Palacio

Attaccante argentino di Bahía Blanca, classe 1982. Ha origini spagnole, visto che il padre vi emigrò, ancora bambino e con la famiglia, dalla Cantabria dopo la Guerra civile spagnola. Per questo Palacio detiene il doppio passaporto ed è soprannominato El Trenza per la sua treccina. E’ figlio d’arte perché il padre José Ramón Palacio negli anni ’80 militò nell’Olimpo de Bahía Blanca.
Cresciuto nel Club Atlético Huracán de Tres Arroyos, ha poi giocato nel Banfield e nel Boca Juniors, con cui ha vinto nel 2005 e nel 2006 la Recopa, nel 2005 la Coppa Sudamericana e l’Apertura, nel 2006 il Clausura, nel 2007 la Coppa Libertadores e nel 2008 un’altra Recopa. Nell’estate 2009 è stato acquistato dal Genoa. Nell’estate 2012 è arrivato all’Inter.
In Nazionale è stato lanciato da José Pekerman per i Mondiali di Sudafrica 2006 e vi è tornato dopo tre anni di assenza convocato da Alejandro Sabella.
Tra le curiosità nerazzurre i 20 minuti giocati in porta a San Siro il 18 dicembre 2012 con la maglia numero 27 di Vid Belec nel finale di Inter-Verona 2-0, ottavi di finale di Coppa Italia, con una parata al 91′ in tuffo su colpo di testa di Carrozza.
Foto scattata nel negozio Golden Football a Milano il 20 dicembre 2012

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili