Balotelli torna nell’Inter

Non è un pesce d’Aprile. La schiarita tra l’Inter e Balotelli era cominciata già una settimana fa. Ora ecco la pace o, se preferite, la tregua armata, tra Mario, al momento ex SuperMario, e l’intero pianeta interista tra cui c’è anche Mourinho, ma non solo lui. Sul sito www.inter.it, alle ore 15.27, sono comparse le dichiarazioni ufficiali del ragazzo: “Mi scuso per la situazione che si è creata negli ultimi tempi. Sono il primo a soffrirne perché adoro il calcio e vorrei giocare e ora aspetto in silenzio per poter tornare ad essere utile alla mia squadra. Vorrei non dover più pensare al passato, ma guardare invece al futuro per concentrarmi sui prossimi impegni e farmi trovare pronto.” Sul caso hanno parlato a vanvera in tanti, soprattutto i non interisti speranzosi in Balotelli nel ruolo di spina nel fianco del colosso nerazzurro, chissà poi con quali vantaggi per le loro squadre. Le dichiarazioni di Mario sono ufficiali. Domani il nostro potrebbe essere convocato per il Bologna e Mourinho l’aveva già fatto capire al termine di Inter-CSKA con un ‘vediamo’ rivelatore. Pace fino a domani? Fino a a maggio? Pace eterna? Ai veri interisti al momento deve solo interessare di poter di nuovo contare su un valore aggiunto nella corsa al titolo, anzi ai tituli, per dirla alla Mourinho. Tutto risolto? Mario ne combina una al giorno ma, se nelle prossime ore, non commette l’ingenuità, come si dice sempre nel suo caso, di arrampicarsi sul Duomo con un bandierone rossonero, potrebbe essere fatta! Fino a maggio. Poi si vedrà. Come Plutarco fa dire a Pericle nelle sue vite parallele: “alla fine è il tempo il più saggio di tutti i consiglieri”.

41 Commenti su Balotelli torna nell’Inter

  1. gianpiero // 1 aprile 2010 a 16:58 //

    MENO MALE, CI SPERAVO, UN’ALTRA FRECCIA AL NOSTRO ARCO, E ANDIAMO AVANTI A TUTTA BIRRA (ANALCOLICA)

  2. Renato // 1 aprile 2010 a 17:04 //

    Il tempo è la cosa più preziosa che l’uomo possa spendere (Teofrasto)
    Non mi interessa che Mario resti a vita all’Inter, io amo la squadra e non mi attacco ai giocatori, fatta eccezione per il capitano. Dimostri almeno professionalità ed impegno fin tanto che sta con noi il resto sono chiacchere!
    Buona Pasqua a GianLuca e a tutti voi!
    Renato

  3. Gianluca // 1 aprile 2010 a 17:18 //

    Questa storia mi sa tanto di cucitura forzata, secondo me farebbe davvero fatica anche solo a pensarle frasi del genere!! Qui c’è lo zampino del “Pizzaiolo”, che il fatto suo lo sa eccome!!!! Sa benissimo che per comprare Balotelli non c’è attualmente la fila, visto il rapporto Costo/Cazzate che combina, quindi l’unica soluzione che ha per raggiungere gli scopi (fare soldi a go go visto il procuratore che ha scelto) è ascoltare le mosse pertinenti di Raiola. la verità sapete qual’è : Il BALOTELLI non vale un piede dell’Eto’o!!!!
    Che poi adesso potrebbe diventare fondamentale è vero, ma è un altro discorso…che mi piacerebbe che l’inter potesse non fare!!!
    ciao buon lavoro!

  4. Fabio Primo // 1 aprile 2010 a 17:25 //

    La cosa veramente importante sarà vedere l’ impegno e la voglia di Mario nelle eventuali partite in cui venisse impiegato da qui a maggio.
    Io rimango sempre della mia: il giocatore a fine stagione chiederà di essere ceduto, anche se dovesse andar via Mourinho. Ciao

    • A fine stagione si vedrà. Io non ne sono per nulla convinto e non mi sorprenderei se Mourinho e Balotelli restassero insieme. Ma secondo qualcuno di voi, non sarebbe mai più rientrato in squadra, mentre io è da dieci giorni che dico che le parti si stanno riavvicinando. Adoro sempre di più di chi parla senza sapere mai nulla. E’ divertente!
      GLR

      • Fabio Primo // 2 aprile 2010 a 17:13 //

        Gianluca , l’ importante è credere fermamente in quello che si dice , anche se è basato sull’ aria fritta !!
        Sono curioso di vedere come impatterà sulle prossime partite Mario…..se giocherà !
        Ciao

  5. Francesco // 1 aprile 2010 a 17:49 //

    prima toglie il disturbo meglio è per tutti.
    auguri di buona Pasqua.

  6. Silvio // 1 aprile 2010 a 18:12 //

    Sono contento ma spero che non ne combini altre.
    A presto a tutti e sempre FORZA INTER:

  7. marco ferrara // 1 aprile 2010 a 18:47 //

    Gian Luca, per un attimo avevo creduto fosse proprio un pesce d’aprile!! Era ora che la situazione tornasse un pò nella normalità. Non credo che queste scuse siano tutte farina del suo sacco o quantomeno sentite almeno che balotelli non é solito cambiare idea ogni giorno!! Ma sai una cosa…?? Che importa!! La cosa fondamentale é che ora torni a dare a il suo contributo perché tra infortuni, squalifiche e partite delicate ne abbiamo bisogno!! Come finirà in futuro francamente non lo so, guardiamo al presente che é la cosa più importante!! Certo Gian Luca che i complimenti a te sono d’obbligo!! Sulle cose inter sei attentibile come la bbc o cnn. Da almeno una settimana vai dicendo che proprio alla vigilia della partita col bologna la questione sarebbe stata risolta!! Bravo, non per niente sei il nostro giornalista di riferimento!! Ciao ciao e……SEMPRE FORZA INTER!! Marco

  8. Fab Jnkemay // 1 aprile 2010 a 19:48 //

    Scambione con Torres !!!
    Buona pasqua neroazzurra a tutti voi

    • Certo. Te lo danno subito. Altrimenti tanto vale provare con Messi. Il solito mercato delle figurine fatto dai tifosi di qualunque squadra. Tutti scrittori di fantascienza!
      GLR

      • Beh,Gianluca visto che sei ironico…sai cosa ti dico?! Che Mario nelle sue “scuse” ha detto di voler essere utile alla sua squadra…e bada ben bada ben non ha mica detto “all’inter”!!E quindi per sapere in che squadra gioca dovremo aspettare per saperlo…
        Scherzi a parte,tutti noi dobbiamo aprire gli occhi sulla realtà…il calcio è soprattutto un bussines e di questo bisognerà farsene una ragione.In realtà che Mario sia milanista proprio non me ne importa nulla e credo neanche ai tifosi .ke segni a raffica e nella rete giusta ed io lo applaudirò e lo ringrazierò…sarebbe anche l’ora che Mario faccia qualcosa di interista…I GOL!!!

  9. andrea // 1 aprile 2010 a 19:51 //

    sono contento che mario possa giocare . al di la’ di tutto uno come lui ci servira’ parcchio.Vorrei chiederti se puoi ,di dedicare un editoriale alle nuove accuse degli avvocati di moggi e delle intercettazioni mai trascritte dagli inquirenti che stanno per essere rese note con moratti facchetti ma anche galliani.Del piero e i blog juventini stanno già festeggiando. temo si stia per scatenare contro l’inter una nuova tempesta mediatica . tu che ne pensi ? ciao

    • SPEEDB4LL // 2 aprile 2010 a 07:17 //

      qualcuno comincia ad avere paura che l’INTER possa fare la TRIPLETTA (scudetto – C.I. e C.L.)!! Io non ci credo, ma sognare è gratis. Buona Pasqua a GLR e a tutti gli interisti dell’universo.

  10. Guido Villa // 1 aprile 2010 a 20:13 //

    Caro Gianluca,
    ho già espresso nel post precedente la mia noia per questa stucchevole vicenda.
    Aggiungo ora un paio di righe. Le scuse di Balotelli? Prendiamole per buone. Speriamo che adesso al suo primo gol Raiola non scenda in campo per farlo esultare a viva forza.
    Buona Pasqua a Te e a tutti, anzi, visto che vivo a Zagabria, Sretan Uskrs! (chi riesce a pronunciarlo è bravo).

  11. Fausto Mamberti // 1 aprile 2010 a 21:05 //

    Che sia un ragazzo che abbia una certa instabilità interiore che possa causarne sofferenza, lo si era capito.
    L’importante è che non perseveri nella sua “marachellite” e non si tratta di salire con il bandierone sul Duomo con
    un bandierone rossonero che al massimo è una bischerata, ma di amicizie sbagliate, di pessimi consigli, di giri
    perversi molto più pericolosi.
    Ho un’amore-odio per Diego Armando Maradona, grande campione quanto piccolo uomo, ecco spero che Mario ne segua
    solo le orme sul campo.

  12. Marco // 2 aprile 2010 a 08:13 //

    Vorrei sottolineare che la nota ufficiale dice che Balotelli si scusa per la “situazione che si è creata” e non con Mou o con i compagni. A me pare proprio come dice anche Gianluca una tregua armata e ho grossi dubbi che sarebbe avvenuta se non ci fosse fuori mezza squadra col Bologna. Continuo a pensare che a fine anno Mario se ne andrà.

  13. Ettore // 2 aprile 2010 a 08:38 //

    Scuse certamente di facciata, purtroppo la testa rimarrà sempre quella. L’Inter può certamente permettersi di aspettare (e soprattutto sperare in) una sua maturazione, ma la mia sensazione è che non avrà grandi soddisfazioni in tal senso. Per il resto spero che, per tutto il tempo che rimarrà all’Inter, il suo talento prevalga e sia di supporto alla squadra.
    Dal lato umano, provo ad immaginare che l’abbandono, l’adozione, la discriminazione e il razzismo siano motivi più che sufficienti per forgiare il carattere di un ragazzo in maniera “sbagliata”, più portato alla ribellione che alla tolleranza, ma per queste cose ci sono gli psicoterapeuti, non i compagni e l’allenatore…

  14. Zanna // 2 aprile 2010 a 09:17 //

    Ciao. Non riesco a capire come si possa dire “Prima se ne va, meglio è!” o frasi simili, che qualcuno di voi ha scritto qui ed altrove. Balotelli è GIOVANISSIMO e ha colpi straordinari, che poichi giocatori al mondo hanno, anche se più vecchi 1o anni di lui.
    E’ un patrimonio da preservare. Si possono smussare gli spigoli del suo carattere e ci può essere utilissimo. Inoltre, ricordo per l’ennesima volta che ha solo 20 anni: alzi la mano chi alla sua età non ha mai fatto qualche scemata di troppo.

    • dario garavaglia // 2 aprile 2010 a 14:54 //

      se arriva l’offertona via subito, non ti ricordi di adriano? rifiutati 100 milioni dal chelsea e poi regalato dopo 3 anni. quelle sono teste che non cambiano

  15. alberto bolaffi // 2 aprile 2010 a 09:23 //

    volevo complimentarmi con glr tu avevi detto pochi giorni fa che vedevi a breve la fine di questa brutta vicenda tra supermario e mou e avevi ragione e ora come diceva glr andiamo a vincere il quinto scudetto consecutivo e entriamo nella storia anche io come gianluca preferisco vincere il campionato ciao

  16. Franco Interista // 2 aprile 2010 a 09:27 //

    Caro Gianluca, credo anch’io che quanto successo tra Balotelli e l’Inter sia una tregua e non la pace definitiva – comunque occorre essere cinici: il giovanotto adesso serve e quindi utilizziamolo per quello che vale.
    Adesso spero che i variegati (per fede calcistica) Principi del foro che nelle ultime settimane avevano assunto le roboanti difese d’ufficio del ragazzo, abbiano pace e si godano il giusto riposo, almeno sino a quando quel mattocchio di Mario non combini qualche altro casino. Saluti a tutti e FORZA INTER

  17. Danilo // 2 aprile 2010 a 10:07 //

    Ciao Gianluca.
    Ieri mattina avevo già il sospetto che “Raglio” Raiola stesse per completare la sua trama. Con l’ufficialità delle scuse e con l’esegesi delle stesse (fonte Gazzetta dello Sport di stamane), dalla quale si deduce un lavoro diplomatico quasi da USA-Iran, s’è capito finalmente il numero ed il livello di str…..te compiuto dal Nostro dall’inizio della stagione. Come qualcuno sapientemente ha già scritto in questa sede, il pizzettaro (scarpe grosse e cervello fino) ha fatto un ragionamento sul rapporto costo cartellino/n. str…..te del “purosangue”, ha tirato le somme, ne ha concluso che c’era il rischio reale di n. tribune fino al 2012, con conseguente crollo di valutazione ed azzeramento tecnico, oltre a carriera finita prima di iniziare.
    Tirata l’ultima zoccolata in fronte al purosangue, con la combinazione dell’infinita pazienza di Branca (in versione Bertoldo), la montagna ha partorito il topolino della tregua armata, con le scuse finte come monete da “undicimila lire”.
    Nessuno s’illuda, finita la stagione (nella maniera che tutti noi auspichiamo), il pizzettaro butterà sul piatto della bilancia del rinnovo contrattuale (con la sua “grazia”) questo sottile lavoro di ricucitura, facendo scucire al Nostro Imperatore Massimo valanghe di sesterzi, facendo leva sulla (possibile) euforia di fine stagione.
    Del resto si vive bene, da separati in casa e con la faccia da c….o, se papà Moratti ti fa ridere…..

  18. luigi // 2 aprile 2010 a 10:21 //

    Ciao GLR,moderatamente soddisfatto dell’evolversi della vicenda Balotelli,un po’ seccato delle bordate di Borriello all’Inter(avevo capito che eravamo solo noi a parlare di loro,e mai il contrario)un po’ stupito dall’editoriale del corriere dello sport”Mourinho taccia o parli chiaro” perchè mi sembrava che due anni fa di queste battute il quotidiano romano e i giocatori della Roma ne avevano profusi a iosa

  19. Speriamo che quest’orribile telenovela sia terminata per davvero!
    Mi piacerebbe però sapere come davvero siano andati i fatti, io avevo sentito parlare di un rinnovo contrattuale per Mario dalla partita di Udine e poi….Personalmente sono contenta, teoricamente abbiamo una signora carta in più! Forza Inter e forza Mario! Buona Pasqua a tutti.lisa

  20. costantino // 2 aprile 2010 a 11:37 //

    Ciao gianluca io penso solo due cose se devo ragionare calcisticamente, balotelli merita di giocare sempre titolare ogni domenica,tecnicamente non si discute ti fa vincere le partite o segnando o facendo assist,pero’ il calcio non e solo questo c’e’ un limite a tutto,rispetto per la maglia che stai indossando.
    Dovrebbe prendere esempio da materazzi cordoba,che quest’anno anno giocato poco sopratutto matrix pero’ quando entrano danno tutto e quando segnano gioiscono come dio comanda.
    Comunque quello che conta adesso e stare uniti e dare il 100% per far vincere la squadra,speriamo bene domani sarà molto difficile e non facile come sembra, il campionato si deciderà in tre giornate (bologna fiorentina juve) se vinciamo queste partite lo scudetto sara’ nostro tu che dici. Un saluto grande sei un mito e buona pasqua.

  21. Massimo VC // 2 aprile 2010 a 13:48 //

    Caro Gian Luca.
    Siamo alle solite. Basta una parola di Mister Mou che c’è la sollevazione popolare e la richiesta sindacale di andare in piazza a protestare. Ma cosa c’entra il ‘nuovo fenomeno’ Ranieri nel discorso che ha fatto Mourinho con i tifosi? Ha per caso la coda di paglia o la coscenza sporca? Non ha assolutamento menzionato la Roma.
    E come direbbe il Grande Vasco: SIAMO SOLI.
    Grazie e FORZA INTER ora come non mai.

  22. ManuelP // 2 aprile 2010 a 14:25 //

    L’unica cosa DAVVERO importante ora, è che Mario ci dia una mano ad arrivare ad almeno uno dei tre tituli per cui siamo in competizione; ormai è da un pò che continuiamo a giocare ogni tre giorni e sarà così fino a fine stagione..quindi serve l’apporti di tutti! Poi il tempo emetterà l’ardua sentenza su cosa farà Balotelli; comunque ricordatevi che TUTTI SONO UTILI E NESSUNO E’ INDISPENSABILE! FORZA INTER!!!

  23. Caro Gianluca,ancora una volta hai avuto ragione sul caso Balotelli,infatti in una settimana il caso e’ rientrato,se dura non si sa,ma intanto e’ cosi’.Adesso i rosiconi disquisiscono sul fatto che drettamente non ha chiesto scusa al mister,proprio non vogliono che il tutto sia per il momento rientrato.Prima era un delitto che non giocasse,che un tesoro calcistico cosi’ venisse sprecato,che il MOU era arrogante etc.etc.Ora non va piu’ bene nulla.Ma guardassero in casa loro e ai trofei di un tempo che fu.Vinceremo contro tutto e contro tutti.Forza inter SEMPRE…………

  24. Caro Gianluca,adesso i rosiconi dicono che pero’ Balotelli non ha chiesto scusa al mister,ma che guardassero in casa loro e ai trofei pieni di ragnatele del tempo che fu.FORZA INTER SEMPRE …….EVVIVA QSVS SEMPRE……

  25. Giuseppe // 2 aprile 2010 a 15:10 //

    Nel momento in cui ci troviamo , dove siamo in corsa su tutti i fronti sono ben felice che Mario sia stato reintegrato , è sempre meglio averlo dalla nostra parte piuttosto che in rossonero o bianconero , ma purtroppo come molti fuoriclasse sono esaltati , specie se si intromettono nella loro vita agenti senza scrupoli , vedi Ibra , mi dispiace dirlo ma penso proprio che non sia finita qui con Mario .
    Se fossi il Presidente lo accontetterei nel cambiare squadra ma con l’obbligo di andare all’estero, e di non giocare in nessuna squadra Italiana per almeno per 10 anni .
    Buona Pasqua a tutti .
    FORZA INTER

  26. Salvatore // 2 aprile 2010 a 17:09 //

    Siamo veramente al ridicolo! Pur di deconcentrare la squadra stanno inventando di tutto:
    1) Aumento delle tasse per i petrolieri per cui l’Inter dovrebbe tagliare gli stipendi e rinunciare all’ingaggio di Ranocchia, Bonucci e Coutinho…
    2) Intercettazioni di calciopoli davvero inquietanti con la richiesta da parte di Facchetti dell’ubicazione del parcheggio più comodo per la propria auto…
    3) Richiesta di revoca dello scudetto 2005-2006 da parte di Vieri in seguito alla vicenda pedinamenti…
    Per non parlare dell’enfasi per qualunque aspetto della vita dei nostri giocatori, dirigenti, magazzinieri e compagnia cantante…
    Certo, giocando l’Inter ogni tre giorni deve essere proprio complicato parlare di calcio!

  27. Fabio // 2 aprile 2010 a 18:05 //

    Ciao Gian Luca all’ennesima sparata di Mourinho “Lo scudetto e’ una lotta di squadra contro tante altre cose” ti chiedo:
    Perchè Gian Luca, visto che ne hai la possibilità, non ti rivolgi a Mourihno dicendogli se hai delle prove fai un esposto altrimenti stai zitto?????
    (come fai con tutti gli altri compresi colleghi di studio nelle trasmissioni o tifosi sul tuo sito)
    Grazie per la risposta….

  28. Fabio // 2 aprile 2010 a 18:33 //

    Ciao Gian Luca…
    Dopo l’ennesima di Mourinho “Lo scudetto e’ una lotta di squadra contro tante altre cose”
    Perchè Gian Luca, visto che ne hai la possibilità essendo un giornalista, non ti rivolgi a Mourinho dicendogli se hai delle prove fai un esposto altrimenti stai zitto (Come dici spesso ai tuoi colleghi in trasmissione e ad i tifosi sul tuo sito)
    Grazie per la risposta e Buona Pasqua…

    • Fausto Mamberti // 3 aprile 2010 a 07:01 //

      Le “tante altre cose” di cui parla Mourinho, ad esempio, sono il tentativo quotidiano da parte di alcuni organi d’informazione sabaudi d gettare discredito su una società, inventandosi di sana pianta favoritismi nei confronti dell’Inter per fargli vincere, pensate, la Coppa Italia 2005. Come dice qualche mio amico “hanno acceso il ventilatore per spargere fango”…
      So che non c’entra nulla con Balotelli, ma la litania delle “vedove juventine” , sul tenente colonnello Auricchio di Napoli e le sue contraddizioni, è smentita dal fatto che non è stata solo Napoli a fare intercettazioni e a trascriverle, ma anche Roma e, all’origine dell’indagine, Torino, comandate da altra polizia giudiziaria, cui non piace che colleghi di altre procure ficchino il naso nel loro lavoro.
      Le linee per le intercettazioni non sono tutte di Telecom, cosiccome le società preposte a farlo, tutte private e attentissime a non sgarrare per non perdere l’appalto, cosiccome è necessario, per intercettare schede svizzere, chiedere l’autorizzazione alla Svizzera stessa. Poi, se gli juventini sono tanto convinti della congiura Telecom-Inter, perchè si sono scelti la società di compagnia telefonica come partner e perchè, soprattutto, non dicono una parola, dico una, sul fatto che nel 2005 Telecom ha vinto la gara d’appalto a procedura ristretta per i sistemi informatizzati del Ministero della Giustizia e che tra non molto controllerà da remoto tutti i p.c. dei Tribunali, magistrati compresi.

      • Non parlo di calciopoli perché non ha più senso parlarne, ma ripeto per l’ennesima volta che trovo natutale che chi è imputato o chi è già stato condannato faccia l’impossibile in sede processuale per estendere le proprie responsabilità già accertate ad altri, cercando di collettivizzare i reati secondo il teorema ‘se riesco a provare che tutti sono colpevoli, allora non c’è nessun colpevole’.
        Peccato che questo lavoro non tocchi nè alla stampa sportiva, che ovviamente sta lì apposta per commentare, nè tantomeno a tifosi, di una parte o dell’altra, che non possono sostituirsi ai giudici. Non a caso fonti vicine agli inquirenti hanno condotto l’inchiesta napoletana parlano di ennesima opera di disinformazione allo stato puro nell’attribuzione di significato alle telefonate non trascritte tra le 171mila intercettate. Il reato non è parlare al telefono, ma quando si stipulano accordi illeciti. Le vittime non possono essere trasformate in autori del reato. Ma in Italia funziona così, anche per vicende più importanti, figuriamoci per quel carrozzone che è il calcio. Penso che anche i difensori di Rosa e Olindo si adoperino per provare l’innocenza dei loro assistiti. Il problema è che il giudizio vero e definitivo tocca ai magistrati. L’Inter deve lottare contro tante cose, ha detto Mourinho, ed è per questo che vincere con l’Inter è ancora più bello. In questo paesello da operetta il riconoscimento dei meriti dell’avversario non è previsto, ma io neppure ci faccio più caso. Io guardo quel che sta scritto negli Albi d’Oro o a quel che succede in campo. A far testo è solo questo. Tutto il resto è chiacchiera. Se poi un giorno i tribunali o il campo sentienzieranno il contrario, sarò pronto ad accettarlo.
        GLR

  29. ottorino // 2 aprile 2010 a 20:32 //

    Caro Gianluca, questa di Balotelli è superata credo brillantemente. Vorrei però conoscere, visto che sei vicinissimo ai giocatori, squadra e dirigenti, cosa pensi del caso Vieri, scoppiato oggi, che vuole la revoca dello scudetto 2005/2006 e l’interdizione di Moratti e Ghelfi. O ha bisogno di uno psichiatra o alle spalle ha qualcuno di un’altra squadra che spinge per infangare l’Inter (dietro lauto compenso). Mi farebbe molto piacere sapere il tuo pensiero in merito. Grazie

    • Penso che la sua causa in tribunale stia andando male. Di solito chi parla durante i procedimenti giudiziari è la parte che sta soccombendo
      GLR

  30. gianpiero // 3 aprile 2010 a 06:18 //

    ciao GLR, probabilmente Vieri a speso molti soldi in questi anni, e stà cercando di recuperare da qualche parte, da noi fortunatamente a guadagnato tanto, ma ha anche segnato molto, credo invece che al Milan abbia guadagnato tanto ma dato niente, dovrebbe restituire i soldi ai cugini.

  31. angelo // 3 aprile 2010 a 09:25 //

    ciao glr di mario come persona non c è da fidarsi, io spero che non combini piu nessuna cazzata delle sue fino alla fine della stagione e che metta il suo contributo concreto per vincere qualcosa, poi alla fine della stagione tutto sara possibile…. ti lascio i miei piu cari auguri di buona pasqua

  32. Marco // 3 aprile 2010 a 10:21 //

    Ciao GLR,
    io forse sarò un interista più attaccato ai colori e agli uomini che quella maglia la vivono come fosse la loro prima pelle, vedi i vari ZANETTI J., CAMBIASSO, STANKOVIC, CORDOBA, etc.. tutti professionisti nel comportamento e Leoni per i colori in campo. Ho 25 anni e non capisco come un 19enne possa permettersi tutti questi lussi! Insomma gioca nell’INTER, UNA DELLE SQUADRE PIù IMPORTANTI AL MONDO!, becca qualche milioncino, gioca con dei campioni veri, è allenato dal migliore allenatore su piazza (nessun suo ex giocatore ha mai parlato male di lui, anzi…) e si permette di sputare dove mangia? non ha vinto nulla, ha davanti gente come MATRIX, campione del mondo, che corre il doppio e ha 37 anni, ZANETTI e CAMBIASSO sembrano essere nati con lo stemma inter al posto del cuore, persino gente come MILITO, ETO’O, SNEJIDER, LUCIO da poco arrivati, ma già nel gruppo come fossero veterani! Balotelli dovrebbe prendere esempio da gente come Quaresma e Arnautovic, sempre fuori, e mai una parola fuori posto (come IVAN RAMIRO che da titolare fa purtroppo sempre compagnia alla panca) anzi mi sembra che il giovane del Twente sia uno che dia l’anima per restare da noi! Allora perchè nn far giocare lui? Dicono un gran bene, che gli sia data una chance, e il caro Rossonero Mario se ne vada dove vuole, non abbiamo bisogno di un giocatore così, facciamo una colletta…1 euro a tifoso da regalare a Moratti per cacciare via Balotelli.
    P.S.: se segnerà col Bologna esulterò, solo perchè è pagato per fare gol per l’Inter ed è il suo lavoro!
    Ciao

    Marco da Cermenate

I commenti sono bloccati.