17C: Inter-Lazio 1-0

L’Inter torna alla vittoria superando di misura la Lazio nel gelo di San Siro con il match-ball di Eto’o in apertura. Un successo che regala all’Inter l’ennesimo titolo di Campione d’inverno e consente di chiudere il 2009 a +8 sul Milan, bloccato dalla neve e dalla voglia di vacanze dei brasiliani a Firenze e a +9 sulla Juventus che continua a farsi male da sola, battuta in casa dal Catania arrivato a Torino da ultimo in classifica. Gelo polare, poche occasioni e intervallo più lungo del solito, giusto per riscaldarsi un po’. I numeri confermano che Samuel Eto’o è sempre un grande attaccante: 10 reti complessive, 8 in campionato con 6 assist, buone vacanze e buona Coppa d’Africa a gennaio! Qualche timido malumore da entrambe le parti per un paio di presunti rigori, uno per parte, non concessi dall’arbitro Russo, ma alla fine ha prevalso il gelo, interrotto solo dalle battutacce sul parallelo tra i punti di vantaggio in classifica e i gradi sotto zero di San Siro. Si è giocato, secondo i ‘meteorologi’ presenti in tribuna tra i -8 del primo tempo e addirittura i -13 della ripresa. E si è giocato poco, perché la Lazio non ha praticamente mai tirato in porta se non da lontano con Kolarov e l’ex Cruz subentrato nel finale e l’Inter in fondo si è adeguata. Peccato per l’infortunio di Muntari, schierato inizialmente in difesa da laterale sinistro e per le ammonizioni di Thiago Motta e Stankovic che, diffidati, non ci saranno alla ripresa del campionato con il Chievo. Di buono c’è che l’Inter pare aver ritrovato la tranquillità nel gestire le partite quando è in vantaggio, soprattutto in casa, dove ha chiuso il 2009 imbattuta in campionato. Ora si ricomincerà il giorno della Befana all’ora di pranzo a Verona, ma godetevi la sosta e le feste: il vantaggio sugli inseguitori minaccia di restare ampio, se il Milan nel recupero a Firenze non vincerà, mentre la Juvetus è in crisi nera: basti dire che due settimane fa l’Inter le aveva fatto visita con 8 punti di vantaggio e, pur perdendo a Torino, ora è a +9. Risale la Roma dell’ex allenatore bianconero Ranieri, cacciato da Torino come un incompetente. Vuoi vedere che alla fine la vera anti-Inter, si fa per dire, sarà ancora la squadra giallorosa? Buon Natale e buon Anno a tutti gli sportivi, indipendentemente dalla loro simpatia sportiva.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili