10C: Parma-Inter 2-0

MARCATORI: De Ceglie (P) al 5’ p.t; De Ceglie (P) al 30’ s.t.
PARMA (3-5-2): Mirante; Costa, Felipe (dal 7’ s.t. Santacroce), Lucarelli; Rispoli, Acquah, Lodi, Mauri, De Ceglie (dal 46’ s.t. Gobbi); Cassano, Coda (dal 18’ p.t. Ghezzal). (Iacobucci, Coric, Ristovski, Mendes, Mariga, Souza, Sarr, Palladino, Jeraldino). All.: Donadoni.
INTER (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Vidic, Juan Jesus; Obi (dal 7’ s.t. Hernanes), Kovacic, Medel (dal 44’ s.t. Camara), Kuzmanovic (dal 28’ s.t. Bonazzoli), Dodò; Icardi, Palacio. (Carrizo, Berni, Andreolli, Donkor, Krhin, Mbaye, Camara, Puscas). All.: Mazzarri.
ARBITRO: Rizzoli (Bianchi-Longo; Dobosz)
NOTE – Ammoniti Costa e Dodò per gioco scorretto, Mirante per c.n.r. e Lucarelli per proteste. Recuperi: 3‘ p.t., 4‘ s.t.

A Parma è andata in scena una della partite più rivoltanti dell’era Mazzarri. Inconcepibile ancor più di aver preso gol al primo cross è non essere riusciti almeno a pareggiare in 97 minuti, prendendo pure il secondo gol e poi rischiando il terzo almeno in un paio di occasioni. Ormai è davvero arduo capire se sia più inadeguato l’allenatore o gran parte dei giocatori. E anche stavolta non si è vinta la terza partita di fila. Era il non tentativo in campionato. Fallito. Non è un caso. So già cosa vorreste: via Mazzarri. Ma tanto non succederà nemmeno stavolta che ha lanciato Bonazzoli, il giovanissimo Camara, virando persino sulla difesa a 4, ma la mediocrità generale non si nasconde sotto un cambio di modulo o qualche giovane ancora imberbe. A fine partita in una delle sue ormai insopportabili conferenze fatte di nulla, come il nulla che si vede in campo, Mazzarri ha chiosato: “Il terzo posto non è un’impresa impossibile, basta infilare qualche vittoria di fila e subito si torna nei quartieri alti, in questa serie A”.  Già, qualche vittoria di fila. Magari tre di fila. Prende per il culo anche se stesso ormai senza rendersene conto.
E allora, via Mazzarri? 10 milioni per lui e il suo staff! Ma si può presentarsi a Nyon all’Uefa per spiegare il buco di oltre 100 milioni in bilancio e quel che si sta facendo per limitarlo con l’allenatore appena esonerato? Non ci credo nemmeno se lo vedo. E chi lo ripete ogni giorno è più fuori dal mondo del tecnico.
Fin qui al Tardini il Parma aveva collezionato zero punti e 12 reti al passivo, ma l’Inter si è dimostrata ancora una volta in grado di risvegliare qualsiasi moribondo e in fondo non è neppure casuale che lontano da San Siro finora abbia segnato la miseria di 2 gol.
Avevamo appena finito di chiederci se un certo caos, in campo e fuori non facesse bene all’Inter, visto che erano arrivate due vittorie consecutive. Avevamo appena finito di chiederci se la difesa fosse tornata inviolabile dopo le tre gare senza prendere gol tra campionato e Coppa. Perché farsi certe domande? Come non detto. Meglio non pretendere più nulla, come si fa con i bimbi a scuola, quelli più zucconi però. Tutto quello che l’Inter di regola riesce a mostrare è un possesso palla orizzontale e sterile, fatto da gente con piedi su cui la natura ha calato la sua vendetta più tremenda. Guardando i piedi di Cassano e quelli dei nostri viene da piangere, a parte le eccezioni che conosciamo, ma anche il più dotato, Kovacic, stavolta ha prodotto solo un palo esterno in tutta la partita. E quando Hernanes nella ripresa ha rilevato Obi, Mazzarri si è lanciato in una difesa a quattro con Ranocchia laterale destro. Qualcosa che lui stesso aveva scacciato anche solo come pensiero, perché era sempre mancato il tempo di provarlo. La conferma è arrivata a un quarto d’ora dalla fine col raddoppio del Parma del bomber De Ceglie che, prima di uscire con la standing ovation del Tardini, ha sfiorato pure la tripletta. Questa serata la racconterà ai nipoti.
Era il giorno dei santi, maper l’Inter era già quello dei morti.

Highlights
5’ 1-0 Cross di Rispoli, tocco al volo di De Ceglie sul secondo palo e gol
16’ Cross di Dodò per Obi che schiaccia di testa ma Lucarelli salva
68’ Cross di Icardi per Palacio che spara alto
76’ 2-0 Tiro di Cassano deviato da Medel per De Ceglie che insacca
87’ Handanovic in uscita mura Rispoli
89’ De Ceglie impegna ancora Handanovic

 

 

133 Commenti su 10C: Parma-Inter 2-0

  1. Da quando mi ricordo, questo forse è il momento peggiore della storia dell’Inter. Peggio dell’anno di Marini o di Tardelli. Perché qui non c’è speranza. Non vediamo un futuro, è come un continuo girare su noi stessi. Mazzarri è completamente in banana, ma ha per le mani una squadra terribile, con giocatori senza personalitá.

    • Ma figurati..Devi essere cresciuto nella generazione del Triplete. Negli anni ’70 ho visto di peggio.
      GLR

      • Intendevo dire che ai vecchi tempi almeno c’era la (spesso) vana idea che il mercato avrebbe risolto tutto. Soprattutto all’epoca di MM, gli anni passavano veloci, in attesa del colpo estivo.
        Oggi non c’è nemmeno più quella speranza, perché è chiaro che a Gennaio e Giugno (senza Champions) sarà un mercato a zero euro.
        Inoltre, ai tempi di Pellegrini e Moratti Jr. l’Inter non vinceva dagli anni ’60.
        Oggi abbiamo tutti negli occhi i recenti anni di dominio, è per questo che fa ancora più male.

  2. Dopo le illusioni su rigore, riecco la “Signora della Lampada” in maglia nerazzurra. Anzi… blu-occhio-pesto, visto che ci hanno privato anche dei colori!
    De Ceglie… Ma l’aveva mai segnato un gol in vita sua? La crocerossina, straziata nel profondo dell’animo, cede (“Su, ne faccia due!”, il 2-0 con un’azione alla Gianni e Pinotto…) e miracola il Parma.

  3. Luciano Vasta // 1 novembre 2014 a 23:38 // Rispondi

    Squadre, venite da una striscia di risultati negativi?
    Il vostro allenatore è a rischio esonero?
    Niente paura, rivolgetevi all’Inter, la squadra più generosa ed altruista che esiste, e noi nerazzurri verremo in vostro aiuto regalandovi quello che vi serve.
    Squadre, non siate pessimisti, prima o poi dovrete incontrare l’Inter e tutti i vostri problemi spariranno come per incanto.

  4. Pasquale Somenzi // 1 novembre 2014 a 23:41 // Rispondi

    Con Mazzarri non sono mancate le sconfitte con 2 gol di scarto ma mancava
    proprio il risultato esatto di 0-2 infatti l’ultima sconfitta con tale punteggio
    risaliva a Stramaccioni il 14 aprile 2013 sul campo neutro di Trieste contro
    il Cagliari ed in quell’occasione fu Pinilla a segnare una doppietta con i suoi
    gol numero 24 e 25 in serie A.
    Sarebbe il caso di domandarsi perchè l’Inter abbia già perso 2 volte contro
    l’ultima solitaria in classifica (Cagliari ad 1 punto e Parma a 3 punti) infatti
    ciò non accadeva dalla sconfitta interna col Novara il 12 febbraio 2012 anche
    se nel campionato 2012/13 venne sconfitta 2 volte dal Siena ultimo, ma era
    tale solo per via dei 6 punti di penalizzazione.
    Pasquale.

  5. Sono arrivato a rimpiangere Jonathan sulla fascia destra, visto Obi in quel ruolo.
    Duemila passaggi a centro campo, in orizzontale o addirittura indietro, con gli attaccanti fermi e spalle rivolte alla porta. Cross in area pochissimi e i pochi, fatti male.
    Certe volte sembra che taluni non conoscano nemmeno i fondamentali. La squdra, tra l’altro, manca di personalità, di sana cattiveria e di voglia VERA di vincere.
    Dubito sempre che, pur cambiando allenatore, la squadra migliori sul serio.

  6. Non me l’aspettavo sono sincero. Non che mi fossi illuso dopo le ultime sterili vittorie ma avevo la sensazione che almeno la buona sorte ci stesse dando una mano.
    Stasera abbiamo toccato il fondo. È chiaro che per l’anno prossimo ci vuole un nuovo progetto tecnico (allenatore + giocatori) ma ora che si fa? Boh!!! Non lo so e non ho la bacchetta magica ma così non va bene e dobbiamo capire come uscirne tutti insieme: società, giocatori, tifosi ed allenatore, solo per il bene dell’inter

  7. Agghiaccianti certe espressioni di Mazzarri riprese dalle telecamere e non nego che con sempre maggiore dispiacere non posso non credere che la mediocrità di certe situazioni derivi anche da ciò che un tecnico riesce (o non riesce) a dare. Ormai evito di ascoltarne le interviste talmente le trovo imbarazzanti. Il brutto è che sono rassegnato al fatto che, siccome non si cambierà il tecnico (sempre che il solo problema sia qui) fa rabbia vedere che stanno facendo di tutto per fare male…

  8. Inter-Verona, non vorrei essere nei panni dello speaker; cosa dovrà inventarsi? Zenga, Mancini, Spalletti, Vecchi, il custode della pinetina, reja, il primo che passa per strada. Chiunque va più che bene!

  9. E’ un piacere aver smesso di guardare le partite dell’Inter.
    Mi incazzo ancora per i risultati, ma almeno non mi lacero più l’anima a guardare giocatori derelitti, allenatori incapaci e presidenti pezzenti.

  10. Silvio da Torino // 2 novembre 2014 a 00:17 // Rispondi

    Partita inguardabile giocata senza cuore, corsa e voglia. Il Parma finora le aveva prese da tutti. poi è arrivata la beneamata che, per non tradire il nickname, ha lasciato l’intera posta ai così detti Ducali. Poi per prendersi due pere da De Ceglie ci vuole proprio la regia di Hitchcock. La squadra è proprio mediocre. Kovacic va via al suo marcatore poi non sa a chi scaricare. Icardi se non segna è un disastro. Obi gioca a destra ed è mancino. Piedi buoni cercasi e Cassano ci ha scherzato.Amen.

  11. una partita rivoltante come dici tu con l’ultima in classifica: cosa si aspetta a cacciare l’uomo che guadagna 10.000 euro al giorno per non fare nulla se non disastri? dopo questa sera è indifendibile

    • C’è un piccolo problema, quel -103 milioni di € nel bilancio. Che non permette di avere due allenatori a libro paga. Almeno fino a Maggio 2015 Mazzarri dalla panchina dell’Inter non si muoverà. Perché l’alternativa sarebbe soltanto la soluzione interna (promozione di Beppe Baresi), che peraltro non servirebbe a nulla…

  12. alberto speroni // 2 novembre 2014 a 00:21 // Rispondi

    tutta la vita inadeguato l’allenatore! i giocatori non sono dei fenomeni, ma nemmeno cosi’ scarsi, il potenziale a mio parere esiste. mazzarri a parte i primi 2 mesi dello scorso campionato e’ sempre stato inadeguato, sia per come non ha dato gioco alla squadra, sia per le sue conferenze stampa ormai insopportabili. se penso a mancini o mourinho provo solo nostalgia e tristezza…

  13. Soliti errori difensivi ed occasione persa per salire al terzo posto a quattro punti dalla seconda. Cambi forse sbagliati, nel secondo tempo. Squadra ed allenatore ancora immaturi per traguardi decenti.

  14. Paolo Sabiu // 2 novembre 2014 a 00:41 // Rispondi

    Eh sì, forse ET è già così soddisfatto di suo per aver ‘puntato’ tutto su una buona figura nella scorsa tournée in USA, e del fatto che i non interisti all’estero stiano comprando quei pigiami che società e Nike ci spacciano per magliette dell’Inter, da non fregargli nulla di dare una scossa all’ambiente. Anzi, ‘sto GURU di tecnico gli costa pure troppo, non sia mai!
    Sarei pure disposto ad arrivare 15°, ma supplico il presidente di regalarcela, UN’EMOZIONE, perché non ne proviamo più da tempo!

  15. Se il miglior difensore è Juan Jesus, non ci siamo proprio. E’ incredibile che gli addetti ai lavori ne parlino come uno da nazionale brasiliana e solo tu dici le cose come stanno. Avrà anche ottime doti fisiche, ma tecnicamente è inadeguato.
    Saluti, Gianni (milanista e tuo fan!)

  16. Mazzarri non è Mou e quello lo sapevamo, ma nemmeno Vidic, Medel o Icardi sono Maicon, Snejider e Eto’o o x giustificare un po’ Mazzarri, non sono Hamsik, Lavezzi e Cavani. Il Natale coi fichi secchi lo fai al 5/6to posto non di più. Non ci sono sogni o miracoli: se sei forte vinci altrimenti arrivi più o meno al posto equivalente al potenziale…E Mazzarri non può fare di più.

  17. tenere Mazzarri e’ da autolesionisti, un’agonia infinita, e’ come sopportare una moglie che non si ama e che e’ ingrassata 50 kg…

  18. Sono consapevole che la squadra nel suo complesso è mediocre, ma non così! Non c’è uno straccio di schema di gioco, la condizione atletica è penosa e manca pure il carattere. Moratti avrà anche sbagliato cambiando allenatori a mazzi, ma quello che abbiamo adesso la presidenza avrebbe dovuto esonerarlo immediatamente dopo lo squallore di ieri sera. Non si può continuare così: è indispensabile uno scossone! Altro che terzo posto di cui ha cianciato ieri sera il mister: siamo al ridicolo!

  19. Finiti i rigori finita la festa. Non segniamo su azione dalla partita col Napoli, resuscitiamo puntualmente la squadra-zombie di turno, eppure l’atteggiamento dei giocatori in campo é sempre supponente e l’approccio alla partita molle.
    Alibi: stanno giocando sempre gli stessi da un po’ a questa parte. Scelte iniziali abbastanza obbligate, Hernanes non sta bene e si è visto, però poi non ho capito la scelta di adattare Ranocchia e Kuz fuori ruolo sull’esterno destro quando avevi Mbaye in panca.

  20. Ho sempre difeso WM, giustificandolo con la scarsissima qualità della rosa. Ora però dopo aver visto 20 minuti di partita mi chiedo se non sia ora di esonerarlo. Penso che ormai sia andato totalmente nel pallone, come Strama l’anno scorso. Speravo che la mia Inter potesse cominciare una esperienza tipo United o Arsenal e tenersi un coach per 4/5 anni, ma giunti a questo punto…..

  21. Chi dice che questo è il momento più nero della nostra storia è molto giovane o ha problemi di memoria. Ci salvammo dalla B per un pelo e per quanto scarsi forse quest’anno faremo meglio. E ci sono più prospettive ora che appena dopo il triplete. C’è un progetto di ricostruzione. Ci vuole tempo e la voragine economica è enorme anche se Moratti si offende. Detto questo, lo stato mentale della squadra allarma: puoi essere carente in tante materie, ma se sei carente in quella grigia sono guai. 😀

  22. Fabio Primo // 2 novembre 2014 a 07:52 // Rispondi

    Tant’è. Squadra molto stanca e acciaccata, giocano sempre gli stessi. L’alternativa sono i primavera, e questo dà l’idea dell’inadeguatezza della rosa, soprattutto numericamente.
    Sostituire Mazzarri non cambierebbe la situazione. Una banalità, ma significativa: con il Palacio del girone d’andata dello scorso anno, avremmo 5 o 6 gol e sicuramente anche qualche punto in più.

  23. La squadra è devastata dagli infortuni, situazione che all’Inter ad annate alterne succede ormai regolarmente. Non sto dando colpe a qualcuno in particolare, ma questa è una delle prime discriminanti a favore di Mazzarri. Il quale Mazzarri, lo ribadisco da circa un mese dopo un anno passato a difenderlo, ha perso ormai il bandolo della matassa del tutto. Bonazzoli esterno destro poteva inventarselo giusto lui. Quindi: anche una squadra mediocre, se ben motivata e disposta, può rendere.

  24. Lanciato Bonazzoli e la difesa a 4? Certo, con Ranocchia laterale e sotto di un goal a Parma ha scelto il miglior momento per farlo. Come far entrare un 17enne all’88esimo. Vero, la squadra è scarsa, i migliori sono rotti, ma lui non ci sta capendo più niente, partendo da quel maledetto 3-5-2 con tutti gli esterni infortunati. È un incapace? No. È semplicemente l’uomo sbagliato, nel posto sbagliato, ma soprattutto nel momento sbagliato.

    • Finalmente uno che ha attaccato il cervello prima di scrivere! Esatto. E in questo momento è ‘sbagliata’ anche la società. impareranno, ma ci vorranno anni…
      GLR

      • reginald hierre // 3 novembre 2014 a 14:23 // Rispondi

        Quello che infastidisce sono i peana di settembre, però, quando tutti (e dico proprio tutti) favoleggiavano di campionato al vertice e squadra al livello delle primissime (e non pochi hanno detto/scritto che avremmo conteso il titolo).
        Allo stesso modo dan fastidio i pianti, adesso…Alle prossime due o tre vittorie saremo di nuovo da scudetto e con gli acquisti migliori?

  25. pierantonio // 2 novembre 2014 a 08:14 // Rispondi

    Meglio le telenovele messicane del 1990 delle conferenze di Mazzarri. Almeno mi addormento senza piu’ stress.
    pierantonio

  26. Indecorosi !!! Ma basta basta basta! Ma possibile che facciamo così schifo ? Volete l’aumento di ingaggio per cambiare Ferrari e lamborghini ? Siete solo capaci a twittare sui social e rilasciare interviste di non fischiare? Ma andate a fanculo! Tirate fuori le palle e iniziare a giocare siete indegni di giocare nell’inter! Con un allenatore che non si alza nemmeno più dalla panchina sta li seduto a bere acqua! Rivogliamo l’Inter! Via tutti mercenari che non siete altro!

  27. la squadra non è all’altezza di Juve, Roma e Napoli, ma contro Cagliari e Parma non può giocare così. Mazzarri ha detto nel post partita che ai ragazzi mancano spirito e determinazione per poter vincere sempre e dovunque, ma chi deve trasmetterla se non il coach del gruppo? Questi giocatori più questo allenatore è un matrimonio che non funziona, ormai dopo un anno e mezzo la cosa è palese.

  28. Ripeto, la squadra sarà mediocre, ma credete che Cagliari e Parma siano più forti di noi?
    Che poi prendiamo goal ridicoli e in difesa abbiamo un Nazionale Italiano, uno dei difensori più forti ed esperti al mondo e un nazionale brasiliano oltre ad uno dei portieri più forti del Mondo. La verità è che Mazzarri ormai è nel pallone e dobbiamo ringraziare quei due rigori perchè oggi saremmo a lottare per la salvezza! E sinceramente non ne posso più delle sue interviste. Basta

  29. In fondo la giornata non è stata così buia, la vittoria del Napoli dimostra che gli azzurri sono un’ottima squadra e quindi 3 giornate fa abbiamo fatto un’ottima partita…..Mazzarri dixit!

  30. Se i calciatori non riescono a fare quello che l’allenatore chiede allora la responsabilità non è esclusivamente del tecnico.
    Capisco le difficoltà per abituarsi ad un modulo ma la mancanza di cattiveria, di grinta, di voglia non credo siano difetti di Mazzarri, le sue squadre hanno sempre dimostrato il contrario.
    Dopo 10 gare Zeman, Donadoni sono ancora li, perché si dovrebbe esonerare il tecnico? Ebbene che qualcuno cominci a meritarsi il termine di “professionista” e lo faccia senza alibi.

  31. La cosa “bella” e’ anche chi fa goal all’Inter…tripletta Ekdal…doppietta De Ceglie (lasciamo perdere da dove arrivano calcisticamente…) avessero almeno fatto goal Ibarbo e Cassano…avete mai notato che con l’Inter fanno sempre il primo goal in serie A…anche quando si gioca con squadre straniere…quello col nome più strano, quello che fa il suo esordio…beh con L’Inter fanno goal…mah…

  32. La peggiore inter vista da molti anni a questa parte, un gioco pachidermico pieno zeppo di retropassaggi, passaggi in orizzontale, giro palla dei tre centraloni (in prima categoria vedo azioni più elaborate e veloci). Il tutto reso ancora più grottesco dalla qualità dell’avversario (QUESTO Parma retrocederà con 25-30 punti) e dalle dichiarazioni, che definire imbarazzanti è un francesismo, di un mister sempre più inadeguato al ruolo, alla piazza e alle pressioni che l’allenatore dell’Inter ha.

  33. È’ difficile trovare le parole quando vedi partite così. Non si può giocare così male ogni volta che si incontrano squadre ultime in classifica. Trovo comunque assurdo che WM possa rimanere in panchina fino a fine campionato.

  34. Secondo me il vero equivoco è ragionare pensando di avere una grande squadra. una squadra da quinto o sesto posto come noi incappa in queste partite, non c’è nulla di eclatante. senza i soldi non puoi far nulla, è inutile sperare di pensare in grande quando i tuoi titolari sono jonathan, ranocchia e compagnia cantante, oppure giocatori largamente sopravvalutati come kovacic e icardi. poche colpe a mazzarri ,moltissime a moratti per averci indebitato fino a chissaquando.

  35. Ennesima prestazione vergognosa della squadra, e Mazzarri non ci venga raccontare che venivamo da 3 grandi partite. Appena sufficiente con la Samp, mediocre col Napoli e pessima col Cesena. La squadra non e eccezionale ma neppure la concorrenza lo è. Mazzarri, che ho difeso strenuamente fino al dramma sportivo col Cagliari, dimostra imperterrito la sua inadeguatezza. Lasciamo perdere quando parla ai giornalisti, li tocca il fondo.

  36. La prima che hai detto (mazzarri). E’ per me chiaro che vorrebbe essere mandato via, lui non si dimetterà mai. Non sta costruendo nulla. La nostra rosa e’ comunque superiore a quella di Cagliari e Parma ad es ma i giocatori sembrano essere insieme ogni volta per la prima volta. Forse loro possono dare di più ma probabilmente danno in base a ciò che ricevono anche come motivazioni. Cioè Zero.

  37. presi uno per uno i giocatori dell’Inter sono peggiori di quelli delle altre squadre che ci precedono? Ma perché così tanti infortunati? Perché una condizione fisica così scadente?
    Una riflessione, te la prendi per chi vuole qualche primavera in campo, premesso che Bonazzoli non l’ho mai visto giocare, dunque non so bene la sua posizione, ma messo largo a destra che senso aveva?
    Ciao e grazie.

    • Nessun primavera dell’Inter oggi può giocare nell’Inter in serie A, troppe responsabilità. Altrove è diverso. Coi giovani dell’Inter l’anno scorso il Livorno è andato in B. Presi uno per uno? Ma li hai visti i piedi di Cassano rispetto ad ogni giocatore dell’Inter? La squadra è costruita male e allenata peggio
      GLR

  38. Se mourinho allenasse questa inter sarebbe almeno quarto…se mazzarri allenasse il chelsea non sarebbe neanche quarto.

  39. Siamo una squadra mediocre,e alle squadre mediocri capita di perdere anche con l’ultima in classifica. Il problema vero, però, è l’assenza dello spirito combattivo, di uno spirito di squadra, dell’orgoglio di vestire una maglia prestigiosa. Quell’orgoglio che farebbe dire ai veri tifosi: “pazienza abbiamo perso, ma la squadra ha messo l’anima, quindi siamo lo stesso orgogliosi di loro”. Sembriamo tutti, noi tifosi compresi, totalmente allo sbando, senza un vero riferimento. Spero di sbagliarmi

    • Non ti sbagli. A leggere i commenti vedo allo sbando anche i tifosi, ahimé! Molti convinti che se arriva Zenga si arriva terzi sicuri. Non si doveva prolungare a Mazzarri, ma ormai la frittata è fatta…
      GLR

  40. Davide Bianchi // 2 novembre 2014 a 10:39 // Rispondi

    Ma che allenatore! qui è la squadra.. un po’ di responsabilità le avrà anche Mazzarri ma bisogna farlo lavorare fino a fine stagione poi si tirano le somme! Palacio impresentabile comunque.. non è più lui!! ci vuole Osvaldone.. Saluti

  41. Credo che questa squadra onestamente non possa fare meglio con i giocatori che ha. Dobbiamo rassegnarci ad una squadra che per tutta la stagione alternerà prestazioni appena sufficienti ad altre deprimenti (come a Parma), proprio come una formazione modesta da centro classifica quale è.

  42. Io sono sconcertato, non è il peggio che ho visto all’inter ma è sicuramente il più irritante.
    Mazzarri dice che “deve lavorare sulle teste” dei giocatori, poi durante la partita li deride come se fosse normale per un allenatore, senza contare che in campo ci sono molti giovani che avrebbero bisogno di aiuto e non di essere mortificati.
    E’ tutto un controsenso e secondo me andrebbe finita qui, poi possiamo parlare di costi ma quanto costa una stagione buttata?
    Un saluto
    Carlo

    • Molto meno che cacciare Mazzarri e tutto il suo staff, fidati. Ogni anno si riazzerà tutto e in 27.000 corrono ad abbonarsi, per non parlare dei tele-abbonati e di tutti coloro che non riescono a vivere senza pallone. L’Inter è sempre l’Inter anche se fa campionati schifosi.
      GLR

  43. Infortuni, partite ogni due giorni, la rosa é quella che é..
    Stramaccioni nella stessa situazione, con in + un paio di vecchietti in rosa, era un incapace, Mazzarri….non può fare di piú? Le interviste sono piccole tragi-commedie, con interpretazioni tutte sue di una realtà che esiste solo nella sua fantasia. E grottesca é la situazione in cui si ostina a continuare a lavorare: i tifosi non lo apprezzano, lo stadio, quasi tutto, lo fischia e lui…non sente, non vede…dunque?

    • Dunque? tu rinunceresti a 300.000 euro al mese perché è ‘grottesca’ la situazione? Che vuoi che gliene freghi a Mazzarri. L’anno prossimo allenerà altrove.
      GLR

      • Se sono convinto delle mie capacità si, rinuncerei e a Gennaio/Luglio allenerei altrove.
        Credo che soprattutto a certi livelli la dignità debba giocare un ruolo fondamentale nella vita professionale di una persona, non la venialità. Mazzarri non perde mai occasione di moralizzare, fare un passo indietro gioverebbe alla sua immagine, anche per incarichi futuri.
        Cosi facendo si rende ancora piú “antipatico” al tifoso in genere, non solo quello nerazzurro.

  44. Sarò monotono sino all’esasperazione: ma dopo ben 16 mesi di questo allenatore basta, basta, basta!!!! Non sarà l’unica causa, ma una cosa è certa: se Thohir vuol giocarsi anche il 5% di possibilità di entrare in Champions, allora lo tenga, ma ci faccia il piacere di non lanciare più proclami del tipo “entro tre anni saremo nei top 10 migliori del mondo!”.

  45. Un provvidenziale invito a cena in zona Cesarini mi ha risparmiato lo scempio… forse 3 partite in una settimana senza poter fare turnover sono troppe?

  46. Se fossi in WM me ne andrei come fece Orrico (che almeno aveva dalla sua il fatto di voler rivoluzionare la squadra) quando capì che stava fallendo il suo obiettivo.
    Un’altra squadra, motivata magari per il doversi salvare, la troverebbe in un attimo.
    Lo so, adesso straguadagna (per quale motivo poi visti i non risultati ottenuti).
    C’è sempre una scusa per fare figuracce contro chi sta peggio di noi.
    Facciamo ancora sti 25 punti che è meglio, e l’anno prossimo (di nuovo) si vedrà.

    • Orrico se ne andò anche perché gli fu garantito un discreto gruzzolo. Solo che i tifosi non l’hanno mai saputo.
      Forse in tal caso se ne andrebbe anche Mazzarri
      GLR

  47. L’unica cosa che vorrei sentire ogni tanto da WM è una ammissione di colpa o una piccola autocritica e invece sento sempre che:
    1- alla 1^ occasione l’avversario ha segnato
    2- infortuni
    3- non abbiamo tempo x provare soluzioni alternative
    4- giochiamo ogni 3 giorni
    5- abbiamo perso con il 70% di possesso palla
    6- gli episodi sfavorevoli
    7- giocatori che devono giocare acciaccati
    il (non) gioco di WM lo si conosce, la rosa è quella che è ma se in 2 anni non si riesce a vincere 3 partite di fila

  48. come dici tu la mediocrità generale non si nasconde sotto i moduli o i giovani ma quando affronti l’ultima in classifica questo discorso non credo valga molto. La squadra è svuotata fisicamente,mentalmente e tatticamente e se quantomeno si vuole salvare la faccia (sempre che non l’abbiamo già persa) si deve cacciare a pedate lo pseudo allenatore che è seduto sulla panchina dell’inter.

  49. non darmi del gatto nero, ma avevo previsto come sarebbe andata a finire. L’ho capito io, figuriamo Donadoni, che basta fermare Kovacic e il gioco è fatto, l’Inter è senza idee e, nonostante il grande movimento, Palacio non la mette dentro neanche per sbaglio e gli altri sono ridicoli. poi la genialata finale: mettere Icardi all’ala destra una mossa tattica degna di Oronzo Canà, forse alla prossima proveremo la bi-zona (5-5-5)

    • Anche io da tre giorni temevo che non avremmo vinto a Parma. Ma non per i moduli
      GLR

      • Luciano Vasta // 2 novembre 2014 a 13:39 // Rispondi

        Sarei curioso di sapere perché temevi che a Parma sarebbe accaduto, ciò che poi è purtroppo successo.

        • Perché dopo oltre 25 anni di strada come una puttana, conosco l’ambiente e conosco le persone. E magari parlo con qualcuno che i nostri ‘fenomeni’ , compreso quello in panchina, li vede tutti i giorni
          GLR

    • All’ala destra Icardi l’hai visto solo tu. All’ala destra ci è andato Bonazzoli.

      • In verità prima dell’ingresso di bonazzoli icardi stazionava largo a destra. Aggiungici pure kuzmanovic attacante e ranocchia terzino destro. Aveva ragione il vecchio adagio per cui l’allenatore migliore è quello che fa meno danni. Certe volte basterebbe mettere i giocatori nel proprio ruolo, mettendo un attimo nel cassetto i dogmi tattici. Guardiola ha vinto tutto con il Barcellona ma il Bayern gioca con un altro sistema, il Milan di Ancelotti è diverso dal psg e dal real madrid. Per dire….

  50. Ciao GL, io mi sono stancato di sentire che la rosa è scarsa. Sono tutti nazionali o quasi, inclusi quelli che giocano meno (Kuzmanovic, Guarin, Osvaldo). Abbiamo Handanovic,Vidic, Kovacic (che è un quasi fuoriclasse), Icardi, che su 3 palloni DECENTI che gli danno, 2 li mette dentro; poi, Palacio, Osvaldo, Hernanes, Ranocchia, Juan, Medel e forse Dodò che sono ampiamente sopra la media della Serie A. Mazzarri lavora 12 ore al giorno per l’Inter? La cosa dovrebbe consolarci?? Myggosh… J

    • Sarà. Peccato che oltre la metà di quelli dell’Inter non giocherebbero titolari fissi né nella Juve né nella Roma. Sicuramente nessuno in un top club europeo.
      GLR

  51. Giacomo Seneca // 2 novembre 2014 a 12:40 // Rispondi

    Sarà, diceva Churchill, che noi italiani perdiamo guerre come fossero partite di calcio e partite di calcio come fossero guerre, però onestamente qua si è davvero a un binario morto. Questa squadra non ha gioco, non è come la fiorentina che prende barcate di gol ma costruisce un bel gioco. Siamo senza idee e le poche iniziative arrivano dallo spunto dei (pochi) singoli di valore.Non abbiamo un minimo di continuità nei risultati. Magari a questa squadra serve uno coi maroni, un mandorlini chessò…

    • Mazzarrissimo // 2 novembre 2014 a 13:58 // Rispondi

      Mandorlini? Fisicamente e quello che assomiglia di più a mou, ma dicono lo stesso di Scamarcio con Alain delon..

  52. L’andamento di questa squadra è totalmente schizofrenico, Mazzarri non ci capisce più nulla ormai da gennaio dell’anno scorso, mettiamoci l’anima in pace e speriamo che se effettivamente questa società vuole raggiungere la zona Champions capisca che bisogna investire soldi sul mercato, le balle stanno a zero. Altrimenti non si parli di zona Champions prendendo in giro i tifosi..certo che pagare un allenatore 3,5mln di Euro per vedere questo scempio fa rabbia
    Michele

  53. Mou diceva che l’allenatore nel bene e nel male conta per un 30%, quando non fa danni, il resto la fanno i giocatori;
    chi ha costruito l’Inter 2014/2015 con fantasmi di giocatori insieme a 4 scarponi della difesa ?
    non ditemi che la colpa è ancora di M.Moratti ?

  54. Anch’io mi vergogno x mazzarri quando lo intervistano… Non so se mi fa più rabbia o pena… Se penso che questo in un anno quadagna più di quello che una persona normale non riesce a guadagnare in una vita di vere responsabilità mi si aggrovigliano le budella! E siamo tutti suoi ostaggi perché non ci sono soldi per pagarne un altro… Avesse il buon gusto di dimettersi! Ma in questo Paese non lo fa chi fa danni ben peggiori!!!

  55. Dobbiamo rendere conto all’evidenza dei fatti. Tra Mazzarri e l’Inter non si è mai creata nessuna sinergia. E’ lui più corpo estraneo dell’ex Leonardo. Lo so, non si dimette nessuno ma il nostro allenatore dovrebbe capire che non ha più il controllo della situazione. Thohir dovrebbe cominciare a pensare che sia meglio perdere 10 M€ lordi + x per il nuovo allenatore o perderne 35 M€ secchi a fine stagione (oltreché le ovvie conseguenze per il marketing 2015-2016)

  56. Incredibile come a distanza di 3 giorni si passi da una prestazione decente con la Samp allo scempio di ieri sera. A questo punto è indubbio che il tecnico non sia adeguato all’Inter: a Napoli aveva a disposizione un certo Cavani che gli risolveva le partite, qui purtroppo nessuno, e infatti, se siamo onesti, quanti giocatori dell’attuale rosa sono effettivamente da Inter? Io vedo solo Handa, Kovacic, Osvaldo, Palacio ed Hernanes, gli altri tutti comprimari. Poveri noi, altro che terzo posto…

  57. In momenti critici come questi il capitano della squadra dovrebbe tirare fuori le palle e farle tirare fuori agli altri della squadra.
    Chi è il capitano? Ranocchia?
    Hai detto tutto.

    • infatti il Capitano dell’Internazionale, ha detto che dopo due vittorie una sconfitta cosi’ “ci sta”…..la dice mooolto lunga

  58. Non si hanno i soldi per cacciare un allenatore da medioevo, ma nemmeno per mettergli a disposizione una squadra decente. Del resto senza investimenti non si può raggiungere l’Europa che conta, fondamentale per avere un po’ di quattrini da spendere. Insomma ci vedo un po’ avvitati in un labirinto senza uscita. A quando la pioggia di rane? Un abbraccio GL se puoi dacci un po’ di coraggio!

    • Aspettarsi alti e bassi per tutta la stagione. Alti si fa per dire. L’alto è tipo la Samp, per il basso c’è da scegliere. Questa è l’unica cosa che posso dirti.
      GLR

  59. Mazzarrissimo // 2 novembre 2014 a 13:50 // Rispondi

    ” doveva mettere camara e mbaye”..ecco il livello dellinter

  60. io ho l’impressione che l’ambiente inter sia spento….demotivato….rassegnato; é come se fossimo caduti in un’apatia irrimediabile. Anche le vittorie, poche per la verità non fanno sobbalzare piu’ nessuno…..ci si limita a guardare e riguardare il filmino del triplete come se quelle vittorie torneranno tra una eternita’.

  61. Vi ricordo che eravamo tutti soddisfatti della campagna acquisti della società e di Ausilio ma la realtà è che senza denari si comprano giocatori mediocri. Non si può rilevare una società
    come l’Inter senza investire cifre importanti, in conclusione il problema non è l’allenatore ma un presidente che non ci mette i suoi soldi.

  62. Dopo la figuraccia di ieri sera credo che per Mazzarri gli alibi siano terminati, a tutto c’è un limite…

  63. Marco Ferrara // 2 novembre 2014 a 14:24 // Rispondi

    L’equivoco più grande di questi ultimi anni è continuare a considerare l’Inter una grande, pur avendo risorse economiche da medio-piccola. Si può giocare meglio? Vero, ma non è questo il punto. Se da dopo Mourinho hanno fallito tutti un motivo ci sarà, no? Reputo sempre Mazzarri il migliore tra i “normali”, fatico a comprendere la voglia di cambiarlo non potendo prendere uno più bravo.

  64. Malissimo Ranocchia che arretra anche quando è in vantaggio sulla palla. È improponibile in serie A, sopratutto insieme a Vidic. Male la squadra un po meglio quando ci siamo messi a 4 dietro nel 2′ tempo. Non cambierà nulla in quanto Mazzarri ha il coltello dalla parte del manico.

  65. Bisogna essere pazienti, non bisogna contestare o dire che facciamo ridere. Quando avremo finito di fare harakiri poi magari parleremo di calcio e vedremo se esiste un motivo per credere ancora ad un progetto (??). Se fossi Mazzarri per riconquistare la stima della tifoseria rassegnerei le dimissioni e tornerei in contesti piu’ idonei per un allenatore che e’ veramente scarso. Siamo l’Inter o forse la Pergolettese? Possiamo avere ancora un minimo di ambizione dopo tante figuracce?

  66. Mi aspettavo un’altro tipo di prestazione, mi aspettavo la conferma in mediana di Hernanes l’equilibratore di fantasia e qualità ma Mazzarri ha sparigliato le carte con un sol cambio. Ho sbagliato letture probabilmente, ho sbagliato la previsione certamente. Vero che è solo una partita di calcio ma lascia, persone come me, inebetite. Saluti. AF

  67. Perseverare autem diabolicum. Mediocrità generale consolidata dal lavoro quotidiano (?) dell’allenatore più pagato d’Italia. Ho chiesto agli esperti della Bocconi di spiegarmi l’utilità,il risparmio e la “convenienza economica” a lasciare la squadra (quest’armata brancaleone!) nelle mani di … mentre il “capitale” continua a perdere di valore.

    • Ci arrivavi anche da solo se ci pensi … spendere 10 milioni per mandarlo via vuol dire giocarsi l’acquisto invernale. Ma per me posson fare come gli pare. Tanto terzo con ‘sta squadra non ci arrivi nemmeno con Mancini in panchina. Mancini che ovviamente non puoi prendere non avendo i soldi per pagarlo.
      Eppure il bilancio dell’Inter è semplice da capire
      GLR

  68. Semplicemente partita e prestazione vomitevole. Mi rendo conto che mandare via Mazzarri forse non sia sufficiente ma così non si può andare avanti! !!!

  69. Oggi è il giorno dei morti.. cacciamo Mazzarri..

  70. Siamo lenti e soprattutto molli nelle gambe. Giochiamo meglio con chi è forte e male con chi è debole. Non è un caso: con chi si chiude ti serve lo spunto, la giocata in velocità. Il nostro attacco: Kovacic, talento, ma ancora discontinuo (e ci sta). Icardi e Osvaldo finalizzano, ma non possono inventarsi le palle. Lo scorso anno J42 e Naga hanno fatto le prime 15 sopra i loro standard e aprivamo le difese. Ora non c’è gioco sulle fasce.

  71. Ranocchia capitano è davvero ridicolo…Non basta essere italiano per essere capitano dell’Inter!!! Non ha alcuna autorevolezza, è poco più di un brocco, è pusillanime come il suo allenatore e…(pur essendo italiano) nelle interviste sbaglia la consecutio temporum in un modo che fa rabbrividire!!! Zanetti è argentino, ma non gli ho mai sentito ciccare un congiuntivo!

    • Mi han sempre fatto sganasciare quelli dell’Inter tutta italiana e giovane e che poi andavano in giro col bandierone per l’Inter tutta straniera del Triplete.
      Tifosotti allo sbaraglio…
      GLR

  72. mazzarri avrà le sue responsabilità perché per il ruolo e il generoso stipendio che gli garantiscono non può avere una squadra così penosa, ma, in campo ci vanno i giocatori e c’è ne sono alcuni troppo sopravvalutati.
    A cominciare dal portiere, è un ruolo fondamentale perché non può commettere errori, ma, il nostro (sono due anni che lo ripeto) è bravo a parare rigori e a volte fa ottime interventi, ma ieri due tiri due gol….a Firenze i primi due tiri due gol…jcesar era un altra cosa

    • Uno che con tutti i casini che ci sono, critica il portiere quando sul secondo gol del Parma un folle Medel apre un varco a De Ceglie sul tiro non irresistibile di Cassano e dimentica che Handanovic ha salvato ancora il risultato per almeno tre volte pure ieri non capisce niente di calcio. Ma è bello che di calcio parlino tutti…
      GLR

    • Criticare Samir Handanovic, un vero asso, con certi presunti campioni che abbiamo in squadra?
      Totò direbbe. “Ma mi faccia il piacere!”

      • Io però sono più tranchant del grande Totò e rispondo con una celebre canzone di Masini. Sia chiaro, anche Handanovic sbaglia ogni tanto, ma fossi in lui dopo quello che mi combinano davanti, una volta Vidic, un’altra Medel, un’altra ancora Juan Jesus o Ranocchia, andrei a casa a vedermi il resto della partita in poltrona.
        E ci sono anche ‘i competenti’ che criticano…
        GLR

  73. La prima cosa che insegnano anche ai dilettanti è: dai palla e poi smarcati per riceverla.
    Invece WM li fa stare fermi sul campo e non sanno uscire decentemente dall’area,e alla fine arriva il lancio lungo o il passaggio ad Handa.
    Ma questo è il calcio di Mazzarri? Tre milioni e mezzo di euro netti, per farli giocare cosi?.
    A questo punto non ho piu’ parole, ma continuo a ripetere: Perchè siamo cosi’ masochisti da aver rinnovato il contratto all’allenatore piu’ inadeguato della serie A? Mistero!

  74. Guido da Samoborv (HR) // 2 novembre 2014 a 20:20 // Rispondi

    Eppure l’allenatore è importante, vi sono anche i geni che, senza essere famosi, sanno trascinare giocatori non eccelsi a vette elevatissime.

  75. Peccato!
    avevamo la possibilità di ritrovarci a un punto dalla samp per il 3′ posto e invece siamo fermi a 15 dopo le sconfitte con squadre mediocri.
    Non riesco a capire cosa c’è nella testa di questi giocatori!!
    Restiamo a meno 4 dalla Samp per il 3′ posto, ma con o senza Mazzarri i giocatori sono sempre questi.

  76. Mazzari dice che lui si fa passare a fine gara i numeri dai suoi collaboratori perché i numeri parlano chiaro. Ma secondo te gli passano anche i numeri del risultato finale o solo possesso palla? Secondo te l’ingresso di Camara a pochi minuti non è per far figurare nei suoi numeri che lancia anche i giovani. Ma cosa c’entra un cambio simile in questa partita.

  77. Mauro Cozzi // 2 novembre 2014 a 20:44 // Rispondi

    Un disastro. Gol presi da seconda categoria sarda. Possesso palla a due all’ora nel primo tempo e confusione totale nel secondo. Icardi che crossa, kuz che fa la punta, ranocchia terzino destro, talmente confusi che il Parma non ci ha capito più nulla ed ha rischiato pure. Poi siccome stavano pareggiando ha cambiato modulo chiudendo la partita. In conferenza ha fatto pure di peggio. Aspetto il derby per i saluti. Segnalo che Camara ha fatto il primo cross dal fondo della stagione in tre minuti.

  78. Contravvenendo a quanto lui stesso aveva dichiararato, nonchè ai desideri del Presidente, e cioè quello di mettere a punto un gioco alternativo ai 3 difensori, Mazzarri ha passato i due mesi di precampionato a insistere sempre sullo stesso modulo e ora dice che non ha tempo per provarne un altro. Così, giocoforza, è costretto (?) a giocare con un modulo i cui punti di forza (esterni) diventano per noi veri punti di debolezza avendo in quel ruolo i giocatori più scarsi della squadra.

  79. Il dilemma è: i giocatori nel loro insieme, per qualità e caratteristiche, possono rendere più di così? C’è da dire che questi ragazzotti a fine mese guadagnano fior di soldi a prescindere dalle prestazioni della squadra quindi purtroppo riescono (e forse vogliono) rendere al meglio solo se adeguatamente stimolati emotivamente.Visto che Mazzarri di norma non è un buon comunicatore mi chiedo se sia in grado di stimolare una squadra che probabilmente in fondo non ha gli elementi che sognava lui

  80. Una considerazione partendo dal buco di 100 milioni da giustificare a Nyon.
    Mi sembra che si continuano a reclutare dirigenti che dovrebbero fare aumentare i ricavi ma che hanno comunque un costo e si specula sulla parte sportiva (mister escluso strapagato) che è quella che dovrebbe richiamare il pubblico.

  81. Mazzarri potrebbe anche avere delle colpe non discuto, ma dobbiamo renderci conto che la rosa dell’Inter è veramente scarsa. Campagna acquisti deludente, solo 3 attaccanti in rosa di cui uno è sempre infortunato l’altro è a fine carriera. Se Palacio si mangia un gol come quello di sabato dove sono le colpe di Mazzarri? E poi chi prendere? Anche avendo i soldi chi verrebbe ad allenare questi brocchi?
    Max

  82. ho sentito le dichiarazioni prive di alibi di Mihajlovic dopo la sconfitta della Samp a S.Siro e poi ho visto la prestazione umile e grintosa della sua squadra nella partita successiva e mi chiedo: da un organico medio/basso siamo convinti che il contributo del tecnico sia così ininfluente? O è invece verosimile che il “peso” specifico di un tecnico su una squadra sia inversamente proporzionale alla caratura tecnica della stessa?

  83. Faccio davvero fatica a scrivere. Non so nemmeno come mi sento, se sono incazzato, deluso, o peggio ancora, demotivato. Una volta (3-4 anni fa), mi incazzavo ma perchè vedevo che c’era la possibilità di fare meglio ma ora non c’è proprio nulla. Società, “squadra”, “allenatore”. Pazzesco essere ridotti così ma tanto non mi aspetto più nulla,vorrei solo più rispetto da queste m……. diciamo MERCENARI. Perchè sebbene siamo scarsi, non credo siamo inferiori a Parma, Cagliari ecc…
    Luca

  84. Massimo Inter // 3 novembre 2014 a 12:40 // Rispondi

    Ricordo che nell’anno Gasp-Ranieri ci si chiedeva come fosse possibile che un organico del genere giocasse così male. Poi arrivò Strama e l’Inter cambiò marcia. Erano altri giocatori, è vero, ma Moratti disse:’serviva una scossa’. Io non vedo un parco giocatori così scarso. Sicuramente non è inferiore al Parma o al Cagliari. Possibile che squadre che boccheggiano ogni domenica, riescano a fare partitoni solo contro l’Inter? la verità è che questi in campo non sanno che fare. Li vedo arruffoni, confusi.

  85. E’ tutto uno schifo! Mi sta passando la voglia di guardare l’Inter!!

  86. Stefano 1969 // 3 novembre 2014 a 15:43 // Rispondi

    Eppure esistono realtà che funzionano nonostante la situazione economica globale, grazie a virtù quali intelligenza e lungimiranza. Così come il presente è sempre figlio d’un certo passato, anche il futuro dipenderà dall’oggi, per cui ritengo che ci voglia soprattutto consapevolezza, realismo e senso di responsabilità. Da parte di tutti vecchi e nuovi. Come esser propositivi? Dalle piccole cose, una mossa semplice che riaccenda il piacere d’essere interisti… ritrovare un certo sex appeal !!
    Ma MM (per un verso) e WM (per l’altro) avranno mai sensi di colpa?
    Credo e confido in ET !!
    Forza Inter !!

  87. Una domanda, penso importante, ma se è stato rinnovato il contratto a Mazzarri fino a giugno 2016, per conto mio sbagliando perchè si doveva almeno aspettare a fine campionato, pur volendo cambiare non si presenterà il rebus del doppio allenatore a libro paga. Dato che non penso che l’attuale si dimetta o si possa risolvere il contratto benevolmente. Ciao Gianluca.

  88. Oibò… finalmente un sussulto sull’immonda conduzione della squadra da parte di Mazzarri. Sapevo che alla fine anche tu non avresti resistito allo scempio. “Prende per il culo anche se stesso ormai senza rendersene conto”, ahinoi è una grama verità. Inutile credo cambiarlo ora. Ma mi e ti chiedo: sostituirlo a fine stagione costerebbe molto meno? Davvero non ne ho idea e chiedo a te. Lo domando perchè… l’anno prossimo anche se sotto contratto lo spediranno vero? Dimmi di sì…

    • A quanto mi risulta a fine stagione si può uscire dal contratto con costi economici sopportabili.
      Mandandolo via oggi il costo di Mazzarri e del suo staff di 6 persone (Frustalupi, Pondrelli, Vigiani, Papale, Salzarulo, Santoro)sarebbero integrali. Lui costa al lordo 3,5 milioni, costa non vuol dire che li guadagni, Questa cifra è lorda, ma comunque altissima coi tempi che corrono, un più mettiamoci un altro milioncino e lordo per lo staff.
      GLR

      • Già, lo staff…E meno male che, appena ingaggiato Mazzarri, dopo due anni di infermeria zeppa tutti (bugiardo chi non lo ammette… ;-)) abbiamo sperato di vedere finalmente zompare per il campo per 38 partite gente in salute e disponibile alla causa. 😉
        Visti gli indubbi ottimi risultati ottenuti in questo senso dai suoi collaboratori al Napoli, era più che lecito sperarlo. E invece…i giocatori hanno continuato a rompersi, e mo’ si sono “rotti” pure gli interisti…Via tutti! 😉

      • Teniamo Mazzarri fino a fine anno sperando di arrancare fino ad un posto in Europa League e speriamo che l’Illuminato Thohir decida per il cambio panca l’anno prossimo.

  89. Considerando il passivo di bilancio pesante Mazzarri non andrà mai via, gli acquisti fatti sono puo darsi buoni ma forse non funzionali, Hermanes ottimo giocatore ma la fase difensiva non la fa, Naigollan forse sarebbe andato meglio per coprire le due fasi ma costava, pero il Laziale quanto lo pagheranno, Medel è un buon giocatore ma cosi eccelso davanti alla difesa non lo vedo spesso, Vidic era un paio di anni che era in calando è vero costava zero ma se poi non regge a che serve? Speriamo….

  90. Mazzarri dixit: ” Avevamo incominciato bene “…….ci hanno segnato dopo 3 minuti……..
    Ranocchia dicet ” Dopo due vittorie, un passo falso ci sta “……ma che capitano è ?!?!?!?
    Perdona GLR, ma mi sento molto preso per il c..o !

  91. Siamo all’inizio della stagione, Mazzarri e’ inadeguato ma non lo possiamo destituire. Pare che siamo sulle tracce di Borini, ma il punto e’ che possiamo avere anche gli 8 migliori attaccanti del pianeta, ma il nostro possesso palla costantemente tra il 60 e 70% non ci porta mai alla conclusione (e comunque anche con 8 punte ne andrebbe in campo una sola…).

  92. 127 commenti. Quando vinciamo si rasentano i 40. Siamo proprio interisti. A nostro discolpa c’è da dire che il ‘quando si vince’ assume contorni tragicomici.

    • Un classico del tifoso, soprattutto interista. Passa la vita a inveire contro i media sempre ipercritici contro l’Inter, ma poi il più duro anti-interista è lui! E si arrabbia pure se umilmente glielo fai notare!
      GLR

  93. ciao gian luca, sono un tifoso milanista che spesso legge il tuo sito, e ogni tanto ti ho gia scritto x farti i complimenti x il tuo spirito e la tua competenza; thohir non è il fesso che alcuni credono, e per me ha un progetto in mente tipo quello della roma, che alla lunga pagherà, il mio milan invece procede secondo le lune dirigenziali, un anno progetto giovani, l’anno dopo si cambia a 360° insomma, ahimè la vedo piu bella per voi in futuro; un saluto

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili