Superbomber cercasi disperatamente

Ormai è acclarato: le difficoltà di Martins ad assumere il ruolo di partner titolare al fianco di Adriano per il futuro spingono l’Inter a cercare un grande attaccante sul mercato. I nomi sono arcinoti. In rigoroso ordine di preferenza, l’Inter cerca Henry, Toni o Van Nistelrooy e Ronaldo, che è solo la terza scelta ma certamente la più dibatutta anche per ragioni sentimentali. Vediamo le singole situazioni: a Henry l’Arsenal ha proposto un rinnovo contrattuale record, a 9 milioni di euro lordi annui. Lui sta prendendo tempo. Il quotidiano francese Equipe ha scritto che Henry è già in parola con il Barcellona. Toni ha stupito tutti per la sua enorme capacità realizzativa e i rapporti tra Moratti e Diego Della Valle, già consigliere nerazzurro, sono ottimi. L’Inter potrebbe inserire nell’operazione il prestito di Pizarro e il cartellino di Materazzi, ma portare via Toni da Firenze dopo una sola stagione, e che stagione, non è poi così facile. Con Van Nistelrooy il Manchester è stato chiaro come il sole: o rinnova subito il contratto in scadenza nel 2008 fino al 2011 o toglie il disturbo. Anche lui sta prendendo tempo e strizza l’occhio alle società importanti, Inter e Milan su tutti, mentre in seconda linea c’è il Tottenham. Quanto a Ronaldo in Spagna si dice che il Real stia cambiando idea. Il presidente Fernando Martin non vorrebbe più cederlo, ma potrebbe essere anche una strategia per non svendere il fenomeno. Ormai sanno tutti che Ronie se ne vuole andare e nessuno offre un euro alla società madridista. Questi i nomi e i nodi principali ma occhio anche alle soluzioni impreviste: in Europa i buoni attaccanti non mancano, a cominciare da Fernando Torres, il niño dell’Atletico Madrid, che prima o poi non potrà più rinviare il passaggio ad un club di altissimo livello. Infine l’Inter ha anche stabilito un contatto con l’Empoli per avere Francesco Tavano, 27enne attaccante italiano in forza all’Empoli, i cui numeri non sono poi tanto lontani da quelli dei migliori. Ciccio Tavano completerebbe alla grande il reparto offensivo e potrebbe pure essere il Toni di domani.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili