17C: Lazio-Inter 0-2

L’Inter è troppo forte! Malgrado tutta l’Italia non nerazzurra tifasse comprensibilmente per la Lazio e per un campionato più equilibrato, la squadra di Mancini non fa sconti a nessuno e travolge all’Olimpico anche la Lazio, laureandosi campione d’inverno con due giornate d’anticipo. E’ la decima vittoria consecutiva in campionato: il record assoluto di 11 successi consecutivi stabilito dalla Roma di Spalletti un anno fa ora è ad un passo e potrebbe essere eguagliato sabato prossimo a San Siro in caso di vittoria sull’Atalanta. Eppure la Lazio era tra le squadre più in palla del torneo e aveva appena stravinto il derby con la Roma. Come non bastasse l’Inter ha pure giocato l’intera ripresa in inferiorità numerica per la solita esagerata esplulsione di Ibrahimovic da parte dell’arbitro Rocchi nel recupero del primo tempo, ma quest’anno tutto fila per il verso giusto e persino i più acerrimi avversari ora sono costretti a riconoscere la forza della invincibile armata nerazzurra. Splendida l’azione di Crespo che ha portato Cambiasso al vantaggio sul finire del primo tempo e solita incornata vincente di Materazzi nel finale di gara.Come non bastasse l’Inter non subisce gol da quattro partite e ne ha presi solo due nelle ultime otto, segno che anche la difesa, al di là degli interpreti, è diventata un muro invalicabile! Ora si sprecheranno i paragoni tra questa e le più grandi Inter del passato ma io credo che ogni squadra resti figlia del suo tempo. Alle spalle dell’Inter resiste la Roma, rimasta ormai l’unica reale antagonista, mentre il Palermo si è ormai stabilmente assestato al terzo posto. Lontanissimo il resto del gruppo, ormai destinato a competere per il quarto posto. Ieri mi ha impressionato la capacità di questa squadra di essere immune da qualsiasi evento o condizionamento. Di questi tempi l’Inter sembra una macchina da guerra perfetta, capace di interpretare ogni gara con mentalità e atteggiamento da grandissima squqdra. E il fatto curioso è che i ragazzi di Mancini paiono fare nemmeno troppa fatica per mettere in fila ogni avversario. Pochi ci hanno fatto caso, ma anche il gioco sta migliorando a vista d’occhio. Insomma che dire di più? Una libidine, anche per Babbo Natale!

1 Commento su 17C: Lazio-Inter 0-2

  1. Osvaldo Santoro, Milano // 22 gennaio 2010 a 02:53 // Rispondi

    Sempre più forti, anche se i milanisti continuano a vantare i loro cicli. E allora lezioncina di storia. Dal 1901 al 1907 il Milan ha vinto i suoi primi 3 Scudetti, ma l’Inter neppure era stata fondata, a proposito di Campionati senza avversari all’altezza! Dal 1908, anno della nascita dell’Inter, al 1991, dunque in oltre 80 anni, il Milan ha vinto 8 Scudetti e l’Inter se n’è aggiudicati 13, 5 in più! Questa è una lunga storia di dominio indiscusso, poi è arrivato il Cavalier Berlusconi e gli ultimi anni hanno spostato la bilancia verso il Milan. Ma la ruota gira e 80 anni valgono più di 15! Io ho qualche anno ma i più giovani devono conoscerla tutta la storia.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili