Praga

a 870 km da Milano, fuso orario 0
29 dicembre 2000-1 gennaio 2001

LViaggio
Indimenticabile il capodanno all’Hotel Hilton e le passeggiate fino a Malastrana in una Praga ormai fin troppo occidentale

13-19 agosto 1991
CViaggio
Quarta parte del Europe Tour 1991
Arrivo in Renault 5 quando Praga era ancora la capitale della Cecoslovacchia, subito dopo la caduta del muro di Berlino. Un albergo si prenotava ancora attraverso le agenzie statali Cedok e la benzina si pagava non in contanti ma con i Buoni Statali. Indimenticabile il contrasto tra l’alloggio in una casa privata coi tubi del gas nel bel mezzo del salotto e a rischio inciampo e il lussuoso Hotel Forum. Apprezzatissimi i dollari Usa rispetto alla moneta locale, la corona cecoslovacca
Prosegue a Norimberga, in Germania, quinta e ultima parte del Europe Tour 1991

Praga (ab.1.200.000), sulle rive della Moldava, capitale della Cecoslovacchia (ab.15.600.000) fino al 1992 e dal 1 gennaio 1993 della Repubbica Ceca (ab.10.300.000), dopo la separazione incruenta della Slovacchia con la cosiddetta ‘rivoluzione di velluto’

Aeroporto
Ruzyne

Highlights

  • Fiume Moldava
  • Ponte Carlo
  • Piazza San Vencesclao
  • Staromestske Namesti
  • Castello con Cattedrale di San Vito e Vicolo d’oro
  • Area Quartiere Malastrana

Memento
Da vedere Karluv Most ovvero Ponte Carlo con le sue incredibili statue e Vaclav Namesti ovvero Piazza San Venceslao. Imperdibili i tetti dei Palazzi nel quartiere Malastrana

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili