La corsa al Pallone d’Oro

La Fifa ha prorogato la consegna dei voti per il pallone d’Oro fino a venerdì 29 novembre. La Barcellona pro-Messi sta gridando allo scandalo, la Francia sa invece che la decisione in extremis rischia di penalizzare soprattutto Ribery. La tripletta alla Svezia di Ibra, altro eterno piazzato nella corsa al pallone d’oro ha portato il totale gol stagionale di CR7 a 66 reti. Gli altri mugugnano perché hanno la sensazione che la monumentale partita di Cristiano Ronaldo in Svezia finisca per oscurare l’intero 2013 di tutti gli altri: più importanti quei 90 minuti di un anno intero insomma. Ma se anche il Pallone d’oro tornasse a Ronaldo non sarebbe uno scandalo, al di là del fantastico 2013 di Ribery, protagonista del Triplete del Bayern. Dopo i quattro anni consecutivi dell’impero Messi in cui i tecnici più che i giornalisti hanno votato almeno un paio di volte più la grandezza del calciatore che la sua stagione, quest’anno almeno c’è un po’ di bagarre in più. La possibilità, anche per chi ha votato, di cambiare le proprie scelte, modifica gli scenari. La Fifa si è giustificata adducendo il mancato arrivo di molti voti causa disguidi Vediamo però se quest’anno il premio andrà all’annata prima che al calciatore: in questo senso Ronaldo quest’anno ha alzato meno trofei di Bendtner, figuratevi di Ribery!

3 Commenti su La corsa al Pallone d’Oro

  1. Ho ancora il “dispiacere” per il fatto che nel 2010 non lo abbia vinto Sneijder, per la sua stratosferica stagione (Triplete + finale Mondiale), e che Milito non sia stato nemmeno annoverato tra i papabili. Uno scandalo! Tanto anche in ambito FIFA vince chi “conta” di più…

    • Nel 2010 se le regole fossero rimaste le stesse, il pallone d’oro l’avrebbe vinto Sneijder. Ma nel 2010 hanno combinato il Balon D’Or e il Fifa World Player. I voti dei giornalisti di France Football dava il pallone d’oro a Wesley, ma con i voti delle federazioni e i capitani il risultato e’ stato quello che conosciamo.

  2. Silvio da Torino // 22 novembre 2013 a 17:02 // Rispondi

    Secondo me è un premio che è sempre stata una bufala. L’ho visto vincere a gente come Sammer, Papin, Simonsen e Stoickov. Certo che negli ultimi anni la scelta era molto ristretta e Messi l’ha fatta da padrone. Quest’anno Ribery, che ha vinto da protagonista il Treble, rischia di vedersi portar via il riconoscimento da Ronaldo per motivi decisamente emozionali cioè i tre goal di quest’ultimo nella partita decisiva per andare ai mondiali brasiliani. Nel 2010 nè Milito nè Snejider hanno vinto.Amen

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili