Santiago

A 11.800 km da Milano, fuso orario -6
10-12 giugno 2009
Prima parte del SudAm Tour 2009
Fantastico il colpo d’occhio con la Cordigliera delle Ande a est e la Cordigliera della costa a ovest. Alloggio in Edificio Comunidad Edificio Don Agustín in calle Fernando Lazcano, stazione metro El Llano, e cena al Restaurante Altué con Gianna, Susana e Luis. Altra cena al Club Gran Avenida Parrilla Barrio Bellavista in Gran Avenida 5067 e il tifo da stadio durante Cile-Bolivia 4-0, valevole per le qualificazioni ai Mondiali di Sudafrica 2010. Tennis con il bravo Luis al estadio Luis Barros Borcoño, centro sportico del Banco del Estado de Chile, 7-5 6-3 per me, con il piccolo Cristobal come raccattapalle. Breve giro nell’elegante quartiere di Macul
Prosegue a Viña del Mar, seconda parte del SudAm Tour 2009

Santiago del Cile (ab.3.000.000, 6.000 nell’aera metropolitana), capitale e centro urbano più importante del Cile (ab.17.000.000). L’area metropolitana, la Gran Santiago è una conurbazione che congloba 26 comuni e parte del territorio di altri 11. E’ la settima città più popolosa del Sudamerica e la 45.a area metropolitana del mondo, tra la Cordigliera delle Ande e la Cordigliera della costa

Aeroporto
Arturo Merino Benitez

Highlights

  • Rio Mapocho
  • Palacio Presidencial de la Moneda e Stauta Salvador Allende
  • Plaza des Armas con Paseo Ahumada e Cattedrale
  • Iglesia San Francisco
  • Plaza Italia
  • Estacion Central
  • Cerro Santa Lucia
  • Cerro San Cristobal e Plaza Andrés Bello
  • Avenida Libertador Bernardo O’Higgins
  • Posada Corregidor
  • Barrio Bellavista
  • Barrio Macul
  • Estadio Nacional de Chile (cap.77.000)
  • Estadio Monumental David Arellano (cap.62.000)

Memento

In meno di mezz’ora dall’Aeroporto si è in pieno centro. L’Avenida Libertador Bernardo O’Higgins è l’arteria principale che attraversa la città da una parte all’altra. Dalla collina del Cerro S.Cristobal s’ammira Plaza Andrès Bello. Caratteristica la Posada Corregidor del ‘700 e i mercatini dell’artigianato di Santa Lucia e dell’Estacion Central.
Il cuore di Santiago è in Plaza des Armas con il Paseo Ahumada, tutta zona pedonale. L’Estadio Nacional de Chile (cap.77.000) già intitolato a Julio Martínez Prádanos, casa della Nazionale cilena e della Universitad de Chile, ha una triste fama: durante il golpe di Pinochet del 1973 fu trasformato da settembre a novembre in campo di concentramento per almeno 40.000 prigionieri. Campo da gioco e gallerie furono le prigioni per gli uomini, mentre alle donne toccarono altre strutture. Spogliatoi e corridoi furono luoghi di tortura e di esecuzioni. Dal settembre 2003 lo stadio è intitolato al cantante Víctor Jara, qui brutalmente torturato ed ucciso il 16 settembre 1973. L’Estadio Monumental David Arellano è invece la celeberrima casa del Colo Colo. Buonissime le birre locali Cristal e Austral e naturalmente i vini come il rosso della nobile vigna Concha y Toro e il bianco Casillero del Diablo. Presenti ovunque i negozi d’abbigliamento all’europea della catena Ripley e i Grandi Magazzini Jumbo. Le 4 Linee metropolitane funzionano egregiamente ma sono congestionate all’inverosimile. 1 euro equivale a 750 pesos cileni.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili