Il Milan torna davanti

Video-editoriale del 6.3.2022
Il Milan sbanca Napoli con Giroud che si conferma match-winner nei big-match, ma nessuno è ancora fuori e l’Inter resta padrona del suo destino e deve temere solo se stessa.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/4Vwtsf3LdxI

9 Commenti su Il Milan torna davanti

  1. Antonio Rossi // 7 marzo 2022 a 06:46 // Rispondi

    Classifica a ritroso sul massimo punteggio ottenibile. Inter 91, Milan 90, Napoli 87, Juventus 83, Atalanta 80. Noi sicuramente faremo meno punti dello scorso anno, ma i margini di errore sono praticamente zero, visto anche l’esito dello scontro diretto. Quasi fatta per l’accesso in champions, ma senza il titolo, per come si erano messe le cose, sarebbe una vittoria di Pirro

  2. Giochiamocela fino alla fine (al diavolo i gatti neri di casa nostra) e proviamo a vincere questo campionato.
    Poi faremo le riflessioni, che io ritengo scontate – rosa troppo corta (quelli buoni intendo) per portare avanti 3 competizioni e provare a vincerle. Forza Inter

  3. penso che la classifica sia corta solo perchè abbiamo regalato al Milan 4 punti nei due derby che dovevamo stravincere…quindi è solo colpa nostra.
    abbiamo tutto il tempo di rimettere le cose a posto, sarebbe veramente brutto perdere questo scudetto! e poi tolta la champions che non è roba nostra, e chissà se lo sarai mai vista la disponibilità economica, vediamo di vincere finalmente un derby e arrivare in finale di coppa. ciao GL

  4. Il Milan vince grazie all’intuito di Giroud che corregge una ciabattata che avrebbe altrimenti colpito la bandierina del calcio d’angolo. Ma soprattutto vince per l’incomprensibile inconsistenza del Napoli che fa di tutto per non pareggiare una partita nettamente alla sua portata, ingigantendo l’ego di chi ora guida la classifica e del suo (…) allenatore. Naturalmente chi vince ha sempre ragione, anche se per i venti minuti finali si rintana nella propria area.
    Claudio – Parma

    • Caro C23
      i risultati bisogna imparare ad accettarli.
      Soprattutto quando (come quelli del Milan) non sono isolati, ma ripetuti negli ultimi 2 campionati.
      In positivo: Lazio Roma Atalanta Inter Napoli (tutti insieme, e per 2 anni, indicano evidente forza)
      In negativo: Spezia, Salernitana/(Parma), Sassuolo Udinese, (tutti insieme, per 2 anni, indicano evidenti LIMITI).
      Del resto il mio Milan sta SOLO facendo lo stesso cammino dell’anno scorso.
      Sorprendersi o infastidirsi denota scarsa attenzione.

      • Normale che tutti siano infastiditi dai risultati altrui…Non è il giro a vela in solitaria ma un torneo tra squadre concorrenti..
        Se poi il Milan vincerà lo Scudetto vorrà dire che è stato più bravo delle altre, come l’Inter un anno fa e prima la Juve per nove anni di fila.
        GLR

        • Caro GLR
          Sinceramente non credo che il Milan possa fare molto meglio dell’anno scorso.
          Ha troppi limiti tecnici per fare un filotto. Vedi, solo ad es., Saelemaekers nel derby martedí e ieri
          Se fallisci occasioni così, è dura competere…
          L’Inter molle del derby si è ripresa brillantemente. Ristabilirsi da una condizione psicofisica carente è possibile, raddrizzare i piedi a troppi giocatori del Milan, molto meno.
          Con questo il Milan resta una realtà da 80 p..
          Ma molti ancora pensano sia da 50…

          • Non mi pare che lo.dica piu nessuno questo…sarà lotta punto a punto con quota Scudetto intorno tra gli 82 e gli 85 punti, a meno che una delle tre non riprenda a volare
            GLR

  5. Da primo approcio si guardano le prox gg di Inter, Milan e Napoli x fare delle previsioni diciamo logiche…. ma di logico e scontato non c’è nulla. Quindi cerchiamo di non guardare in casa altrui e concentrarsi su ogni singola ns gara come se fossero tutte finali.
    Poi magari arriveranno sorprese come già viste in questo campionato

Rispondi a Antonio Rossi Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili