulla partita: 1 Milito è a fine corsa, ha fatto una grande infilata di memorabili stagioni all’Inter, ma ormai è venuto il momento degli addii. 2 orrori difensivi che hanno concesso 3-4 limpide palle gol al peggior attacco della serie A.

  44. Bruno Köln // 6 aprile 2014 a 16:02 // Rispondi

    Ciao GLR, premetto che a me Mazzarri non e`mai piaciuto (pensa troppo provinciale) ma dare tutte le colpe a lui sarebbe sbagliato. la squadra e`proprio scarsa. Viva l`Inter, sempre.

  45. Thohir pare aver confermato Mazzarri. Non saprei dire se è un bene o un male: a inizio stagione la squadra sembrava avere un’identità precisa, adesso pare tremebonda. Non mi convincono né il modulo, né i cambi in corsa: ieri sera ad un certo punto avrei cambiato Alvarez con Taider che sembra scomparso oppure con Botta. Kovacic mai titolare nonostante sia uno dei pochi in grado di cambiare passo e saltare l’uomo: a questo punto della stagione non varrebbe la pena insistere su di lui? Mah…

  46. Roberto Scibetta // 6 aprile 2014 a 17:21 // Rispondi

    Più vedo giocare l’Inter di quest’anno, più mi fa pena WM.
    Ditegli pure quel che volete, ma quando i tuoi allievi sono somari, sono maleducati e hai pure una sfiga pazzesca, una bella figura alla maturità caro prof la tua classe non la farà mai!!!!

  47. Mazzarri ha fatto gli stessi errori di Strama, perseverando su un modulo quando non ha i giocatori adatti per farlo. L’unico giocatore adatto per il 3-5-2 è jonathan, gli altri no . Alvarez ed hernanes non riescono a fare le mezzali perché caricano tutta la fase difensiva sui difensori che poi vanno in crisi. Con questi giocatori verrebbe fuori un ottimo 4-2-3-1, con cambiasso e taider(o kuz) davanti la difesa, ma gli allenatori sono testoni ed è giusto che paghino loro (con quel che prendono!)

  48. Marco da Montreal // 6 aprile 2014 a 18:17 // Rispondi

    Vivendo da lontano le faccende interiste mi accorgo come tutto sia surreale. Leggo che tutti vogliono la testa di WM, Ok, la squadra non gioca bene, si distrae e ha paura ma non si puo’ pretendere di correre il trotto con un somaro. Se i giornalisti facessero i giornalisti, anziche’ fare i populisti, i tifosi da bar o cavalcare l’onda perche’ ti consente di vendere di piu,’ fossero obiettivi, vedremmo come tutto con occhio diverso e piu’ razionale. Da questo punto avere ET in Indonesia aiuta.

  49. Possibile che siamo eccessivi in tutto noi interisti? Possibile che non si capisca che ci sono periodi di trasnsizione, brutti e tristi, ma inevitabili in una squadra? Persino gli odiati juventini hanno affrontato con più dignità la B ed i successivi anni di riassesto ed anonimato. Cos’è, per il fatto di aver vinto tutto per 5 anni, tutto ora ci sembra dovuto?
    Non so se Mazzarri sia quello giusto, ma di sicuro non è cambiandone due all’anno che troveremo l’allenatore giusto per ritornare grandi.

  50. Sono stato sempre il primo a difendere Mazzarri, secondo me bravo allenatore. Però anche lui ha le sue colpe, e gravi secondo me. Saper applicare solo un modulo, in serie a è un grande svantaggio. All’Inter servirebbe una svolta per essere meno prevedibile, soprattutto in casa. Non bastano più gli attacchi sugli esterni che fanno 90 minuti di corsa. 4312, kovacic sempre in campo (ieri ha dimostrato di valere tanto) e hernanes dietro le punte (l’unico in grado di liberarsi e tirare da fuori area)

  51. Aridaje! Ma allora qui non s’è imparato proprio niente! Trovo ridicoli i tifosi che accusano l’allenatore della situazione. I giocatori non sono dei veri professionisti. Sono solo dei ragazzini che giocano a calcio. Un vero professionista da il massimo SEMPRE, che rimanga o no nella rosa il prossimo anno. Molti hanno già capito che il prossimo anno non ci sarà posto per loro e perciò, vai col chissenefrega. L’unico da confermare è proprio Mazzari, e multe a chi non corre!

  52. secondo te Mazzarri merita la riconferma o no? Nei tuoi commenti sei sempre attento a sottolineare la pochezza della rosa ( e quindi implicitamente del lavoro degli ultimi anni di Moratti & co ) e a rimarcare la volubilità del tifoso interista ( e anche qui mi sembra che siamo tutti d’accordo ) ma un chiaro parere sull’operato del tecnico non l’ho mai letto. Ripeto, tu credi che Mazzarri abbia fatto abbastanza bene quest’anno da meritarsi la riconferma? Grazie.

    • Evidentemente non hai letto bene quello che ho scritto molte volte. Se arriva in Europa League secondo me dovrebbe restare. Io non mi sono mai illuso sulle potenzialità di questa squadra: Juventus, Roma, Napoli sono superiori e anche la Fiorentina ha qualità che noi non abbiamo. Ma se deve restare tra la sfiducia generale, come mi pare stia accadendo e ad ogni partita sbagliata l’anno prossimo dev’esserci questa ecatombe, per carità meglio cambiare. Tato con questi giocatori l’ecatombe ci sarà anche per il prossimo, ma almeno per qualche settimana si respirerà aria di novità
      GLR

  53. io sto con mazzarri! sfido qualunque allenatore con a disposizione la rosa dell’inter attuale a fare risultati decenti ed esprimere un gioco accettabile. la prima parte del campionato ,punti alla mano, ci ha salvati dal possibile baratro, ma dobbiamo metterci in testa che mazzarri dispone di una rosa fatta x lo più’ da BIDONI

  54. Ancora 3 centrali contro un attaccante solo come giocano sempre le squadre chiuse in difesa…mah. Ancora fuori il centrocampo tecnico che contro le suddette squadre, come negli ultimi 20 minuti col Bologna fanno differenza…i punti sono gli stessi di Strama. Io non sono un mangia allenatori (sostenevo persino Benitez, che sta facendo male anche a Napoli…o no…?), ma la testardaggine porta a nulla.

  55. Ciao Gian Luca, è vero siamo tanto sfortunati, non è colpa di Mazzarri se Rolando “sviene” in area, o se il Principe sbaglia il rigore (anche se non è il primo)…..però se il Bologna tira in porta più di noi, qualche dubbio su come siamo messi in campo mi viene, se in fase di costruzione siamo lentissimi e senza idee, qualche dubbio mi viene….io credo che ci sia un concorso di colpe, sicuramente cambiando solo il mister non si risolve niente, però non lo vedo adatto per costruire un progetto

  56. Basta negatività!!!!!! Cosideriamo il fatto che con Gesù Cristo vinciamo per 2 a 1…Lui il numero l’ha fatto solo con Lazzaro mentre noi ci siamo riusciti con Livorno e Bologna…e scusate se è poco.
    Ciao

  57. A Milano Atalanta batte Inter, a Bergamo Sassuolo batte Atalanta.Questo è uno dei tanti “emblemi” della stagione, come tante altre e come troppe altre.Chi ha bisogno di punti salvezza o punti Europa, chiami Appiano. VENGHINO SIORI, VENGHINO!!

  58. Paolo Sabiu // 7 aprile 2014 a 07:58 // Rispondi

    Può essere che per l’ennesima volta lo spogliatoio dell’Inter non sopporti più l’allenatore di turno? E Mazzarri stesso, purtroppo, ce ne sta mettendo del suo per non farsi apprezzare da giocatori e piazza. D’altronde, se dopo 8 mesi di gestione, si nota che il portatore di palla non sa mai a chi passarla o che il difensore non sa mai chi marcare, qualche colpa ce l’avrà pure lui. È ovvio che mandarlo via adesso non servirebbe a nulla. E.T. dice che lo confermerà; io però ci credo poco…

  59. Jack Berga // 7 aprile 2014 a 08:08 // Rispondi

    Ciao GL, tutti si lamentano che la squadra sia scarsa. Scarsa rispetto a chi? A PSG, Bayern e top Europa o scarsa rispetto a Napoli, Fiorentina e Roma? Perchè se guardiamo le rose delle italiane, io non vedo questo grosso divario. Stiamo pagando il rinnovamento. Era ovvio e previsto. In due anni, la squadra è completamente cambiata. L’anno scorso, infortuni a catena. Quest’anno, nuovo Mister, pali, arbitraggi assurdi e episodi sfavorevoli che Fantozzi, in confronto, sembra Gastone. Dai… J.B.

  60. vorrei rimarcare una cosa che proprio non capisco, sono i fischi ai nostri giocatori. Alvarez non ha colpe se non è un campione, forse la colpa è di chi lo ha spacciato per campione. Fischiarlo come prende palla mi sembra ridicolo. Il mio pensiero per l’allenatore è che dovrebbe rimanere, la squadra ha una posizione in classifica che le appartiene, nulla di più o di meno. Secondo me i tifosi dovrebbero capire che il mondo e l’economia sono cambiati e per qualche anno l’Inter sarà così..

  61. Caro GLR,io ritengo, come te, che continuare a cambiare allenatore non serva granchè(pensa se avessimo esonerato Mancini) e, come te, sono d’accordo sul fatto che questa squadra, a prescindere dal mister, sia mediocre.Detto ciò, non posso non pensare al fatto che l’anno scorso, di questi tempi, si chiedeva la testa di Stramaccioni, che però aveva tre quarti della rosa infortunata, era ancora in Coppa Italia e da luglio giocava in EL.Però uno in grado di accrescere il valore generale ci sarà no?

  62. Silvio da Torino // 7 aprile 2014 a 08:47 // Rispondi

    Il “flatus ventris” del nostro amato Principe ci ha condannato all’ennesimo pareggio e le partite abbordabili sono finite. La squadra, specialmente in casa, ad un certo punto della gara ha paura e regolarmente arrivano i patatrac. ET però non deve ascoltare i tifosi, ma cercare di fare una squadra forte magari sacrificando qualche giocatore ritenuto campione. Una cosa non l’ho capita. Perché il rigore l’ha battuto Diego? Era appena entrato e piedi buoni al momento non ne mancavano. Tiremm innanz

  63. Ci sono squadre che non hanno i giocatori dell’Inter e, soprattutto non li pagano come i nostri, pero’ CORRONO e si sfiancano per ottenere i risultati. Possibile che i nostri si scatenano solo quando passano in svantaggio? Non è l’allenatore che da una impostazione cosi’ alla squadra? Quanti primi tempi regalati senza tiri in porta e Mazzarri non cambia, non da una svolta. Milito appena entrato, freddo, tira il rigore e Mazzarri lascia la decisione a loro…pero’ se le cerca.

  64. Ciao, per me WM non ha colpe sul posizionamento dell’inter. Il valore della rosa è questo questi sono i risultati. Ritengo, pero’, che anche il suo valore sia questo, conseguentemente non capisco perche un presidente nuovo voglia ripartire da lui per ambire a qualcosa di più elevato.

  65. Onestamente non so cosa possa inventarsi un allenatore quando ci sono errori da oratorio. Speriamo Thohir si dimostri un manager non all’italiana e concretizzi quanto detto: un serio programma triennale che includa lo stesso tecnico, i giovani più promettenti e rinforzi mirati. Per intenderci, spero non cada nella tentazione di prendere bolliti come Torres e cedere l’Icardi della situazione che di potenziale ne ha da vendere, a prescindere dai due goal di ieri. Lo scempio è stato fatto da Branca

  66. Ho letto che domani 8/4 la Societa’ vedra’ il procuratore di Alvarez per trovare un accordo in merito al rinnovo del contratto. Chi e’ causa del suo mal…….

  67. Andrea da San Pietroburgo // 7 aprile 2014 a 09:42 // Rispondi

    Non capisco come tu possa difendere Mazzarri dopo che ha sbagliato il rigore! COME? NON L’HA TIRATO LUI??? AHH.. Scherzi a parte se la squadra dopo l’anno successivo al quello del triplete nulla ha fatto cambiando n allenatori, che forse la colpa sia soprattutto di chi fa finta di andare in campo?
    Non ho accolto brindando Thohir inutile dirlo, avrei preferito un russo :)), ma mi sembra che vistolo lavorare, abbia la testa per farci avere soddisfazioni. Un saluto, Andrea

  68. Credo che alla fine Mazzarri sia il meno colpevole, trovo un’azzardo cambiarlo con chi poi? De Boer uno che con l’Ajax si è fatto uccelare in Europa League dal Salisburgo? Uno come Laudrup che è stato cacciato dal Swansea? Mazzarri è un uomo di carattere e spessore puo non piacere ma di meglio credo sia difficile trovare, poi se la rosa è scarsa cosa vuoi fare mica è colpa sua se Rolando sviene in area e lascia fare il gol all’avversario o se Milito calcia alla viva il parroco un rigore succede.

  69. Il fatto è che oltre ad essere un perdente è anche impresentabile a livello mediatico, è un allenatore autoreferenziale e lacrimoso.Credo che Moratti lo abbia ingaggiato per contrappasso a Stramaccioni, l’apprendista Stregone, cercando appunto un mestierante di medio livello che ricomponesse I cocci. bene stiamo costatando che anche questa minima ambizione sta naufragando.
    per me dovesse anche vincerle tutte le ultime 6 partite lo sostituirei senza il minimo dubbio.
    Franco

    • Giusto. Anche se uno vince tutte le partite lo si caccia comunque. Ottima gestione! Viva i tifosi non autoreferenziali!
      GLR

  70. Giacomo Seneca // 7 aprile 2014 a 10:01 // Rispondi

    Ciao GLR. Non so quale sia il parere della maggior parte dei frequentatori del tuo sito rispetto a mazzarri ma mi pare che i più lo vogliano cacciare. Tu dici che la vox populi è per silurare il mister però ti posso garantire che tra i liceali interisti, e comunque più in generale tra i molto giovani, l’idea che va per la maggiore è che la squadra faccia cagare per usare un francesismo e che se non ci fosse stato mazzarri sarebbe stata anche peggiore la stagione.

  71. Massimo Inter // 7 aprile 2014 a 10:02 // Rispondi

    Quest’anno purtroppo va così.La squadra è anche molto sfigata:non ricordo un rigore sbagliato di Milito.Era destino.Per una squadra con il solo campionato,mi aspettavo di più ma pazienza.Dobbiamo solo sperare di fare più punti possibili per cementare il quinto posto e pensare all’anno prossimo.Mi auguro che i risultati negativi non cancellino l’ottimo Icardi.
    Ma sono certo di una cosa:Thohir interverrà pesantemente su tutti i fronti,ci sarà un cambio di marcia radicale…

  72. E se la verità stesse nel mezzo ? E cioè, Mazzarri è un bravo allenatore ma non da Inter? I giocatori sono bravi(ni) ma non da Inter? Può starci…d’altronde quest’Inter non è Il Napoli di Cavani degli scorsi anni, è vero, ma Mazzarri non è neanche Guardiola. Se ai limiti dei calciatori, si aggiungono i limiti di un allenatore che schiera sempre tre centrali difensivi anche contro squadre che giocano con una punta è presto fatta una squadra mediocre e prevedibile.
    Please, no DeBoer o Laudrup.

    • Incredibile. Tutti fissati con la difesa a tre. Chissà cosa c’entra, se i giocatori sono scarsi: uno è lento, l’altro scivola, l’altro ancora non ha testa… Probabilmente a 4 si vinceva il campionato!
      GLR

  73. Giacomo Seneca // 7 aprile 2014 a 10:03 // Rispondi

    Tu dici che la vox populi è per silurare il mister però ti posso garantire che tra i liceali interisti, e comunque più in generale tra i molto giovani, l’idea che va per la maggiore è che la squadra faccia scagazzare per usare un francesismo e che se non ci fosse stato mazzarri sarebbe stata anche peggiore la stagione.

    • Ma questo è il Paese dei vecchi, caro mio! Il Presidente della Repubblica c’ha 90 anni! Noi giovani contiamo nulla 😉
      GLR

  74. Oriol Zuñiga // 7 aprile 2014 a 10:27 // Rispondi

    Il pareggio è giusto. Potevamo vincere ma anche perdere. Il rigore sbagliato… beh! ho anche visto Raúl e Messi sbagliare dei rigori importanti. Mi sarei incavolato di più se Milito avesse sbagliato quello che si è mangiato Acquafresca, dove un coraggioso Handanovic ci ha salvato 1 punto. La nota positiva è la prestazione di Icardi, anche se le sue prestazioni sono un po’ altalenanti, si vede che ha dei colpi (non è una battuta).

  75. Penso che a questo punto tutti i possibili problemi di natura tecnico tattica vengano superati dal fatto che la squadra abbia un forte deficit di natura mentale. Si vede che, puntualmente da tre anni, alle prime difficoltà vanno completamente in tilt. Per quanto riguarda il tecnico, penso che qualsiasi altro allenatore avrebbe fatto peggio (ovviamente di quelli papabili), quindi è il meglio che offre la piazza. Spero che Thohir non si faccia risucchiare dalla tradizionale passionalità dell’inter

    • Il valore della nostra rosa rispecchia fedelmente la nostra attuale posizione di classifica. Sapevamo sin dall’ inizio che nn potevamo competere con le prime 3 e adesso ci lamentiamo? Il problema dell’ inter sono gli interisti, vedove di qualcosa che nn esiste più e purtroppo sarà sempre così ! Avanti con Mazzarri altrimenti per noi sarà sempre l’anno zero

  76. 1) Penso che dall’Inter sarebbero da cacciare tutti quei tifosi che non ricordano che la squadra dei record di Trapattoni fu costruita in tre anni, e tutti quelli che hanno dimenticato i pareggi del primo anno di Mancini.
    Stadio vuoto? Pace…
    2) Spero che Thohir non sia come Moratti, che tenga Mazzari, che faccia una pianificazione seria e che l’anno prossimo non si riparta ancora da zero.
    3) Continuando a cambiare non si vince. Capito bauscia?!?!?

  77. il nuovo presidente (almeno lui…) sembra essere di una pasta diversa (grazie tante è indonesiano..) rispetto agli italioti “divora allenatori” ? Può benissimo essere che a giugno WM riceva il ben servito (giuro che non mi si spezzerà il cuore..), ma almeno fin’ora Thohir lo ha sempre difeso, anche dopo i recenti mediocri risultati che, a parer mio, in primis sono dipesi dalla scarsezza dei singoli ed in secundis dall’ottusa testardaggine dell’allenatore.

  78. Mazzarri lo confermerei anche in caso non si arrivasse in EL, merita almeno un altro anno con una squadra decente.

  79. quest’anno bisogna considerare che in mezzo c’è stato un cambio epocale nella dirigenza
    dell’inter. sono d’accordo con te che mazzarri andrebbe tenuto e costruire una squadra
    con lui. E andrebbero mandati via giocatori non degni di indossare la maglia dell’inter e che farebbero panchina anche in squadre di media-bassa classifica.
    Forza inter!

  80. via mazzarri e poi??
    cacciarlo per prendere un allenatore “qualsiasi” non ha nessun senso…mandarlo via per prendere guardiola, mou, ancelotti & C avrebbe molto senso…ma questi signori adesso a milano ci vengono solo per fare shopping e per vedere il duomo

  81. Ennesima stagione buttata nel c***o. Ennesima volta che si dice di dover voltare pagina.
    Io però sinceramente una squadra così “mediocre” non me la ricordo dai tempi di Tardelli.
    Bisogna ripartire, ma in squadra hai al massimo 4/5 calciatori che possono fare i titolari nell’Inter.

  82. Mazzarri deve dire chiaramente che questi scarponi si fanno i fatti loro….mettendoli davanti alle loro responsabilità.
    E se ha capito chi sono quelli che istigano questo modo di fare…in panca fino alla fine.
    Questi si sentono usurpati da un allenatore che si impone e chiede disciplina ed abnegazione, quindi rispondono così per farlo cacciare
    Thohir mi sembra + sveglio di Moratti, magari lo caccia, ma caccia pure i bidoni!
    Senza cavolate con le piccole..saremmo terzi..(anche se immeritatamente)

  83. Mancini nella sua prima stagione arrivò a 18 pareggi….adesso siamo a 14…forse riusciamo ad eguagliare quel record…Mancini rimase….e poi andò come tutti sappiamo (anche se la prima Inter di Mancini era più forte di quella odierna)…Ergo …Mazzari non deve essere mandato via ma va lasciato lavorare in santa pace….ET ha detto che ci vorrano almeno 2 anni per rivedere l’Inter Competitiva!!

    • Indipendentemente dai pareggi e dalla forza della squadra, Mancini si guadagnò ampiamente la conferma con la conquista della Coppa Italia dopo 23 anni, e più in generale riaprendo la bacheca ermeticamente chiusa dal 1998.

  84. Leggendoti da un po’ so bene quanto odi certe dietrologie ma in questo caso te lo devo chiedere: il “sembra che lo facciano apposta” ripetuto 2 volte, senza coprirsi il labiale e quasi scandendo bene la frase come lo spieghi? A me è parso un telegramma indirizzato a Buenos Aires (ora giù a insultarmi).
    Tornando seri: mai come in questi giorni si è avvertito il sentore che a luglio in quel di appiano ci saranno veramente pochi con l’armadietto già pieno dalla stagione precedente.

    • MA figurati, quali insulti!? Mi è parso che però il labiale fosse in seguito all’ennesimo cross sbagliato da D’Ambrosio, che non credo abbia antenati argentini. Sugli armadietti non so chi abbia avvertito tale sentore, visto che quelli dell’Inter non li vuole nessuno. Andranno via quelli in scadenza e chi si riuscirà a collocare
      GLR

  85. Ronaldo 98 // 7 aprile 2014 a 14:53 // Rispondi

    Forse andrò controcorrente, ma è da anni che vedo l’Inter e credo che questa squadra oltre che a essere mediocre abbia deciso di fare fuori Mazzarri.
    La posizione in classifica rispecchia esattamente la forza della squadra.
    Nemmeno Mourinho farebbe di meglio con Jonhatan, Juan Jesus, Alvarez, & Co.
    Salvo solo gli acquisti di THOIR.
    RICONFERMEREI Mazzarri per dare continuità al progetto, magari gli prolungherei anche il contratto per fare capire ai giocatori che non comandano loro ma il Mister.

  86. Cambiare Mister no! Ma cambiare modulo? Quando si è fatto male Jesus(scarsino, ferri da stiro ai piedi) perché (dato che si vinceva già) non inserire un Taider invece del solito 3° stopper per restare in Tre a marcare la loro unica punta ? Passava a 4, scambiava i terzini e, poneva in sicurezza la fascia che ci metteva in difficoltà. Io che ho allenato in 3° cat., avrei fatto così! Poi Lui vuol giocare con quei “tre Sandroni dietro” … pace, amen e … ringrazi Handa!

    • E in effetti..o vai tu in Serie A o va Mazzarri in 3a categoria.
      GLR

      • sono perfettamente d’accordo con te sul disfattismo e masochismo del tifoso dell’Inter anche se in questo giochino ci sei caduto anche te qualche anno fa quando ribattezzasti benitez torero camomillo dopo la prima giornata con il Bologna aggiungendo che nn era in grado di allenare l’Inter post triplete. Comunque si può sempre cambiare opinione e ti stimo per questo

        • Ma, ragazzi, a volte qualcuno mi sembra o in malafede o un po’ lento di comprednonio. Il fatto che io abbia ribattezzato un grande tecnico come Benitez Torero Camomillo per la sua calma in panchina rispetto a Mancini o Mourinho e per strappare qualche sorriso, non vuol proprio dire che ne chiedessi la testa. Anzi, ho subito celebrato con apposito logo in home page sul mio sito il Triplete 2011, quello con Supercoppa Italiana, Coppa Italia e Mondiale per Club al quale Benitez ha contribuito con due trofei su tre. Benitez vale dieci volte tutti i tecnici che si sono poi alternati sulal panchina dell’Inter e ho solo sottolienato il suo punto debole nell’umoralità che lo ha portato a disconoscere subito ile vittorie di Mourinho inimicandosi l’intera squadra e che siamo pochi i giocatori che morirebbero per lui. Basta leggersi l’autobiofrafia di Carragher che è stato a lungo con lui al Liverpool. A Napoli tr al’altro mi pare che si stiano accorgendo della sua umoralità, a comincIare da Higuain e che siano tutti concordi che il terzo posto non sia soddisfacente in relazione al mercato fatto con la cessione di CAvani: li avessimo noi Callejon, Maertens, Higuain, Jorginho e direi pure Albiol, Ghoulam anche se non hanno pienamente convinto. Mai detto però che fosse giusto cacciarlo a metà stagione.
          GLR
          GLR

          • Benitez è un allenatore normalissimo, di certo non può essere messo sullo stesso piano dei Mourinho, Guardiola, Ferguson, Capello o Trap. Al Liverpool ha speso centinaia di milioni di sterline senza vincere un campionato, ringraziando DIO ha vinto una Champions(con molto culo a dirla tutta).Con questi giocatori nessuno può far miracoli, di certo 14 pareggi son troppi, soprattutto se si pensa quelli fatti in casa con squadre di pessimo livello e su questo Mazzarri non ha giustificazioni

            • La sua carriera e gli addetti ai lavori dicono che Benitez è tra i primi dieci tecnici del mondo. Che poi mi debba mettere io a difendere Benitez, quando un altro utente mi appena definito anti-Benitez. Insomma ognuno ha la sua idea. Io mi limito a racocntare le cose che conosco, per voi o si è sempre pro o anti qualcuno o qualcosa, ma le cose non funzionano così
              GLR

  87. Ronaldo 98 // 7 aprile 2014 a 15:50 // Rispondi

    Forse i 3 dietro ci stanno perché il centrocampo non li protegge?
    La maggior parte di questi giocatori con Mourinho non avrebbero visto nemmeno la tribuna…
    Jonhatan e’ scarso Alvarez e Kuzmanovic seguono a ruota.
    Guarin e’ un buon rincalzo dell’Inter del Triplete.
    Chi ha sbagliato e’ la dirigenza che li ha acquistati.
    Sono giocatori da squadra di media classifica NON sono da Inter.

  88. nel dopopartita, Mazzarri ha dato importanza al 63% di possesso palla x l’Inter, peraltro una costante nelle ultime inconcludenti gare.Che è’ un pò come fare petting per oltre un’ora e non concludere mai. Scusami,ma la parentesi HOT è una grave mancanza di questo sito :-).
    Saluti da Franz!

    • Si, ma figlioli, le interviste del dopogara non fanno testo. Ognuno vende la sua merce e dice cose scontate. Ora però sono divnetare importanti anche quelle. I problemi riguardano mica quello che si dice, ma quello che si fa, anzi che non si fa.
      GLR

  89. Ronaldo 98 // 7 aprile 2014 a 15:54 // Rispondi

    Il problema che questi che sono scarsi, fanno parte della formazione titolare, fossero in panchina!

  90. Alla fine Mazzarri verrà confermato 1) perché ha un contratto di un altro anno che lordo costa 6 mln di Euro 2) Perché in giro di grandi allenatori o presunti tali che vengano ad allenare l’Inter non ce ne sono 3) perché Thoir non mi sembra un tipo umorale alla Moratti. Il problema vero di Mazzarri non è di natura tecnica e sulle sue capacità, ma come si può combinare un progetto dove la società vuole acquistare giovani da valorizzare e lui notoriamente è per l’usato sicuro.

  91. Io mi chiedo solo quando scadrà il contratto a sta gente, visto che sarà impossibile piazzarli tutti. E i rinnovi solo a chi se li merita…

  92. forse è proprio questo il problema. Nn vorrei che all’ inter facessero bene solo allenatori con il pugno di ferro vedi Trapattoni , mancini e mou che riuscivano anche a tener buono l’ambiente. Se nn hai alle spalle una società seria l’allenatore resta solo! La pochezza della gestione morattiana ha portato il tifoso all’ autolesionismo, a cambiare idea ogni 5 minuti! Ho fiducia in thohir e in Mazzarri sperando che le cose possano cambiare soprattutto nella mentalità

  93. Egregio,come ben dici,i tifosi,semplicemente, non andrebbero ascoltati.
    io ho sempre difeso gasp, benitez, ranieri, strama e difendo mazzarri non perchè li consideri tutti dei geni, ma perchè cambiare sempre mister è una scusa per accontentare i tifosi e non risolvere nulla, spendendo poco.
    L’inter è da ricostruire e per farlo ci vuole tempo. questo è l’anno zero (dopo i due di moratti chiaramente serviti per diminuire i debiti e poter vendere la società). E se i tifosi non sono contenti vadano al mare.

  94. Paolo Assandri // 7 aprile 2014 a 17:35 // Rispondi

    Io sono da sempre mazzarriano (lo so che è dura, oggi), quest’anno non ne va bene una, esistesse il premio sfiga quest’anno saremmo campioni indiscussi. Parlando di futuro dico solo una cosa: Kovacic, Alvarez, Hernanes, Guarin, Botta centrocampisti che non sanno difendere; Cambiasso ibrido; Taider e Kuzmanovic interditori. Chi ha presieduto la direzione tecnica in questi anni (cioè Moratti) ha accumulato finti 10 senza criterio. Serve gente alla Song, alla Mikel, alla Ramires. Altro che qualità.

  95. “Lo scontro sacro tra Jesus e Christo a metà tempo ha invece chiuso la stagione del nostro. Amen, è proprio il caso di dirlo.” Gian Luca, sei incorreggibile! :-)
    Va bene che siamo in periodo pasquale, ma non te ne perdi una… 😉
    Ciao, Roberto

    • claudio milan // 8 aprile 2014 a 09:21 // Rispondi

      Penna di straordinaria arguzia il GLR. Epigono del mitico Beppe Viola.

      • Troppo buoni. In realtà temo siate tra i pochi a leggete anche tra le righe. Molti altri neppure leggono e mi fanno le stesse domande ogni ora su cose che ho scritto magari mesi fa. Lo dico sempre io: meglio pochi tifosi ma buoni, meglio pochi utenti ma equilibrati. Io non cerco la massa, io punto all’elite. Sarò snob ma ad una certa età si sceglie. Per tutto il resto c’è Facebook!
        GLR

  96. Alessandro // 8 aprile 2014 a 05:00 // Rispondi

    squadre e allenatori si giudicano dai risultati. mazzarri ha gli stessi punti di stramaccioni grossomodo a parita’ di rosa. o l’allenatore non conta (e allora discutere su mazzarri e’ perdita di tempo ora come quando vince), o conta, e allora va sostituito come fu con stramaccioni.

  97. visti anche vari labiali carpiti nelle ultime gare non pensi che ormai ci siamo spaccature e sfiducia dilagante nello spogiatoio? A questo punto o dai seriamente fiducia a Wm e cedi eventuali elementi destabilizzanti (magari anche scarsi, che secondo me sarebbe l’optimum) oppure fai come altre mille volte nel calcio e si riparte con nuova guida tecnica cercando di rilanciare la squadra (personalmente dubito che funzioni nel nostro caso specifico….)

  98. ok Mazzarri non è il colpevole, però sicuramente è uno dei tanti. Purtroppo nel calcio paga il mister per tutti e credo che anche questa volta sarà così. Se mi sbagliassi vorrà dire che la fiducia in mazzarri, concessa dalla società, sarà comunque a tempo, pronta a venir meno il prossimo anno ai primi sbandamenti, perchè credo che thohir non farà chissà quale calciomercato quest’estate e senza i giocatori, quelli veri, non si va da nessuna parte! Interisti armiamoci di pazienza, ce ne vorrà molta!

  99. mi piacerebbe avere un commento su alvarez..già l’anno scorso non lo potevo vedere….poi quest’anno è partito bene, ma ora sembra tornato quello dell’anno scorso…

    • E’ alla terza stagione all’Inter, ha 26 anni e non incide. Mi pare chiaro che non sia uno che ti fa fare il salto di qualità
      GLR

      • Bruce Germania // 8 aprile 2014 a 16:24 // Rispondi

        Se mi consente,aggiungerei un´osservazione molto razionale: porta pure sfiga :-). Dal suo ritorno in campo, nella ripresa contro l´Atalanta, nessuna vittoria. Se poi aggiungiamo che la media punti complessiva con lui in campo è di 1,3 per gara (7V 13P 6S) e che senza di lui la media si alza a 2,7 (5V 1P) un brivido freddo corre lungo la schiena:-).
        PS Ultimo trofeo vinto dall´Inter 30.05.11.Arrivo all´Inter di Alvarez 05.07.11.Seguono sconfitta in Supercoppa e 3 anni di delusioni. Inquietante:-)

        • La sfiga a lungo termine non esiste. Può esistere una, due, al massimo tre volte. Sul lungo periodo, io sono un illuminista, ognuno è artefice del proprio destino.
          GLR

          • Jack Berga // 9 aprile 2014 a 14:00 // Rispondi

            Ciao GL: E io sono assai più pragmatico e sono convinto che fortuna e sfortuna non esistano mai. (al netto di un paio di Champions vinte dal Milan, ovvio…). A tal proposito, qualcuno di voi ha visto il Chelsea, ieri sera, contro il PSG? Quanti di voi erano certi che, negli ultimi 10 minuti, il Chelsea l’avrebbe messa dentro ed avrebbe passato il turno? Quasi tutti, credo. Perchè Mourinho, queste partite, le vince. E la fortuna (il “culo”, come ha detto lui, scherzando) non c’entra niente. J.B

  100. Mi piace molto l’approccio che ha avuto all’Inter il presidente Thohir. Al di là dello scambio Vucinic-Guarin, in cui non si è ben capito cosa sia successo (unico indizio il siluramento di Branca), mi sembra abbia un metodo manageriale di gestione obiettivi/risorse a lungo respiro, non dettato dalle emozioni del momento, come noi tifosi. Il suo progetto è ambizioso ma allo stesso tempo innovativo in Italia.
    Siccome conosci l’ambiente molto bene, puoi darci qualche tua impressione in più?

    • Conosco bene l’ambiente che è un po’ schizofrenico, ma non conosco Thohir. E nessuno può dire di conoscerlo davvero: agirà di pancia come Moratti? Quando parla dice cose vere o strategiche per la stampa? Solo il tempo potrà dircelo. Nessuno può prevedere seriamente il modus operandi di un imprenditore che fino a ieri nessuno conosceva davvero.
      GLR

  101. Saremo anche dei pessimi tifosi, ma quale tifoseria si comporterebbe in modo diverso se la propria squadra giocasse da cani, avesse giocatori mediocri, e pareggiasse o perdesse con tutte le medio piccole…Abbiamo vinto tutto anni fa e non ce lo dimentichiamo, ma tra il vincere tutto e fare pena c’è una via di mezzo.
    Onestamente guardare l’inter da qualche tempo a questa parte non è un gran bello spettacolo

    • Ma per carità io mica dico che non di debba criticare, ma mi pare che in estate si dicesse che l’Inter avrebbe dovuto migliorare il nono posto e il Milan migliorare il terzo. Gli stessi bookmakers ci collocavano dopo Juve, Napoli, Milan, Roma e con la Fiorentina. A oggi, pur facendo schifo, mi pare che noi si sia ancora quinti, anche se forse per poco, mentre tocca ad altri inseguire. Io sono il primo a criticare, ma qui si distrugge tutto ogni tre mesi
      GLR

  102. Da gobbo vi espongo il mio parere. Dopo che la juve torno’ in A, inizio’ a peggiorare stagione dopo stagione e a cambiar allenatori. Conte al primo anno ebbe i seguenti innesti Vidal, Pirlo, lichsteiner, vucinic per un costo complessivo intorno ai 35 mln e sappiam tutti come son andate le cose. Ora il discorso e’ questo, azzeccare 2/3 giocatori (hernanes già fatto), non dico sia facile, ma noi al primo anno di conte nn si credeva di vincere mica. Nn è’ una gufata :-)

  103. Certamente il nostro è un gran lavoratore, nessuno glielo nega, ma mi stupisce come gestisce i giocatori che “peccano” durante una partita (dopo la Juve Taider non ha più visto il campo e Kovacic lo ha grigliato pagando ancora adesso, Guarin e Samuel out col Bologna): mi sembra che tutti, già modesti, abbiano paura di sbagliare e almeno per i giovani è, credo, un diritto.
    A livello comunicativo e dialettico poi è un disastro: vedevo l’intervista a Mourinho ieri sera, ho detto tutto……..

  104. Paolo Sabiu // 9 aprile 2014 a 11:16 // Rispondi

    Non c’entra con Inter-Bologna, ma ieri sera Mou ha passato il turno degli ottavi col suo Chelsea battendo il PSG per 2-0. A fine partita ha dichiarato: “Abbiamo avuto culo!”,nonostante le due traverse piene prese dai Blues… Simply the Special One! 😉

  105. Mi spiace dissentire, ma ritengo la rosa dell’Inter a livello di qualità in grado di competere per il terzo posto. I problemi dei giocatori sono nella testa! Se è vero che gente come Jonathan, Alvarez, ecc.. son mediocri, è pur vero che ritengo Hernanes, Guarin, Palacio, Campagnaro, Nagatomo dei buoni giocatori e Icardi-Kovacic un duo dal talento indiscutibile! Ma purtroppo da dicembre Mazzarri ha perso il controllo della squadra e sti cambi di formazione settimanali sono la prova…

  106. Ok, sulle tue analisi Gian Luca. Ti chiedo solo una cosa: secondo te Mazzarri ha pensato o sta pensando ad un cambiamento del modulo passando alla difesa a 4? Perchè non provare e rinforzare con un centrocampista la zona centrale del gioco dove si controlla e si può recuperare la palla per ripartire velocemente? Ok, i giocatori sono quello che sono ma tentare non nuoce. Ciao

    • Mazzarri sta solo pensando a come uscirne prima possibile con tutti i soldi che gli spettano e con la sua reputazione di buon allenatore rovinata il meno possibile.
      GLR

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili