Lisbona

A 1.700 km da Milano, fuso orario -1
10-11 marzo 2004

Inviato per TL per Benfica-Inter 0-0 allo stadio de la Luz, gara degli ottavi di andata di Coppa Uefa 2003-04. Al ritorno, 15 gg più tardi, l’Inter di Alberto Zaccheroni vinse per 4-3, ma fu poi eliminata nei quarti dal Marsiglia

1-4 gennaio 2004
LViaggio
Il giro per l’Alfama a bordo dello storico tram 28 e i tour alla Torre de Belem, al Monastero Dos Jeroinimos, al Museo dellaMarina e all’Oceanario. La salita all’Elevador de Santa Justa. La piacevole visita alla pasticceria  Casa Pastéis de Belém, ai Musei delle Carrozze e dell’Azuleyo, la caratteristica ceramica smaltata locale. Il giro in Parque das Nações dove sono sorte le moderne strutture dell’ Expo 1998. La visita di Cascais e l’incredibile caldo di gennaio e l’acquisto delle piastrelle azulejos con maggiolino volswagen mai usate. I giri sui mezzi pubblici e l’incubo dei cartelli ‘Cuidado Carteiristas’, contro i borseggiatori

9-10 aprile 1991
Inviato per TL per Sporting Lisbona-Inter 0-0, semifinale di andata di Coppa Uefa 1990-91 allo stadio José Alvalade. Al ritorno, 15 gg più tardi a S.Siro, l’Inter di Giovanni Trapattoni vinse 2-0 e poi conquistò a Roma la sua prima Coppa Uefa

Lisbona (ab.700.000, 3.000.000 nell’area metropolitana), a 1.700 km da Milano, fuso orario -1, capitale del Portogallo (ab.11.000.000)

Aeroporto
Portela

Highlights

  • Fiume Tago con Ponti 25 Aprile e Vasco Da Gama
  • Torre De Belem
  • Monastero Dos Jeroinimos con Tomba di Vasco de Gama
  • Avenida da Liberada
  • Praca Do Marques de Pombal
  • Rua Augusta e Elevador de Santa Justa
  • Quartiere Rossio con statua Re Pedro IV
  • Quartiere Alfama con tram 28
  • Quartieri Baixa Pombalina, Barrio Alto e Chiado
  • Oceanario
  • Museo Marina
  • Castello Sao Jorge
  • Chiesa Sao Vicente
  • Teatro Nazionale
  • Palazzo Indipendenza
  • Avenida de Libertade
  • Praca do Comercio con statua equestre di Re Josè
  • Museo delle Carrozze
  • Museo Azuleyo
  • Parque das Nações con strutture Expo
  • Casa Pastéis de Belém
  • Stadio Da Luz (cap.65.000), casa del Benfica
  • Stadio José Alvalade (cap.50.000), casa dello Sporing Lisboa

Memento
Nella capitale vive circa un terzo dell’intera popolazione portoghese. La Casa Pastéis de Belém sta a pochi metri dal Mosteiro dos Jerónimos ed è la pasticceria storica della città, nota  per l’invenzione dei pastéis de nata, canestrelli di pasta sfoglia riempiti di crema cotta al forno, dal sapore unico. Il locale è rimasto immutato nel tempo e conserva moltissimi azulejos nelle sale interne.Altra prelibatezza della cucina portoghese è il bacalhau à brás, una ricetta molto particolare fatta con baccalà secco sfilettato, cipolla, uova, patate fritte, olive nere e prezzemolo

Dintorni
A 25 km, alla foce del fiume Tejo, c’è Cascais (ab.180.000), piccola città della Costa de Estoril sull’Oceano Atlantico

Highlights

Chiesa manuelina Nossa Senhora da Assuncao

  • Spiagge Praia da Ribera, Praia da Rainha, Praia do Giuncho
  • Grotta Boca do Inferno
  • Cabo da Roca
  • Autodromo do Estoril

Memento
Dal 1946 dopo la proclamazione della Repubblica italiana qui venne e visse l’ultimo re d’Italia Umberto II.
Il Cabo da Roca è anche riconosciuto come il punto più occidentale del continente Europeo

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili