7C: Cagliari-Inter 0-1

L’Inter passa a Cagliari con un gol del solito incredibile Eto’o e col Milan resta in scia della Lazio, ancora capoclassifica. Solo una grande squadra può far ciò con otto infortunati, di cui quattro titolari, due riserve sulle ali, capitan Zanetti non ancora a pieni polmoni e Thiago Motta, rientrato nel finale e forse non ancora guarito del tutto. Innegabile in una situazione di emergenza come questa dipendere in zona gol solo dal talento di Eto’o, che ha infilato la sesta rete in campionato poco prima del riposo, prendendosi poi un po’ di giusto relax praticamente per l’intera ripesa. Certo Eto’o non potrà andare sempre a segno ogni 39 minuti, ma basta che lo faccia fino al rientro degli altri attaccanti. La reazione del Cagliari alla fine è stata contenuta da Julio Cesar, protagonista ad inizio ripresa di una doppia respinta su  Nené e Matri. Per il resto l’Inter procede con la miglior difesa della Serie A con soli 3 gol subiti. Prima o poi Benitez avrà ovviamente più scelta, in attesa dei due-tre ritocchi di gennaio,  ritocchi e non botti. Per i botti di mercato vi rimando a giugno, anche se non passerà giorno senza che se ne sparino grosse.
Buona la direzione del temuto Tagliavento, costretto dal coraggioso vice-questore vicario di Cagliari Giuseppe Gargiulo ad interrompere la gara in avvio per quasi tre minuti, a causa di una raffica di insulti razzisti da parte dei soliti deficienti all’indirizzo di Eto’o, Biabiany e Maicon. Ottima anche la risposta della stragrande maggioranza del pubblico cagliaritano che con la sua disapprovazione ha permesso che la gara filasse poi liscia. Non male stavolta Chivu sulla sinistra anche in fase di proposizione, meglio di Maicon che si è pure mangiato un gol di testa da pochi metri. E anche la zuccata di Stankovic nella ripresa avrebbe meritato maggior fortuna.
Chiudo ridendo a crepapelle per quei pochi in malafede che in avvio di gara avevano pure intravisto un possibile rigore per il Cagliari a causa di un tocco del tutto involontario di mano di Lucio su un pallone calciatogli addosso da Matri. Il dramma è che molti parlano di calcio non conoscendone neppure il regolamento, a cominciare dallo stesso Matri: l’unico fallo per cui sussiste la volontarietà è quello di mano e ravvisarla in un pallone calciato da nemmeno venti centimetri è da militanti della malafede in servizio permanente effettivo. Ma l’Inter è sempre là in alto, dove sta ormai per tradizione da quattro anni a questa parte. E ora sotto con la Champions e con gli inglesi del Tottenham. Il campionato annuncia invece, almeno sulla carta, un calendario con qualche impegno più abbordabile di quelli appena trascorsi.

26 Commenti su 7C: Cagliari-Inter 0-1

  1. pasquale somenzi // 18 ottobre 2010 a 02:51 // Rispondi

    Il 2010 era cominciato con una vittoria alle 12,30 e per tutto l’anno
    l’ Inter quando ha giocato alla luce del sole ha quasi sempre vinto:
    mer 6 gennaio ore 12,30 CHIEVO-INTER 0-1
    dom 7 febbraio ore 15,00 INTER-CAGLIARI 3-0
    dom 28 febbraio ore 15,00 UDINESE-INTER 2-3
    sab 27 marzo ore 18,00 ROMA-INTER 2-1
    sab 3 aprile ore 15,00 INTER-BOLOGNA 3-0
    sab 24 aprile ore 18,00 INTER-ATALANTA 3-1
    dom 9 maggio ore 15,00 INTER-CHIEVO 4-3
    dom 16 maggio ore 15,00 SIENA-INTER 0-1
    sab 11 settembre ore 18,00 INTER-UDINESE 2-1
    dom 19 settembre ore 15,00 PALERMO-INTER 1-2
    dom 16 ottobre ore 12,30 CAGLIARI-INTER 0-1

    Quindi 10 vittorie su 11 e tra l’altro Cagliari-Inter 2-1 del 24-05-2009
    rappresenta l’ultima sconfitta nerazzurra nel giorno di domenica.

    L’Inter ha anche la miglior difesa del campionato con 3 gol subiti
    e per trovare un risultato migliore nella sua storia bisogna risalire
    al campionato 1966/67 quando subi’ solo 1 gol nelle prime 9 giornate
    esattamente alla 4°, INTER-SPAL 2-1, prima di subirne 3 a Bologna
    alla decima giornata. Dopo allora era gia’ capitato che fosse a 3 gol
    subiti dopo 7 giornate, ossia nel 72/73 – 79/80 – 81/82 – 86/87 e 88/89
    con la differenza che nel 72/73 aveva fatto 6 gare senza subire gol,
    nel 81/82 5 gare senza subire gol ed in tutti gli altri casi come
    quest’anno 4 gare.
    Ciao. Pasquale.

  2. Caro Gianluca,
    buona partita dell’Inter che però mi pare abbia perso un poco di pericolosità offensiva dopo la sostituzione di Coutinho. Il ragazzino è bravino, si vede che ci sa fare, ma è ancora un poco acerbo, ancora gli manca il dribbling vincente. Quando lo avrà trovato, sarà incontenibile.
    Quanto a mercoledì., mi auguro che Modrić (ex Dinamo) e Kranjčar (ex Dinamo e Hajduk) non giochino, perché sono sempre capaci di una giocata vincente. Dal momento che mi attendo che tutti pronunciano il nome di quest’ultimo “Kranikar”, dico a Te, ma solo a Te, che la pronuncia corretta è “Kranciar”. Cari saluti da Zagabria.

  3. Adelante Inter y suerte.
    Dopo Madrid mi sento spagnolo.
    A presto a tutti.

  4. Claudioeffedeejay // 18 ottobre 2010 a 08:13 // Rispondi

    Detto che i 3 punti conquistati a Cagliari me li prendo e me li tengo ben stretti, si è seriamente rischiato di concludere la 4° partita su 7 fin qui disputate senza fare gol. E se i 3 gol fin qui subiti devono essere motivo di orgoglio per l’impianto difensivo, la sterilità offensiva, parzialmente mitigata dall’immenso camerunese, deve far riflettere. E’ vero, le assenze sono tante. Ma parliamo di chi gioca per favore. Maicon è irritante nel suo svolgere solo il compitino. Sneijder, l’altra fonte di gioco nerazzurra, pare avulso e a corto di idee. Ritengo quindi che piu’ che i ritocchini di gennaio, siano necessarie idee un pò più chiare su come andare a fare del male all’avversario di turno, magari tornando al vecchio 4 4 2. Quindi avanti coi giocatori che abbiamo perchè francamente, col materiale umano a disposizione, si può far meglio di così.
    Forza Inter

  5. ciao gianluca, considerando quelli fuori e quelli in campo ma che praticamente non ci sono,vedi maicon, stiamo tenendo bene.
    A gennaio potrebbe servire solo una punta, forse un centrocampista,ma punterei sui giovani.
    Noi siamo al 50% e milan e juve sono al massimo. questo ci fa ben sperare.
    saluti interisti

  6. Vittoria importantissima solo per il morale e la classifica.
    Ad onor del vero questa è stata la partita dove abbiamo giocato peggio, secondo me, e sono convinto che proprio per questo alla fine la spunteremo noi (vincere giocando male aiuta a fare punti…)
    cmq W la F

    • il cagliari è una squadra tosta che ti fa giocare male…si difendono sempre bene,.. tutti dietro la linea del pallone…è una squadra molto organizzata dal punto di vista difensivo
      infatti, se escludamo la trasferta a torino (partita sbagliata) avevano preso solo un gol peraltro ininfluente contro la roma
      3 punti che valgono doppio

  7. Vincenzo Asta // 18 ottobre 2010 a 09:39 // Rispondi

    Tutti parlano bla bla bla ma intanto l’inter con 4-6 titolari al pit-stop va a cagliari e torna con 3 punti.
    Sabato ad un certo punto su una certa trasmissione un certo difensore centrale di una certa squadra di Milano pare si sia fatto un pò maluccio alla cavaiglia e ancora un pò veniva chiesta una nuova sosta perchè sempre la certa squadra di milano soffrirebbe psicologicamente l’assenza di quel certo difensore centrale.
    Certe cose fanno ridere a crepapelle.
    Buona settimana di Champions a tutti e sempre FORZA INTER
    Vincenzo Asta
    Milano

  8. Ciao GLR, ora l’importante è stare lassù, in compagnia delle migliori del momento, al rientro di tutti gli infortunati e quando la squadra, auspicabilmente, avrà assunto una fisionomia più vicina al nuovo tecnico allora sarà il momento delle valutazioni. Vado un pò fuori dal seminato e ti chiedo una cortesia, in qualche occasione che sei in Tv, potresti spiegare al popolo pallonaro italiano la differenza tra deficit di bilancio e debiti (lo hai già fatto in maniera esaustiva, lo so); questo perchè sulla scia di questo fantomatico colpo di mercato che dovrebbe fare l’inter nel prossimo mercato, alcuni tifosi, anche interisti (ahi noi) parlano a vanvera di ripianamento da parte dell’inter dei suoi debiti. Mi farebbe piacere se riuscissi a far capire a tutti questi zoticoni che scrivono commenti ad capocchia nei vari forum pallonari italiani che: la Roma ha i debiti, il Barca (a quanto pare), ma, l’Inter è in una situazione ben diversa.
    Grazie comunque,
    Saluti e FORZA INTER.

    • Io con gli zoticoni manco mi confronto. Beato te che hai tempo da perdere nei vari forum pallonari italiani. Io non ne frequento uno.
      GLR

  9. …finalmente il calcio giocato!
    Alessia

    • Tranquilla, qui di norma trovi solo calcio giocato, perché ogni altro argomento finisce nel cestino o viene rimandato ai tribunali competenti
      GLR

  10. non ci siamo, non ci siamo. un tempo il bicchiere era mezzo pieno. ed ora? siamo secondi, pieni di infortunati. distacco dalla temibile e terribile prima della classifica. gli altri giocano bene, vincono, segnano tanto. che bel gioco, cavolo! noi fatichiamo…ma il bel calcio lo giocano solo gli altri. e poi, il nostro bilancio, sottocapitalizzato, indebitato…mentre le altre squadre sono ricche, piene di liquidità…
    ops…scusate. mi sono svegliato! un attimo…ero distratto. dov’è l’Inter in classifica? pari punti con i mostri del bel gioco? e le altre…..dietro. già. come sempre. bicchiere sempre mezzo pieno. anzi, a mio avviso oggi tracimante. ma dell’invida altrui.
    che noia dev’essere leggere sempre le stesse cose. Mi spiace GLR.
    Invidio, piacevolmente, la tua pazienza.
    Davide

  11. Caro GLR,
    le 24 righe del tuo edit che contornano la vignetta sono una fotografia perfetta dell’attuale situazione dell’Inter. Il bello è che c’è chi (tra stampa e TV varie) trova pure da criticare arricciando il nasino: vuoi mettere i roboanti 4-0 della Juve o il Brasil-Milan? Altro che gli “1-0 dell’Inter ” (per i 4-0 chiedere a Bari e Werder…).
    Sarà… Però Trapattoni e Capello con gli “1-0 dell’Inter” hanno vinto fior di scudetti e, d’altra parte, che altro potrebbe fare una squadra conciata così? Fa persino troppo: vedremo le altre che faranno a Cagliari, dove si è rischiato solo in due occasioni ma tutto sommato si è controllata la partita…
    Segna soltanto Eto’o? Bella forza, c’è rimasto solo lui! Forse il desiderio non sopito dei detrattori nerazzurri è che si scassi (o che qualcuno scassi) pure il camerunense, così dopo 5 anni l’Inter smetterà finalmente di “rompere”… Ad ogni modo, ora finalmente comincia anche il campionato dei “Galacticos” (soprannome che mena gramo): Napoli, Juve, Bari, il tosto Palermo di Rossi e quindi il derby (magari contro un’Inter finalmente al completo). “Qui si parrà loro nobilitate”, per dirla con Dante, e noi staremo a vedere: alla lunga il campionato dice sempre la verità…
    Verità che per me sta (e chiudo come ho cominciato) nelle tue prime 24 righe: quando l’Inter sarà al completo e a pieni giri – prima o poi dovrà pur accadere, meglio nel momento cruciale che ora – quante delle altre riusciranno a tenere il suo passo? E se finisse come sempre, con buona pace di chi pensa di aver già vinto tutto?
    Ciao, Roberto

  12. Ciao Gianluca, continuo a rimanere basito quando sento i commenti di alcuni giornalisti o di tanti tifosi ammalati di sindrome da tafazi, questi pseudo esperti ma fanno davvero molto ridere.
    Qualche piccola considerazione:
    – l’inter ha avuto, indubbiamente, il calendario più difficile rispetto alle dirette concorrenti;
    – Benitez non ha praticamente mai potuto contare su tutta la rosa al completo;
    – molti giocatori chiave, probabilmente a causa del mondiale, sono fuori forma.
    Detto questo siamo primi nel girone di Coppa e siamo secondi in campionato eppure c’è chi ci dipinge come una scialuppa di disperati alla deriva: troppo divertente….Gianluca, io ho le tue stesse sensazioni riguardo al vincitore del campionato: vederemo.
    PS: a tutti quei tifosi desiderosi di crocefiggere al primo errore i vari Coutinho, Biabiany e Obi vorrei ricordare quanti giovani abbiam bruciato per la poca pazienza (Pirlo, Silvestre, R. Carlos, Seedorf e molti altri), meditate gente, meditate

  13. …e chissenefrega del “bel giuoco”? per me è bello quando l’inter vince…ahhh come è bello!!! e segnasse anche julio cesar… o magari un raccattapalle di passaggio… o bastasse vincere 1/2 a 0… andrebbe bene anche così… i giochetti, le goleade contro gli ultimi in classifica, i numeri “incredibili!”, lasciamoli agli altri… noi abbiamo altro a cui pensare!!!
    W L’INTER

  14. “Giocatori­ non affamati e con la pancia piena..pochi­ stimoli e con l’aggravante di giocatori­ completamente fuori forma e/o infortunati..ma più di­ tutti l’appagamento pesa.”
    Cosi affermava ieri qualcuno in tv…dimenticando che siamo “primi” in classifica sia di seria A che nel girone della Champions…
    Forse a detta di qualcuno l’Inter doveva avere gia 21 punti in campionato e 6 in coppa…ma forse anche in quel caso si sarebbe trovato il modo per giudicare male quest’Inter…
    Io vorrei far notare a questi signori che noi siamo al mondo tra le squadre che ha “prestato” piu giocatori alle Nazionali per il Mondiale e chi ha fatto come noi Bayern e Barcellona su tutte nemmeno brilla in questo momento…che il nostro attacco per 2/3 sta dipendendo da giovani come Coutinho e Biabany che saranno anche promesse ma per ora non fanno la differenza e probabilmente in questo momento nel Milan o nella Juve non siederebbero nemmeno in panchina…che c’è stato il cambio dell’allenatore…nel momento piu bello della storia interista..e non è facile passarne indenni…considerando che il nostro mercato è stato mirato senza far acquisti praticamente…
    In attesa che ritorni a giocare gente come Sneijder Maicon Milito Cambiasso Pandev….scusa lo sfogo GL…
    Forza Inter Sempre e Comunque

  15. Fabio Primo // 18 ottobre 2010 a 17:22 // Rispondi

    Ottima classifica vista la scarsa brillantezza e i numerosi infortunati Biabany e Cou, insieme a Wesley, abbassano notevolmente la sommatoria del numero di chili in campo, e questo nel calcio di oggi si sente, per cui giocherei con 2 punte e un centrocampista in più (un 4-4-2) quando manca una delle tre punte titolari.
    Occhio al Totthenam, corrono come struzzi per 90 minuti, ma hanno una difesa perforabilissima: potrò ammirare il “sogno proibito” (non solo per l’inter) Gareth Bale, la miglior ala destra d’europa! (per me è meglio di Krasic…)
    Ciao

  16. Per il prossimo incontro di campionato proporrei di provare Stankovic centrocampista avanzato al posto di Sneider, in modo da non spomparlo troppo con compiti di marcatura, e lasciare un pò di pausa all’olandese che ci servirà brillante ed in forma per i vari impegni futuri. Penso infatti che il serbo dia il suo meglio da metà campo in poi e riservargli solo un pò di pressing offensivo sarebbe meglio. Sono matto Gianluca?

  17. l’obiettivo erano i 3 punti…e 3 punti sono stati…mi fanno ridere i vari opinionisti della domenica sera che trascurando gli infortuni di mezza rosa parlano di inter fortunata e bruttina…vorrei vedere il milan senza ibra e pirlo(l’equivalente delle assenze di cambiasso e milito)o la juve senza krasic e aquilani…cmq lasciamoli parlare e godiamoci un altro straordinario goal di un campione immenso quale eto’o!!!
    quanto al capitolo cori razzisti…almeno ora la smetteranno di dire che i cori destinati a balotelli erano dovuti all’atteggiamento del ragazzo e nn al razzismo…la verità è che in italia ci sono persone razziste e il fattaccio di ieri ne è la riprova…
    bravo tagliavento…aveva parecchia pressione ma ha condotto bene la gara nn concedendo i 2 rigori inesistenti(giocatore a mezzo centimetro dalla palla)invocati a squarciagola dal milanista matri…

  18. Leggo sempre i tuoi commenti sulle partite e quelli da bar, sei un grande trovi sempre nella maniera realistica di annientare tutti i detrattori della nostra beneamata squadra e quei gufi che in questi ultimi anni dove abbiamo vinto tanto, più ci danno dentro , più ci portano bene, speriamo sia sempre così. Passando alle ultime partite di campionato, devo precisare che abbiamo raccolto meno punti di quanto in realtà meritavamo, troppi infortuni, quasi tutti della stessa entità muscolare mi portano ad una riflessione naturale che è quella dello staff dei preparatori atletici del Prof.Benitez non all’altezza della situazione. Perchè il nostro Presidente non ha blindato i preparatori dello staff di mourinho?
    Penso che negli ultimi due anni mai abbiamo sofferto di tanti giocatori infortunati, ed abbiamo sempre corso tanto e bene per tutto il campionato. Ciao e buon lavoro Vincenzo dalla Sicilia. Forza INTERNAZIONALE.

    • Mi pare che i principali infortuni si siano verificati con le Nazionali e dare la colpa a Benitez è comunque prematuro e azzardato. Gli infortunati ci sono stati anche nella prima fase con Mourinho, ma la gente li ha dimenticati e si ricorda solo degli ultimi due mesi che restano comunque un periodo magico e anche fortunato. In ogni caso i preparatori seguono sempre il tecnico con cui lavorano. Non a caso si parla sempre di staff tecnico e ogni allenatore ha il suo
      GLR

  19. ciao GLR,

    una domanda un po’ fuori tema: ma quando il Capitano smetterà di giocare nel 2019, secondo te, potrebbe diventare allenatore? o lo vedi meglio come probabile dirigente?

    • Presto per dirlo, ma credo che al momento voglia fare il dirigente. Cambiasso invece vuole fare l’allenatore.
      GLR

  20. Ma cosa succede a Maicon?
    E’ irriconoscibile…

    • Non credo sia il tanto evocato “effetto Mondiali”… Temo sarà così finché non si chiarirà una volta per tutte (e speriamo si chiuda in fretta) la sua “telenovela”. Magari “il Colosso” difende meglio che negli anni passati, ma da lui ci aspettiamo ben altro! Mai un acuto, una percussione delle sue… Boh?!?
      Purtroppo nel calcio di oggi è così, e bisogna farsene una ragione.
      Ciao
      Roberto

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili