Bar Sport Libero: 20a giornata

Pubblicato su Libero, martedì 18 gennaio 2011
Sfottò tra cugini nel campionato del ‘Ciapa No’

L’ODORE DELLA PAURA – Stavolta al Bar Sport le facce da funerale sono quelle dei milanisti. L’ascensorista Vito, già ammiratore di Leonardo, sta battendo i denti: “Ragazzi miei, questo è l’inizio della fine – annuncia – il nostro ex Leonardo vincerà lo scudetto con l’Inter. Me lo sento nelle ossa!”.  Prova a tranquillizzarlo l’assicuratore Beppe con un convinto ‘siamo sempre davanti’, ma l’operazione ‘terrorismo psicologico’ degli interisti è già in atto, col rappresentante Giordano che non mostra alcuna pietà: “Siete voi o avete lasciato aperta la porta del cesso? – domanda ironico – Ah, ma è l’odore della paura! Stiamo arrivando e, anche stavolta, non faremo prigionieri!” Come non bastasse, il portinaio Vittorio ci mette un altro carico da undici: “Mourinho vi ha già preannunciato come va a finire – ricorda, mettendoci del suo – sesto scudetto consecutivo dell’Inter e seconda stella sulla maglia l’anno venturo con lui in panchina! Per voi milanisti son sempre tempi duri!”
I rossoneri tra l’altro sono divisi: chi ce l’ha con Pato, chi con Allegri, chi con Galliani, chi con Berlusconi, ma tutti ce l’hanno con Seedorf che per il tassista Sergio “è addirittura tornato a giocare per l’Inter!”

JUVENTINI IN RIVOLTA – Anche gli juventini sono caricati a pallettoni e non basta certo il successo di misura sul Bari, ultimo in classifica, a rasserenarli. L’elettrauto Enzo, nei suoi originalissimi paragoni automobilistici, vede la Juventus come una Punto all’inseguimento di due Ferrari, le milanesi ovviamente, mentre “Del Neri guida col cappello – sostiene – e c’ha la faccia di uno che va a sbattere spesso!” Il disoccupato Santino è invece intristito perché il migliore dei bianconeri è ancora il vecchio Del Piero, mentre il fruttivendolo Salvo lancia, tra l’ilarità generale, la provocazione di una rimonta bianconera: “Questo è il campionato del Ciapa No e alla fine moralmente lo vinciamo noi – straparla – visto che a buttar via punti la Juve non la batte nessuno!”

IMPAZZA IL MERCATO – Intanto il mercato entra nel vivo e si fa a gara a chi dice più boiate. Il macellaio interista Isidoro riferisce dell’imminente arrivo in nerazzurro di Sanchez, chiamandolo a ripetizione Ramirez, Gonzalez e Martinez, mentre il parrucchiere juventino Rosario confonde Floro Flores con Lupo de’ Lupis, ma giura di aver saputo che alla Juve l’anno prossimo arriverà un brasiliano ch’è una bomba, tale Ordinho! Simpatico siparietto infine tra due milanisti come il barman Franco e il postino Ennio: “Lazzari può andare bene solo con Mourinho – sghignazza il primo – che ci può dire ‘alzati e cammina’ prima di mandarlo in campo” ma l’altro, intontito dal Campari, lo guarda come un ebete, dimostrandosi lento di comprendonio come il Milan di Allegri in classifica.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili