Belgrado

A 1.150 km da Milano, fuso orario 0
11-12 dicembre 1990

Inviato per Partizan-Inter 1-1, reti di Stavanovic e Matthaeus, giocata il 12 dicembre allo Stadio JNA, oggi Partizana Stadion, gara di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Uefa 1990/91. All’andata 3-0 per l’inter di Trapattoni che poi vinse la Coppa Uefa

Belgrado (ab.1.500.000), capitale della Jugoslavia (ab.21.000.000) dal 1918 al 1991 e poi della Serbia (ab.9.400.000)

Aeroporto
Beograd

Highlights

  • Fiumi Danubio e Sava
  • Via Kneza Mihailova
  • Fortezza Kalemegdan
  • Mausoleo Kuca Cveca con Tomba di Tito
  • Cattedrale Saint Sava
  • Hyde Park
  • Stadio Maracanà (cap.60.000), casa della Stella Rossa
  • Stadio JNA-Partizana (cap.50.000), casa del Partizan

Memento
Knez Mihailova è una via pedonale e nella Fortezza Kalemegdan si trovano musei, uno zoo, l’osservatorio astronomico e un parco con obici e carri armati della Seconda Guerra Mondiale, oltre a monumenti di personaggi della storia serba. Nel Mausoleo Kuca Cveca o Casa dei Fiori c’è la Tomba del fondatore della Jugoslavia Maresciallo Josip Bròz. Lo Stadio Maracanà è la casa della Stella Rossa, mentre allo Stadio JNA-Partizan gioca il Partizan

1 Commento su Belgrado

  1. mirko daniel // 8 dicembre 2016 a 23:44 // Rispondi

    qui ero in italia da pochi anni, storica sta trasferta, poi mio fratello è interista,ci sono stato 3 anni fa a stella rossa-partizan proprio per vedere lo stadio, ma nulla a che vedere col nostro superclasico….

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili