Italia, un Belpaese di asini!

5 ottobre 2005 da Virgilio.it

AsinoUn Belpaese di ignoranti e di asini, con tutto il rispetto per le bestie nel titolo! Secondo l’ultimo rapporto Ocse, l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, l’Italia conferma la sua innata debolezza nell’istruzione universitaria e permanente, che cresce ancora troppo lentamente e in modo squilibrato. Prendendo i dottori sulla popolazione, siamo al quart’ultimo (!) posto della classifica Ocse, davanti solo a Turchia, Slovacchia e Repubblica Ceca, con un risicato 12,5% di laureati. Molto distanziati sono Germania (21,7%), Regno Unito (31,2%) e Francia (36,1%) e nettamente irraggiungibili sono Stati Uniti (39,3%), Norvegia (39,7%), Corea (41,2%), Giappone (50,3%) e Canada (51,2%), gli unici due Paesi ad avere una quota di giovani laureati superiore al 50%. Sarà pur vero che in molti casi una laurea non identifica necessariamente una persona di cultura, ma andatelo a raccontare all’estero!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili