Il nemico invisibile

Video-editoriale del 25.4.2022
Al di là di certa ‘disinformatia’, già eclissatasi col ghigno sardonico di Acerbi, resta la pressione ‘ballerina’ su Inter e Milan il nemico invisibile di entrambe.
Lo Scudetto andrà a chi la gestirà meglio.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/TY6qlEp_aTo

4 Commenti su Il nemico invisibile

  1. L’Inter ha dimostrato di essere la più forte ma ieri sera ho rivisto il Milan di Zaccheroni, che nei minuti finali si prendeva tutto il cucuzzaro e vinse il titolo. Lazio infortunata e inconcludente ma il pari era giusto.
    Confido in Fiorentina, Verona e Atalanta per sottrarre punti ai cuginastri. Ma l’Inter deve vincerne più che può. Se strapazzi Milan e Roma, puoi battere anche Bologna, Udinese, Empoli, Cagliari e Samp. “Eh, ma lottano per non retrocedere”… e l’Inter lotta per lo scudetto!!!

  2. Raffaele B. // 25 aprile 2022 a 21:04 // Rispondi

    Grossissimi affari comportano grossissime ingerenze sul giuoco del calcio, per così dire. Se n’è visto un esempio piuttosto triste e sporco in Lazio – Milan, augurandoci che sia l’ultima “mano in pasta” che si vedrà in questa fine di campionato. Fate un favore a tutti quelli che non amano questo genere di cose: vincetele tutte e alzatelo in faccia a quella gente!!

  3. Per la prima volta in mezzo secolo di Inter,ho la piacevole sensazione che la società operi con professionalità e competenza Nel mercato, nella comunicazione, nella gestione delle pressioni. Questo è già un successo enorme comunque vada. E andrà moolto bene!!

  4. ciao GLR, la pressione, secondo me, é doppia, per entrambe, perché si tratta di un testa a testa cosí equlibrato fra le due milanesi che forse non si vedeva dagli anni 60, un derby lungo 28 giornate in pratica.

Rispondi a Fabiano Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili