Pagellacce e via di testa!

Video-editoriale del 4.9.2022
Cambiare registro per l’Inter passa da un cambio di mentalità prima ancora che di uomini. Le pagellacce con la Lazio e nel Derby rivelano in realtà un malessere più ampio e giocare solo sui nervi non basta.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/JU7tm7x2C68

5 Commenti su Pagellacce e via di testa!

  1. Speriamo di cambiare registro già col Bayern Monaco, almeno non facciamo figuracce, svegliamoci.
    UN SALUTO A CESARE POMPILIO, GRANDE AVVERSARIO SPORTIVO, RIP

  2. Credo che mercoledì possa essere fondamentale, un nuovo passo falso potrebbe essere dirompente a livello di convinzione. Tu che frequenti l’ambiente, come li vedi?

    • Non li vedo dall’ultima partita in cui li ho visti male… Dopo una brutta sconfitta è sempre determinante quella dopo, si sa…
      GLR

  3. Caro GLR, temo proprio lo sprofondo! Le vicende societarie, ormai i cinesi mostrano proprio le pezze al culo, possono anche influire ma certo non fino a questo punto! Se guardiamo bene l’ottimo periodo dello scorso anno è coinciso con il periodo collettivo di forma migliore, con 2 stantuffi laterali debordanti (Perisic e Dunfries). Solo così funziona il 3-5-2. Quando non sei al massimo, e ora manca manca anche lo strapotere a sinistra, si diventa prevedibili e facilmente bloccabili.

  4. Obiettivamente il Milan ha giocato meglio di noi ma nel computo delle occasioni il pareggio ci poteva stare.
    Bene o male creiamo e i gol non mancano, ma purtroppo anche li subiamo in maniera assurda con una fase difensiva irriconoscibile, almeno come la ricordavamo per l’affidabilità mostrata nelle passate stagioni.
    Ricette miracolose non esistono se non allenarsi tanto e magari passare alla difesa ad uomo dato che quella a zona sembra avere tante falle in questo periodo di amnesie collettive.

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili