Il disturbo di Sudafrica 2010

Le qualificazioni per i Mondiali in Sudafrica del 2010 sono un disturbo per tutte le squadre che hanno un’alta percentuale di nazionali, soprattutto sudamericani, costretti a trasvolate transoceaniche. Va un po’ meglio con gli Europei che giocano le gare di qualificazione in Europa e che hanno tempi di rientro contenuti. Per l’esordio casalingo con il Catania dell’ex Walter Zenga Mourinho rischia di ritrovarsi un po’ stanchi Cambiasso, Zanetti, Julio Cesar e Maicon: quattro titolari che i c.t. Carlos Dunga e Alfio Basile utilizzano di norma a tempo pieno. I quattro rientreranno alla base a meno di trenta ore da sabato sera e chissà se ce la faranno a reggere subito la doppietta tra campionato con il Catania e Champions ad Atene. Purtroppo il calendario verso Sudafrica 2010 per Brasile e Argentina presenta appuntamenti sempre più importanti fino a fine marzo 2009 e non sarà né la prima né l’ultima volta che Mourinho dovrà fare i conti con questa emergenza. Intanto i riflettori stanno per accendersi su Ricardo Quaresma che venerdì scorso nell’amichevole di Locarno, chiusa su un sorprendente 2-2, ha dimostrato di essere in buona forma: è lui l’ala che può far volare l’Inter!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili