19C: Catania-Inter 1-2

A Catania l’Inter vince in rimonta 2-1 e coglie la seconda vittoria consecutiva della gestione Leonardo. Dopo un’ora soporifera, ecco la scossa con l’inserimento di Pandev al posto di Chivu e la partita che è cambiata proprio negli ultimi venti minuti.
L’Inter, protetta stavolta efficacemente da Castellazzi, finisce comunque sotto per mano di Gomez sugli sviluppi rocamboleschi di un corner in cui Maxi Lopez è pure in fuori-gioco, sfuggito all’arbitro Damato. In cinque minuti però, otto dal vantaggio di Gomez, si realizza la rimonta.
Stavolta man of the mach è Esteban Cambiasso, innescato da Stankovic per il primo gol e pescato da Maicon per il raddoppio. In attesa dei gol degli attaccanti, si sono ritrovati quelli dei centrocampisti: Cambiasso, tre gol in due partite e Thiago Motta col Napoli. Due vittorie in tre giorni sono certamente un segnale, ma guai a volare con la  fantasia: di rimonta si potrà parlare solo dalla seconda metà di febbraio, se l’Inter avrà vinto le due partite da recuperare col Cesena a San Siro e con la Fiorentina al Franchi. Solo lì si controllerà se il distacco dalla vetta sarà ancora ragionevole. Ora serve che tutti ritrovino la miglior condizione, a cominciare da Milito e da Eto’o, rientrato un po’ in sordina. Pandev come un anno fa sta tornando in palla proprio nel mese di gennaio. E anche Maicon, dopo la pennellata proprio per Cambiasso contro il Napoli, anche al Massimino è tornato a dipingere cross degni di lui.  Da salutare anche l’esordio di Ranocchia, subentrato nel finale a Milito: tra poco potrebbe toccargli un posto da titolare, così come a Sanchez che a San Siro con il Milan ha fatto il fenomeno, forse proprio per scacciar via le ultime resistenze dell’Inter a spendere un po’ di più per prenderlo subito. Infine, non mi pare vero di poterlo scrivere, ecco un’altra partita senza infortuni. Vediamo le prossime, poi si potrà eventualmente giudicare la preparazione fatta in estate. Quanto all’eventuale rimonta, il mio pensiero è che per il momento quella dell’Inter è solo una rincorsa e lascio volentieri ad altri la caciara. Da qualche anno l’interista fa notizia attraverso successi a raffica certificati nell’Albo d’Oro, gli altri fanno propaganda.

32 Commenti su 19C: Catania-Inter 1-2

  1. pasquale somenzi // 9 gennaio 2011 a 20:25 // Rispondi

    Come mi era capitato di segnalare negli ultimi tempi, con i gol di Cambiasso l’Inter
    vince e la tradizione continua. A Catania l’unico precedente vinto con lo stesso
    risultato di 2-1 risaliva al 1-12-1963. (tra l’altro quello stesso giorno si giocava
    un’altra partita disputata oggi ossia Bari-Bologna finita pure allora con una
    vittoria esterna)
    Peccato per il gol subìto, ora sono 8 giornate di serie A consecutive in cui
    l’Inter prende gol e non succedeva da circa 10 anni ossia dalle ultime 5 giornate
    del campionato 2000/2001 e le prime 3 del 2001/2002.
    Parlando di tradizioni l’anno scorso in occasione di Roma-Sampdoria avevo
    segnalato come Ranieri da quasi 20 anni non batte la Samp e si e’ confermato
    pure oggi.
    ciao. Pasquale.

  2. Ciao Gian Luca
    2 partite disputate con Leo e ZERO infortunati…..
    Forza Lecce!

  3. l’ho scritto ad ottobre (novembre, forse), e lo sostengo ora ancor di più: sorpasso da metà febbraio. preparate la freccia. chi è davanti ci vede già dagli specchietti. aspettiamo ad usare gli abbaglianti per sorpassare (rispettando i limiti, ovviamente…;-))) )
    i pentacampioni non si sono scordati di come si vince, soffrendo e magari in rimonta.
    i pentacampioni hanno imparato a vincere, tutto in 5 anni..
    e non l’hanno certamente scordato. in sei mesi.

  4. roberto scib // 9 gennaio 2011 a 21:17 // Rispondi

    Bella prova di carattere dei ragazzi, bell’inizio per Leo.
    Prima o poi arriveranno i momenti duri anche per Lui: abbiamo visto che Benitez nei momenti difficili ha fatto affondare la nave, difficile che Leo possa fare peggio, anche se al peggio non c’e mai fine…
    Io resto convinto che Leo sia un meraviglioso traghettatore, nulla più, ma in fondo spero di sbagliarmi come ho fatto altre volte.

  5. Buon anno GLR.
    E’ molto importante che gli altri facciano dei 4-4 fantastici e spettacolari, mentre noi degli 1-2 bruttini e fuori casa……
    Tanto loro hanno già vinto lo scudetto….!!!!
    Giacomo

  6. Ciao GLR e ciao a tutti,
    beh, cosa dire, le cose sono di certo cambiate, i lungodegenti stanno rientrando e con il tempo credo si possa essere competitivi anche in campionato malgrado il ritardo accumulato. Certo che siamo ancora la squadra migliore, basta vedere chi ci sta d’avanti mi pare che a 40 punti si sia “svettato” poche volte in campionato; vero è che il Milan con Ibra ha quel qualcosa in più, lo scorso anno avrebbe perso anche questa partita ma, la mediocrità altrui mi consola.
    Vedo una certa effervescenza in casa Inter, arriveranno anche momenti meno buoni ma, mi pare che ora tecnico, società e calciatori abbiano iniziato a remare tutti dalla stessa parte. Se si riesce a portare a casa anche qualcosa (ovviamente di utile) dal mercato di gennaio credo si possa essere più che ottimisti, e ti devo dire anche se non si arrivasse a grandi traguardi (inteso come vittorie finali) io sono contento uguale perchè ora si vede che c’è un’aria diversa.
    Saluti e FORZA INTER

  7. Francesco CANNIZZARO // 9 gennaio 2011 a 23:36 // Rispondi

    Caro Gian Luca, mi sto ancora rotolando per
    “lo scontro acquatico tra Pesce e Ranocchia” !!!
    Tornando seri mi fa piacere dire: “l’avevo detto io” (vedi la mia osservazione del 29 Dicembre in calce al tuo redazionale “da Benitez a Leonardo e buon Natale!”.
    E adesso te ne dico un’ altra che tu non vuoi sentire (ma non ci credo): STIAMO ARRIVANDO !!!!
    Sai che non sono un tifoso da curva e non lo dico per fare lo spiritoso, ma perchè ci credo: Il MIlan è fragile, la Juve mediocre, Il Napoli ottimo, ma per ottenere il massimo è obbligato a non fare turn over, la Roma inaffidabile e la Lazio dura minga.
    Noi siamo i più forti e i più attrezzati. Per cui turati pure le orecchie, ma STIAMO ARRIVANDO !!!!
    Ho sempre preso le distanze dall’alcool, ma se dovessimo, sotto la guida di Leo, fregare lo scudetto al Milan, mi farò consigliare da qualche esperto circa il liquido da assumere per una più sicura e rapida ubriacatura.
    Dimmi qualcosa di non scaramantico.
    Ti abbraccio,
    Francesco

    • Lo scontro era anfibio, ma va bene anche acquatico! Purtroppo nel calcio il gerundio conta poco…bisogna arrivare! Credo che dopo le due partite da recuperare avremo le idee più chiare
      GLR

  8. La rincorsa e’ iniziata non sara’ facile…dici bene gianluca speriamo di vedere gia’ a gennaio Sanchez un giocatore perfetto per noi che ci puo’ dare tattissima qualita’ e soluzioni tattiche…visto che milito sta proprio ingranando per me arriva. diciamo al 99.9%….magari dopo il 23 gennaio dopo quell’Udinese Inter…

  9. Caro GLR,
    per l’Inter oggi un passo indietro nel gioco ma non nel risultato: segno che, comunque, rispetto alla mesta gestione Benitez qualcosa è cambiato. Arrendevole e rassegnata prima di Natale, rabbiosa e concreta ora (sia pur cercando ancora di far quadrare il cerchio). Non mi sembra poco… Sparito Benitez, poi, risbuca il vero Maicon (semplice coincidenza?): il suo cross per il 2-1 è da cineteca. D’altronde anche con Mou ci sono state partite giocate male ma vinte col carattere…
    Ciao
    Roberto

  10. marco ferrara // 10 gennaio 2011 a 02:22 // Rispondi

    Ciao Gian Luca, prima si giocava male e si perdeva, ora si vince!! Queste vittorie di carattere (fondamentali negli anni scorsi) francamente mi mancavano, quindi, per adesso bene così!! Mi dispiace per il mio catania che ad essere onesti non meritava la sconfitta (ma credo possa anche quest’anno salvarsi tranquillamente) Un abbraccio e…SEMPRE FORZA INTER!! Ciao, marco

  11. STIAMO ARRIVANDO. Se dovessimo vincere lo scudetto della “REMONTADA” andro’ pure a LUTON (UK) a fare il bis in un pub insieme ai fratelli di mia moglie (tifosi sfegatati del Luton) che ho traviato e sono diventati interisti con maglie che indossano allo stadio.

  12. finalmente dalla panchina cambi indovinati ! era così difficile ? vista l’Inter con più verticalizzazioni, se Milito torna ai livelli dell’anno scorso ed Eto’o riprende a segnare, credo nella rimonta. Certo che uno scudetto in rimonta sul Milan, vale solo poco meno della tripletta !

  13. Alessandro "Alcor" // 10 gennaio 2011 a 11:22 // Rispondi

    Caro Gianluca,
    sentono il “rumore dei nemici”….e a loro non piace per niente, il buon Gattuso ha già ordinato i Pampers per tutti…

  14. Ciao GLR,come sempre complimenti x il tuo editoriale che leggo sempre con molto piacere.Ieri l’inter almeno nel 1 tempo lo vista bloccata quasi avesse timore,mentre nel 2 tempo ho visto anche grazie agli accorgimenti di Leo giocatori piu’sciolti e un gioco un pochino piu’fluido anche se con il Napoli l’inter aveva giocato davvero bene,ma l’importante ora e’continuare la rincorsa e sperare che nn ci siano piu’infortuni xche’con la squadra al completo la nostra inter resta ancora la squadra piu’forte.Cmq dopo 2 partite certo nn si puo’parlare di miracolo di Leo,(sarebbe assurdo anche solo pensarlo)ma posso ora affermare senza paura di essere smentita che Leo ha portato piu’serenita’e senza dubbio un nuovo spirito nei giocatori e questo sicuramente aiuta a vincere….Certo se Leo sarebbe venuto a luglio forse ora eravamo in classifica piu’in alto….ma con i se e con i ma nn si fa la storia….x cui ora godiamoci questa nuova inter che puo’ancora dire la sua in tutte e 3 le competizioni e speriamo che l’attacco inizi ha segnare quei gol che servono x continuare ad avanzare in classifica,anche se a mio modesto parere almeno un’altro attaccante in questa sessione di mercato proverei ha prenderlo e io avrei in mente 2 nomi Lukaku che gioca in belgio di 17 anni ma gia’fisicamente molto forte e Ibisevic che gioca in germania nell’hoffenahim talento alla Ibra e anche lui di origini slave.Ecco 1 dei 2 fossi nell’inter proverei ha prenderlo.W L’INTER

  15. Senza essere blasfemo:
    se Mou è il Gesù degli allenatori, Leonardo come minimo è Giovanni Battista…

  16. Franco Interista // 10 gennaio 2011 a 13:01 // Rispondi

    Caro GianLuca, mi è piaciuto, senza esagerare in trionfalismi sempre pericolosi, l’esordio di Leo, sia mediaticamente che in panchina- evidentemente era necessario congedare il paciarotto, che, come, hai detto in trasmissione, non era simpatico nemmeno al barista di Appiano Gentile.- Ieri a Catania, senza con questo definirlo un fenomeno, nella ripresa ha letto bene la partita e coi cambi ci ha permesso di vincere-Chiudo solo con un moto di commiserazione per l’accanimento e gli attacchi anche personali che sono arrivati a Leo in questi giorni, dall’altra parte del Naviglio…Mi auguro che questa solfa smetta presto, perchè oltre che irriguardosa dal punto di vista della buona educazione è anche inutile, visto che oltretutto proviene dalla squadra e dall’ambiente dell’ammmmmmmoreeeee!!! Ciao dal vecchio Franco Interista

  17. Partita tanto orrenda da vedere fino al goal, quanto splendida in seguito soprattutto nell’assaporare la reazione di chi è stato steso e rialzatosi si ricorda del perché lo chiamano Campione.
    Di contorno ci stanno: 2/3 punti guadagnati a quasi tutte le squadre che stanno davanti.
    Castellazzi che per una partita fa il portiere e risulta decisivo.
    Centrocampo che continua a sopperire all’attacco più stitico degli ultimi -n anni in campionato.
    Un allenatore in panchina che prova a reagire e a ribaltarla invece di starsene li’ a sudare e a bofonchiare qualcosa. Meglio di così per ora…

  18. Wesley Sneijder // 10 gennaio 2011 a 15:46 // Rispondi

    Caro Gian Luca, ma con Benitez li avremmo fatti 6 punti in due partite durissime contro Napoli e Catania? Io penso di no…

  19. ciao GLR,
    premesso che lo scudetto lo possa perdere soltanto il milan,è giusto, come dice Leonardo, fare il nostro cammino cercando di vincerle tutte; ritengo comunque che il 2.o posto sia un risultato ampiamente alla nostra portata e che dopo 5 scudetti di fila sia in ogni caso un ottimo risultato. Sono d’accordo con te, che dopo aver giocato i due recuperi (da vincere)potremo avere le idee molto più chiare. Per quanto riguarda Sanchez, non mi entusiasma e non penso che sia un acquisto da squadra pentacampione, quindi fa bene Moratti a non “svenarsi”per lui.

  20. I cuginastri tremano.Tra poco i primi litigi,poi il sorpasso.Con le corna.

  21. Il bbilan ha 40 punti. Gli stessi dell anno scorso al giro di boa con Leo…abbiamo più di una chance per riprenderli. I numeri dicono che sono tutt altro che infallibili. Anzi.. W inter

  22. Kongo Sauvage // 10 gennaio 2011 a 18:00 // Rispondi

    Diciamolo, ma con “algido” distacco: ma quanto ci piacerebbe se accadesse, eh? E’ come per il Triplete, nessuno aveva il coraggio di dirlo, ma poi a fine marzo abbiamo cominciato a crederci e poi … se devo fare un’analisi asettica, sono d’accordo sul “vediamo dopo i due recuperi” e comunque per ora abbiamo 11 punti di distacco e cinque squadre davanti. La vedo difficile, ma il cuore mi dice delle belle cose … se poi non succederà, chissenefrega … l’importante è che il sogno continui. Mou ha inventato l’Inter “onirica” e Leo l’ha trasformata nell’Inter “visionaria”. Siamo sempre i migliori!!!

  23. Fabio Primo // 10 gennaio 2011 a 18:02 // Rispondi

    Fino al gol subito un Inter davvero bruttina , lenta e senza idee….il perché non si comprende. Eto’o in giornata no , ha persino tentato di lanciare a rete il Catania con 2 sconsiderati passaggi orizzontali nel primo tempo…
    Sono anch’io convinto che non si deve pensare alla rimonta fino a che i numeri della classifica ce lo diranno , ma non ci credo molto…
    Do ragione alle dichiarazioni di De Laurentiis: Silvione Nostro farà di tutto e di più per indirizzare lo scudetto verso la Milano rossonera, a costo di…va beh fermiamoci qui !!
    Ciao

  24. dario garavaglia // 10 gennaio 2011 a 18:48 // Rispondi

    ciao GLR,
    ieri buona vittoria stile Mou sofferenza e tanta grinta, quindi spero che il cambio in panca sia servito. Alla rimonta si può credere perché il Bilan ha girato a 40 punti come l’anno scorso (e Leo non aveva Ibra Robinho Cassano) ed è primo solo perché l’Inter ha dormito per 6 mesi e pure le altre hanno fatto poco per stare davanti (Juve e Roma sono discontinue e io non credo a Napoli e Lazio). Penso che vincendo i recuperi e facendo almeno 45 punti al ritorno visto l’andamento lento si possa pensare di fare sestina.
    ciao e sempre forza inter

  25. Egregio Grl mi sembra tornata l’allegria in squadra…leonardo e’ sempre sveglio a differenza di benitez che dormiva in panchina, ci sono dei segnali positivi anche giocando male si vince primo tempo sonnolento anche per la differente temperatura io vivo in sicilia c’erano 20 grani a catania mentre si giocava, milito ed eto’o sono ancora fermi , la differenza la fa il centrocampo…biabany e coutihno stanno bene dove stanno, il 2010 e’ stato da sogno ma ora siamo nel 2011 ed io voglio vincere ancora

  26. Ciao GLR, volevo solo fare una considerazione sulle ultime vicende legate al presunto “tradimento” di Leonardo reo di aver tradito la presidenza milanista messe in piedi dai soliti rosiconi; penso sia innazitutto errato pensare che al giorno d’oggi le bandiere nel calcio non ci siano più e me ne rammarico, ma purtroppo gli ultimi avvenimenti mi danno ragione: Shevchenko,ex bandiera del Milan bacia la maglia del Chelsea, Ibrahimovic ex Juve, Inter, Barça (anche in questo caso bacia la maglia), e ora Milan per fortuna che da bambino era interista?! e in questa storia ha una voce in capitolo anche il signor Amantino Mancini che poco dopo essere approdato alla corte dei rossoneri ha pensato bene di sparare a zero sulla dirigenza e su Mourinho che intanto gli ha pagato un anno di ingaggio!! Senza considerare gli allenatori; vogliamo ricordare cosa disse Capello nella conferenza stampa quando ancora era allentore della Roma prima di approdare spudoratamente alla Juventus ??
    Anche Milito e Maicon grandi artefici della nostra “Manita” hanno espresso il loro “mal di pancia” addiritura a telecamere accese….
    Leonardo per me si è comportato da perfetto professionista ha concluso un ciclo importante e ha portato una squadra alla completa debacle come il Milan dell’anno scorso in Champions cosa che a inizio stagione non era scontato… e a fine stagione concluso e sottolineo concluso il suo rapporto con la dirigenza rossonera ha accettato un nuovo lavoro, e innazitutto non ha (per il momento si intende) mai detto parole contro il Milan o i soui dirigenti, quindi tirando le somme che tradimento è questo?? Solo fumo negli occhi come sempre?? Sarà perchè stiamo tornando a vincere e gli rode ??

  27. Il Milan non è completo come l’Inter. Se manca uno tra Nesta, Silva, Ibra perde il 40 per cento. Sono loro che perderanno punti. Poi non è detto che sia l’Inter la prima a beneficiarne. Ma sicuramente perderanno punti (e già ne hanno fatti pochi: l’Inter l’anno scorso ne aveva 5 in più).

  28. Questo è stato il girone d’andata più squallido (a livello di punteggio) da quando ci sono i 3 punti a vittoria.
    Il B²ilan nelle ultime 3 partite ha perso con la Roma, ha vinto a Cagliari con un gol in fuorigioco al 93° ed ha pareggiato domenica con l’Udinese grazie ad un’autorete ed ad un altro gol in fuorigioco.
    Se tutto fosse andato come doveva sarebbero primi con 37 punti, nn 40.
    Ciò vuol dire che sono una squadra normale, in testa solo perché noi abbiamo pensato ad altro fino al 18 Dicembre, abbiamo subito una caterva di infortuni (tutti veri? Mah…) e la concorrenza è veramente poca cosa.
    Quindi se d’ora in poi recuperiamo tutti e giochiamo come sappiamo penso nn sia impossibile la famosa remuntada. E rimontare il B²ilan con Leo alla guida sarebbe una libidine pazzesca.
    Prevedo suicidi di massa in Via Turati…
    Ale

  29. Ciao GLR qui i cari milanisti cominciano ad avere i pantaloncini da bianchi a marroni…se stiamo tranquilli e non ci scoraggiamo alle battute di arresto che avremo (è impossibile vincere tutte le 21 partite che mancano, ma anche il milan non ne vincerà 19), li prendiamo ne sono certo!!!
    Anche perché se conti loro al 92′ di domenica stavano subendo la 4 sconfitta in campionato…noi l’anno scorso ne abbiamo fatte 4 in tutto l’anno. Quest’anno il campionato è livellato verso il basso x il maggior equilibrio…poi il calcio è imprevedibile e magari vengo smentito ma secondo me con 72-75 punti quest’anno lo porti a casa. Ciao!!!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili