Amburgo

A 1.150 km da Milano, fuso orario 0
19-22 giugno 2005
Viaggio con i colleghi Daniele Porro e Claudio Garioni
Il tour nel centro storico, al porto e a St.Pauli e la tromba comprata davanti alla Rathaus
Terza e ultima parte del Germany Tour 2005

28 luglio 1988
Viaggio con Ricky in Panda 30 per la vacanza più lunga della mia vita: 42 giorni dal 23 luglio al 2 settembre 1988 tra Svizzera, Germania, Belgio, Danimarca, Francia e Spagna per un totale di 8.200 km.
Seconda parte dell’Europe Tour 1988
Arrivo dopo una tirata unica durata 11 ore in Panda da Monaco di Baviera. Toccata e fuga per Ricky impaurito fin dall’arrivo in città. Al ritorno in zona, dopo Copenhagen passammo addirittura da Lubecca e Brema per evitare Amburgo!
Prosegue a Copenhagen, in Danimarca, terza parte del Europe Tour 1988

Amburgo (ab.1.700.000), a 900 km da Milano, capoluogo dell’omonimo Land, è la seconda città della Germania (ab. 82.000.000) dopo Berlino (ab.4.000.000). Il Mar Baltico è a meno di 100 km

Aeroporto
Fuhlsbüttel

Highlights

  • Fiume Alster e Bacino Binnenalster con omonima fontana
  • Quartiere Jugfernstieg con Alster Pavillion e Monkebergstraße
  • RathausPlatz con Rathaus e Alster-Arkaden
  • Quartiere Altstadt con Chiesa San Michele
  • Quartiere Speicherstadt con Porto
  • Quartiere St.Pauli con Reeperbahn
  • Quartiere Altona con Museo Erotico
  • Cattedrale San Pietro
  • DeichtorPlatz
  • Gerhart Hauptmann Platz
  • Parco Planten Und Blomen
  • LombardsBrücke, Kennedy-Brücke e KohlBrandt-Brücke
  • Palazzo Borsa

Memento
Caratteristica del centro sono gli Hummel, omini che ricordano i portatori di secchi pesantissimi al servizio dei nobili: nel XIX secolo non esistevano condutture d’acqua e si andava a prendere acqua potabile nei canali e nel bacino dell’Alster. Il cuore della città è nel quartiere Jugfernstieg con l’ Alster Pavillion e la Monkebergstraße, mentre la Rathaus o Municipio ha 646 sale! LombardsBrücke, Kennedy-Brücke e KohlBrandt-Brücke sono i ponti principali della città

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili