Calciopoli/La rivincita del Bar Sport

Quando mi ero immaginato il Bar Non è da Inter (vedi apposita rubrica su questo sito) avrei dovuto lavorarci di più e tornerò a farlo al più presto perché, comunque andrà a finire, nel più grande scandalo calcistico di tutti i tempi un vincitore morale c’è già ed è il bar dello sport, qualunque Bar Sport inteso come tempio supremo del calcio parlato. Lì, tra una sambuca con la mosca e una sola Gazzetta dello Sport sul bancone dei gelati unta da più mani fin dalle prime ore del mattino, era già tutto chiaro e solo quegli idioti dei giornalisti non se ne accorgevano. Oggi al Bar Sport si deve chiedere scusa e, visto lo scempio quotidiano, d’ora in poi qualsiasi chiacchiera da bar potrebbe pure nascondere altri incredibili scoop! Al Bar Sport hanno capito prima di tutti a che gioco giocavamo ed ora sono già più avanti delle Procure sui colpevoli e le soluzioni di Calciopoli. Ho fatto un giro in qualche Bar Sport, raccogliendo le ipotesi di complotto più gettonate: quattro ipotesi in rigoroso linguaggio da bar! Prima ipotesi: a scatenare tutto è stato Lapo che voleva diventare il capo della Juve e che si è vendicato di Moggi e della ‘festa’ che gli ha fatto la Triade! Seconda ipotesi: è stato Galliani, perché Moggi voleva rubargli il posto al Milan! Terza ipotesi: sono stati i giapponesi per paura della concorrenza della Fiat! Quarta ipotesi infine, l’autentico capolavoro del Bar Sport, inimmaginabile nemmeno nella spy story più azzardata: è stato Tronchetti Provera, il padrone di Telecom, a far uscire dai ponti radio le intercettazioni che convenivano all’Inter! Tutti concordano però su un fatto: non ci fosse stato il nuovo Governo, col cavolo che avremmo saputo e quindi di mezzo c’è pure Berlusconi! Ma al Bar Sport, tra rumori di bicchieri di spruzzato e urla ‘In galera, tutti in galera!’, qualche voce isolata teme che il finale di Calciopoli sia già scritto: amnistia per tutti dopo la vittoria del Mondiale! Vi state scompisciando dalle risa? Fatelo, ma con riserva: in fondo chi poteva immaginare fino a ieri che il calcio fosse davvero così marcio? Il Bar Sport, appunto.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili