Guernika

A 1.310 km da Milano, fuso orario 0
28 luglio 1993
FViaggio
Terza parte del France-Euskadi Tour 1993
Il tour tra la Piazza dell’Orologio e la Quercia
Prosegue a Barcellona, quarta e ultima parte del France-Euskadi Tour 1993

Guernika-Lumo (ab.7.000), in Spagna (ab.45.000.000) è una famosa cittadina basca bombardata dalla aviazione falangista appoggiata dalla Luftwaffe tedesca durante la guerra civile spagnola del 1937 e ritratta in un angosciante capolavoro cubista da Pablo Picasso

Aeroporto
Bilbao

Highlights

  • Plaza Del Reloj
  • Gernikako Arbola
  • Murales Guernika
  • Museo di Storia e Cultura Basca

Memento
Il cuore di Guernika è la Piazza dell’Orologio ricavato nel verde dell’aiuola, ma il luogo più sacro della città è nel punto in cui fino al 1876 si è riunito un parlamento basco, indipendente dal governo centrale: qui c’è una quercia, incastonata in un tempietto cilindrico, che contiene parte del tronco proprio di quella secolare, mentre di fronte è stata piantata una quercia nuova. Un murales in ceramica riproduce il capolavoro di Picasso, ma l’originale è conservato al Reina Sofia di Madrid. Interessanti anche il museo della storia e cultura basca e la sede del governo provinciale, con una stanza dal tetto vetrato riproducente tutte le cittadine basche con al centro ancora la simbolica quercia, la Gernikako Arbola.
Il 26 aprile 1937, l’aviazione falangista, con aerei e piloti tedeschi, rase al suolo la cittadina basca di Guernika, uccidendo in tre ore e mezza circa 2.000 persone. Dal punto di vista militare, Guernika era un obiettivo insignificante: l’azione, svoltasi in giorno di mercato, fu una strage compiuta per sperimentare il bombardamento a tappeto come nuova tattica di guerra aerea, seminando il terrore nella popolazione civile

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili