Fuoco alle polveri!

Non appena all’Inter si profila la paura che la stagione possa essere inferiore alle aspettative, anche un ottimo gruppo come quello di quest’anno rischia di sbarellare! Così ecco che Materazzi pare rifiutarsi di giocare gli ultimi istanti di una gara di Champions League per un equivoco con l’arbitro tedesco Stark con Mancini che lo affronta a muso duro facendolo allenare in solitudine il giorno dopo. In realtà i due in questi 18 mesi non si sono mai presi e il rapporto procede tra alti e bassi. Come non bastasse, in occasione del raddoppio olandese, Javier Zanetti da capitano trova qualcosa da rimproverare all’indolente Adriano che da parte sua lo invita al silenzio. Insomma, un mese di febbraio molto caldo in casa Inter! Intanto, tralasciando tutti i discorsi sull’ormai ridicola prova-Tv sempre applicata a capocchia, Adriano resta un bel dilemma e, forse, le due giornate di squalifica questa volta non sarebbero state poi così negative. Prima di giocare, il brasiliano ha bisogno di allenarsi davvero. Ma se il Mancio dovesse tenerlo in panchina e non vincere con l’Udinese, apriti cielo! Questo non è proprio il momento per far divampare nuovi incendi e c’è chi pensa troppo al futuro, con Michael Ballack come agognato sostituto di Veron, ma questa stagione è ancora tutta da decifrare.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili