Lampard

Frank James Lampard Jr., classe 1978 è un simbolo vivente del Chelsea e della Nazionale inglese. In passato il centrocampista ha vestito anche le maglie del West Ham e dello Swansea City, a cui fu prestato per sei mesi all’inizio della sua carriera.
Col West Ham ha vinto una Coppa Intertoto (1999) e col Chelsea 3 Premier League (2004-05, 2005-06 e 2009-10), due Football League Cup (nel 2004-05 e 2006-07), quattro FA Cup (2006-07, 2008-09, 2009-10 e 2011-12), due Community Shield (2005 e 2009) e la Champions League 2011-12.
In Nazionale ha debuttato nell’ottobre del 1999 e negli Europei 2004 è stato nominato nell’undici ideale del torneo dopo aver segnato tre gol in quattro partite.
E’ figlio di Frank Lampard, Sr., ex difensore del West Ham vincitore di due FA Cup e nipote di Harry Redknapp, anch’egli calciatore del West Ham), nonché  cugino di Jamie Redknapp, che nel 2001 vinse la Coppa UEFA col Liverpool.
Consacrato al Chelsea da Mourinho, Lampard  stato definito il “miglior centrocampista al mondo” da campioni del calibro di Johan Cruyff e nel 2005  è finito secondo nella classifica del FIFA World e del Pallone d’Oro, alle spalle di Ronaldinho.
Il 30 aprile 2008, al 98° minuto dei supplementari della semifinale di ritorno di Champions League contro il Liverpool, segnò su rigore il 2-1 nel 3-2 finale per i Blues. In quell’occasione la sua esultanza ha fatto epoca, perché dopo aver corso fino alla bandierina del corner, ha pianto in ginocchio baciando la fascia del lutto sul suo braccio, in onore della madre appena scomparsa. Nella finale svoltasi a Mosca il 21 maggio contro il Manchester United, ha pareggiato il gol di Cristiano Ronaldo, ma il Chelsea si è arreso ai rigori. Si è comunque preso la rivincita nel 2011-12, vincendo la Champions League proprio ai rigori a spese del Bayern Monaco.
Nell’estate 2009 è stato davvero vicinissimo all’Inter, ma è stato bloccato dal Chelsea che gli ha rinnovato il contratto praticamente a vita con un aumento di stipendio che lo ha portato ad essere il giocatore più pagato del campionato inglese.
Tra le curiosità, il suo sostegno dichiarato al Partito Conservatore britannico,  il divorzio dalla prima moglie Elen Rivas, che gli è costato quasi 12 milioni di sterline e il suo quoziente d’intelligenza, superiore a 150, perlomeno stando alla rivelazione nel marzo 2009 del medico del Chelsea Brian English.
Foto scattata all’Hotel Splendido di Portofino il 16 giugno 2011

1 Commento su Lampard

  1. Il mio giocatore inglese preferito, grazie a lui ho iniziato a tifare spudoratamente per i Blues nella premier…ricordo ancora l’estate in cui fu vicinissimo all’Inter, sembrava un sogno….poi una mattina lessi sulla prima pagina della gazzetta se non ricordo male “Ciao Lampard, Inter c’è Muntari”, disperazione!!!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili