AndSFCI: Inter-Udinese 1-0

Risultato di misura da parte dell’Inter2 sufficiente ad ipotecare la finale di Coppa Italia contro un’Udinese disperata per la situazione di classifica in campionato. Non ho visto particolari progressi da parte delle seconde linee, tali da giustificare che Mancini possa cambiare le sue idee sull’undici base: a parte Samuel, che resta titolare e che ha giocato unicamente nel quadro di un avvicendamento con Materazzi e Cordoba nel reparto difensivo centrale, oggi Toldo è meglio di Julio Cesar, Veron è meglio di Pizarro e Recoba pare meglio di Martins. Quindi il Mancio tenga alta tensione in tutti, ma continui a scegliere come ha scelto finora. E poichè l’Inter ci regala sempre qualcosa di pazzo e di imprevedibile, ecco che uno dei gol più belli della stagione, se non il più bello per alcuni puristi tecnici, lo va a fare proprio Santiago Solari, il giocatore in assoluto più deludente dell’intera stagione, almeno in rapporto alle qualità attese e al rendimento offerto. Cose da Inter, insomma! L’ho sempre detto che questa squadra è capace di tutto. Nel bene e nel male. Ed è il motivo principale per cui la si ama alla follia. Chi non la vive non può capire. L’e-mail in assoluto più divertente ieri sera durante il QSVS che conducevo e immancabilmente letta in trasmissione diceva: “Ma ragazzi, avete visto il gol di Solari? E Mancini si ostina a tenerlo in panchina!”. Questo signore di Milano, del quale non ricordo il nome, è già il mio idolo! Non potrei mai fare a meno di tifosi così: qui c’è tutto dell’interismo che mi fa impazzire!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili