Pagelle Inter aspettando il Milan

Video-editoriale del 9.2.2022
Con Inter-Roma di Coppa Italia le pagelle tornano belle, salvo qualche eccezione.
Da Milan-Lazio il nostro avversario: che sia rossonero, perché i gentiluomini la rivincita la danno sempre, meglio se doppia.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/XX9iStBQ5eQ

4 Commenti su Pagelle Inter aspettando il Milan

  1. partita sulla falsariga del derby con annessa eventuale beffa finale, poi sanchez, autoproclamato leone, si ricorda di essere anche un goleador e toglie le ragnatele all’incrocio.

  2. Perderemo, e sonoramente. Il Milan è in palla. Ha gioco fluido, attaccanti che si muovono correttamente; noi abbiamo Handa che non sta in piedi, Lautaro con le polveri bagnate, Inzaghi che non azzecca un cambio nemmeno a star secco, Sensi (unico rifinitore propriamente detto) alla Sampdoria, Vidal e Vecino che insieme non ne fanno mezzo (per tacere di Gagliardini). E vogliamo parlare di De Vrij ? Ultimamente commette più errori che chiusure. Concludo: mestamente, lasceremo il passaggio al Milan.

    • L’ottimismo è il profumo della vita. Meno male che quelli come te non solo non giocano ma neppure incidono minimamente. Pensa che bello aver in compagnia uno così…
      Tutti in pizzeria sereni e lui: “occhio ragazzi, che vi stanno rubando la macchina, tornerete a casa e la troverete svaligiata e un meteorite colpirà il pianeta cominciando dal nostro tavolo”. C’è gente che io non frequento non solo nella vita reale ma neppure nel mondo virtuale dei social: i gattoneroidi!!!
      Tra tutte le categorie di tifosi quella che detesto di più è proprio quella dei pisciasotto prima ancora di giocarle le partite, soprattutto quando la propria squadra è, risultati pluriennali e ultimi classifica alla mano, più forte…
      GLR

  3. Antonio Rossi // 10 febbraio 2022 a 11:21 // Rispondi

    Ciao Gianluca, sei stato accontentato! Loro evidentemente hanno preso morale dalla vittoria di sabato. Dobbiamo sfruttare l’occasione per far capire che i più forti siamo noi. Altrimenti rischiamo di aumentare la loro autostima facendoli diventare pericolosissimi nella corsa scudetto.
    Antonio

Rispondi a Alessandro Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili