22C: Juventus-Inter 3-1

MARCATORI: Lichtsteiner (J) al 15’p.t.; Chiellini (J) al 2’, Vidal (J) al 10’, Rolando (I) al 27’ s.t.
JUVENTUS (3-5-2): Storari; Barzagli (dal 18’ s.t. Caceres), Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner (dal 37’ s.t. Isla), Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente (dal 41’ s.t. Vucinic), Tevez.
(Rubinho, Vannucchi, Ogbonna, Peluso, Marchisio, Padoin, Pepe, Giovinco).
All. Conte.
INTER (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, Juan Jesus; Jonathan (dal 13’ s.t. D’Ambrosio), Kuzmanovic (dal 10’ s.t. Milito), Kovacic (dal 21’ s.t. Botta), Taider, Nagatomo; Alvarez; Palacio.
(Castellazzi, Carrizo, Andreolli, Ranocchia, Samuel, Zanetti, Mudingayi, Icardi). All. Mazzarri.
ARBITRO: Rocchi.
NOTE –  Stadio esaurito.  Espulsi, ammoniti Kuzmanovic, Pogba, Alvarez. Recupero: 2’ p.t., 3’ s.t. 

Troppo facile per la Juve contro quest’Inter. E’ finita 3-1 in un derby d’Italia dominato dai bianconeri, a parte gli ultimi venti minuti, quando si è vista l’Inter più per calo della Juve sul 3-0 che per reali capacità nerazzurre.  L’Inter ha fatto quello che poteva fare, col poco di cui dispone, ossia la comprimaria, come dimostra il primo tempo con 8 conclusioni dei bianconeri a fronte dell’unica sortita interista vanificata da Palacio. Migliore in campo Handanovic fin dall’avvio, costretto subito ad un doppio miracolo su Tevez. Al quarto d’ora però la Juve si è trovata già in vantaggio, grazie ad un lancio di Pirlo per Lichtsteiner che ha angolato in perfetta solitudine il colpo di testa vincente alle spalle di Handanovic. Resta misteriosa la difesa in linea dei nostri e la posizione assolutamente inutile nella fase difensiva di Kovacic, che ha provato a fare qualcosina, nessuna però tale da giustificare finora gli 11 milioni spesi per portarlo a Milano un anno fa. Eppure, malgrado la Juve sia stata padrona del campo per tutto il primo tempo, l’occasione più ghiotta l’ha avuta l’Inter in ripartenza, sciupata però da Palacio poco prima dell’intervallo. In avvio di ripresa, la Juve ha subito raddoppiato con Chiellini sugli sviluppi di una mischia che ha fatto letteralmente infuriare Mazzarri, visto che il pallone era in realtà nella disponibilità interista finché Nagatomo non lo ha regalato agli avversari con un assurdo colpo di tacco tutt’altro che liberatorio. Mazzarri, a quel punto, ha osato Milito al posto Kuzmanovic, ma è stato punito ancor prima che la squadra si riassestasse dal terzo gol di Vidal. Ancora in mischia, con Rolando e Juan Jesus in catalessi profonda. Dentro allora anche D’Ambrosio al debutto in luogo del disastroso Jonathan e Botta al posto di Kovacic con l’Inter che poco prima della mezz’ora ha accorciato le distanze con il gol, piuttosto casuale, di Rolando in mischia. Sfruttando il calo agonistico della Juve, l’Inter ha provato a chiudere in attacco, mangiandosi un’altra palla-gol con Palacio su cross di D’Ambrosio, mentre Alvarez ha rivaleggiato fino all’ultimo con Jonathan per la palma del peggiore in campo. Nel finale si è rischiato anche il poker con il subentrato Vucinic, l’uomo che non si è voluto che fosse nerazzurro e che ha centrato il palo. Inter in frantumi insomma, com’era lecito attendersi e come ha rischiato di finire il vetro del pullman colpito da un sasso. Al proposito sono stati fermati quattro gentlemen bianconeri. Tutto come previsto, ahimé, comprese le critiche a Mazzarri da parte di chi, in una società che fino a giugno non avrà alcun riferimento credibile, crede che la colpa principale possa essere davvero del tecnico. Il processo al tecnico  lo farò se e solo se da domenica prossima con Hernanes, D’Ambrosio e magari anche Botta, l’Inter non riprenderà a marciare con un piglio accettabile, perché il campionato dell’Inter ricomincia davvero da domenica prossima col Sassuolo. Allo Juventus stadium tre gol di default li hanno presi anche Napoli, Roma e Milan, figuratevi questa Inter. Si osserva giustamente che rispetto ad un anno fa Mazzarri alla 22.a. giornata ha raggranellato addirittura 7 punti in meno di Stramaccioni. Peccato però che guardando alla medesima giornata, lo stesso Mazzarri di punti ne avesse due in più di quanti ne ha oggi Benitez alla guida del Napoli più forte dai tempi di Maradona. Certi conti è sempre meglio farli a fine stagione. Quelli dell’Inter, anche sul campo, continuano a restare in rosso.

120 Commenti su 22C: Juventus-Inter 3-1

  1. Marco da Montreal // 3 febbraio 2014 a 03:37 // Rispondi

    Sconfitta meritata!
    Milito purtroppo improponibile.
    Palacio alla canna del gas dopo aver tirato la carretta.
    Jonathan tornato il brocco di un tempo.
    Alvarez nervoso e avulso.
    Kuzmanovic inesistente e più lento di uno Jonk fuori forma.
    Difesa … passo.
    Botta mi piace ma devono lavorarci su, secondo me è un po’ gracilino.
    Thoir ha ragione. Dobbiamo metterci il cuore in pace. La squadra va rivista profondamente e ci vuole tempo. Di sicuro i ragazzini interisti del Livorno non sono ancora pronti

  2. Pasquale Somenzi // 3 febbraio 2014 a 03:47 // Rispondi

    E’ successo come nello scorso campionato, ossia l’Inter inizia senza
    mai perdere in trasferta, poi alla prima sconfitta ne inanella 4 di fila:
    l’anno scorso: Atalanta-Inter 3-2 – Parma-Inter 1-0 – Lazio-Inter 1-0
    e Udinese-Inter 3-0, quest’anno Napoli-Inter 4-2 – Lazio-Inter 1-0
    Genoa-Inter 1-0 e Juventus-Inter 3-1.
    Nonostante negli anni tanti brasiliani abbiano giocato nell’Inter ora che
    siamo nel 2014 ricorre il quarantennale dall’ultimo gol di un brasiliano
    in questa sfida quando si disputa a Torino, infatti bisogna risalire al
    6 gennaio 1974 quando Altafini segnò per la Juventus. Dopo allora
    segnò solo Adriano il 4 febbraio 2004 ma in coppa Italia.
    Forse questo incontro tra Juventus e Inter è quello con 4 reti che
    registra il più basso numero sommando le reti in serie A dei giocatori
    andati a segno, infatti Lichtsteiner 11 + Chiellini 22 + Vidal 28 +
    Rolando 2 = 63 reti
    Per esempio nel 2001, l’ultima volta che finì 3-1 segnarono Tacchinardi 4 +
    Inzaghi 83 + Del Piero 67 + Vieri 53 = 207 e quando vinse l’Inter 3-1
    nel 2003 con Cruz e Martins, il totale era 70.
    Pasquale.

  3. Visto i giocatori in campo, è andata bene. Buona prova di Botta, finora abbiamo visto poco ma è sembrato un giocatore di buona tecnica e con l’atteggiamento giusto. Partita disastrosa di Alvarez, veramente incredibile, con l’ingresso di Hernanes Mazzari lo dovrà mettere in discussione, speriamo basti. Capitolo Kovacic, spero che non venga commesso l’errore di smettere di crederci. Rischiamo un Coutinho bis, che a Liverpool sta diventando sempre più importante.

  4. Mauro Cozzi // 3 febbraio 2014 a 07:29 // Rispondi

    Troppa differenza di qualità in campo inutile parlare d’altro.
    Vorrei solo salutare i fenomeni che insultano Cambiasso e vorrebbero Kovacic alla Pirlo.
    Ciao eh?

  5. Andrea Ibiza // 3 febbraio 2014 a 07:38 // Rispondi

    Molli come budini, sconfitti ancora prima di entrare in campo. E non ci può essere la sola giustificazione che, portiere a parte, non ce ne sia uno dei nostri che valga almeno la metà di uno dei loro. Sebbene siano 2 squadre di 2 categorie differenti, la maglia va comunque onorata. INDEGNI!

  6. Una piccola critica se mi permetti: se rileggessimo i tuoi commenti dell’anno scorso, probabilmente vedremmo che sono diametralmente opposti a quelli che giudicano eccessivi gli 11 milioni spesi per Kovacic.
    Il ragazzo ha talento, lo dimostrano le prestazioni dell’anno scorso, in nazionale e le offerte del Borussia D.
    Il momento è difficile per tutti, ma diciamo che Mazzarri ce la sta mettendo tutta per complicargli la vita, come metterlo basso proprio ieri sera…….

    • Va beh, ditemi voi, quando si comincerà a dare qualche piccola responsabilità anche al giocatore. Va bene, per quest’anno è ancora colpa di Mazzarri. L’anno prossimo magari del prossimo allenatore. Poi però cominciamo un pochino anche a pretendere un po’ di più anche da lui.
      GLR

  7. Ciao GL, tenendo conto che giocavamo con una mediana di quasi seconde linee, mi pare che abbiamo tenuto discretamente, data la loro schiacciante superiorità. Abbiamo avuto l’umiltà (necessaria, in questo momento) di giocare “da provinciale”. Con Alvarez in vena e Palacio meno sciupone, avremmo anche potuto combinare qualcosa di discreto. Adesso, mi aspetto i soliti geni, che diranno che con 4 giocatori offensivi, nel finale, abbiamo fatto noi la partita. Iniziando così, ne avremmo presi 6.. J.B.

  8. Però un gol l’abbiamo fatto! La prendo con ironia perché questa sconfitta era palese. Con un pizzico di cattiveria se avesse segnato Vucinic avrebbe messo la cigliegina sulla torta,alla faccia di chi lo dava per giocatore vecchio e scarso. Con i nuovi acquisti Mazzarri saprà aggiustare il tiro e’ comunque un mister con esperienza e capacità. Un po’ di ottimismo adesso!

  9. Qualcuno vuole spiegare al signor Mazzarri che allena la squadra FC Internazionale e non il Licata calcio o il Nola, sempre con il massimo rispetto per queste due società calcistiche!
    Invece è da 10/11 partite che guardo un Inter più attenta a non tradire gli equilibri di quanto non veda una squadra che cerca di di imporre la propria forza …

  10. Troppo divario tra le tue compagini: sottoscrivo l’editoriale di GLR. Si tragga però una lezione dai pochi minuti nei quali la juve è stata, per così dire, messa un po’ alle corde. Inutile tenere Kovacic e Alvarez a “ricamare” senza costrutto, senza muscolo né gamba. Credo possa essere più remunerativo fare spazio e gente come Botta e Taider, i quali ricevuti i giusti imput dall’allenatore potrebbero perlomeno creare un po’ più di scompiglio in zona offensiva.

  11. Perdere e male con la juve ci sta. L’unica cosa che non capisco é questo disastro di forma e senza nemmeno aver giocato alcuna coppa internazionale durante tutta la stagione

  12. STEFANO GROSSI // 3 febbraio 2014 a 08:42 // Rispondi

    Sconfitta meritata, troppo mediocri noi, troppo forti loro. Quello che non accetto sono le dichiarazioni del nostro tecnico a fine partita, gettare la croce contro Kovacic “non è una bella cosa nell’insieme”(cit.)
    Ad ogni sconfitta, sfanculizza la squadra. Sembra che voglia dire che lui è bravo ed i giocatori sono quello che sono. Io comincio a non sopportarlo più, vedremo da domenica quanto sarà bravo con Hernanes in campo. Forza Inter!

  13. Vorrei fare una considerazione filosofica ed una Tecnica:
    1) xcheè il capitano dell’Inter ieri era Nagatomo? A parer mio non ha nè personalità nè qualità per esserlo. Il capitano naturale ieri viste le assenze doveva essere Palacio (nonostante gli errori sottoporta)!!
    2) La cosa più clamorosa emersa ieri, secondo me (aldilà dalle qualità tecniche), è la differenza di forza fisica, addirittura imbarazzante nel confronto tra quattro esterni; i nostri letteralmente asfaltati dai due Juventini…

  14. Qualcuno dirà: “Con la Juve si può perdere ma non così”. No, quest’Inter può perdere solo nel modo in cui ha perso. Bastava scorrere le formazioni, soprattutto a centrocampo. Di qui Kuzmanovic-Taider-Kovacic, di là Pirlo-Vidal-Pogba: ce n’era abbastanza per restare a casa, presentando regolare certificato medico (diagnosi: brocchite cronica). Aggiungiamo Alvarez e Jonathan, drammaticamente tornati sui loro standard abituali. Per paradosso c’è da essere soddisfatti di aver contenuto il passivo.

  15. il materiale a disposizione di Mazzari è misero, ma lui non ci mette nulla.E’ vero società assente , ma con gli stessi problemi la Roma di Spalletti ci contese uno scudetto,Di certo miracoli non se ne possono fare con Jonathan,Campagnaro etc, ma pensare di giocarsi una partita con Palacio punta unica e con Kuzmanovic e Taider in mezzo al campo è dura.Da domenica prox per noi dovrebbe cominciare un altro campionato, magari questo girone di ritorno può farci capire chi in futuro può tornarci utile

  16. Non si era detto che l’inter non avrebbe mai e poi mai sbracato con Mazzarri?
    Un mese e mezzo senza vittorie, squadra che scende in campo con 7 difensori, senza punte e che, come disse giustamente Boban ” è un miracolo se riesce a fare due passaggi di seguito”.
    Classifica alla pare di Verona Torino Parma.
    Gestione del tentativo di scambio Guarin – Vucinic assolutamente “sospetta” (cui prodest?).
    Speriamo Thohir abbia capito cosa sta succedendo all’inter e che agisca di conseguenza.
    Forza Inter

  17. Come dire che il Napoli sta ripetendo il campionato (da tutti definito straordinario) dell’anno scorso, con un Cavani di meno. L’inter invece sta riuscendo addirittura a peggiorare significativamente (-7 punti!) uno dei peggiori campionati della sua storia. Mazzarri sarà anche l’ultimo dei responsabili però la lettura che grazie a lui si stia facendo più del dovuto mi sembra un po’ bizzarra…

  18. Nulla da dire su questa partita, tutto ampiamente previsto e prevedibile. Solo una richiesta per Mazzarri: da qui alla fine punti a far crescere e a far giocare stabilmente quelli che forse avranno un futuro calcistico decente. Dentro Botta, Icardi, D’Ambrosio, Kovacic, Hernanes, fuori i Milito, Kuzmanovic, Jonathan e Alvarez finchè non sará tornato in condizioni fisiche decenti. Si inizi a scremare i giocatori su cui puntare veramente, tanto anche questa stagione é ormai andata

  19. Qualità e tecnica nulla lo sapevamo, è l’eredità Moratti.
    Ma gioco, grinta, voglia, atteggiamento….manca tutto ciò e questo lo deve dare il Signor Mazzarri se ne è in grado.
    Per come vedo io la cosa, solo lui sa cosa è successo alla squadra dopo la trasferta di Udine: se non lo sa, o non lo capisce, è indifendibile.
    Stop.

  20. ciao. Ritenendo sempre Mazzarri un ottimo allenatore e suo estimatore, ora ho qualche dubbio. La Juve è nettamente di un altro pianeta, però potevamo ribattere colpo su colpo giocando con 2 punte, convocando Guarin(visto anche l’assenza “burocratica” del Profeta), D’Ambrosio sulla sinistra e Naga sulla destra. Credo che Walter abbia paura di osare e lo sta dimostrando in tutte le partite!Palacio nn può fare sempre quel tipo di lavoro e nn avere un supporto. Inoltre darei spazio anche a Botta.

  21. Oggi come oggi perdere con questa Juve ci sta, hai perfettamente ragione, troppe mediocrità tra le nostre fila ! Come si fa a prendere un gol su rimessa laterale ?!
    La vera notizia però è che, per una volta, hanno vinto senza lasciarci nessun appiglio a recriminazioni ! (onestamente….insomma)

  22. Hanno vinto i migliori. stop. I nostri mediocri non hanno saputo “tirar fuori gli attributi”. E’ mancato l’ardore agonistico, la fame di vittoria, troppa era la rassegnazione in campo, la differenza dal punto di vista atletico e tecnico era palese. stop. ora non bruciamo Kovacic, lui non è il capo espiatorio la colpa è anche di una società inesistente, ET in 4 giorni ha fatto di più degli “scaldasedie” societari, via!Ora vorrei un Mazzarri con il sangue agli occhi e meno piangina. Orgoglio Inter

  23. La mediocrita’ della rosa e’ cosa risaputa. Ora ci vuole decisionismo da parte del tecnico, chi non e’ all’altezza deve far posto ad altri. Spero, da subito di vedere Botta al posto del solito indolente Alvarez che ha illuso tutti disputando, al pari di Jonathan, 2 mesi da “altro giocatore” e riprendendo poi le vere sembianze mostrate in passato. E’ un mezzo giocatore e adesso che ha valore di mercato, rispetto ad inizio anno, va ceduto senza remore. Poi giocare subito con 2 punte dall’inizio.

  24. ieri è successo quello che tutti immaginavamo, noi troppo inferiori.e comunque non abbiamo fatto peggio di altre squadre molto più forti di noi (per es. napoli e roma).
    e poi ho una domanda: Ma a Guarin hanno trucidato la famiglia che è così sotto choc??
    comportamento da vero mezzo omino.
    ciao.

  25. Togli un esordiente con esperienza inversamente proporzionale alla presunzione e metti un capitano di mille battaglie con curriculum di 100 pagine scritte fitte ma il risultato non cambia. Non cambia l’involuzione di una squadra molle nelle gambe molle nelle idee. Se non è colpa di Mazzarri l’ennesimo rinvio/assist di Nagatomo, mi si spieghi il significato della parola allenatore!!! Se è vero che si loda se migliorano (?) Alvarez o Jonatan allora Mudy, Nagatomo, Guarin, Ranocchia in picchiata???

  26. Ma si dai…”potrebbe esser peggio…potrebbe piovere”.

  27. Ciao GLR, come prevedevo le abbiamo prese però sono ottimista e sono d’accordo con te che ora Mazzarri DEVE far giocare quelli nuovi ( Hernanes e D’Ambrosio ) quelli recuperati (Icardi ) e soprattutto quelli che ha voluto tenere ( Botta ). Ma quando dico farli giocare non vuol dire mezzora a partita, deve farli partire dall’ inizio. Secondo me questo aiuterà anche quelli che si siederanno in panchina ( vari Palacio, Alvarez etc ) a recuperare brillantezza fisica e psicologica.

  28. I giocatori fanno pena e lo sappiamo,ma… La difesa a 7 del pavido Mazzarri è saltata dopo soli 12 ‘.Per la Juve 70’ di allenamento in surplace.Decidere di non giocare la partita per poi stra-perderla alimenta più di una perplessità sul mister.Se fai 8 punti in 10 gare giocando coi soliti 11,forse dovrebbe scattarti l’idea di provare qualche soluzione diversa,specie in attacco.
    Non so se l’Inter debba cambiare allenatore;forse Mazzarri dovrebbe cambiare l’Inter.Per lo meno dovrebbe provarci.

  29. In realtà facciamo un buon possesso palla ma non segniamo, cerchiamo troppo le fasce, caricando la fase offensiva solo su Jonny e Naga e chi si sovrappone a loro. E’ bastato Botta tra le linee per cambiare tutto. Consideriamo inoltre che Jonny, Naga, Alvarez e Palacio sono bolliti dopo un ottimo inizio. Proviamo il 4-2-3-1: difesa con Dambrosio, Campa, Rolando e Jesus; poi Taider e Cambiasso, quindi Guarin, Hernanes e Botta. Davanti Milito o Icardi. Frustalupi prendi appunti e riferisci al capo.

  30. Commento dell’interista tipico:
    “Mercato fallimentare! D’Ambrosio assente, Hernanez manco s’è visto. E’ tutto da rifare. Rivogliamo Pereira!!!”
    :)

  31. La cosa più facile adesso è il “dalli al Kovacic”…è vero ha sbagliato la chiusura sul primo gol ma non può un classe 94 fare da capro espiatorio, deve giocare sempre e migliorare. Ieri potevamo giocarcela, ma eravamo molli, senza grinta, senza cattiveria…è uscita fuori solo dopo 3 schiaffi. Mi è piaciuto Mazzarri che ha buttato nella mischia Botta e D’Ambrosio, direi di puntare su di loro e lasciare in panca Alvarez e Jonathan, hanno avuto un bel periodo ma non sono da inter…

  32. Va bene che la Juve e più forte però ci è mancata la spensieratezza tattica di strama,giocarla con due punte fin dall inizio con botta,d ambrosio e milito o icardi,giocare a viso aperto come la Samp invece di chiuderci senza offesa come una provinciale,prendersi le sue colpe ogni tanto invece di scaricarle su kovacic 19 anni,perché non corrono pur non avendo coppe,perche non guarin e vucinic si e chiedere troppo a Mazzari?vediamo dal Sassuolo in poi e con i nuovi acquisti come sarà l inter

  33. E’ vero che questa non è la partita adatta per fare chissà quali commenti, però al terzo gol mio figlio mi ha chiesto di cambiare e ci siamo visti un telefilm d’azione.
    Tornato alla partita al 90 mi sono stupito di leggere 3-1 piuttosto che 5 o 6 a zero (merito di Conte che, labiale rubato dalle telecamere, dice “Adesso basta, ora basta”).
    Ora Mazzarri,dalla prossima, schieri una squadra decente utilizzando i due nuovi acquisti, e pretenda dai suoi la cattiveria e la grinta di inizio stagione.

  34. Andrea Rossignoli // 3 febbraio 2014 a 10:50 // Rispondi

    Ciao GLR,
    con la Juve si può perdere ed è comprensibile,anche se ci hanno triturato con l’atteggiamento suicida del primo tempo.Fino ad ora ho sempre difeso Mazzarri,ma non accetto che accampi sempre scuse su scuse, e soprattutto che abbia addossato quasi tutte le colpe a Kovacic,un ragazzo del ’94 che ha talento e deve essere tutelato.Pararsi il sedere in quel modo è veramente un pò da vigliacchi,lasciamelo dire,e sinceramente triste.Lui deve fare il parafulmini,non lo scaricabarili.
    Andrea

  35. “Alvarez ha rivaleggiato fino all’ultimo con Jonathan per la palma del peggiore in campo” durante una lettura veloce della tua cronaca invece di “palma” ho letto “salma” e non mi sono posto il problema sull’uso del sostantivo: mi sembrava appropriato.

  36. Sfido a trovare ieri un interista che credeva in un risultato positivo. Anzi è già buono aver perso “solo” con 2 gol di scarto. Troppo grande la differenza tra le due squadre (e tra le società). Con la genialata dello scambio Vucinic-Guarin, oltre al danno anche la beffa. Niente montenegrino ma neanche niente colombiano (entrambi sarebbero serviti come il pane ieri sera). Unica nota positiva Botta che, da quel poco che si è potuto vedere finora, pare essere un buonissimo giocatore.

  37. Tutto secondo copione…una umiliazione a 360 gradi.

  38. Premetto che chi vorrebbe la testa di Mazzarri, dovrebbe andare a nascondersi.
    L’anno scorso, ricordiamolo, l’Inter aveva Sneijder e Cassano, oltre a Milito (in salute) e Coutinho…etc…
    Quest’anno sono arrivate solo riserve, a parte gli ultimi due.
    Sono chiaramente triste, ma consapevole che il nostro valore è questo.
    Però è anche vero che a forza di prendere batoste, la squadra perde fiducia.
    Quest’estate bisogna trovare le risorse ed il coraggio per un punto e a capo definitivo.

  39. Ciao Gianluca,
    Sono un pò deluso, anche se il risultato l’avevo previsto…
    Ma caspita… che delusione…
    Ho stretto la mano ad uno Juventino…
    :(

  40. Rosa scarsa grazie all’accoppiata Branca-Moratti. Allenatore che scarica responsabilità sui ragazzi di 19-20 anni e che non ha dato nulla a questa squadra finora, neanche le caratteristiche che dovrebbero rappresentarlo, schierandola sempre con un atteggiamento “codardo” e privo di logica.

  41. AngeloCurvaNord // 3 febbraio 2014 a 11:16 // Rispondi

    Non capisco perche’ prima tiravamo tanto in porta e avevamo uomini nell’area avversaria… E oggi non ci viene neanche contro il Catania!! Ieri sera era impossibile il confronto a centrocampo. Finalmente ho capito che Kovacic non puo’ giocare li… Eppure e’ da li che noi non partiamo. Quindi? Aspettiamo qualche partita per capire come giochera’ adesso Mazzarri, mi sembra la persona sulla quale puntare ancora… Nonostante tutto.

  42. Squadra senza grinta, senza palle, vittima designata. Mi sento di dire che pirlo all’Inter farebbe le stesse cose di kovacic. Anche perché kuz giocava con la Juve, Palácio sbagliato 2 gol già fatto, jonathan inesistente, campagnaro deprimente, Alvarez perché nn é stato sostituito?Non ho capito le sostituzioni di Mazzarri.Di colpe ne ha anche lui. Ora spero che col sassuolo si giochi con l’unico modulo che fa x l’inter:433. Hernanes Guarin Kovacic devono giocare. Fuori campagnaro jonathan. Coraggio

  43. Massimo Inter // 3 febbraio 2014 a 11:24 // Rispondi

    Sinceramente non mi è sembrata una juve determinata e feroce come al solito.L’Inter era meno di uno sparring.Al 40° l’Inter era a 0 tiri e 0 corner,poi il tiro di Rodrigo.Era impossibile vincere ma almeno evitare di farsi passeggiare sopra.E non è corretto scaricare le colpe solo su Kovacic:non mi sembra che gli altri facciano meglio a parte Handa.Bisogna ritrovare lo spirito,unirsi.E non deve farlo la società:me lo aspetto da WM e i senatori.Bisogna vendere cara la pelle,sempre.PS:Botta è bravo

  44. Christian83 // 3 febbraio 2014 a 11:25 // Rispondi

    Ciao Gianluca, è stata sufficiente una buona Juve per 55 minuti per asfaltarci, il che è tutto dire. Vedendo spesso anche la Juventus ho visto partite ben superiori per aggressività ed intensità, grazie al cielo si son rilassati sul 3 a 0 altrimenti finiva come un vecchio derby… Leggere commenti di tifosi in cui si dice che con Hernanes (Guarin, Kovacic, Alvarez, Botta) abbiamo uno dei centrocampi più forti d’Italia mi fa ridere! ciao

  45. Dobbiamo metterci in testa che questo, per mille motivi, è un anno di transizione: dirigenza, squadra, ecc., non saranno più le stesse da giugno. Lo ha giustamente sottolineato Mazzarri nel post partita: “Da qui a fine stagione valuteremo la rosa”. Nel frattempo con Hernanes, Botta, D’Ambrosio e, speriamo Guarin, possiamo risalire un po’ la corrente. Una sola critica al mister: due punte sono indispensabili a costo di cambiare un po’ il modulo!

  46. penso che la partita di ieri non abbia detto nulla di nuovo sul andamento dell’inter delle ultime giornate…scarsa qualità del gioco e poche idee sia in campo che in panchina..palacio
    è l’ombra del giocatore visto sino al derby e di sicuro la squadra non l’aiuta come dovrebbe..una domanda.. il problema dell’inter è di sicuro l’arrivo alla 3/4 e il movimento senza palla dei centrocampisti e attaccanti non adeguati oltre che una lentezza di manovra esasperante…

  47. Siamo tutti d’accordo che non era questa la partita che poteva darci la svolta ma sono rimasto impressionato dall’enorme divario tecnico che c’è tra le due squadre.Sarà veramente difficile colmarlo in estate.Bene Botta spero che trovi spazio e fiducia a Kovacic(Kuzmanovic Jonathan Alvarez prego in tribuna).
    Max

  48. Ciao GLR.
    Ti chiedo solo una considerazione su Kovacic: giusto criticarlo per stimolarlo, ma siamo sicuri che sia messo nelle migliori condizioni per rendere al meglio? Forse a questa età avrebbe bisogno di una squadra che lo aiuti a migliorarsi, anziché pretendere che sia lui a migliorare la squadra. Lo dico perché le passate cessioni dei vari Pirlo, Seedorf, Simeone dovrebbero sempre servire come monito. Ciao!

    • I soliti esempi un po’ passatelli, roba dello scorso millennio.. Strano che manchi Roberto Carlos e, magari, anche Boninsegna
      GLR

      • Condivido molto di quanto scrivi e dici, ma uno dei problemi della società inter è sempre stato quello di scovare talenti e poi di non proteggerli da tifosi e “critica” o di rimangiarsi in fretta i giudizi positivi. Gli esempi fatti sono passatelli, ma ve ne sono più recenti, da Mutu a Coutinho. Spero non si giudichino troppo in fretta Kovacic e Icardi e non si gettino al vento futuri ottimi giocatori come Longo e Mbaye. Ricostruire necessita di un “manico” all’altezza

  49. 6 mesi di lavoro,non 6 giorni,col senno di poi si parla facile, ovvio! ma se a Luglio avessimo saputo che nelle ultime 11partite Palacio di tacco ci avrebbe dato l’unica vittoria in un derby mediocrissimo allora la domanda non sarebbe stata se Mazzarri avesse mangiato il Panettone a Natale ma forse non avrebbe dovuto arrivare nemmeno alla granita di Ferragosto! Rosa scarsa tutti d’accordo, ma basta alibi, basta elucubrazioni sul “possesso palla”come valore tangibile del NIENTE.Thohir salvaci tu!

  50. ciao GL,
    tu riesci a spiegarmi dov’è quell’abnegazione che c’era nei primi mesi?
    Il segreto è lì: prima c’era ordine ed organizzazione, ora non hanno logica di squadra.
    Chiaro che se non hai dei fenomeni puoi supplire solo così…perchè individualmente parlare del valore medio…significa almeno dire “inadeguato”
    Io (che sono pro-Mazzari), poi, al posto suo un paio di remore me le farei sullo schieramento iniziale (Palacio troppo solo e Alvarez nullo) e sui cambi (Milito cammina….)

  51. Ciao Gian Luca.
    Anch’io penso che il nostro campionato debba ricominciare da domenica prossima e che finalmente ci siamo tolti il ‘peso’ della Juve. Mazzarri ha sicuramente colpe ma dietro la concentrazione e la tecnica sono veramente poca cosa.

  52. Certi cosiddetti giornalisti devono “divertirsi” (o arricchirsi?) molto a massacrare l’Inter, come se perdere 3-1 (oggi) con la innominabile non fosse normale. Abbiamo fatto una figura uguale se non migliore di altre squadre tanto decantate che sempre tre pere han portato a casa. La differenza di rendimento tra l’Inter di oggi e quella di tre mesi fa è nella condizione “scarsa” di Palacio, Alvarez e degli esterni. I giocatori con propensione offensiva forti e in forma fanno sempre la differenza

  53. E’ andata come era scritto che andasse. Ho sempre sostenuto Mazzarri e continuo
    a sostenerlo, perchè è l’unico punto di riferimento di Società e squadra. Ora, forse,
    dovrebbe rivedere il modulo, magari applicando una difesa a quattro, e lanciando con coraggio
    i nuovi acquisti – Botta sembra ci sappia fare, Hernanes lo conosciamo, cosi’ come, viste
    le condizioni di Jonathan converrà puntare su D’Ambrosio – non da trascurare anche l’impiego
    del “play-boy” Icardi. Ricominciarmo con coraggio !

  54. Ciao GLR,
    incomincio con il dire che trovo assurdo prendere dei gol così (soprattutto il secondo ed il terzo), ma i ragazzi non ce la fanno proprio a restare concentrati ed in partita?
    Poi secondo me corriamo poco e male, ovvero individualmente o divisi per reparti con il risultato di avere la squadra spaccata e Palacio che dopo che corre 90 min da solo (visto che è lui il reparto d’attacco) arriva spremuto e nervoso al momento di finalizzare.
    Secondo me qualche responsabilità il Mr ce l’ha.

  55. Ieri Mazzarri ha detto che fino al gol dell’1-0 siamo stati in partita… queste parole le ripeteva sempre Stramaccioni l’anno scorso, quando commentava le sconfitte….
    speriamo che l’epilogo sia diverso, speriamo che a Maggio l’Inter si piazzi almeno quinta in classifica…
    PS: peccato che ci vada tutto storto, eravamo senza coppe quest’anno, quindi nel terzo posto ci speravo davvero….. ciao e sempre forza INTER!

  56. Mazzarri può dire quel che vuole, ma l’Inter è inguardabile. La Juve ha fatto quel che ha voluto e l’Inter ha fatto qualcosa solo quando gli altri han tirato i remi in barca.
    Palacio è cotto, Icardi ???, Milito ha chiuso e troppa gente non è da Inter. In tale desolazione, che potrà mai fare il Profeta? Predicare nel deserto. 😀
    O si cambia o prevedo la caduta di molte teste, Mazzarri in primis.

  57. Sono deluso dal comportamento di Mazzarri nei confronti di Kovacic:accusarlo pubblicamente non aiuta di certo a far crescere il ragazzo, anche perché forse tecnicamente era più corretto che si occupasse Alvarez di Pirlo. Kovacic rispetto a settembre è cresciuto, non perde più palloni a centrocampo, ieri era l’unico come hai detto tu Gianluca che si è preso la responsabilità di costruire gioco. Ho paura che faccia la fine di Seedorf quando “predicava nel deserto” dell’Inter ed è stato spedito via

  58. penso che Mazzarri abbia sbagliato la formazione iniziale; la sconfitta la aspettavamo tutti, salvo miracoli, quindi tanto valeva provare con D’ambrosio fin dall’inizio al posto di Jonathan.
    Palacio lasciato perennemente isolato in attacco dimostra di non farcela più a reggere il peso dell’attacco. Come primo cambio Mazzarri mette Milito e lascia ancora in panca Icardi!!!. (cambi sempre tardivi)…

  59. C’è poco da commentare, troppa la differenza in campo e soprattutto in panchina (allenatore), ma volevo chiederti cosa pensi delle parole di Mazzarri a fine partita. Ha detto che la partita è stata preparata benissimo ma c’è troppo differenza tra i giocatori….. Si può essere d’accordo o no con questa analisi, ma “lavarsene le mani” e scaricare tutta la colpa sui propri giocatori pubblicamente non mi sembra una cosa giusta perché non fa altro che scoraggiare i calciatori.

  60. Speriamo solo che Hernanes, Botta e D’Ambrosio possano dare qualche stimolo in più ad una squadra demotivata e che da tempo ha ormai tirato i remi in barca aspettando la conclusione di una stagione tutt’altro che memorabile

  61. Alcuni giocatori sono inguardabili, su tutti Alvarez e Juan Jesus con errori grossolani e ripetuti.
    Taider ha giocato con buona personalità.Unico punto certo da cui ripartire è l’allenatore che è e resta uno dei migliori….Un po’ di fiducia e qualche soldino da spendere in futuro e possiamo risollevarci.

  62. Perdere contro questa Juve ci sta, l’Inter quest’anno sta pareggiando/perdendo troppe partite con le squadre “abbordabili” di medio bassa classifica.
    Resto ottimista! Ci sono ancora molte partite da giocare, e il quarto posto mi sembra alla portata! Forza Inter! Sempre! Ancor di più dopo una sconfitta!

  63. Facile ora dare addosso all’allenatore. Ma non posso non notare che non mi era mai capitato di leggere uno scarico di responsabilità di un allenatore su un giocatore di 19 anni come con kovacic. Mai fatto giocare per 90 minuti, spesso in posizioni diverse, e mandato di fatto allo sbaraglio contro la squadra piu’ forte. Se lui doveva tenere Pirlo secondo Mazzarri allora Taider e Kuzmanovic dovevano fare i dribbling?

    • A furia di tenerlo nella bambagia Kovacic non crescerà mai. Se è un grande reagisca sul campo!
      GLR

      • Per reagire dovrebbe avere una squadra decente. Mi spieghi come può kovacic, giocatore che tende a verticalizzare per il compagno smarcato, giocare con gente che non fa un movimento che sia uno? aspettano tutti la palla tra i piedi, nessuno si inserisce e tutti arretrano. Ricordo che l’unica cosa degna l’ha fatta kovacic e Palácio ha sbagliato cosi come contro il Genoa. Sarebbero già 2 assist. Insultiamo kovacic e difendiamo due morti in piedi cm kuz e Jonathan. Ha più colpe Mazzarri di kovacic!

        • Nessuno difende Kuzmanovic né tantomeno Jonathan, ma non sono costati 11 milioni tutti e due insieme. Anzi, nemmeno la metà. Piantiamola di fare i guelfi e i ghibellini su tutto e tutti. A oggi Kovacic 11 milioni non li vale. Domani chissà. Speriamo ne valga anche il triplo!
          GLR

  64. Imbarazzanti.
    Inaccettabile che squadre come Torino e Verona esprimano un gioco e noi no.

  65. Ieri nessuno si aspettava nulla di più, ma mi piace aver visto un po’ della futura Inter in campo da subito e anche nelle sostituzioni, tranne Milito ovviamente.
    E’ normale che ci si debba fare le ossa, e per farsele non c’è ricetta migliore che giocare.
    Io sarò un tifoso atipico, ma ho pazienza, nei prossimi anni combineremo sicuramente qualche cosa di buono! Quest’anno siamo solo ai progetti e da giugno si costruiranno le fondamenta…

  66. SandrinoMazzulatoro // 3 febbraio 2014 a 15:37 // Rispondi

    Quando una societa’ paga (relativamente …) “poco” i giocatori, alla fine ti rendono per quel poco che sono pagati, e’ inutile girarci intorno. Tra scadenze di contratto, attese di riconferma, crisi di identita’, questi sono i risultati. Scarso che puo’ essere Stramaccioni (e io non credo sia un incompetente totale) e’ chiaro che l’anno scorso e’ stato impallinato dalla squadra. Lo stesso temo possa succedere con Mazzarri.

  67. Dopo la “magrissima” figura fatta a Torino (lo scorso anno lì facemmo una partita sontuosa per poi…proseguire in “caduta libera”) spero stavolta si possa risalire, riprendendo quota. Ma serve dimostrare l’intelligenza d’aver capito errori ed equivoci.E sperare in chi è appena arrivato. I giudizi sui singoli (Mazzarri compreso) a…fine stagione.

  68. Ciao Gian Luca, volevo chiederTi quale giocatore (De Sciglio a parte) “invidi” al Milan in un immaginario parallelo giocatori Milan e Inter dato che personalmente ne vedo pochi di milanisti che giocherebbero nella Tua Inter. Correggimi se sbaglio. Con stima. Saluti.

  69. Troppo divario tecnico tra le due squadre, l’Inter è questa e occorre tempo per potere tornare ai vertici, ai tifosi che hanno fretta consiglio di guardare altri sport, ci sono le olimpiadi invernali che sono interssanti. Scherzi a parte , la ricostruzione deve avvenire a gradi, note positive che riguardano Handanovic , Palacio anche se è in un momento non facile ma ha tirato la carretta e Kovacic al quale va dato il tempo di sbagliare e crescere, essenziale l’arrivo di Hernanes.

  70. Juve piu’ forte. Il gruppo Inter, pero’, sembra slegato. Sassuolo molto importante e la societa’ dovrebbe fare quadrato.

  71. Dalla prossima partita botta d’ambrosio hernanes e magari guarin subito titolari. Basta con la formazione di torino..

  72. Si può discutere sulle colpe o meno di Mazzarri ma solo un codardo scarica la colpa davanti alle telecamere su un ragazzo di 19 anni…..I problemi dell’Inter saranno altri ma Mazzarri vale poco come uomo ancor prima che come allenatore…..
    Saluti

    • Io Mazzarri l’ho sentito troppe volte difendere i suoi calciatori, al limite del ridicolo.
      Questione di punti di vista
      GLR

  73. è inutile cercare di estrarre il sangue dalle rape: Jonathan non sarà mai Maicon, Taider non è Vidal, Kuzmanovic è un giocatore da seconda categoria e via dicendo…meno male che la Bellucci non è Rosi Bindi. Temevo finisse in goleada, ma se penso che Palacio ha avuto due chiare occasioni da gol, capisco a che livello sia il calcio italiano, se la maggior rappresentante oggi è la seconda squadra di Torino. Dài battiamo il Sassuolo, spero che domenica prossima sia finalmente domenica. MRC

  74. caro Gianluca, secondo me Mazzarri ha piu’ di qualche colpa. la strada ormai si e’ capito ci porta ad un campionato identico a quello scorso. al tecnico critico il fatto di non aver dato alcun gioco (anche se la rosa fa pena), di non dare motivazioni e grinta alla squadra, di non cercare alcuna sintonia con societa’ tifosi e ambiente. e poi… la difesa a tre e’ l’unica possibilita’? cambiare opinione e’ virtu’ dei saggi…non e’ solo il tecnico, ma lui ci mette molto del suo

  75. Davide Viganò // 3 febbraio 2014 a 17:02 // Rispondi

    speriamo solo che da domenica si cominci con il sostituire Jonathan con D’Ambrosio che non mi sembra malvagio e sopratutto Botta al posto di un troppo lezioso Alvarez e Icardi al posto di uno stanco Palacio (ieri due errori gravissimi sopratutto il secondo di testa) Ciao Davide

  76. Il fatto che un ronzino come Nagatomo sia sceso in campo con la fascia di capitano è lo specchio di questi tempi bui. Va detto però che la Juve anche nei suoi non remoti anni di disgrazia ha sempre venduto carissima la pelle, giocando contro di noi sempre col sangue agli occhi. La sensazione di ieri era di essere vittime sacrificali inermi e anche un po’scazzate. Ma si rendono conto i signori che indossano la casacca dell’Inter??Anche il buon Mazzarri al momento mi sembra un pugile suonato..

  77. Mi chiedo ma Juan Jesus e Campagnaro sono migliori di Ranocchia?
    Alvarez e Jonathan, quelli che conoscevano da sempre, devono giocare per forza anche quando non si reggono in piedi?
    Perchè insistere sempre con la difesa a tre e non provare a cambiare qualcosa?
    Perchè fa sempre gli stessi cambi?
    Che fine ha fatto Icardi?
    Tutte queste domande le vorrei fare a Mazzarri che ho sempre difeso. Credo però che anche lui si debba dare una svegliata, lo vedo confuso.

  78. Lungi da me santificare la Juve, sia ben chiaro, ma vorrei sottolineare il concetto espresso da marotta ieri sera: guarin e osvaldo sono state opportunità di mercato che abbiamo cercato di cogliere per stimolare la concorrenza interna nei reparti, anche alla luce del fatto che in questi 3 anni si è vinto tanto e, specialmente tra i giocatori che sono con noi da più tempo, si correva il rischio di notare un certo rilassamento. (Juve: 59 punti, 19V, 2N, 1S!)
    Nella pazza Inter tutto ciò è FANTASCIENZA!

  79. Silvio da Torino // 3 febbraio 2014 a 18:56 // Rispondi

    Settanta minuti da sparring-partner a guardar la Juve che giocava, poi venti minuti con un minimo di orgoglio che però non serve a salvare una prestazione veramente irritante.
    Siamo stati dominati in tutto, sembravamo il Cuneo quando fa le amichevoli con la Juve il giovedì. Palacio è stremato e non stupiamoci se sbaglia goal che sembrano già fatti. Su Kovacic sono d’accordo con GLR, dopo un anno non è migliorato in niente. Secondo e terzo goal da oratorio e speriamo veramente nel Sassuolo. Amen

  80. mario colonia // 3 febbraio 2014 a 18:59 // Rispondi

    tempo fa ponevo una domanda: CHI SARA’ IL FUTURO CAPITANO DELL’INTER?
    e non intendevo solo chi avrebbe portata la fascia. rimasti senza ufficiali e’ finita sul braccio del soldatino YUTO e si e’ visto solo con i tocchi non vinci una partita, ci vuole giusta tensione nervosa, capire cosa fare, coraggio ecc.ci sono i giocatori che giocano la partita e quelli che vengono giocati. il buon kov fa l’unica cosa buona da suggeritore se non marchi i creativi avversari perdi. altro che davanti alla difesa.

  81. Caro GLR, troppa poca Inter per poter pensare di fronteggiare questa Juve, la cui vittoria è stata disarmante, ben più ampia del punteggio o dell’illusoria speranza degli ultimi 20 min. Anche se devo dire che 2 cose non mi son piaciute:
    1.l’atteggiamento rinunciatario da vittima sacrificale,ricordo quando l’Inter era padrona in campionato,ma la Juve,versione squadretta neopromossa,vendeva sempre cara la pelle
    2.aClune dichiarazioni di fine partita (ce la siamo giocata,il possesso palla era 50%, se..)

  82. Grazie Moratti! Per aver lasciato una squadra imbarazzante! Speriamo in Thohir, deve cacciare le mummie come Cambiasso, Zanetti, Samuel, Milito…almeno Chivu è stato onesto! Moratti ha tenuto questi per cacciare Eto’o , Wesley, Motta, Balotelli e prendere Nagatomo, Kovacic e Pereira! Non mi sorprende che la Saras sia in crisi con dirigenti alla Moratti!

    • Un vero interista non si esprimerebbe mai con certi toni contro gli eroi del Triplete: lo sappiamo tutti che sono arrivati al capolinea, ma prima di loro io caccerei te, visto che se puoi andare per tutta la vita al bar a fare l’orgoglioso di quel che si è vinto lo devi a loro. Va bene tutto, ma io per rispetto certi toni contro quelli che hai nominato non li userei mai: hanno fatto la storia e la leggenda! Per il resto mai negati i tanti errori da dirigente calcistico di Massimo Moratti, ma magari occupati di quello che conosci (o che credi di conoscere). E il ‘povero’ Nagatomo, che fa il terzino e senza rigori, quest’anno ha fatto solo due gol meno del tuo Balotelli che fa l’attaccante. E non conto nemmeno l’ultimo gol ingiustamente annullato. Fosse successo al Milan, avrebbero organizzato un evento planetario in suo onore, visto il baccano che stan facendo per quel normalissimo giocatore che è Honda. Ma come dico sempre non c’è peggior anti-interista di certi interisti! Meglio risponderti con ironia: in effetti la Saras è proprio l’unica azienda italiana in crisi di questi tempi. Invece Fiat e Alitalia, due a caso, sono proprio al massimo storico! L’una, come tante altre aziende trasloca all’estero e condanna migliaia di lavoratori alla cassa integrazione, l’altra per sopravvivere ha più che mai bisogno di capitali stranieri! Dio mio, quanta ignoranza! Poi mi si chiede perché a volte cestino i post senza manco leggerli.
      GLR

      • Se i vari Icardi, Guarin, Alvarez e compagnia bella avessero il 10% della professionalità dei vari Milito, Cambiasso, Zanetti e Samuel, forse la squadra avrebbe qualche punto in più. Se poi la vogliano dire tutta, Eto’o è voluto andar via in un campionato ridicolo per un ingaggio mostruoso, di Balotelli meglio non parlare…e il sig. Sneijder pur di non spalmare un ingaggio da TOP PLAYER ha preferito andare a giocare nel campionato turco! Moratti avrà sbagliato tanto, ma ha vinto di più!!

      • Bravo GLR, non capisco come si possa insultare questi giocatori. Ricordo che il 23 maggio 2010 dopo avere visto arrivare la squadra a S.Siro con la coppa dissi a un mio amico che ero talmente felice che non mi sentivo di chiedere piu’ niente a quei giocatori, che sarebbe stato normale non vincere piu’ per diversi anni, avevano dato tutto, forse anche oltre le loro possibilita’. Ma loro mi stupirono ancora vincendo altri 3 trofei l’anno seguente, forse qualcuno non si rende conto…

  83. Però anche con la storia della rosa che fa pena il non gioco dell’Inter non si spiega, il Foggia di Zeman giocava un calcio bello o almeno comprensibile ai più e non aveva certo Messi (Rambaudi, Matrecano, Baiano… )….. le scelte del nostro allenatore sono almeno rivedibili

  84. milanista82 // 3 febbraio 2014 a 20:49 // Rispondi

    Forse perché non sono emotivamente coinvolto, la faccio piu’ semplice. L’inter DEVE centrare almeno l’europa League, l’obbiettivo, vista anche la concorrenza, mi sembra piu’ che alla portata, soprattutto con Mazzarri al suo posto. A giugno le rivoluzioni a tutti i livelli si possono anche fare.Qualcosa si e’ gia’ mosso alla faccia dei “soloni” che guardavano di traverso Thoihir invece di apprezzare il fatto che un ‘investitore straniero si sia affacciato al nostro sempre piu’ PICCOLO campionato

  85. La differenza non è solo una Juve più forte, ma in panchina loro si sono portati Vucinic noi Guarin no perchè ancora “traumatizzato”, poverino lui e Mazzarri!
    E basta dire che palacio ha tirato la carretta cazzo (gioca una partita a settimana), con chievo catania e ieri sera 5 palle gol senza beccare pure la porta!
    Se anche con Hernanes (alla pari con Cassano) Mazzarri non riesce a far meglio di Stramaccioni caro GL, dimmi dove sta questo grande allenatore…aspettiamo alla fine.

    • Appunto. Aspettiamo la fine. Il processo a Mazzarri eventualmente è giusto farlo da ora in avanti, con almeno un paio di giocatori decenti in più
      GLR

  86. Concordo con te su Mazzarri. E’ un allenatore preparato competente e serio con a disposizione una rosa di giocatori mediocri.Ma non credi che continuare a ripetere che quest’anno e’ di transizione che si sta valutando la rosa toglie stimoli ai giocatori? Non sarebbe meglio porre un obbiettivo come Europa League? giusto per tenerli sotto pressione perche’ secondo me essendo x la maggior parte dei calciatori mediocri hanno poca personalita’ e cosi’ facendo si sentono anche giustificati.

  87. 2 vittorie in 12 partite. Anche Mazzarri deve essere messo in discussione. Jonathan ha sofferto 65min asamoah e l’ha sostituito sul3-0. Campagnaro gioca male da quando è tornato. Kuzmanovic si impegna ma gioca con gli avversari tutte le partite. Modulo incredibilmente inefficace. Magari cambiare qlcs no? ora mi aspetto una difesa a 4. Mazzarri abbi più coraggio! Sei l’inter non la reggina! mihajlovic gioca 4 2 3 1 con la Samp che era penultima!!!!!

  88. Io mi chiedo come sia possibile che una squadra si “dimentichi” di come si è giocato fino a Udine.
    Mi chiedo, inoltre, come si possa avallare la scusa dello “spompamento” di giocatori che non hanno avuto neppure la coppa da giocare.
    Vedo Lichsteiner (avessi detto il Maicon di 4 anni fa) o Asamoah (avessi detto Brehme), e mi chiedo perchè loro non sono spompi, mi chiedo perchè, puntualmente, siano propositivi.
    Conte è seguito dalla squadra, Mazzarri non più.
    Come l’anno scorso Strama.
    Rifondare.

  89. Massimiliano // 4 febbraio 2014 a 09:17 // Rispondi

    Premesso che a me Mazzarri non piace devo però dire che visti chi gli errori di tecnica , cattiveria e concentrazione ha perfettamente ragione a prendersela con determinati giocatori (Kovacic in primis impresentabile al momento ad alti livelli). Non deve farlo però in una conferenza stampa ma al chiuso delle mura dello spogliatoio

  90. I tifosi interisti, che dovrebbero essere miei confratelli, mi sono diventati odiosi. Affrontiamo la Juve schierando Kuz Taider e Kovacic, perché altri non c’era,e tutti a lamentarsi dell’allenatore perché si è difeso! Infantilismo allo stato puro.

  91. Credo che Mazzarri sia un ottimo allenatore ma è anche vero che bisogna vedere i numeri e per ora le cose non stanno andando bene. I giudizi a fine stagione ma è evidente che per ora il cammino è deludente. Il bello del calcio è anche quello di criticare o lodare delle singole prestazioni e quella con la juve è stata senza personalità e cattiveria a prescindere dalla qualità della rosa. Mi piacerebbe vedere un inter che osa di più e con più grinta. Forza INTER.

  92. Perché e’ un delitto dire che finora Mazzarri ha deluso? In fondo sta facendo peggio del suo predecessore pur avendo meno infortunii di Strama e pur avendo una squadra non certo inferiore a quella dello scorso anno; eppure con Stramaccioni eravamo pronti con lanterne e forconi (ME COMPRESO) ed invece per Mazzarri si trovano centomila giustificazioni. La verita’ e’ che siamo caduti dalla padella alla brace.

    • Perché non ci vuole una grande intelligenza, ma forse si, a capire che se si è andati male anche con allenatori d’esperienza come Benitez e Mazzarri forse i problemi risiedono nella squadra e non nell’allenatore. Nessuno dice che non si debba discutere Mazzarri. Non avete mezze misure. Discutere non vuol dire cambiare, soprattutto in un momento di vuoto di potere come questo
      GLR

      • Fiducia a Mazzarri per riscostruire. Ma Mazzarri deve essere lucido e tranquillo, cosa che non è. Per es. la storia di 8 giocatori in scadenza che tira sempre fuori è strumentale: castellazzi, chivu, mariga, mudy non giocano mai e samuel, cambiasso, zanetti, milito sn campioni che amano l’inter e daranno tutto fino all’ultimo secondo; il problema è che a parte cambiasso son ex giocatori.

  93. Francesco'39 // 4 febbraio 2014 a 15:34 // Rispondi

    Se é vero che i giocatori dell’Inter non erano diventati tutti dei Maradona all’inizio del campionato, così adesso non posso pensare che siano dei broccacci inguardabili. Mi lascia perplesso l’atteggiamento rassegnato di Mazzarri: ma siamo sicuri che i dirigenti dell’Inter, con la loro trovata di creare plusvalenze per fare gli acquisti che servono, non abbiano creato tensioni e sconcerto tra quelli che devono scendere in campo (compreso l’allenatore)? Mi sembra piuttosto discutibile che, per rinforzare la squadra, si debbano vendere i pezzi più pregiati.

  94. cicciosgommo // 4 febbraio 2014 a 16:11 // Rispondi

    Ciao Gian Luca, con l’innesto di Hernanes, D’Ambrosio e questo botta che non sembra mica male e magari il recupero di Icardi, dovremmo sostituire gli elementi di caratura tecnica piu’ bassa e forse acquistare qualcosina in termini agonistici. Mazzarri a mio avviso ha la colpa di veder la barca affondare sotto i suoi piedi e quindi le prova tutte quindi l’errore e’ un rischio calcolato. Quello che posso imputargli e’ la scarsa duttilita’. Era ormai chiaro che l’inter fosse prevedibile

  95. Purtroppo i tifosi interisti non si rendono conto di come i mezzi di comunicazione degli avversari li manovrino contro la loro stessa squadra!
    Fin dall’arrivo di Thohir ho avuto la sensazione che i “Nemici” abbiano iniziato a destabilizzarci prendendo di mira nell’ordine dirigenti, presidente, ex-presidente, giocatori, ora pure l’allenatore!
    Se per i motivi che conosciamo, questo è UFFICIALMENTE un anno di TRANSIZIONE, non ha assolutamente alcun SENSO cercare colpevoli! BASTA!..solo prenderne atto!!

    • Ipotesi di complotto, un film con Mel Gibson. Là però era vero, ma era un film. Come hanno dimostrato Mancini e Mourinho si vince col lavoro serio, anche se i media non ti sono favorevoli. E poi all’Inter come sappiamo l’anno di transizione non è mai accettato. Qui se arrivi secondo è un fallimento, come dimostrato l’anno dopo il Triplete, definito un anno di transizione. C’era gente che non ne poteva già più lì, figurati ora! Poi però se certa gente la mandi a cagare, come facevo già io allora e ci sono le mie risposte sugli editoriali dell’epoca a testimoniarlo, passi pure per maleducato! Nel frattempo io continuo a mandare a cagare la gente ma oggi anche l’Inter fa cagare :)
      GLR

      • I primi che complottano contro l Inter sono certi suoi tifosi, quelli che in queste ore schiumano rabbia per il prossimo tesseramento di vidic, vedendo in questa operazione solo la sconfessione del progetto giovani di thohir, non capendo che si tratta semplicemente di una fantastica opportunità in termini tecnici (è pur sempre uno dei miglior difensori in Europa e sarebbe un fantastico riferimento per i giovani), economici (è in scadenza a giugno) e di marketing (i red devils in Asia spopolano).

      • Penso che, pur con qualche sfumatura, i tifosi si possano classificare in:
        20% ottimisti
        30% costruttivi
        30% critici
        20% distruttivi
        Solo una BUONA gestione della comunicazione può permettere di compattare il 2° e il 3° gruppo (che sono i più influenzabili dai risultati) con il 1°, ottenendo il consenso dell’80% dei tifosi, che così non sarebbero manovrati dagli avversari.
        Moratti aizzava i media contro gli allenatori prima di esonerarli!!!
        Roby e Josè hanno sudato il quadruplo per vincere!

        • Se fosse davvero così, con la metà di positivi non ci sarebbero le discussioni che si fanno ogni giorno. Magari…
          GLR

  96. Comunque, al netto di ogni considerazione, il derby d’Italia mantiene intatto il suo fascino. Ma la parte importante non è tanto la partita, siamo noi. Noi che svisceriamo, noi che analizziamo, noi che contestiamo, noi che ponderiamo. Noi che sogniamo. E’ una fortuna, sapete? Magari, in questo stesso istante, io sto scrivendo, un barista sta leggendo, un adolescente sta ridendo, Gian Luca sta facendo l’amore. Ma l’importante è esserci, parlarne. E’ vita, seppur come origine ha il derby d’Italia.

  97. mettere in discussione mazzarri è sbagliato. abbiamo una squadra che così scarsa io erano anni che non la vedevo. bisogna mettere 6 o 7 titolari in piu il prossimo anno.

  98. Branca ha fatto figure “barbine” come le ha fatte il migliore dirigente del mondo (dicono..) tal Geom. Galliani vedi alla voce pranzo con Tevez tanto per citarne una. Nel bene e nel male l’Inter è stata Moratti come il Milan è Berlusconi. Silurato Branca, silente parafulmini dell’ultimo decennio, basta figuracce e basta acquisti sbagliati…meno male! Ai posteri l’ardua sentenza

  99. RONALDO1997 // 5 febbraio 2014 a 16:38 // Rispondi

    Non capisco perchè crocifiggere Mazzarri quando il vero problema dell’Inter è che, a parte 4 giocatori (Palacio, Handanovic e i nuovi Hernanes e D’Ambrosio) il resto della squadra è imbarazzante! Neanche Mourinho con una squadra simile riuscirebbe a cavarci un ragno dal buco. La colpa di questa situazione è da ricercare nella vecchia dirigenza. Ma ho fiducia nel nuovo che avanza.
    Rimprovero alla maggior parte degli interisti la mancanza di PAZIENZA!!

  100. claudio milan // 6 febbraio 2014 a 14:28 // Rispondi

    Thohir visitando Old Trafford: “veni, vidi, Vidic…” Bel colpo.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili