Col Parma Vieri e Adriano ancora divisi?

Non chiedetemi perché. Non lo so nemmeno io e spero tanto di sbagliarmi. Ancora oggi ho la sensazione che nel match decisivo contro il Parma Adriano e Vieri saranno divisi: non so chi dei due andrà in campo per primo, ma più ci penso e più mi convinco che sarà così. Anche se la partita è di quelle da vincere ad ogni costo, anche se Vieri pare in forma. In effetti non m’interessa in questo momento. Io li farei giocare tutti e due dal primo minuto, ma è Zac che decide e se deciderà di dividerli ancora, avrà i suoi motivi. Però deve vincere e in tal caso avrà avuto ragione, altrimenti credo che vivremo una settimana di passione. La squadra è tesa come una corda di violino e questo è positivo: sarebbe imbarazzante non centrare il quarto posto, arrivando alle spalle proprio delle due squadre alle quali si sono sottratti, con abili operazioni di mercato, i due uomini migliori. In caso di arrivo alla pari con una delle due si va allo spareggio, programmato in due partite, mercoledì 20 e domenica 23 maggio: io il 22 però dovrei partire una settimana per le Maldive. Lo so che non gliene frega niente a nessuno, ma già devo rientrare prima in caso di preliminari: dài, fatelo anche per me!

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili