Moratti, il Top-Player e le chiacchiere

Credere o non credere? Questo è il problema. Parafrasando un po’ Shakespeare non si sa bene come prenderlo il Moratti di questi giorni. Se intervistandolo lo si incalza su Thohir, tira il freno a mano per poi tirar fuori lui di nuovo il discorso quando meno te lo aspetti. E sul mercato è più o meno lo stesso: se gli si sventola davanti Nainggoolan, questi improvvisamente s’allontana, mentre se si dubita di Isla ecco che i colloqui con la Juve sono troppo avviati per non credere ad una celere chiusura della trattativa. Insomma, il Presidente è in un periodo in cui si diverte a spiazzare tutti ad ogni intervista, incrementando il generale cazzeggio sul mercato, perché in tempi brevi non si batte un chiodo nemmeno dopo martellate a raffica. Sono settimane che tra Inter e Juve non riescono a mettersi d’accordo per il milioncino di euro che manca per la metà di Isla e non riescono a levarsi di torno Silvestre, mando a rinchiuderlo nel baule del pullman del Genoa!
Non va meglio dall’altra sponda del Naviglio, dove si sono arrovellati per due mesi su come rilevare la metà di Poli (!) e Robinho, partito dalla valutazione gallianesca di 15 milioni di euro, al momento non glielo pagano nemmeno in dracme, pronti a brindare a champagne se dovessere piazzarlo entro il 20 luglio ad almeno 5 milioni di euro. E allora nel nulla generale ecco che anche Moratti si mette a fare il Galliani tirando la bombetta, intesa non come copricapo, ma come esternazione, non escludendo negli ultimi giorni di mercato l’arrivo in nerazzurro di un Top-Player. Per me i Top-Players non arrivano a dieci al mondo, ma qualcuno potrà farsi un sogno di mezz’estate. Mai dire mai, si è sempre detto a proposito di Moratti, ma in realtà le solide speranze di ieri oggi sono purtroppo diventati luoghi comuni. A meno che Nainggolan, o al limite Osvaldo, ottimi giocatori per carità, siano da considerarsi Top-Players. La verità è che, coi tempi che corrono, il bronzo di ieri è diventato oro. E adesso che Leonardo, in aperta polemica con la Federcalcio francese per una squalifica francamente troppo pesante, si è dimesso dal PSG, c’è chi lo rivede già all’Inter, dimenticando che c’è un Mondiale in Brasile alle porte e Leo, che ha un talento unico nel piacere a chi ha grandi disponibilità economiche, pare fatto apposta per la poltrona più importante del Comitato Organizzatore. Comunque, visto che sognare è ancora gratis, lo si faccia pure, ma io ad un Top-Player all’Inter non credo. In ogni caso, senza i milioni della zona Champions e coi tempi comunque lunghi per un eventuale nuovo assetto societario, non mi aspettavo nemmeno l’incontestabile attivismo di questi tempi, anche se al momento è più che altro verbale.

38 Commenti su Moratti, il Top-Player e le chiacchiere

  1. Alessandro // 11 luglio 2013 a 10:14 // Rispondi

    Nainggolan e Osvaldo sono buoni giocatori, ma non spostano gli equilibri. Io, fossi in Moratti, mi preoccuperei di vedere una squadra cazzuta, quadrata, che lotti con il coltello fra i denti; mi preoccuperei di sanare il bilancio (benvenuto, Thohir). Infine, cercherei di avere più “ciccia” da quest’esercito di osservatori strapagati che, ad onor del vero, nell’ultimo biennio ha arrecato danni notevoli.

    • Mah… Nainggolan e Osvaldo gli equilibri li spostano eccome… Possiamo non considerarli tra i primi 10 nel rispettivo ruolo in Europa, ma non molto distanti da quelle posizioni (soprattutto il secondo).
      Il fatto è che non sono per nulla scontati (in entrambi i più intuitivi sensi del termine).

  2. Tutto quello che vuoi, i tempi sono questi, i soldi sono finiti, i top players non arriveranno, ecc., ma 2 gg fà Sky ha ritrasmesso la finale di Madrid e dopo 5 minuti ho dovuto girare, perchè a vedere la formazione di allora (3 anni fà, non 3 secoli) mi è venuto il magone…

    • Non dirlo a me?! Qualche giorno fa ho visto Patsy Kensit in Arma Letale II e del 1989 e ho paura a rivederla oggi…Oddio, magari si è salvata, ma il tempo passa, tutto cambia e il magone è meglio che ce lo facciamo passare…Non vedo vie d’uscita a breve!
      GLR

      • non dobbiamo dimenticarcene, anche perchè al solo pensiero di quello fatto nel 2010 sento una scossa di adrenalina percorrermi tutto il corpo, però dobbiamo andare avanti senza soffermarci troppo sui paragoni….nel 2010 apparte Balo erano tutti giocatori pluriconfermati e con un passato almeno degno di nota….adesso abbiamo acquistato\stiamo acquistando giocatori giovani che sono costati e soprattutto costeranno meno negli anni….quindi crediamo in loro e guardiamo avanti senza voltarci più!!

      • Sto aspettando il 2 settembre per commentare il mercato dell’Inter, come aspetto, prima di criticare a prescindere ( ed io sono uno di quelli che ci va giù duro su questo splendido sito), di vedere la squadra giocare almeno 4 amichevoli. E se le perdiamo sarò solo contento: vuol dire che WM li sta facendo sgobbare.
        Riguardo Patsy Kensit…. io dopo 3 famose sambuche con la mosca, fra il lusco e brusco, un pensierino ce lo farei, anche tuttora.

  3. Paolo Sabiu // 11 luglio 2013 a 11:36 // Rispondi

    ‘O “pizzaiuólo”, Raiola, vista la non competitività delle milanesi di questi tempi, avrebbe proposto una fusione di Inter e Milan. Questo mai! Ok 3 scudetti e 7 Coppe Campioni in più, ma significherebbe comprendere nel palmares anche una “Mitropa” e due titoli di serie B… oh mammamia!!! :-( Piuttosto mi tengo un’Inter mediocre per altri 50 anni!
    Saluti nerazzurri!
    Paolo, NO

  4. ah ah, Leonardo come talento unico per piacere a chi ha il grano è buona. Bisogna saperci fare su questo e lui è eccezionale…

  5. pietrospennacchio // 11 luglio 2013 a 13:40 // Rispondi

    Per fortuna che almeno si diverte lui…se è vero che non si chiude per Isla per una differenza di 1 mln dopo che a gennaio ne sono stati spesi 3,5 + metà Livaja per un “giocatore” come Schelotto significa che questa società si merita il nono posto.
    La mancanza di programmi seri e coerenti non è figlia della crisi o del FFP, ma solo di incapacità.
    Ti prego Thohir, chiunque tu sia, mandalo a casa insieme al fido Branca

  6. Per me Moratti si fuma roba cattiva. Capisco un comportamento alla Galliani “dico che non prendo nessuno, poi invece lo compro”, ma dire “può arrivare un top player” e poi non prenderlo sarebbe prendere per il culo i tifosi (ulteriormente). Piuttosto taccia. E se il top player dev’essere uno di quelli bolliti alla Forlan, no grazie: piuttosto meglio continuare con l’allegro gruppo di zappatori che già abbiamo.

  7. Una volta ad Hodgson chiesero “Rimpianti x non aver allenato Ronaldo?” e lui “No,mi sarebbe bastato riavere il Branca del primo anno che fece 17 gol”. Ecco,io quest’anno non penserei al Top Player,bensì a rinforzi che abbiano una logica tattica ed un rendimento al di là dei nomi. La Juve c’è riuscita x 2 anni, valorizzando i propri giocatori: Vidal è arrivato a 8mln di euro, oggi ne vale più del triplo. In attesa dell’arrivo di Thohir, chiedo un progetto di gioco e + imprenditorialità.

  8. Patsy Kensit è ancora valida! Non come in AL2 ma si difende alla grande:-)

  9. Fabio Primo // 11 luglio 2013 a 17:21 // Rispondi

    Queste interviste frequenti sono il motivo principale per cui Moratti non vuole cedere l’ Inter.
    Il suo Ego, il Narciso che è in Lui rimarrebbe distrutto. La sua vita svuotata.

    • Penso che alla fine, per la stessa ragione, non darà spazio nemmeno a Thohir.
      Dovremo ancora a lungo convivere con le “lune” del Presidente, sperando che qualcuno a lui vicino riesca talvolta a limitarne la sensazione di Onnipotenza.

  10. Moratti deve risanare la societa o quantomeno diminuire la situazione debitoria per venderla. ormai questa e’ la certezza. Certo che sognare De Rossi o Fabregas nel nostro centrocampo e’ un bell’esercizio di relax mentale. Tevez e’ un buon giocatore, ma non un fenomeno.

  11. parlare di top player è inutile, come inutile sognare. speriamo mazzarri ci conduca tra le prime 3 e nel prossimo mercato magari qualcosa di più per rinforzarci potremo farlo.

  12. Ho capito, allora facciamoci del male fino in fondo: vogliamo parlare di Absolute Beginners (3 anni prima di Arma Letale II)?

  13. Roberto Scibetta // 11 luglio 2013 a 23:25 // Rispondi

    Al massimo in questo momento possiamo permetterci un TOPO Player…
    Comunque, visto il livello del campionato italiano, forse per fare una stagione dignitosa (leggi terzo posto) non ce n’è bisogno
    Sperem

  14. Tutti sognano l’Indonesiano ma e’ un incognita (mi ha fatto ridere oggi la rosea che,nel servizio sul magnate parla di pacifica convivenza tra musulmani induisti e cristiani in Indonesia, che vadano a parlare coi titolari dei locali saltati x aria a Bali)….e magari e’ un affare, ma mi sento di citare una cosa che diceva sempre mio padre: L’è mej un usell in man che cent che vulan….Teniamoci il buon vecchio Massimo (Massimo Moratti Minimo Berlusconi…calcisticamente parlando ovvio)..e sperem

  15. Andrea Ibiza // 12 luglio 2013 a 02:24 // Rispondi

    Sai che la parola top-player mi è entrata in odio al pari di “quant’altro”! Ma “fuoriclasse” faceva così schifo? Ad ogni modo Gianluca, comunque li si voglia chiamare di giocatori che si possono fregiare di questo titolo, ad oggi in attività non so se veramente arrivano a 10. E visti i costi che hanno, in Italia penso ci possano andare forse in vacanza. Se poi vogliamo considerare i Balotelli , i Tevez e i Lavezzi fuoriclasse (per carità li vorrei in nerazzurro domani) va beh allora Messi, Ronaldo, Iniesta e Xavi vengono da Marte. Per ciò che ci riguarda più da vicino, coi tempi che corrono, mi accontenterei di un metronomo davanti alla difesa (le cifre che sento su Naiggolan hanno del puro delirio, 20 mln per una riserva della nazionale belga!) e di sti 2 benedetti esterni senza i quali il 3-5-2 tanto caro al Mister, non è applicabile.

  16. il ridimensionamento e’ dell’intera Serie A, non solo dell’ Inter. non possiamo giudicare gia’ adesso la rosa, quello che pero’ mi fa piacere e’ sentir parlare di grinta, di una squadra che dovra’ vender cara la pelle (come tutte le squadre del mister).
    Ma poi chi ha detto che abbiamo giocatori scarsi? Guarin ha potenzialita’, Kovacic e’ veramente forte, Handanovic un portiere da inter e Ranocchia e Juan jesus ottimi giocatori. Coraggio tifosi interisti!! crediamoci anche noi!!!

  17. Top players, nel vero senso della parola, non parlo certo di Nainggolan, non ce li possiamo permettere, il “salary-cap” imposto dalla situazione economica del club non puó sostenere l’ingaggio di un top-player.
    In questo momento possiamo solo spingere per dei “prospects” ed abituarci che quando diventeranno top players ci lasceranno.
    In ogni caso, in questa maniera il Borussia é arrivato alla finale Champions.

  18. Alessandro // 12 luglio 2013 a 12:13 // Rispondi

    Così non siamo messi malissimo, abbiamo preso Icardi e Belfodil (valutato quasi come Neymar) e sono buone basi per il futuro, bisognerebbe buttare via qualche bidone allucinante, vedi schelotto o gargano e non spendere soldi con giocatori inutili. Quello che manca sono gli esterni alla Maicon.

  19. L’estate scorsa mi ero quasi illuso su lavezzi e poi su lucas. ho perso un pò fiducia. Preferirei sentirmi dire la verità.

  20. Per anagrafe, faccio parte della categoria che GLuca, in modo impagabile e simpaticissimo
    definisce quelli che ” alla mattina, mentre degustano sambuca con la mosca, parlano
    dell’Inter ” solo per affinità anagrafica con questi ” gagliardi pensatori ” chiedo
    una moratoria all’uso del termine tormentone ” top-player”- ormai qualsiasi medio-buon
    giocatore viene definito tale- certi attuali, presunti,sedicenti top-players, pochi anni fa
    avrebbero portato le borse ai veri campioni.

  21. Sono allibito dai commenti dei miei colleghi tifosi, va bene l’amore e l’ottimismo ma…
    Abbiamo la stessa squadra dell’anno scorso con alcuni giocatori chiave che hanno un anno in più (Samuel,Cambiasso) in meno Zanetti che se rientra non sarà lo stesso(ovviamente),Milito idem. Abbiamo preso Andreolli(Chievo!) ,Belfodil(riserva nel Parma),Campagnaro(in età da pensione).Se resta così siamo da lotta per la salvezza, credetemi!
    Max

  22. Dopo essere finiti noni e fuori dalle coppe non ho grandi pretese, mi affido a Mazzarri che sembra sobbarcarsi un po’ di societa’ sulle spalle come fece Mou. Mi accontento di poco…vorrei una squadra imbattibile a Milano, gente col sangue agli occhi quando gioca, basta prendere spazzate da tutti!!
    Il top player non serve perche’ secondo me non si conoscono le reali potenzialita’ di chi c’e’ ora.

  23. Silvio da Torino // 12 luglio 2013 a 17:21 // Rispondi

    La cifra che dicono voglia la Juventus per metà Isla è troppo alta. In realtà per la Juve è stato un bidone ma la vittoria dello scudetto l’ha fatto passare sotto silenzio. Io non lo prenderei. Un esterno comunque manca e per me bisognerebbe prendere ancora una punta. Sono d’accordo sui top-players. Sono pochissimi e costano tanti euri. Meglio un paio di giocatori medi che si adattino molto bene agli schemi. A me non sarebbe dispiaciuto Giaccherini (interista dichiarato). A presto a tutti.

  24. Certo che svegliarsi la mattina con uno che ancor prima di vedere i giocatori in campo da già per persa la stagione e’ davvero rassicurante!
    Perché non vai a vederti i risultati ottenuti da Mazzarri negli ultimi anni (in tandem con Campagnaro che è tra i migliori in Europa per contrasti vinti), e alcuni gol di Belfodil e Icardi (ventenni alla prima esperienza in A, visto che a Bologna Belfodil ha giocato solo spezzoni)?

  25. viviana berghella // 14 luglio 2013 a 09:40 // Rispondi

    stufa di tifosi come quelli criticoni e basta, non dico di fare come il geo che da già il Milan vincitore della champions e i gobbi che hanno già vinto lo scudetto 2014. lavorino e poi si vedrà…siamo solo capaci di criticare, meritiamoci l’Inter
    bacioni mamma Viviana

  26. Enzo Persueder // 15 luglio 2013 a 15:05 // Rispondi

    per ora del mercato di quest’anno non ci si può lamentare….soldi non ce ne sono…e vedendo le altre squadre, nessuno ha speso ancora tanto.

  27. É bello sperare che arrivi un top player o al limite che si faccia una squadra competitiva ma questo calcio mercato verbale é solo aria che fa sventolare le pagine dei giornali. Io al 25 agosto tiferó gli undici in campo e il loro allenatore nel bene e nel male come faccio da 16 anni che vivo in Italia e tifo Internazionale!! Peró sono stufa di sentire o leggere spesso tifosi interisti scontenti. Ci sono tifosi di squadre che non hanno mai festeggiato come noi e sono felici lo stesso!

  28. Paolo Sabiu // 15 luglio 2013 a 17:17 // Rispondi

    Credo che in 18 anni Moratti, rispondendo alle domande dei cronisti, abbia detto un’infinità di volte giusto un paio di parole: al primo posto: “Grazie!”, e al secondo: “Vediamo!”
    Certo, cos’altro potrebbe dire? Con quel “vediamo” uno si può anche immaginare che si stia lavorando per fare arrivare il fuoriclasse (sono d’accordo con chi odia la definizione “top-player”), invece probabilmente non significa proprio un bel niente. “Vediamo” è una parola furba; il nostro Presidente sa come cavarsela!

  29. Perfetto adesso abbiamo completato la”flop ten”.Ci mancava Isla,nemmeno panchinaro ma ospite fisso della tribuna della JUVE. Pagato la stessa cifra che lo ha pagato la Juve dopo che, in teoria, avendo fallito si sarebbe dovuto deprezzare. In più ci accolliamo l’obbligo di riscatto con l’Udinese. BRAVO BRANCA!!Sei veramente un genio del mercato.
    Max

    • Questa mail magari la si tiene, giusto per vedere l’acume del tifoso medio che giudica tutto merda ancora prima di vedere e di leggere le cifre reali di ogni operazione sul bilancio.
      GLR

  30. milanista82 // 18 luglio 2013 a 12:08 // Rispondi

    male male pero’ 25 euro per assistere all’amichevole e 15 per l’allenamento

  31. A me va bene tutto. Nainggolan, Isla e chi altro vi pare.
    L’unica cosa che mi fa letteralmente perdere le staffe è l’idea di essere menato per il naso da Aigor Marotta. Questo proprio non mi va giù.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili