A Parreira non si risponde più!

Nella storia delle telenovelas quelle più insopportabili sono di regola quelle brasiliane e tutta brasileira è quella a cui sono obbligati ad assistere quasi ogni settimana Roberto Mancini e i tifosi nerazzurri, con attori protagonisti Adriano e il CT Carlos Alberto Parreira. Nell’ultima puntata, girata a Weggis in Svizzera, sede del ritiro mondiale della nazionale brasilaina, Parreira ha riattaccato con la vecchia musica sull’aria di Filho Maravilla: “Adriano” – ha intonato Parreira – “nella Selecao è felice. Evidentemente il suo stato d’animo dipende dalla squadra dove gioca. Qui nel Brasile si sente a casa ed è considerato importante!” Quasi a sottintendere: ‘non come nell’Inter, dove quel cattivone di Mancini lo tratta così male!’. Già quel cattivone di Mancini quest’anno lo ha trattato così male da averlo praticamente messo sempre in campo, penalizzando per contro Julio Cruz, con il risultato di ricavare dalla rapa Adriano la miseria di 19 gol complessivi, due negli ultimi quattro mesi, mentre il silenzioso Cruz, pur giocando assai meno di Adriano ha timbrato 21volte , due più di Adriano, anche in campionato. Pensi a vincere il Mondiale Parreira perché, non dovesse vincerlo, dovrebbe forse pensare alla sua di felicità e come risposta definitiva alla telenovela dell’anno vale sempre l’ultima di Mancini: “A Parreira non ho più voglia di rispondere!”.

1 Commento su A Parreira non si risponde più!

  1. Alberto Beneducci, Milano // 21 gennaio 2010 a 23:50 // Rispondi

    l nostro caro centravanti ha dichiarato che all’Inter non si diverte: c’è un’anima buona che si possa prendere la briga di spiegare al ragazzo che, per colpa sua, anche noi tifosi paganti, ci siamo divertiti assai poco quest’anno? Ciao G.L.
    Alberto

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili