34C: Inter-Roma 3-1

Video-editoriale del 23.4.2022
Dopo Spezia e Milan in Coppa Italia, altri tre gol alla Roma e quinta vittoria consecutiva.
L’Inter ha ritrovato se stessa e in questa settimana dovrà ritrovare la testa della classifica.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/XuI3BP7bxN8

16 Commenti su 34C: Inter-Roma 3-1

  1. Pasquale Somenzi // 23 aprile 2022 a 22:08 // Rispondi

    Roma-Milan-Spezia, 3 gol segnati in ognuna delle ultime 3 partite, con Inzaghi è la prima volta che succede, infatti l’ultima sequenza simile risale all’ultima dello scorso campionato, Inter-Udinese 5-1, seguita dalle prime due di questo campionato, 4 al Genoa e 3 a Verona.
    In casa la vittoria per 3-1 (a parte con lo Sheriff che non è campionato) risaliva a circa un anno fa, il 12 maggio sempre contro la Roma e la penultima volta il 14 febbraio 2021 ancora con una squadra romana, ossia la Lazio.
    Come avevo segnalato dopo il derby, Mourinho in Italia ancora una
    volta perde dopo 13 o 12 giornate da imbattuto, senza mai arrivare
    a 14.
    La Roma mi ricorda che proprio dopo Roma-Inter 4-0 del 5 febb 2012,
    l’Inter ha cominciato una serie di 493 partite senza più perdere con 4 gol di scarto (per dare un’idea, altre squadre non devono andare così indietro nel tempo, basta citare Chelsea-Juventus 4-0 o Atalanta-Milan 5-0) e considerando che nella storia dell’Inter la striscia più lunga è di 495 partite, ne mancano 3 per migliorare questo risultato e ne mancano 7 per arrivare per la prima volta a quota 500 partite.
    Pasquale.

  2. Brozovic: super
    Ogni anno migliora sempre di più.
    Se poi inizia a fiutare opportunità di gol significa che può diventare un fuoriclasse.
    Avevo notato pure io il sarcasmo di Sanchez.
    Ora dobbiamo rimanere uniti e giocare x vincerle tutte poi dopo ci sarà spazio x le pulizie di casa x lui, suo paesano e qualcun’altro.
    Contento x Denzel: un buon acquisto e sarà anche un ragazzo serio.

  3. Da paura… ora, io non so se la vittoria (non meritata, ma sempre 3 punti sono) a Torino abbia sbloccato il “braccino” nerazzurro, ma è molto probabile.
    Le scorie sono scomparse di colpo e l’Inter è tornata un rullo compressore. Dovesse vincere a Bologna e Udine (dove ha vinto la Salernitana può farcela anche l’Inter) credo sia fatta al 90%. Se il Milan se non vince già domani la vedo dura. Poi ha Verona, Fiorentina e Atalanta (in ripresa): non credo sia in grado di vincerle tutte. L’Inter sì.

  4. Oltre che esserci ritrovati nel momento giusto, come non fare i complimenti a Pasquale che aveva predetto l’interruzione della striscia di risultati di Mou? Pasquale, sei più leggendario del teorema di Euclide! forza Inter sempre

  5. Ciao Gianluca, sono preoccupato per l’omologazione del risultato di Inter-Roma visti i dubbi sui 3 gol dell’Inter:
    Handanovic non ha esultato…

  6. L’arbitro (ottimo, alla faccia dei malpensanti). Dopo 33 gare giocate dalle 4 squadre di testa, l’Inter è 1a da sola, ha il migliore attacco e la migliore difesa, CHAPEAU! Ci sono tutte le premesse per continuare ad avere fiducia!

  7. Fantastico tutti bravi brozo fenomeno e grande chala che se gioca in una squadra forte dimostra quanto sia top
    Unica nota stonata e Sanchez: ti credi un fenomeno ma sei un poveretto soprattutto come uomo; l’ Inter ti ha dato molto più dì quanto tu abbia mostrato in campo
    Perfortuna che l’anno prossimo non indosserai più la ns maglia

  8. Diego Raimondi // 24 aprile 2022 a 08:25 // Rispondi

    Il sogno continua ! Non la facevo così facile, la Roma: era l’ostacolo sulla carta più ostico nel calendario rimanente.

  9. Roberto Carlo Giuseppe // 24 aprile 2022 a 09:06 // Rispondi

    Inter vai mi è piaciuta tantissimo come gioco, testa, gamba, continua a piacermi Dimarco mentre Dumfries ormai diventa una sicurezza, chi ha toppato un po’ è Dzeko e Correa rimane un punto di domanda.
    Ora VINCERE a Bologna così finalmente potrò vedermi la classifica.
    C’è Mou chi lo criticava non capisce una maz.. basterebbe vedere la rosa a disposizione e pesare le tre partite che ha giocato contro di noi. La Roma di ieri sera ora è una squadra con una sua identità.
    Amala…

  10. Pasquale Somenzi // 24 aprile 2022 a 09:18 // Rispondi

    Notare cosa successe nel 2010. Roma prima con 71 punti. Il 24 aprile Inter-Atalanta 3-1 e l’Inter sorpassa in testa. 25 aprile Roma-Sampdoria 1-2. Da lì in poi l’Inter le vince tutte e realizza il triplete.
    Stavolta siamo alla giornata 34 e non 35, sono i giorni 23/24 aprile anzichè 24/25, l’Inter ha comunque la finale di Coppa Italia da fare. Se il Milan perde 2-1, guarda caso a Roma, c’è da pensare che la storia si ripeta…
    Pasquale.

  11. Caro GL io non riesco a inquadrare certi tifosi di altre squadre. Non capisco se ci sono o se ci fanno. Se l Inter prende per anni sberle da Juve o Real Madrid si mettono a spanciarsi dal ridere per dire che ovviamente siamo inferiori a queste squadre e infatti sono sempre stata zitta a pensare che le cose stavano così. Se l Inter invece batte 3 volte la Roma e 3 volte la Juve cosa dicono? che qualcuno ha deciso di non giocare oppure abbiamo rubato. Non ho parole! Forza Inter!!

  12. Bellissima vittoria, meritata, giocando da grande squadra.
    Sanchez, un giocatore che avrei sempre voluto all’Inter e che adesso non vedo l’ora che vada via, ha poco da scherzare, considerando che l’azione del gol della Roma parte da una palla che perde lui.
    Claudio – Parma

  13. Il Bologna è in forma… l’Udinese è in forma… lo erano anche Milan e Roma 😉 ma credo che in questo momento trovare qualcuno più in forma dell’Inter sia impresa ardua.
    Quindi, se secondo il comune sentire devono preoccuparsi i nerazzurri per i prossimi incontri con Bologna e Udinese (che si stanno affrontando proprio oggi), a maggior ragione dovranno preoccuparsi loro! O no?
    Nota a margine: l’Inter è l’unica uscita dalle Coppe con dignità. Eliminata per episodi da una probabile finalista…

  14. Primo gol da antologia! La “costruzione dal basso” ai massimi livelli: portiere, 4 tocchi e gol! Impressionante…

Rispondi a GLR Annulla risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili