Beccalossi

Evaristo Beccalossi, nato a Brescia 12 maggio 1956, fantasista tutto genio e sregolatezza, con classe purissima nel piede sinistro. Arrivato da Brescia, ha mandato in delirio i tifosi nerazzurri per 6 stagioni dal 1978-79 al 1983-84, collezionando 216 presenze con 37 reti e vincendo uno Scudetto (1979-80) e una Coppa Italia (1981-82), prima di essere ceduto alla Sampdoria per incompatibilità tattica, ma non caratteriale, con Hansi Muller. Lavoro fianco a fianco con Becca dal 1991 e lo considero uno di famiglia! Tante volte abbiamo giocato a calcio per beneficenza, ma c’è qualche problema tattico. Lui ripete sempre che, piuttosto che con me, è meglio scambiare la palla con una sedia, perché almeno la sedia, se la palla gliela tiri addosso, prima o poi te la rimanda. Mi consolo perché la storiella della sedia l’aveva creata proprio per Hansi Muller, senza contare che se c’è uno che la dà meno di mia sorella è proprio lui!
Foto scattata il 1 maggio 2001 all’Arena di Milano

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili