Negril

A 8.430 km da Milano, fuso orario -6 o -7 con ora legale
31 luglio-4 agosto 2004
LViaggio
Epilogo in Giamaica con la nona e ultima parte del East Canada Tour 2004
Cinque giorni di spiaggia e sole al Club Riu e l’aperitivo al famoso Rick’s Cafè

Negril (ab.3.000), nel Parish Westmoreland, è la località turistica in maggiore espansione della Giamaica (ab.2.700.000), isola delle Grandi Antille lunga 240 chilometri e larga 80 situata nel Mar dei Caraibi. La popolazione è composta principalmente da discendenti di ex-schiavi africani ed è il terzo Paese anglofono più popoloso delle Americhe, dopo gli Stati Uniti e il Canada

Aeroporto
Donald Sangster Int’l Airport Montego Bay

Highlights

  • Negril Watershed Environmental Protection Area con Great Morass
  • Rick’s Cafè
  • Club Riu Hotel

Memento
La Jamaica è il Paese delle tre R: reggae, rum e rasta. Il ricordo di Bob Marley, il più famoso ‘reggaer’ di tutti i tempi, resta vivissimo in tutta l’isola. Ovunque i consigli a non girare soli di notte, anche se, malgrado la crescita degli ultimi anni, Negril è ancora uno dei pochi luoghi dove si può prendere il sole nudi. Il boom dell’ultimo decennio ha portato alla costruzione di troppi villaggi turistici, come il Club Riu Hotel. Facili i rapporti con la popolazione locale, con gli artigiani che vendono oggetti in legno intagliato in spiaggia, tra bancarelle improvvisate che vendono cibo naturale e bidoni sui quali si cuoce di tutto, anche se nei menu dei ristoranti si propongono omelette ai funghi magici! Celebri i tramonti dal Rick’s Café, notissimo locale a picco sul mare dove si ascolta musica reggae dal vivo e dove i ragazzi del luogo per pochi dollari giamaicani si tuffano dagli scogli più alti. La Negril Watershed Environmental Protection Area (Area di tutela ambientale del bacino di Negril) è la prima area naturale protetta che comprende la zona paludosa della Great Morass, un parco marino, a nord e le vicine foreste di mangrovie. I giamaicani parlano uno slang particolare, dove ‘Wha’pen, mom?’ sarebbe ‘What is happen, man?’ e salutano con un serissimo ‘Respect’, appoggiando pugno contro pugno, ma il motto nazionale resta ‘Jamaica no problem!’ Ingrediente nazionale è il jerk, una mistura di spezie e aceto infilata ovunque

Dintorni
80 km a est di Negril, ecco Montego Bay (ab.130.000), nel parish Saint James, città portuale e turistica, dove il guazzabuglio di strade a senso unico piene di auto strombazzanti e di pedoni relegano in secondo piano spiagge, i campi da golf e residenze storiche. Ha il secondo aeroporto internazionale dell’isola dopo quello della capitale Kingston (ab.700.000)

Highlights

  • St. Clavier Street con St.James Parsh Church
  • Doctor’s Cave Beach, Cornwall Beach e Walter Fletcher Beach

Memento
MoBay ha la reputazione di città dei molestatori, con in prima fila i petulanti venditori di fumo che chiedono ‘Hey Jake, Smoke? Coke?’ ma resta il posto ideale per chi vuole godersi a prezzi modici negozi, mercati e vita notturna. St.Clavier Street è la strada principale, dove si trova anche la chiesa più importante, in stile georgiano, la St. James Parish Church

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili