14C: Inter-Bologna 6-1

Video-editoriale del 9.11.2022
Dopo aver perso, e male, con la Juve, l’Inter a San Siro gioca a tennis con il Bologna. E credetemi, al di là  della soddisfazione, anche questo è l’ennesimo capitolo della sua ingovernabile follia.
Ne parlo qui:

https://youtu.be/oEU6QNqIdB8

12 Commenti su 14C: Inter-Bologna 6-1

  1. Il Napoli non potrà sempre tenere questi livelli: un calo lo avrà senz’altro anche se ovviamente resta la favorita per la vittoria finale. Ovvio che non si buttano via sei reti al Bologna, ma viene da pensare, non si potevano distribuire un po’ più equamente tra Juve, Bologna e Atalanta? L’armeno, di cui neanche tento di scrivere il nome, ha detto che non dobbiamo temere nessuno perché noi siamo l’Inter. Proprio per questo non dovevamo far vincere la Juventus così. Che regalo le abbiamo fatto!!!

  2. Primi 20 minuti : la solita squadra molliccia ed indisponente, con errori da serie inferiore ; ed il Bologna – seppur con un gol casuale – va in vantaggio col primo tiro in porta! Poi, pareggia (gran gol!) il 36nne Džeko e la partita cambia. Dal calcio maltrattato si passa al … “tennis” : 6 a 1 e tutti a casa, sotto una pioggia insistente. PS : critiche a parte, siamo a – 3 dai Campioni d’Italia, praticamente il derby perso!

  3. Ciao GRL,
    penso sia atto dovuto, da parte tua, ma anche gesto di onore, fare un passo indietro e chiedere scusa a Simone Inzaghi di cui hai chiesto più volte l’esonero; come vedi a scendere in campo sono i giocatori, l’allenatore ha un’incidenza che è tutto sommato relativa.

    • Tu devi essere ubriaco o non capisci l’italiano e allora prenditi un tutor che ti traduca le mie parole in italiano…perché se c’è uno che non cambierebbe mai allenatore e non ha mai chiesto l’esonero di Simone Inzaghi e proprio su questo tema discuto qui e altrove ogni ora. Certo che al giorno d’oggi, certa gente è proprio fuori di melone.
      GLR

  4. Roberto Carlo Giuseppe // 10 novembre 2022 a 10:51 // Rispondi

    sarebbe facile parlare di questo incontro, invece mi chiedo come sia possibile passare dalle sconfitte in serie con le più forti a l’ennesima vittoria col piccolo calibro. Liquidare tutto con la forza dell’avversario o con la pirlata della pazza inter? Attenti in tutte le partite perse, pesando le occasioni, non si capisce perché hai perso. Al di là del banale “stare più concentrati” non è che le partite sono impostate in modo tatticamente sbagliato? dopo bergamo avremo tempo di rivederle.
    Amala

  5. Tutto vero, si passa dalla frustrazione per una sconfitta pesante (l’ennesima) contro una cosiddetta “grande” ad elogi sperticati per una vittoria in goleada (ricordo però che il Bologna aveva appena battuto il Torino che , a sua volta, aveva appena superato il Milan). Sulla partita che dire …..questa volta dopo essere passati in svantaggio, anzichè affondare abbiamo dilagato come uno tsunami, fosse sempre così … E’ nel ns. DNA, ci dovremo abituare, ieri sera bravi, DiMarco e Chala su tutti.

  6. che bello vincere 6-1 quando non conta nulla (campionato già perso a -11 dal Napoli) e perdere la partita decisiva per lo scudetto con il bologna 2-1 pochi mesi fa. ma dove hanno la testa? così non vinceremo più nulla! Inzaghi + giocatori = dilettanti allo sbaraglio!!!!

  7. Incredibile a come si possa passare da una sconfitta giocando malissimo ad una vittoria schiacciante. Non riesco a farmi un’idea dell’Inter di quest’anno. Alti e bassi da una partita all’altra. Una certezza è stata rivedere Brozovic in campo.

  8. ciao GLR,onestamente non mi dá alcuna soddisfazione questo 6-1 dopo aver perso contro la juve dei ragazzini e le 5 sconfitte. Oltretutto abbiamo fatto 6 gol alla stessa squadra con la quale abbiamo buttato lo scudetto con una prestazione anonima, unita alla follia di Radu. Piú che pazzi, direi che siamo dei polli.

  9. Ciao Gianluca, non sempre è cosi: ci sono stati allenatori capaci di imbrigliare la “follia” non occorre fare nomi. Inzaghi non è di quel livello e quindi non riesce a dare la giusta affidabilità (regolarità di rendimento e risultati) necessaria a raggiungere la meta, leggasi scudetto lo scorso anno e, spero tanto di no per il derivante disastro economico, il 4 posto adesso. Un bravo professore oltre a essere preparato deve anche saper tenere la classe!!!

  10. DIECI dovevamo segnarne…..dieci.
    Con buona pace dei fenomeni (solo con noi) Medel e Arnautovic.
    Bologna, un’altra squadra da inserire nel capitolo “Super contro Fc Inter”.
    Dieci….

  11. Pensando al Porto (Champions) ed al Campionato, c’è un’evidente insufficienza di organico in attacco, stante il Lukaku malconcio ed il Correa non pervenuto. E’ vero che l’Inter, dopo il Napoli, è quella che ha segnato di più in Italia, ma Napoli, Milan e Juve hanno una rosa più consistente

Lascia una risposta

Le 4 regole del commentario:
1. Siate educati: i commenti ad personam saranno ignorati
2. Scrivete in italiano, il congiuntivo non è una malattia degli occhi!
3. Non è una chat: se volete conversare tra voi, io che ci sto a fare?
4. La lunghezza del commento non può superare i 500 caratteri (spazi compresi)
Viva l’Inter!


*

 caratteri disponibili