Inter-Sassuolo: che pagellacce!

21.2.2022
Col Sassuolo la più brutta partita da aleno due anni a questa parte e quindi le pagellacce per quelli dell’ Inter ci stanno tutte.
Ne parlo qui :

https://youtu.be/k0FNzyFs0zI

9 Commenti su Inter-Sassuolo: che pagellacce!

  1. Salve amici, sono perfettamente d’accordo con un precedente commento: forse Simone sta perdendo il controllo della squadra. Vorrei vedere in campo il prima possibile Correa e Caicedo, non saranno Eto’o e Milito, ma non potranno fare altro che sbagliare meno degli attaccanti attuali. Non è tempo della resa!

  2. Narciso Bucci // 21 febbraio 2022 a 10:09 // Rispondi

    Buongiorno Gianluca, sono un tifoso interista toscano di quelli che non dormono tanto dopo una sconfitta.Ho 63 anni e mi innamorai dell’ Inter anni 60 di Morettiana memoria.Torniamo all’ oggi, anzi a ieri. Io avrei voglia di vincere un altro Trofeo per quest’ anno, che sia il Campionato ( meglio ) o la Coppa Italia. Visto definitivamente ieri che abbiamo dei limiti oggettivi,tu cosa faresti in vista del ritorno Champion e della Coppa italia ? Grazie e buona giornata.

  3. Al di là delle colpe dei singoli che ci sono eccome(Handa,Lautaro, l’attacco che sbaglia i’impossibile,il centrocampo corto ed il mistero del prestito di un Sensi etc etc) quello che preoccupa è l’evidente passo agonistico tra l’Inter prima della sosta invernale che schiacciava letteralmente le avversarie prima fisicamente e poi tecnicamente,e l’Inter di gennaio e febbraio che fa una fatica enorme con tutti.Come mai perdura qs calo che ormai rasenta i due mesi? Tifoidismo a parte, mi inquieta

  4. Ciao Gianluca, pensi che questo calendario asimmetrico abbia influito? Certo che il computer non è certo interista! Tra l’altro alla faccia delle belle intenzioni di facciata ci hanno fatto avere Milan e Napoli in sequenza andata e ritorno!?! Ma le squadre che vanno avanti nelle coppe non andrebbero un pochino tutelate? Altra cosa Simone si è dimostrato tutto sommato all’altezza, tuttavia questi errori (cambi nel derby – formazione di ieri) temo finiranno per contarci caro!

    • Adesso pure il calendario asimmetrico…può capitare di avere nel mese di crisi, ma rompicazzo come certi interisti non conosco nessuno…Questi facciano una cosa…seguano l’Inter solo quando va benone, il resto del tempo pensino ad altro che è meglio… Mai visti tanti rompicoglioni tutti insieme per aver perso male due partite…poi quando va bene son sempre scontenti e chiedono proprietà illusorie, top players ma che modo è di seguire la propria squadra del cuore? Io sono quarant’anni che con questi manco ci parlo…li abbiamo tirati su col Triplete…non contano, non incidono, non vanno manco allo stadio, ma chi se li incula?
      GLR

  5. Antonio Rossi // 21 febbraio 2022 a 18:36 // Rispondi

    Ciao Gianluca, sulle pagelle concordo anche se, diversamente da te darei un mezzo voto in meno a Dzeko per i due goal clamorosamente mancati ( da solo si fa parare il tiro dal portiere e poi cicca un bel passaggio di Dumfries). Rilevo un’altra disattenzione dell’arbitro, dopo Sanchez Giroud, sul primo goal che però non deve essere un’alibi per una prestazione insufficiente.

  6. Sensi da noi era sempre “in via di guarigione” (a parte il golletto fatto prima di di traferirsi a Genova) : alla Samp è titolare e gioca. Correa, dopo l’esordio scoppiettante, è finito in infermeria. Mercato di riparazione :la Juve prende Vlahovic e Zakaria ed esordiscono subito da protagonisti. Gosens e Caicedo … a quando? Con loro in campo, qualcuno può starsene a riposare. in questo finale di Campionato e di Coppa l’Inter deve ritrovarsi “vincente”

  7. Vorrei averlo detto io, e non è così, ma è davvero una questione di centimetri! Quanti ne abbiamo guadagnati tra novembre e dicembre! E quanti ne stiamo perdendo ora! Allora Lautaro e Dzeko la mettono fuori, De Vrij la svirgola, Handanovic la becca fra le gambe! Se sei meno in forma, meno concentrato, meno disposto al sacrificio, i centimetri li fanno gli altri! È anche normale a volte. “Questo è il calcio Gianluca! E tutto lì! Ma la strada è ancora lunga perbacco!

Rispondi a Luigi Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili