Monument Valley UT

A 9.000 km da Milano, fuso orario -8
29 luglio 2003
LViaggio
Quarta parte dell’Usa Tour 2003
In auto con Paolo e Joanna. La visita e le foto di uno scenario incantato, unico al mondo. Sulla Scenic Drive I163 ricordo l’irreale silenzio, visto che passa un’auto ogni mezz’ora
Prosegue a Grand Canyon AZ, quinta parte dell’Usa Tour 2003

Monument Valley è una zona protetta, amministrata dagli indiani Navajo, che si estende tra l’Arizona e lo Utah, ad un’altitudine di 1700 metri. E’ una vasta depressione che occupa tutta la parte centrale del Colorado Plateau, un’area di circa 120 chilometri quadrati. La genesi di questa zona risale probabilmente al mesozoico, circa 70 milioni di anni fa, quando le terre riemerse della regione si trovarono erose dagli agenti atmosferici

Aeroporto
Denver Int’l Airport

Highlights

  • Mesas e Budes

Memento
La Monument Valley è attraversata dalla Scenic Drive I163, una ventina di miglia attraverso un paesaggio mozzafiato. L’emozione che provoca il paesaggio tra guglie, torri e archi che talvolta raffigurano tavolati detti Mesas o castelli detti Budes, è indimenticabile. Sono i paesaggi visti in tanti western, ‘Ombre Rosse’ su tutti. L’elemento più spettacolare è il colore, costituito da sfumature che vanno dal rosa al violetto grazie ai suggestivi giochi di luce all’alba e al tramonto

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili