Siviglia

A 1.600 km da Milano, fuso orario 0
15-16 settembre 1998
Inviato per TL al seguito dell’Inter di Simoni per Real Madrid-Inter 2-0, reti Hierro e Seedorf, prima gara del gruppo C di Champions League 1998-99, giocata il 16 settembre allo stadio Ramón Sánchez Pizjuán per indisponibilità del Santiago Bernabeu di Madrid. Fu una serata terrbile con dominio assoluto del Real, pure con il conto finale di 17 angoli a 0!Moratti decise virtualmente in quest’occasione di far fuori Simoni che si riscattò comunque nella gara di ritorno il 25 novembre 1998 battendo a San Siro il Real Madrid 3-1, reti di Zamorano, Seedorf e doppietta di Baggio. L’Inter chiuse comunque in vetta al gruppo C

Sevilla (ab.700.000) in Spagna (ab.45.000.000), capoluogo dell’Andalusia, sulle rive del fiume Guadalquivir
Aeroporto
Sevilla

Highlights

  • Fiume Guadalquivir
  • Area Barrio Triana
  • Aria Barrio Macarena
  • Plaza de Porta Jerez con Hotel Alfonso XIII e Palazzo San Telmo
  • Reale Fabbrica di Tabacco
  • Parco Maria Luisa e Plaza America

In area Barrio El Arenal

  • Arena della Real Maestranza
  • Torre de Oro con Museo Naval

In area Barrio Santa Cruz

  • Avenida de la Constitución
  • Cattedrale con Torre Giralda con Girardillo
  • Real Alcazares con Alcázar
  • Plaza San Francisco con Ayuntamento e Fontana Dio Mercurio
  • Calle de las Sierpes
  • Plaza Triunfo con Archivio delle Indie
  • Plaza de España
  • Plaza de los Venerables
  • Calle de Santa Teresa
  • Plaza e Casa de Pilatos
  • Plaza de la Virgen de los Reyes
  • Stadio Ramón Sánchez Pizjuán (cap.45.000)

Memento
Il Barrio di Santa Cruz è uno dei quartieri più pittoreschi e famosi di Siviglia. E’ detto anche Juderia perché dopo espulsione degli arabi, qui si installò una delle più grandi comunità ebraiche di Spagna. Il quartiere è un dedalo di viuzze strette e tranquille sulle quali si affacciano splendide abitazioni con facciate bianche e ocra ricoperte da edere e fiori. La Giralda, la Cattedrale, l’Alcazar e l’Archivio delle Indie sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Calle de Las Sierpes che è una delle vie più affollate e famose di Siviglia con bar e negozi. Al numero 8 di Calle de Santa Teresa si trova la casa, oggi museo, in cui il celebre pittore Murillo trascorse gli ultimi anni della sua vita. La Cattedrale di Siviglia è la più grande della Spagna e la terza del mondo cristiano dopo San Pietro a Roma e San Paolo a Londra. All’interno si trova anche il mausoleo di Cristoforo Colombo. La Giralda, alta 103 m, è l’antico minareto della moschea divenuto poi la torre campanaria della cattedrale ed ora è il monumento simbolo di Siviglia. Da questa torre in epoca moresca il muezzin chiamava i fedeli alla preghiera e molto probabilmente veniva anche utilizzata come osservatorio astrologico. Sulla sua cima si trova un coronamento rappresentante il Trionfo della Fede chiamato Giraldillo. Plaza San Francisco, in fondo alla Avenida de la Constitución, da molti anni svolge la funzione di centro principale della città. I Real Alcazares sono le le fortezze reali costituiscono un insieme attorno all’Alcázar arabo. L’Archivio delle Indie e rappresenta oggi uno degli archivi più importanti del mondo con milioni di documenti preziosissimi. La Torre de Oro è un’antica torre di sorveglianza sulle sponde del Guadalquivir e ospita il Museo Navale. L’Arena della Real Maestranza è uno dei luoghi più prestigiosi della tauromachia con una capienza di 12.500 posti e o museo della Tauromachia. Plaza de Espana è un’enorme piazza a forma di semicerchio con un diametro di 200 metri che culmina in due alte torri alle estremità. Al centro c’è un canale navigabile e tutta la piazza è circondata da portici sormontati da balaustre al di sotto delle quali ci sono delle panchine decorate con maioliche che raffigurano le 54 provincie spagnole. L’ampiezza e la sua particolare disposizione la rendono una delle piazze più belle della città. A Siviglia sono nati i pittori Diego Velázquez e Murillo e a Italica, vicino Hispalis gli imperatori romani Traiano e Adriano.

1 Commento su Siviglia

  1. Bellissima!!! Per chi si puo’ fermare un attimo in piu’ consiglio anche escursioni a Cadice e Cordoba, citta’ vicine altrettanto belle.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili