L’influenza (maligna) di Vidal

Video-editoriale del 16.3.2022
Nessuno si è mai illuso su Vidal a livello atletico, ma con 12 Scudetti in palmarès, speravo desse una mano, anche caratteriale, al gruppo Inter. Invece, dopo gli ultimi fatti, devo arrendermi.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/LRcME81WNF0

9 Commenti su L’influenza (maligna) di Vidal

  1. Metterlo fuori rosa sarebbe un problema?

    • I tifosi agiscono d’istinto, non certo i tecnici perché di qui alla fine non sai mai cosa può accadere e alla disperata potresti averne bisogno.
      Chiudi la stagione e poi lo spedisci.
      GLR

      • Il tuo è un commento sensato, GLR.
        In fondo ogni tanto qualcuna la azzecca, finché è in rosa perché metterlo fuori? Alle volte azzeccasse proprio “quella giusta”…
        Certo da uno come Vidal ci si aspettava molto, ma molto, di più. Forse si aspettava assai di più lo stesso Conte, che così insistentemente lo volle. Certi amori sbocciamo tardi. A volte mai…

  2. Mi stupisce molto che per Inzaghi sia spesso lui il primo cambio a centrocampo. è lampante che l’allenatore non veda Gagliardini, ma è altrettanto sotto gli occhi di tutti che Vidal sia un ex-calciatore ed una persona poco seria.

  3. 100% d’accordo con tuo pensiero. Per prox acquisti per favore puntiamo a giocatori bravi e sopratutto intelligenti ed educati. Basta con certa gente impresentabile.
    Ormai la tendenza giovanile nel mondo del lavoro è la non eleganza e essere sboccati.

  4. la maglia, meglio di quella attuale dell’inter. Vidal non vede l’ora di andare al flamengo,anche se lo vedo piu’ al salsa e merengue

  5. Vidal secondo il mio parere è un corpo non soltanto estraneo all’Inter ma altamente infettivo. Passa più tempo ad impegnarsi sui social che sul campo. Interviste come quella di lunedì sono istruttivo di come non dovrebbe comportarsi un professionista. Sono d’accordo con Gianluca Rossi per il discorso di strigliarlo ma non lasciarlo fuori rosa. Si tessono solo lodi per Conte, grande allenatore, ma certe scelte di giocatori tipo Vidal sono tutte sue. Oltretutto onorosissime per la società

  6. Pietro Spennacchio // 18 marzo 2022 a 04:58 // Rispondi

    Giocatore impresentabile già da prima che arrivasse, con l’aggravante che si era appena vissuta l’edificante esperienza Nainggolan. E pensare che con grande lungimiranza la società ha sacrificato l’acquisto di Tonali a cotanto professionista. Io però ricordo editoriali trionfanti all’arrivo suo come del Ninja!

    • Trionfanti mi sembra un po’ esagerato, ma alcuni tifosi devono sempre esagerare ed estremizzare per avere schemi mentali più semplici. Per loro tutto o è Bianco o è Nero, colori tra l’altro discutibili. Certamente si sperava che a livello di personalità uno chi aveva vinto 11 scudetti in quattro Campoonati potesse dare il suo contributo morale piùche atletico. Infatti l’anno scorso l’Inter ha vinto lo Scudetto e per lui, seppur da comprimario e con qualche disastro, è stato il 12°.
      GLR

Rispondi a sigurd Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili