Hong Kong

A 9.450 km da Milano, fuso orario +7 o +6 con ora legale
7-8 luglio 2009

TViaggio
Prima parte del Back to Australia Tour 2009
Viaggio in Cathay BC. Alloggio allo Sheraton & Towers e la fantastica Rib Eye nel ristorante interno Morton’s of Chicago Steakhouse. Il pranzo cinese al Shamrock Restaurant in Nathan Road i acqusti in Nahtan Road e nei mercatini di Mong Kok e Temple Street tra cui la penna con telecamera. Il ferry e il tour sul Big Bus in Hong Kong Island
Prosegue a Sydney, in Australia, seconda parte del Back to Australia Tour 2009

26-30 giugno 2002
Prima parte del China Tour 2002
Viaggio in Cathay BC. Alloggio al Luk Kwok Hotel in Gloucester Rd su Hong Kong Island. La visita a Filmart, il festival del Cinema al TDC con la presentazione in anteprima mondiale di Shaolin Soccer. cinematografico di Filmart: qui durante la mia visita venne presentato in anteprima mondiale il film Shaolin Soccer.
Prosegue a Canton, seconda parte del China Tour 2002

Hong Kong (ab.7.400.000), tornata alla Cina (ab.1.315.000.000) il 1 luglio 1997, è una SAR, cioè una Regione ad Autonomia Speciale, di lingua ufficiale inglese, un territorio doganale con autonomia fiscale e finanziaria, con poteri legislativo, esecutivo e giudiziario distinti da quello cinese. Solo per affari esteri e difesa ha competenza Pechino. Il suo territorio è diviso in quattro aree principali: la penisola di Kowloon e i New Territories sul continente cinese e le isole Hong Kong, Lantau e l’arcipelago Outlyng, 234 tra isolette e scogli

Aeroporto
Chek Lap Kok

Highlights

  • Shenzen Sez (Special Economic Zone)

In Kowloon Peninsula:

  • Quartiere Tsim Sha Tsui
  • Nathan Road e Avenue of the Stars Waterfront
  • Quartiere Yau Matei con Temple Street e Market
  • Quartiere Mong Kok con Mong Kok Road e Market
  • Pensinsula Hotel
  • Sheraton & Towers Hotel

In Landau Island:

  • Chek Lap Kok International Airport
  • Big Buddha Statue

In Hong Kong Island:

  • Victoria Peak su Aberdeen Harbour
  • Repulse Bay Beach
  • Two Int’l Finance Building
  • Man Mo Temple
  • HKTDC Building

Memento
Nonostante il passato coloniale di impronta britannica, Hong Kong non ha mai rinnegato le sue radici culturali, ma i cinesi non possono entrare in Hong Kong senza passaporto e visto. Qui vige una moneta diversa dallo Yuan cinese, il dollaro di Hong Kong. Buoni i trasporti, malgrado il traffico, con autobus a due piani di tipo inglese e i caratteristici taxi rossi dal tetto argentato, dal costo irrisorio: con 18 dollari, di Hong Kong, meno di 2 euro, si gira parecchio. Ottimi i collegamenti verso la Cina con un’autostrada a sei corsie e l’ottima linea ferroviaria KCR Kowloon-Guangzhou. In Temple St e attorno a Mong Kok Road ci sono i caratteristici marcatini cinesi. Il Victoria Peak, alto 552 m si affaccia sul Porto Aberdeen, dove 600 persone vivono e lavorano su giunche ancorate alla fonda. Il Grattacielo Two Int’l Finance con i suoi 415 m è tra i primi cinque del mondo. Al TDC (Trade Development Center) Building si svolgono ogni giorno mostre e Festival. La sensazione è di una New York con gli occhi a mandorla Un dollaro di Hong Kong corrisponde a 10 centesimi di euro

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili