SFAndCI: Milan-Inter 0-0

Video-editoriale del 1.3.2022
Oltre al gol per la quarta partita consecutiva stavolta all’Inter nel Derby è mancata anche la prestazione. La crisi si fa più strutturale e urge porvi rimedio.  Non è ancora il momento del panico.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/TWd8ijddAZo

23 Commenti su SFAndCI: Milan-Inter 0-0

  1. Pasquale Somenzi // 2 marzo 2022 a 02:58 // Rispondi

    Come mi era capitato di scrivere recentemente è nel mese di febbraio che l’Inter raggiunge la più alta percentuale nel rapporto tra partite giocate e risultati negativi.
    Infatti due statistiche negative, ed entrambe ci riportano a mesi di febbraio passati.
    Sono 4 partite che l’Inter non segna, e quando successe l’ultima volta?
    Febbraio 2012:
    5 febbraio: Roma-Inter 4-0
    12 febbraio: Inter-Novara 0-1
    17 febbraio: Inter-Bologna 0-3
    22 febbraio: Marsiglia-Inter 1-0
    26 febbraio: Napoli-Inter 1-0
    E l’ultima volta che l’Inter ha ottenuto due 0-0 consecutivi?
    era il 2010, ovviamente in febbraio:
    14 febbraio: Napoli-Inter 0-0
    20 febbraio: Inter-Sampdoria 0-0
    In realtà gli ultimi due 0-0 si erano registrati a dicembre ’17, con Juventus
    e Pordenone, ma quest’ultima partita riporta come risultato ufficiale 5-4
    per via dei calci di rigore.
    Pasquale.

  2. Antonio Rossi // 2 marzo 2022 a 07:17 // Rispondi

    La cosa più preoccupante è che sembravano in crisi fisica. In ritardo sulle palle vaganti, molli sui contrasti e solo lanci lunghi anche dal portiere. Sembra anche che nessuno voglia prendere la responsabilità di tirare per cui abbiamo avuto tre partite, Liverpool, Genoa e ieri senza un tiro in porta. La cosa peggiore è che siamo stati messi sotto da un Milan incompleto e modesto

  3. Oggi digiuno (per la Pace) ed evito di sproloquiare. Lo 0 a 0 ci tiene ancora in corsa, a condizione di tornare ad essere la squadra che sapeva segnare … più delle altre. Auguri!

  4. La Saga degli orrori ed errori da entrambe le parti. Profonda la crisi dell’Inter, ho visto errori dell’ABC del calcio, giocatori involuti vuoti inside come Lautaro, scoppiati come Barella, inconcludenti come Calhanoglu, frenetici e basta come Sanchez, da calcio amatoriale come Vidal. Troppi interpreti down per pensare in una rapida ripresa e le alternative non ci sono. Ovvio che la prestazione ne risenta e ci presenti un Inter irriconoscibile rispetto all’autunno. La vedo dura la seconda stella

  5. Diego Raimondi // 2 marzo 2022 a 08:12 // Rispondi

    Marca male ! A tratti si rivedono certe vecchie Inter senza un gioco, abuliche, inconcludenti, impotenti.
    Può essere che 3 o 4 giocatori siano fuori forma, ma non certo la quasi totalità dell’organico. Inoltre a Gennaio sono stati presi giocatori non pronti, rinunciando ad un possibile aiuto immediato. Finalmente Gosens, serve come il pane.
    Correa ha fatto si e no 2 partite buone finora. Esiste una statistica sui minuti di gioco sprecati con gli inutili passaggi indietro? E i leoni cileni?

  6. Alessandro // 2 marzo 2022 a 08:17 // Rispondi

    Sono sconcertato. Non tanto per il risultato in sé. Spesso abbiamo visto derby con poca sostanza, da una parte e dall’altra. Ma che ne è stato di quella squadra che fino a poco tempo fa mortificava l’avversario, lo circuiva, lo puniva, andava in gol con ogni elemento e, sorniona, portava a casa il risultato ? Mia personale risposta: evidentemente Lukaku e Hakimi, al netto di prestazioni scialbe, trovavano la forza di spezzare l’inerzia. Discorso più marginale per Eriksen.

  7. Buongiorno Gianluca, condivido pienamente, si tratta di recuperare la forma fisica e di conseguenza mentale. Speriamo che accada e che accada presto. Una domanda però… questi rinnovi sostanzialmente già pronti ma che nessuno firma (o mi sono perso qualcosa?), non è che stanno incidendo? O meglio… non è che i discorsi del giovane Zhang siano stati tutto meno che stimolanti?

    • Che Zhang riesca a stimolare gente che ne ha viste molte più di lui nel calcio mi fa sorridere
      GLR

  8. Sergio Vecchioli // 2 marzo 2022 a 09:08 // Rispondi

    Io credo che Barella sia l’immagine simbolo. È spremuto come un limone e mancando la sua forza fisica, mancano palloni rubati, ripartenze feroci etc etc. Siamo sulle ginocchia. Un anno di Conte e la rincorsa da meno tanto a più tanto su Milan e Napoli la stiamo pagando ora. Questo per chi pensa che Handa e Lautaro siano i problemi della squadra. Milito l’anno dopo il Triplete non segnava nemmeno a porta vuota. Lavorare su testa e gambe, abbiamo perso la consapevolezza in noi stessi

  9. Roberto Carlo Giuseppe // 2 marzo 2022 a 09:15 // Rispondi

    Sono convinto che è un problema di testa, di convinzione per uscirne ci vuole una botta di c..o.
    Inzaghi paga non essere abituato alla testa della classifica: dopo il girone d’andata bisogna cambiare qualcosa, inventarsi qualche stratagemma tattico! Inzaghi ha una squadra stanca? i cambi? ci dimentichiamo di Darmian, Dimarco involve, Vidal un terno al lotto, di Gagliardini e Vecino? brocchi? Dai Simone sveglia, tira le redini, ci serve la panchina, falli giocare ma con misura.
    VINCERE
    Amala…

  10. “ci stiamo ancora leccando le ferite del derby” queste le parole di Inzaghi; ora ti chiedo: ma come è possibile che una squadra che ha fatto una finale europea, ha vinto uno scudetto con 10 punti di vantaggio, ha vinto una supercoppa, prima in classifica giocando un grande calcio, possa perdere tutte le certezze con una sola sconfitta pur se grave nel derby? cosa bisogna fare per avere una mentalità vincente?vincere 10 champions consecutive? crisi mentale sicuramente e non fisica, il che è ancora peggio

    • La squadra che dici tu non è questa perché le mancano Hakimi, Eriksen e soprattutto Lukaku e Conte in panchina. E i punti di vantaggio furono 12.
      Senza i giocatori di caratura europea può capitare infatti.
      GLR

  11. ALESSIO CERIANI // 2 marzo 2022 a 09:25 // Rispondi

    Purtroppo siamo ancora in affanno dove si notano imprecisioni, insicurezze e ritardi nel contrastare l’avversario.
    Arriveranno tempi migliori.
    Bisogna rimanere uniti e non criticare perché le lamentele non servono a nulla.
    Anche il Mr un po’ timoroso e capisce il momento delicato (sostituzione degli esterni al 87° minuto….)
    Magari basta una bella vittoria x riavviare il motore.
    Forza Ucraina siamo tutti con voi.

  12. Male il Milan, peggio (anche del solito) l’Inter.
    E, spesso, tra i due litiganti…

  13. Partita davvero mediocre..involuti, inconcludenti, irritanti a volte, irritati tra loro. La domanda è se, a parte l’aspetto fisico, che è chiaramente sotto standard accettabili. Pre-Conte c’erano questi mesi “a vuoto”, ma sono cambiate troppe cose per poterne fare un assioma. Sta di fatto che così per me manco con la Salernitana staremo sereni. Davvero male

  14. Inter molle sulle gambe
    Milan dai piedi quadrati…
    0-0

  15. partita al limite dell’osceno,si regala al milan la possibilita’ dell’eventuale gol in trasferta,un misero 1/1 e sono in finale.
    vedere che con barella in campo e’ lo stesso che con vidal,e’l’immagine dell’inter attuale.

  16. Il digiuno sta assumendo tempi preoccupanti, e con la frase “Presto torneremo a segnare” (unitamente al continuo rivangare quei tre minuti di follia del derby dai quali è nato il momentaccio attuale, “figlio” della testa e non solo delle gambe) Inzaghi sembra non saper più che pesci prendere, e quasi rassegnato allo “status quo”

  17. A.A.A. Cercasi Inter formato girone andata. No perditempo. Grazie
    Perche’ quella vista ieri e in altre partite post Natale e’ la brutta copia di quella vera.
    Sempre Forza Inter

    • Bartolomeo // 3 marzo 2022 a 02:12 // Rispondi

      Io credo che il problema non è il derby perso, in quanto , dopo il derby abbiamo dominato la Roma, pareggiato a Napoli, e giocato un gran bella partita con il Liverpool.
      E’ purtroppo un momento che non va dentro nemmeno a portarcela con le mani.
      Spero passi presto e si ricominci a dominare.
      D’altra parte, ragazzi L’Inter ha Giocato male e creato niente solo nel derby di coppa Italia, per il resto a sempre creato le sue tantissime palle gol.

  18. spenti fisicamente e mentalmente. Continuo a non capire l’ingresso sistematico in campo di Vidal che sistematicamente fa solo danni. Purtroppo quando perdi in un sol colpo Hakimi,Lukaku,Eriksen e Conte i nodi vengono al pettine. Speriamo in cambio di rotta immediato , altrimenti la vedo dura.

  19. BARTOLOMEO // 3 marzo 2022 a 02:06 // Rispondi

    lo 0-0 con la samp giocammo in 9

Rispondi a Bartolomeo Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili